Bici Elettrica - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Bici Elettrica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Bici Elettrica

    Buongiorno a tutti,
    sto cercando di capire se riesco a sostituire l'auto sul tragitto casa-lavoro con un mezzo più ecologico e - se possibile - più divertente.
    Stante la breve distanza (10 km) ma la presenza di un consistente dislivello, ho pensato alla bici elettrica (a pedalata assistita). La limitata autonomia delle attuali batterie dovrebbe essere compensata dall'apporto muscolare.
    Pregi: costo d'uso, no obblighi targa/assicuraz/casco
    Difetti: la maggioranza delle e-bikes sono dei motorini travestiti, pesantissimi, sicuramente inutilizzabili senza batterie.
    Dopo lunga ricerca sulla rete ho stabilito che le migliori e-bikes sul mercato (almeno quelle in grado di soddisfare le mie esigenze) sono le flyers (www.greenlinemobility.it). Almeno sembrano delle bici. A breve cercherò di provarle, per verificare sul campo come si comportano.
    La vera questione è il prezzo: mentre una e-bike cinese costa meno di 1000 euro, la flyer costa oltre 2000.
    Secondo voi è un prezzo coerente con le caratteristiche tecniche o un ladrocinio?
    Sapete consigliarmi delle alternative? O vale la pena aspettare la bici a idrogeno (il prototipo swissbee con 45 grammi di idrogeno offre 120 km di autonomia!!)?

    ciao
    fede

  • #2
    Ah, ancora due dati sulle caratteristiche delle Flyer.
    Motore da 250 w
    accumulatori li-io manganese 26v 8ah. dichiarano un'autonomia di 50 km. Secondo voi è credibile?

    Commenta


    • #3
      fefef ottima scelta finalmente qualcuno ha le idee chiare.


      io ti consiglio la fresbee della ditta tecnocarbur di trento.
      io uso il modello base la dinghi da un anno ho compiuto 10.000 km
      so vita morte e miracoli pregi e difetti
      si peche ci sono anche dei limiti e alcuni inconvenienti ma sono il male minore.

      la dinghi costa sui 560 euro ma dipende dove la compri e se riesci ad usufruire di incentivi
      come nei comuni di PARMA BOLOGNA ecc..

      io ne ho due di dighi comprate usate una a 450 euro e una a 350euro.

      in generale ti consiglio quelle ammortizzate perche pesano generalmente sui 35-40 kg

      es essendo che le strade fanno ****** (leggi piene di buche)

      si prendono tante vibrazioni che a lungo andare dopo i 5000 km distruggono i cuscinetti delle ruote.

      io la uso sul tratto monza -milano quindi in un raggio di 25 km

      e con una media di 50km al giorno.

      ma la percorrenza dipende dall'utilizzo.

      per le salite ti consiglio una con il cambio che partono dai 1000 euro

      tempo adddietro avevo messo una serie di indirizzi di modelli e costruttori.

      TU di dove sei?

      se incominci a usare la BE (bici elettrica ) sono sicuro che ti dimenti dell'auto.

      almento in un raggio di 20-25 km.

      ti consiglio sempre di prendere una con ampia autonomia sopra i 40km

      perche li sta il bello!

      adesso con i modelli al litio si potranno raggiungere e superare i 100km di autonomia ma bisogna aspettare che calano i prezzi perchè generalmente costano 500euro in più rispetto allo stesso modello al piombo.

      per oggi credo di averti dato qualche utile consiglio se vuoi sapere dell'altro fammi sapere.

      perche il discorso è lungo.

      ma forzando in questa direzione vedo ampio orizzonte di crescita per tale veicolo.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da ospite Visualizza il messaggio
        Buongiorno a tutti,
        sto cercando di capire se riesco a sostituire l'auto sul tragitto casa-lavoro con un mezzo più ecologico e - se possibile - più divertente.
        Stante la breve distanza (10 km) ma la presenza di un consistente dislivello, ho pensato alla bici elettrica (a pedalata assistita).
        Ciao, io sono possessore di una Microbike, che secondo me è la migliore arrampicatrice esistente...
        Se abiti a Roma, mi sembra che non ci siano dubbi.
        Io ne ho comprata una prima dell'estate e ci ho fatto fino ad adesso circa 1450 Km, ed ho perso 10 Kg di peso...
        Vai sul sito MicroBike la bicicletta elettrica dalle caratteristiche eccezionali, e ti puoi studiare tutti i modelli. Loro usano un controlle a "correnti piramidali", che assicura un rendimento superiore al 90%. Io non sono proprio addentro alla tecnica, ma in giro per internet avevo trovato info circa tale tecnologia.
        Ciao
        Ultima modifica di nll; 12-12-2014, 19:07. Motivo: Riparato tag QUOTE

        Commenta


        • #5
          ho visto su google una nuova sanyo che recupera elettricita' in discesa e frenata.
          Sarà valida?

          Commenta


          • #6
            Ciao non capisco perchè non fanno bici con motore dietro ed alternatore davanti e magari qualche striscia di fotovoltaico qua e la e risolvono il problema cosi sarebbe tutta gratis

            Commenta


            • #7
              se capisco..dietro il motore spinge...davanti l'alternatore produce e ricarica la batteria...che non si scarica mai?
              geniale!
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                Non sono un esperto...comunque il principio è quello ,energia erogata per spingere viene restituita dal generatore sul mozzo davanti...che ne pensi?

                Commenta


                • #9
                  dico questo perchè vedo che ci sono già bici che recuperano in frenata ed in discesa (il motore funziona da generatore in quel caso ) ma come dicevo ne mettiamo 2 uno che spinge e l'altro che fa l'opposto (magari il secondo piu efficiente in prestazioni visto che l'altro sicuramente eroghera più potenza per spingere)

                  Commenta


                  • #10
                    Posso farti una domanda? Quanti anni hai?
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • #11
                      28 anni perhè?

                      Commenta


                      • #12
                        Ma non capisci che se uno eroga in pratica frena? E secondo te é utile usare energia elettrica per spingere una bici con efficienza inferiore a 1 per poi metterci un generatore che ha pure lui efficienza inferiore a 1 per rigenerare una frazione dell'energia iniziale? Ma non sei mai andato in bici con la dinamo che girava?
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • #13
                          Si sono andato in bici e sinceramente potrei avere qualche ignoranza a riguardo perciò ho postato l'idea.
                          Ma se riesco a recuperare come dici una frazione di energia è già qualcosa+qualche striscia di fotovoltaico ai bordi e sulle ruote+discesa
                          secondo me buona parte dell'energia si recupera

                          Per quanto riguarda la parte che se eroga frena cosa c'entra cn il mozzo davanti ,se eroga spinge la bici si muove ed il generatore davanti carica la bat no?

                          Commenta


                          • #14
                            Marcober, arrenditi o fai la fine di Sisifo......
                            Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                            Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da azeddine Visualizza il messaggio
                              Per quanto riguarda la parte che se eroga frena cosa c'entra cn il mozzo davanti ,se eroga spinge la bici si muove ed il generatore davanti carica la bat no?
                              si, hai ragione...ma i poteri forti non vogliono che si sappia ...finirebbe l'era del petrolio...se ci pensi anche le auto potrebbero avere 2 motori dietro e 2 generatori davanti...anzi ...idea...davanti metti 3 ruote e generi più di quanto consumi per spingere....ma affrettati a brevettarlo , e poi vendi il brevetto alle lobbies del carbone...
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                va beh ragazzi i messaggi retorici non li capisco ben venga se sono utili i commenti..mi sono iscritto per imparare comunque

                                Commenta


                                • #17
                                  mi permetto di intervenire...

                                  Sui forum e in strada, a causa di una certa ignoranza scientifica, non sono pochi quelli che espongono simili idee.

                                  Però o Azeddine è un troll...e allora meglio ignorarlo, oppure ignora i principi della Fisica, e allora si prova a spiegarglieli senza allungare la discussione con ironie e domande OT.

                                  Azeddine.. se sei un troll esci da questo forum! (Imito la formula degli esorcismi )

                                  Se non lo sei.... semplicemente se attacchi un qualsiasi generatore al mozzo anteriore assorbirebbe, per motivi tecnici e teorici ben noti, più potenza di quella che genererebbe.

                                  Invece si, coi mezzi elettrici si può recuperare energia sia in discesa che in frenata ma NON mentre il motore eroga potenza, non avrebbe senso.

                                  Se vuoi approfondire, nella sezione veicoli elettrici ci sono 3d interessanti (es uno sulla frenata regenerativa), leggili e poi chiedi.
                                  I miei articoli su risparmio energetico, veicoli elettrici, batterie e altro
                                  https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Non sono un troll...sono ignorante si...ma non penso che un motore mentre eroga si ricarica assolutamente me la mia idea è il motore che eroga e che quindi fa andare avanti la bicicletta non genera nulla ma è l'alternatore(generatore) posto sulla ruota davanti che girando produce energia e la trasferisce alla batteria.
                                    Scusate non capisco

                                    Commenta


                                    • #19
                                      azzedine,
                                      l'hanno già inventata, non funziona, e si sa anche perché.




                                      E' la Bici Automotrice

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao,io ho una bici a pedalata assistita ad oggi in 2 mesi 1/2 ho fatto 800 km ed il misuratore di consumi(un vecchio lidl del 2000)al quale ho attaccato il carica batteria dice che ho consumato meno di 10 KWh di energia della rete.Mi sembra un pò troppo poco,se faccio il conto degli A ,sui 0,7 per i V,di solito 225 fà sui 160W ma SE VISUALIZZO IL DATO W sullo strumento leggo sempre molto ma molto meno.E il misuratore che non funziona bene?Se misuro stufette od altro di solito il dato W(V*A) CORRISPONDE e lo leggo correttamente.Se mi potete aiutare,altrimenti dovrei acquistare un altro misuratore.
                                        ..

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ottima scelta la bici elettrica di qualità:ci si mantiene in esercizio senza stressarsi!

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Esistono anche validissimi kit per trasformare la propria bici in bici elettrica. Ho ne ho convertite due di cui una con un motore centrale che sente lo sforzo impresso sui pedali rendendo la pedalata più fluida. L'autonomia con una batteria al litio da 36v e 10ah e' di circa 60km con un'assistenza media.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ne parla oggi il secolo XIX
                                              La panacea dei ciclisti, ecco il motore elettrico che si adatta ad ogni bici | High Tech | Il Secolo XIX

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Se il consumo di EE è veramente questo (post da 770 a 776) ..Misuratore consumi elettrici.....anche io avrei un idea per partecipare a questa corsa Participants 2017 - The Sun Trip...
                                                ..

                                                Commenta

                                                Attendi un attimo...
                                                X