annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Idrogeno da Fotovoltaico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Idrogeno da Fotovoltaico

    Buongiorno,
    è la prima volta che scrivo in questa sotto-sezione del forum, perchè mi sono chiesto se posso sfruttare l'energia elettrica che produco in più con il mio impianto fotovoltaico per produrre idrogeno.
    Esistono dei kit per piccole potenze? Sono sicuri o bisogna prendere precauzioni particolari?

    PS: Non sono un esperto, quindi chiedo scusa se la mia domanda risulta essere "stupida"

    Grazie

  • #2
    La domanda non è stupida per niente. L'accumulo tramite idrogeno da elettrolisi è una delle possibili future forme di accumulo più promettenti.
    Però a mio parere non ha alcuna possibilità di essere utilizzabile in un ambiente domestico, nemmeno in futuro. A parte che il sistema elettrolizzatore-serbatoio-cella a combustibile è al momento costoso ed ingombrante, temo che la pericolosità dei gas creati (idrogeno + ossigeno = bum!) ne sconsigli assolutamente l'utilizzo in ambienti non attrezzati.
    Del resto sarebbe più che sufficiente un sistema di accumulo territoriale (comunale, provinciale, consortile...) a cui consegnare l'elettricità prodotta in surplus.
    Per un sistema domestico molto meglio uin sistema a batterie per ora.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

    Commenta


    • #3
      Riposto qui, ovviamente un posto migliore.
      Dove lavoro comincia ad esserci un problema di sovrabbondanza di produzione PV. Dai tetti produciamo quasi 2 MW di picco, e ne usiamo 1 - 2 ma con picchi di 3-4. Una volta ci pensava il conto energia; ma oggi dovremmo rifare una parte di impianto (650 kW picco) e, visti i grami incentivi del 5° CE, ci viene voglia di stoccare. Escluse le batterie e l'idroelettrico, la cosa più logica è la produzione di idrogeno - in realtà si sta pensando anche all'aria compressa, ma i rendimenti sono disperanti.
      Ovviamente siamo in ambiente industriale con tutte le implicazioni del caso (sicurezza etc.)
      L'ENEA ha fatto della sperimentazione con celle elettrolitiche S-I e ho la tendenza a fidarmi di loro; attendo dati. Altre idee?
      La conversione H2 --> EE è ormai assodata.

      Commenta


      • #4
        Sarebbe interessante sapere come sta funzionando l’impianto del rifugio 'Ai caduti dell'Adamello' e capire se è applicabile commercialmente ad un impianto in rete o se è ancora troppo sperimentale.
        Ciao Antonio
        Nella recrudescenza che caratterizza l’agonia di ogni sistema, qui si pensa a un dopo imminente.

        Commenta


        • #5
          Queste sono le superbatterie del futuro (e del presente):
          - elettrolizzatore e fuel-cell in un corpo unico
          - assolutamente ermetiche e praticamente eterne 20000 (ventimila) cicli
          - alta densità di carica 75 Wh/kg
          - alta efficienza 85%
          - assolutamente già provate e superaffidabili (ISS, Mars Odyssey, Hubble, ecc.)
          - il grado di carica si misura dalla pressione di idrogeno interna (up to 80 bar)

          Sono le batterie Nichel-Idrogeno:

          Batteria al nichel idrogeno - Wikipedia

          Bisogna solo limare un po' i costi di produzione ...

          Nickel-hydrogen_battery.jpg


          Nickel-hydrogen batteries work similarly to the popular nickel-metal-hydride batteries except that the hydrogen, instead of being stored in an electrode, is stored externally to the electrochemical portion of the battery. These batteries have been used for many years in space applications where cycle lifetime is crucial. For this application, the hydrogen the battery produces and consumes is assumed to be stored at low pressure in the wind turbine tower, which is a potentially very low-cost approach (capital cost of $88/kg)
          Projected costs for these batteries are $70–$280/kWh.
          Ultima modifica di a2000; 08-08-2012, 22:47.

          Commenta


          • #6
            Peccato che ci sia l'H2... nella ditta c'è già stato un incendio, per fortuna limitato, dovuto ad un muletto lasciato erroneamente in ricarica durante la notte - e quindi un produttore di H2 grazie alle batterie Pb-acido.
            No, per uso spaziale andrà bene, ma io in casa un serbatoio di idrogeno non lo voglio tenere!

            Commenta


            • #7
              Tranquillo l'idrogeno apre tutti i pori della pelle
              E se va bene per i satelliti va pene anche il muletto.

              Commenta


              • #8
                Riprendo il 3D per segnalare che qualcosa si sta muovendo anche in questa disastrata Italia.

                A Forlì Hera studia in laboratorio l''Henergia' del futuro - Speciali ed Eventi - Ambiente&Energia - ANSA.it

                Per chi ha timore di mettersi in casa il serbatoio di idrogeno segnalo che questa eventualità è del tutto da scartare.
                La soluzione sta nel trasmettere la produzione in eccesso ad appositi centri attrezzati e in grado di garantire sicurezza (hub) a livello distrettuale. Nessuno pensa di obbligare il cittadino a tenersi 1000 litri di idrogeno nel serbatoio in garage!
                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                  Riprendo il 3D per segnalare che qualcosa si sta muovendo anche in questa disastrata Italia.

                  A Forlì Hera studia in laboratorio l''Henergia' del futuro - Speciali ed Eventi - Ambiente&Energia - ANSA.it

                  Per chi ha timore di mettersi in casa il serbatoio di idrogeno segnalo che questa eventualità è del tutto da scartare.
                  La soluzione sta nel trasmettere la produzione in eccesso ad appositi centri attrezzati e in grado di garantire sicurezza (hub) a livello distrettuale. Nessuno pensa di obbligare il cittadino a tenersi 1000 litri di idrogeno nel serbatoio in garage!
                  ci sono state novità nel corso del 2014 per impianti di accumulazione ad idrogeno per impianti privati???
                  grazie!

                  Commenta


                  • #10
                    Generatori a Idrogeno
                    Ultima modifica di PIERO-U; 06-03-2015, 12:21.
                    Impianto FV 2,8 Kw, Inverter SolarMax3000s
                    Impianto SolareTermico 150 litri 20 Tubi SV
                    Termocamino ad aria, Climatizzatori in PdC
                    Isolamento Pareti 10 cm Sughero
                    Scooter Ibrido (Elettrico/Benzina)

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da unsoindovo Visualizza il messaggio
                      ci sono state novità nel corso del 2014 per impianti di accumulazione ad idrogeno per impianti privati???
                      grazie!
                      ciao piero!!!
                      le soluzioni di Enessere sono estremamente interessanti...
                      ma non ho capito se sono sempre in fase di sviluppo o se le tecnologie riportate sul sito sono solo in fase di avanzamento prima di rilasciarle al pubblico.

                      chiedo questo perchè non ho trovato nessun listino prezzi.

                      thanks!!!

                      Commenta


                      • #12
                        Purtroppo non sono in grado di risponderti
                        Qualcuno ne sa qualcosa ??
                        Impianto FV 2,8 Kw, Inverter SolarMax3000s
                        Impianto SolareTermico 150 litri 20 Tubi SV
                        Termocamino ad aria, Climatizzatori in PdC
                        Isolamento Pareti 10 cm Sughero
                        Scooter Ibrido (Elettrico/Benzina)

                        Commenta


                        • #13
                          Io sono sempre del parere che il migliore modo per accumulare energia sia quello di usare un acceleratore di particelle che produce materiali radioattivi.

                          Perciò io credo poco al fotovoltaico perché il fotovoltaico necessita di grandi superfici.
                          i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

                          Commenta


                          • #14
                            Buongiorno a tutti,
                            da un paio d'anni sto cercando anch'io un sistema per poter stoccare l'energia in surplus dell'impianto fotovoltaico, sono riuscito ad avere il listino prezzi completo di H2planet.
                            Penso però di non poter postare i prezzi per non violare la regola numero 9 del regolamento. I prezzi degli elettrolizzatori comunque sono proibitivi, penso sia dovuto all'utilizzo di materiali preziosi (platino o titanio) nei catalizzatori.
                            Comunque forse una ditta Italiana che si chiama Acta fa al caso nostro. Questa ditta ha sviluppato un sistema di celle a combustibile che si ricarica con fotovoltaico o eolico, penso non abbia costi proibitivi perché da quello che so dovrebbero aver creato un loro brevetto per poter sviluppare degli elettrolizzatori super efficienti senza l'uso di materiali preziosi e quindi a costi molto abbordabili per poterli usare in ambito domestico per lo stoccaggio di energia. Ancora non ho i prezzi però in questo forum nel 2009 mi sembra, un utente che lavorava o che lavora ancora in questa ditta ha postato dei prezzi che già 6 anni fa erano 1/4 inferiori agli attuali prezzi del listino H2planet che ho io.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da FLOR32 Visualizza il messaggio
                              Buongiorno a tutti,
                              da un paio d'anni sto cercando anch'io un sistema per poter stoccare l'energia in surplus dell'impianto fotovoltaico, sono riuscito ad avere il listino prezzi completo di H2planet.
                              Penso però di non poter postare i prezzi per non violare la regola numero 9 del regolamento. I prezzi degli elettrolizzatori comunque sono proibitivi, penso sia dovuto all'utilizzo di materiali preziosi (platino o titanio) nei catalizzatori.
                              Comunque forse una ditta Italiana che si chiama Acta fa al caso nostro. Questa ditta ha sviluppato un sistema di celle a combustibile che si ricarica con fotovoltaico o eolico, penso non abbia costi proibitivi perché da quello che so dovrebbero aver creato un loro brevetto per poter sviluppare degli elettrolizzatori super efficienti senza l'uso di materiali preziosi e quindi a costi molto abbordabili per poterli usare in ambito domestico per lo stoccaggio di energia. Ancora non ho i prezzi però in questo forum nel 2009 mi sembra, un utente che lavorava o che lavora ancora in questa ditta ha postato dei prezzi che già 6 anni fa erano 1/4 inferiori agli attuali prezzi del listino H2planet che ho io.
                              mi mandi in pm un po' di link???
                              se hai del materiale / pdf puoi metterli in dropbox e postare i ling per scaricarli!!!
                              grazie!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR