annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le batterie del futuro: Litio-Silicio, Litio-Aria, Litio-Zolfo, Grafene ...

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da jumpjack Visualizza il messaggio
    invecchiamento e cicli sono due cose completamente distinte e indipendenti.
    eh certo.
    e chi ha scritto il contrario?

    Commenta


    • Mi è arrivato il preventivo per le celle NCM Westart:
      3.7V30Ah: US$32.4/set.

      Significa 292 $/kWh, cioè 260 E/kWh!

      Considerando anche i 4000 cicli e la densità di 200 Wh/kg e di 400Wh/L, risulta in conclusione:

      1/2 del costo delle LiFePO4
      2x vita vs LiFePO4
      2x Wh/kg vs LiFePO4
      2x Wh/L vs LiFePO4


      Cioè è come dire che queste celle durano 4 volte tanto o costano 4 volte di meno (se ci riferiamo ai kWh totali erogabili nella vita della cella); e sono anche più piccole e più leggere.

      Quindi con gli 8000 euro (ipotetici) necessari per la batteria di una Citroen Czero ora si potrebbe installare una batteria da 32 kWh invece che 16, per una percorrenza di 260 km anzichè 130, per una percorrenza totale di 1.000.000 di km anzichè 150.000; e peserebbe 160 kg invece che 200.

      A proposito: siete pronti per le nuove super-ibride a lunga percorrenza? La Mitsubishi ha già presentato un concept di SUV da 120 km di autonomia in solo elettrico! Praticamente in solo elettrico ha l'autonomia di una "vecchia" auto elettrica! :-)
      Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
      -- Jumpjack --

      Commenta


      • trasporto?
        incide parecchio, a me su un preventivo di 2240$ di batterie, volevano 971$ di trasporto su Italia.

        Commenta


        • Caspita! 1000 dollari di trasporto??? E' una follia!
          Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
          -- Jumpjack --

          Commenta


          • si, una follia.
            ho chiesto quanto costa il trasporto via nave, con i classici 2 mesi di tempo x la consegna, ma hanno risposto che non è possibile.
            Quindi credo che deviano parte del costo delle batterie sul prezzo del trasporto.

            Commenta


            • Non mi ricordo se ho mai postato questo link a un sito (lygte-info.dk)che testa le varie tipologie di batterie esistenti, probabilmente sì, però ora ho trovato un sito simile che non conoscevo; è meno "fornito", ma comunque utile:
              AkkuDB: Liste aller Testergebnisse
              Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
              -- Jumpjack --

              Commenta


              • Notizie buone e cattive dal mondo delle batterie:

                LiFePO4 da 146 Wh/kg (anzichè 100): http://cordis.europa.eu/docs/project...42012final.pdf

                NMC che non superano il "test del chiodo": YouTube
                Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                -- Jumpjack --

                Commenta


                • è una release del 2012, quindi probabilmente con dati del 2011, son passati 5 anni ed è già obsoleto.
                  questo la dice lunga sull'incremento del settore dei prossimi anni.

                  Commenta


                  • Nuova batteria per la ZOE da 41kWh; dimensione identica alla precedente da22kWh, con nuova chimica... qualcuno lo sa di che tipo? Auto elettriche: Renault Zoe ZE 40 debutta al Salone di Parigi - GreenStyle
                    Interessante è il fatto che la batteria "costa" 8000€ (meno di 200€ al kWh) dai dati di listino Renault (si scarica in fondo alla pagina): Compravendita di auto nuove, veicoli commerciali, auto usate, accessori e concessionari - Renault
                    - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2020 - del foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche https://www.energeticambiente.it/for...17#post1813217

                    Commenta


                    • Samsung annuncia batterie che permetteranno di ricaricare 500 km di autonomia in 20 minuti!
                      Venti minuti, appena 20 minuti: è il tempo che impiegano le nuove batterie messe a punto da Samsung SDI per rifornirsi di energia sufficiente a percorrere 500 km di strada. Le ha svelate al Salone di Detroit 2017 la divisione del colosso sudcoreano dedicata alla produzione di accumulatori per l’industria automobilistica.
                      Auto elettriche, le batterie fanno progressi: Samsung annuncia quelle che si ricaricano in 20 minuti - La Stampa

                      Considerando consumi di 150 Wh/km, significa che servirà un caricabatterie da 225 kW.
                      Ma significa anche che, non essendoci certo bisogno di fare il pieno tutti i giorni, basterà sostare 5 minuti al distributore per ricaricare 125 km (ricarica a 1500 km/h!!!)

                      Giusto per curiosità, con la benzina si ricaricano 500 km in 5 minuti, cioè la "potenza di ricarica equivalente" è pari a 900 kW, che mi sembra una cifra che non sarà mai raggiungibile (non che ce ne sia bisogno).
                      Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                      -- Jumpjack --

                      Commenta


                      • è periodo di saloni ed ecco un nuovo concept che però ha la parte più interessante nelle nuovissime batterie al grafene (con un po' di LTO e zolfo....) che promette prestazioni eccellenti con densità energetiche da 5 a 10 volte superiori alle attuali.... speriamo che siano effettivamente oltre il beta testing ... 正道集团
                        per chi può, appuntamento in marzo a Ginevra, presso lo stand Pininfarina...
                        正道集团
                        - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2020 - del foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche https://www.energeticambiente.it/for...17#post1813217

                        Commenta


                        • guardando le caratteristiche tecniche, mi sembra una visione molto ottimistica...

                          inoltre non soddisfa la teoria di marketing dell'obsolescenza dei prodotti, teoria che governa l'economia da 200 anni:
                          1) creo il prodotto A
                          2) uccido il prodotto A
                          3) immetto sul mercato il prodotto B
                          4) uccido il prodotto B
                          5) immetto sul mercato il prodotto C
                          e così via.
                          In questo modo ogni tot di anni siamo costretti a prendere il prodotto nuovo, nel nostro caso delle batterie, siamo costretti ogni 10/20 anni a cambiare le batterie:

                          piombo > NiMh > ioni di litio > lifepo4 > grafene > etc

                          Ora... queste (intese di questo produttore) batterie al grafene sembrano avere caratteristiche di soluzione definitiva:

                          Cycle life > 100,000
                          significa che durano 277 anni, caricandole ogni giorno compresi i gg festivi.

                          50-100 times the power density of conventional lithium batteries
                          significa che a parità di peso/volume, una 10Ah odierna corrisponde a 1.000Ah al grafene
                          ovvero che l'autonomia (cioè con solo UNA ricarica) passerebbe dai 150km odierni ai 15.000km con le grafene (cioè la maggior parte degli italiani caricherebbe l'auto elettrica, una volta all'anno....)

                          Capite bene che se anche uscisse una nuova tecnologia che migliorasse questa.... ma chissenefrega!
                          Sono già a posto così!
                          Le batterie andrebbero in eredità per generazioni e generazioni (un miliardo e mezzo di km - 15.000km x 100.000 cicli)
                          Non funziona così il mondo, purtroppo....

                          Commenta


                          • Salve a tutti, ho visto un video su youtube che parlava di batterie auto con record di percorrenza fino a 800 Km (a velocità autostradale) con batterie litio-vanadio di un inventore italiano che abita in Cina. Che ne pensate?

                            Commenta


                            • è un video vecchio di 3 anni fa, ci sono novità?
                              Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                              -- Jumpjack --

                              Commenta


                              • vi giro un link di un utente che l'ha messo nella sezione sbagliata

                                Auto elettriche, il pieno in 5 minuti con la super batteria - Repubblica.it

                                di certo è che il giornalista ci capisce poco di batterie...
                                ma ho già scritto un paio di anni fa, che già oggi abbiamo la tecnologia per fare il pieno in 5 minuti, con le batterie attuali e i gestori di rete attuali. Non si fa perchè non conviene a nessuno, eccetto all'utilizzatore finale.

                                Commenta


                                • Le batterie a ricarica in 5 minuti vanno bene per cellulari e tablet.
                                  Per un'auto da 480km significherebbe ricaricare con una potenza di quasi un megawatt....

                                  480 km * 0.15 kWh/km = 72 kWh

                                  72 kWh / (5/60) h = 864 kW
                                  Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                                  -- Jumpjack --

                                  Commenta


                                  • il 12000V di Enel è praticamente dappertutto, quindi
                                    864000 / 12000 = 72 ampere
                                    ossia si carica a 12000V con 72A (cavi da 16mq)

                                    una batteria da 72kWh la si compone di 3750 celle in serie di lifepo4 da 6Ah
                                    totale V di targa 12000V

                                    le Headway tengono 15C in scarica e 10C in carica
                                    quindi una buona cella lifepo4 da 6Ah può tenere 72A in carica.

                                    Ovviamente solo il circuito di carica+batteria è a 12000V con i relativi isolanti speciali.
                                    poi a valle c'è un DC-DC che porta la tensione della batteria a livelli più umani (tipo 500-400V) e da li si va ad un normale MC da auto che ha tipicamente quei livelli di tensione. Quindi tutti i circuiti di MC, motore, BMS, display, etc, viaggiano alle solite tensioni delle auto odierne.

                                    In conclusione:
                                    non ho scritto che è un sistema economico (però lo sarebbe se diventasse uno standard), ho solo scritto che abbiamo, oggi, la tecnologia per farlo.
                                    Però non interessa ai costruttori, purtroppo...

                                    Commenta


                                    • E tu pensi che avere a bordo una batteria carica a 12 kv sia semplice? Sai cosa vuol dire avere un impianto elettrico a bordo con quegli isolamenti e con che cavi e con che spine pensi di collegarti alla colonnina ? Vediamo di restare con i piedi per terra.....
                                      Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                                      Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                                      Commenta


                                      • signori cerchiamo di capire lo spirito del discorso...
                                        ho detto che oggi abbiamo già la tecnologia per caricare in 5 minuti, non ho detto che lo possa fare qualsiasi elettricista con la treccia del 25mm da messa a terra.
                                        Diamine siamo stati sulla luna e ci preoccupa un collegamento bipolare da 16mm super isolato di 2mt verso una colonnina?
                                        Bisogna prendere tutte le precauzioni (soprattutto per l'acqua piovana e umidità) ma è tutt'altro che impossibile.
                                        Se interessasse veramente ai costruttori, vedresti che soluzioni avrebbero con tutti i milioni di euro che spendono in ricerca e sviluppo.
                                        Qui poi tecnologia zero, tutto già noto da decenni, il problema è solo l'isolamento elettrico.
                                        E poi preferisco circolare con una batteria da 12kV isolata a regola d'arte, che col GPL.....

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da serman Visualizza il messaggio
                                          Sai cosa vuol dire avere un impianto elettrico a bordo con quegli isolamenti
                                          l'impianto elettrico NON è a 12kV
                                          leggere bene i messaggi prima di sparare

                                          Commenta


                                          • La batteria non e a 12 kv ? e non sta a bordo della macchina ? e il cb non lavora a 12 kv ? e anche lui non e' a bordo ? e il dc-dc conveter che abbassa la tensione non lavora a 12 kv ? e immagino che anche lui sia a bordo. E immagino che per connetterli serva un impianto elettrico.... a 12 kv.
                                            Mi sembra che siamo un po confusi....
                                            Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                                            Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da cristiano2B Visualizza il messaggio
                                              Ovviamente solo il circuito di carica+batteria è a 12000V con i relativi isolanti speciali.
                                              poi a valle c'è un DC-DC che porta la tensione della batteria a livelli più umani (tipo 500-400V) e da li si va ad un normale MC da auto che ha tipicamente quei livelli di tensione. Quindi tutti i circuiti di MC, motore, BMS, display, etc, viaggiano alle solite tensioni delle auto odierne.
                                              solo il gruppo caricabatteria - batteria - DCDC è a 12kV

                                              Commenta


                                              • E io cosa avevo detto ? Forse non hai familiarita con gli impianti HV e con le normative vigenti ma vai tranquillo che omologare un sistema del genere e' quasi impossibile su un veicolo.
                                                Altro piccolo inghippo : il rendimento in carica delle batterie (rapporto tra potenza assorbita e potenza resa) e' abbastanza basso e prossimo all'80% e peggiora se usi un rapporto di carica spinto (5 o 10 C ) come ipotizzi tu. In pratica significa che il 20% della potenza fornita dalla rete se ne va in calore. Con una potenza di 800 kw avresti 160 kw di perdite da smaltire nella batteria. Direi che e' un bel progetto per un'auto bomba!
                                                Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                                                Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                                                Commenta


                                                • ci rinuncio perchè non hai capito lo spirito del discorso, stai solo facendo una gara a chi ce l'ha più grosso.
                                                  Concludo dicendo per l'ultima volta che se gli ingegneri coi contro C dei costruttori automotive, dovessero occuparsi dei problemi da te (giustamente) elencati, li risolverebbero in ben poco tempo e l'omologazione non sarebbe proprio un problema.

                                                  Commenta


                                                  • Questo thread è già abbastanza fantascientifico senza scomodare caricabatterie da 12000V... :-)
                                                    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                                                    -- Jumpjack --

                                                    Commenta


                                                    • Allora a presto andremo sulla luna con l'auto elettrica ? 12 mila volt ? 5 minuti ? ma non avevano fatto un film simile ritorno al futuro ?
                                                      Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio
                                                        Allora a presto andremo sulla luna con l'auto elettrica ? 12 mila volt ? 5 minuti ? ma non avevano fatto un film simile ritorno al futuro ?
                                                        dipende: la prima Delorean funzionava a plutonio, quella del futuro a banane. :-)

                                                        comunque per caricare un cellulare (invece che un'auto) in 5 minuti basterebbero 12Wh / (5/60) h= 144W (e "cavetto" da 5mm2 per reggere i 40A necessari. :-) Ci si potrebbe anche stare.
                                                        Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                                                        -- Jumpjack --

                                                        Commenta


                                                        • ...contando che la specifica USB3.1 arriva a 100W di alimentazione...

                                                          ricordo che le batterie si ricaricano esclusivamente a CC... 12.000V non sono gestibili in CC su un impianto industriale, vien da solo che son poco pratici su un'applicazione automotive.

                                                          Commenta


                                                          • mi sembra di sentire i discorsi della fine dell'800 quando nelle auto si incendiavano i serbatoi, esplodevano i motori e la gente si fratturava le braccia, se non toglieva in fretta la mano dalla manovella di accensione. E non eravamo stati ancora sulla Luna

                                                            Scherzi a parte, la cosa grave è che sottovalutate ciò che può fare l'uomo tecnologico moderno (leggi ingegneri, ricercatori,etc), se ha interesse a farlo.
                                                            Chiudo questa inutile polemica, ricordando da dove eravamo partiti e cioè se oggi siamo o no in possesso della tecnologia per ricaricare un'auto in 5min, non se questa tecnologia sia economicamente conveniente o difficile da realizzare.

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da cristiano2B Visualizza il messaggio
                                                              dove eravamo partiti e cioè se oggi siamo o no in possesso della tecnologia per ricaricare un'auto in 5min, non se questa tecnologia sia economicamente conveniente o difficile da realizzare.
                                                              No , non siamo in possesso di una tecnologia per ricaricare in 5 min, 12000 volt cc o alternata , almeno in questo modo, in quanto ingestibile ed impossibile . Si potrebbe fare solo ricaricando la batteria con un liquido CARICO , come si fa con la benzina .
                                                              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                                              Commenta

                                                              Sto operando...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR