annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ma non esiste un modo per comunicare dirattamente a inverter/accumulo di rilasciare in rete l'energia accumulata?
    Non riesco a capire la logica del perchè immettere energia dall'accumulo in rete, anzichè autoconsumarla in un secondo momento...


    chiacchierando mi ha detto che la certificazione Fronius-LG è slittata a fine anno data la ritardata disponibilità delle batterie LG Resu Flex... hanno tutti problemi con la reperibilità dei chip.
    C'è carenza di materiale in tutto il settore fotovoltaico, sia moduli, che inverter e batterie.

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

    Commenta


    • Originariamente inviato da hydeh24 Visualizza il messaggio

      Partono con Regalgrid e poi certificheranno altri servizi in base alla domanda.

      .
      Sapete dirmi quali sono le altre soluzioni già disponibili e utilizzabili?Anche a livello globale se ne conoscete.
      diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

      Commenta


      • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
        Non riesco a capire la logica del perchè immettere energia dall'accumulo in rete, anzichè autoconsumarla in un secondo momento...
        Devi entrare nella logica del contratto di AUTOCONSUMO COLLETTIVO. Questa tipologia di contratto permette un AUTOCONSUMO virtuale anche a POD che non hanno produzione.
        Per estremo, pensa a un condominio con 3 POD: 1 POD di produzione (senza alcun consumo) e 2 POD di consumo (senza produzione). Il contratto permette di contabilizzare come autoconsumo l'energia immessa dal POD di produzione e consumata nello stesso istante sui POD di consumo. E' un autoconsumo virtuale calcolato in bolletta dal gestore dato che fisicamente gli impianti sono separati. In questo scenario se ipotizzo produzione fotovoltaica di giorno e consumi solo di notte, non posso avere autoconsumo dato che durante la notte non ho immissione in rete. In questo scenario estremo l'unico modo per avere autoconsumo sarebbe far immettere in rete energia dal POD di produzione anche durante la notte.

        Un'altra strategia sarebbe mettere degli accumuli sui POD di consumo in modo da accumulare di giorno per consumare di notte (ma questo complica il sistema).

        Nel mio scenario, vorrei avere un sistema il più semplice possibile: 1 FV, 1 Accumulo, 1 pompa di calore per massimizzare costi e benefici per i 3 appartamenti. Detto questo sto ancora aspettando offerta da Regalgrid...


        Panasonic Aquarea 12KW + FV Panasonic 6KW + Pavimento radiante 240m2

        Commenta


        • Vende direttamente ai privati?
          diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

          Commenta


          • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
            Vende direttamente ai privati?
            Se ti riferisci a Regalgrid, credo di si. Come ho detto non ho ancora un riscontro ma il loro sito sembra chiaro https://www.regalgrid.com/
            Panasonic Aquarea 12KW + FV Panasonic 6KW + Pavimento radiante 240m2

            Commenta


            • Bello non l avevo mica trovato questo sito..misteri di internet.
              diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

              Commenta


              • Buongiorno, sto ristrutturando casa usufruendo del bonus 110; installerò anche un impianto fotovoltaico con accumulo e, tra gli altri, mi ha colpito la soluzione Fronius per la versatilità d'uso etc. Ho capito bene che l'inverter FRONIUS PRIMO GEN24 PLUS utilizza le batterie Byd?
                Nel complesso questa soluzione si rivela valida e consigliabile? Qualcuno li ha installati?

                Commenta


                • Originariamente inviato da gt4020 Visualizza il messaggio
                  Buongiorno, sto ristrutturando casa usufruendo del bonus 110; installerò anche un impianto fotovoltaico con accumulo e, tra gli altri, mi ha colpito la soluzione Fronius per la versatilità d'uso etc. Ho capito bene che l'inverter FRONIUS PRIMO GEN24 PLUS utilizza le batterie Byd?
                  Nel complesso questa soluzione si rivela valida e consigliabile? Qualcuno li ha installati?
                  "Li"? A che cosa ti riferisci? Nel discorso parli di: soluzione, inverter e batterie...

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Editor Visualizza il messaggio

                    "Li"? A che cosa ti riferisci? Nel discorso parli di: soluzione, inverter e batterie...
                    Naturalmente la mi a domanda è se qualcuno ha installato il FRONIUS PRIMO GEN24 PLUS con le batterie Byd (o anche con altre se supportate, questo non l'ho capito bene)..

                    Commenta


                    • Ciao a tutti,
                      per un impianto FV da 4,2 KwP che batteria di accumulo mi consigliate? (stima consuo PDC + induzione + normale circa 5000 kWh7anno).
                      Grazie!

                      Commenta


                      • Con 110% il più grande possibile (com minimo 10 kW), con altri incentivi non conveniente
                        Zona E/ GG 2480/ 170 m2 / radiatori tubolari
                        110%--> PDC Kronoterm Adapt; cappotto Marcotherm Rock; FV SunPower 16kWp +n°2 inverter Huawei SUN2000 +n°4 LUNA2000

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Andrewone Visualizza il messaggio
                          Ciao a tutti,
                          per un impianto FV da 4,2 KwP che batteria di accumulo mi consigliate? (stima consuo PDC + induzione + normale circa 5000 kWh7anno).
                          Grazie!
                          Se e' un impianto 110%, metti una decina di Kw, in inverno non la caricherai comunque(io avrei comunque seri dubbi ad installare). E' un impianto piccolo, si presta poco agli accumuli. Chiaro, con il 110% uno ci pensa, perche' comunque l'immesso ti verra' pagato pochissimo, meglio accumulare, almeno nel periodo che rende. Se non usi 110%, lascerei stare. Sopratutto perche' e' piccolo l'impianto. Un impianto di quella taglia va bene per SSP.
                          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                          Commenta


                          • Ciao fedonis, purtroppo pare che abbiano deciso di sopprimere lo SSP (per fortuna non da subito) https://www.energeticambiente.it/fon...ci#post2171871
                            FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                              Ciao fedonis, purtroppo pare che abbiano deciso di sopprimere lo SSP (per fortuna non da subito) https://www.energeticambiente.it/fon...ci#post2171871
                              Ciao Jo, si, in effetti e' cosi', lo avevo anche scritto ad inizio anno. E qualcuno ha pensato bene di fare caciara e polemiche come al solito. Comunque da quel che so', avverra' per una serie di ragioni, gli incentivi del 110% e anche le varie indicazioni comunitarie che in piu' di una occasione lo hanno definito troppo generoso. Ma da quello che avevo sentito accadra' tra 3/4 anni.A parte che da noi le cose cambiano di continuo, quindi vai a sapere...
                              Tuttavia, avrei dovuto scrivere, al post dell'utente: Un impianto di quella taglia va bene per SSP. (finche ci sara')
                              Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                              Commenta


                              • Io invece me l’ero perso e sto facendo passaparola perché così ognuno ha tempo di valutare (con calma) le migliori opzioni che rimarranno.
                                Sembra si parli di fine 2024 quindi per fortuna c’è tempo…
                                FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                                  Io invece me l’ero perso e sto facendo passaparola perché così ognuno ha tempo di valutare (con calma) le migliori opzioni che rimarranno.
                                  Sembra si parli di fine 2024 quindi per fortuna c’è tempo…
                                  S', coerente con quello che sapevo io. Quello sara' il termine temporale, piu' o meno. Io ho messo accumulo per via delle varie microinterruzioni, ma anche in quell'ottica. A dire il vero sta facendo bene il suo lavoro.
                                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                  Commenta


                                  • Ma da quello che avevo sentito accadra' tra 3/4 anni.A parte che da noi le cose cambiano di continuo, quindi vai a sapere...
                                    Infatti è troppo presto per tirare conclusioni...
                                    Qui le cose cambiano da un giorno all'altro e non c'è possibilità di programmazione seria (vedi ultimo decreto che di fatto ha momentaneamente bloccato il discorso cessioni del credito (e di conseguenza lo sconto in fattura). Che lo SSP verrà eliminato è probabile, ma nulla vieta che potrebbe non essere retroattivo, cioè magari resta per chi lo ha già acquisito e non sarà possibile ottenerlo per i nuovi allacci...

                                    saluti
                                    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                    Commenta


                                    • Spero anche io che non sia retroattivo ma temo che non sarà così…
                                      In ogni caso abbiamo ancora 3 anni per godercelo e vediamo le evoluzioni.
                                      ”Articolo 9
                                      (Transizione dai vecchi a nuovi meccanismi di incentivo)
                                      1. Nei decreti di cui agli articoli 6, 7 e 8 sono definiti tempi e modalità per il raccordo con le procedure di assegnazione degli incentivi attivate in attuazione dell’articolo 24 del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28, al fine di garantire continuità nell’erogazione degli incentivi.
                                      2. Decorsi novanta giorni dalla data di entrata in vigore dei decreti di cui al comma 1, il meccanismo dello scambio sul posto è soppresso. I nuovi impianti che entrano in esercizio dopo tale data possono accedere a uno dei meccanismi di cui ai precedenti articoli alle condizioni e secondo le modalità ivi stabilite, ovvero al ritiro dedicato dell’energia di cui all’articolo 13, commi 3 e 4, del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387.
                                      3. I decreti di cui al comma 1 stabiliscono altresì i criteri e le modalità per la graduale conversione al meccanismo di cui all’articolo 7 degli impianti in esercizio operanti in scambio sul posto, da attuarsi a decorrere dal 31 dicembre 2024.”
                                      Ps il documento completo qui
                                      http://documenti.camera.it/apps/nuov...#pagemode=none
                                      Ultima modifica di JO GREEN; 18-11-2021, 10:00.
                                      FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                      Commenta


                                      • "2. Decorsi novanta giorni dalla data di entrata in vigore dei decreti di cui al comma 1, il meccanismo dello scambio sul posto è soppresso. I nuovi impianti che entrano in esercizio dopo tale data possono accedere a uno dei meccanismi di cui ai precedenti articoli alle condizioni e secondo le modalità ivi stabilite, ovvero al ritiro dedicato dell’energia di cui all’articolo 13, commi 3 e 4, del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387.
                                        3. I decreti di cui al comma 1 stabiliscono altresì i criteri e le modalità per la graduale conversione al meccanismo di cui all’articolo 7 degli impianti in esercizio operanti in scambio sul posto, da attuarsi a decorrere dal 31 dicembre 2024.”"

                                        Sembrerebbe che la graduale conversione al RID arrivi dal 31 dicembre 2024 ovvero potrebbe esserci una gradazione della fine dello SSP per consentire , forse, l'ammortamento di chi ha investito .
                                        Pensano a un 7 anni dall'installazione e quindi dall'inizio della convenzione?
                                        Fosse così almeno chi ha investito negli ultimi anni rientra e poi sarà sua cura utilizzare al meglio la domotica per sfruttare al massimo l'autoconsumo, nel frattempo arriveranno le batterie riciclate dalle auto elettriche e potrebbero scendere i costi dell'accumulo domestico, così possiamo riempire le nostre case di Litio.
                                        Meglio di niente!
                                        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                        Commenta


                                        • Il fatto che SSP sia una convenzione annuale tacitamente rinnovata non lascia ben sperare per la retroattività...
                                          tolgono SSP perché non possono toccare i CE che hanno durate ben definite, ma magari non è cosi

                                          allo stato frega nulla se ci rimetti, a loro interessa ridurre la richiesta di energia e spera che le persone provvedano in maniera autonoma, così da non dover aggiornare infrastrutture ormai sempre meno adeguate, o comunque intervenire in maniera più limitata
                                          Immergas Victrix 26 Plus & Inox sol 300 (3,7 m2) x 110 m2 - zona E - 2.559 gg
                                          2,9 kWp SolarWatt Blue 60P (7x260+4x270) su SE 3000 ( Sud -2°, Inclinazione 12°)

                                          Commenta


                                          • Il problema è che la corrente elettrica che usi in inverno (e di notte) è prodotta dalle centrali a carbone e a gas. Lo stato spende soldi per lo SSP senza che ci sia alcun vantaggio dal punto di vista ambientale. Visto che al momento è impensabile costruire siti di accumulo delle rinnovabili dell’ordine delle decine di GWh ciascuno si è deciso di puntare sull’accumulo domestico distribuito.
                                            A guardare i numeri è una scelta energetica folle, ma al momento la strada è questa
                                            Ultima modifica di axoduss; 19-11-2021, 12:29.

                                            Commenta


                                            • Neanche a farlo apposta ieri leggevo un articolo su una rivista specializzata di settore in cui una figura legale di Italia Solare spiegava che con il recepimento della direttiva, che dovrebbe avvenire entro febbraio 2022, lo SSP sarà immediatamente eliminato per le nuove connessioni, mentre sarà gradualmente eliminato (per l'appunto entro il 31/12/2024) per le convenzioni in essere...

                                              Saluti
                                              Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                              Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                              Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                              ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                              Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                              Commenta


                                              • "Il problema è che la corrente elettrica che usi in inverno è prodotta dalle centrali a carbone e a gas. Lo stato spende soldi per lo SSP senza che ci sia alcun vantaggio dal punto di vista ambientale."

                                                Non voglio arrabbiarmi, ma prima di scrivere ..... e dai su ! in inverno lo Stato quel consumo l'avrebbe lo stesso, è in estate quando da 10 anni a questa parte ci sono i picchi di consumo, che c'è il grosso vantaggio per l'ambiente , il conto non è economico ma semplicemente energetico, le rinnovabili sono al 38% della domanda italiana, il FV pesa quasi il 10% totale e se ti sembra poco ti sbagli.

                                                Ora hanno deciso che devono togliere lo SSP, bene lo facciano purché si pensi ad altre misure che rendano vantaggioso mettere i pannelli sul tetto, ma non diciamo che non conviene ricevere energia pulita d'estate.
                                                La mia proposta sostitutiva sarebbe semplicissima:
                                                libera installazione su un procedimento tipo e soprattutto senza burocrazia, una semplice comunicazione di avvenuta installazione.

                                                Sono pronto a scommettere che i tetti si riempierebbero in un baleno di impianti ovunque, sempre nel rispetto di norme paesaggistiche ed urbanistiche ovviamente anche di quelle tecniche.
                                                File allegati
                                                5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                                                  sarà gradualmente eliminato (per l'appunto entro il 31/12/2024) per le convenzioni in essere...
                                                  più precisamente... "a decorrere dal 31 dicembre 2024", che farebbe una certa differenza se la transizione dovesse avvenire in maniera graduale nel tempo (come dovrebbe essere, se si volesse trarre insegnamento dalle esperienze passate)

                                                  Commenta


                                                  • Vedremo un pò come andrà...
                                                    Fatto sta che già dal prossimo anno, per le nuove connessioni, mi aspetto novità...

                                                    saluti
                                                    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                                    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                                    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                                    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                                    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                                    Commenta


                                                    • "a decorrere dal 31 dicembre 2024"
                                                      dalle voci che circolano dovrebbe essere così:
                                                      Dal 2022 non c'è più lo SSP sui nuovi impianti e graduale eliminazione di quelli che lo hanno attualmente, presumibilmente per consentire il graduale ammortamento degli ultimi entrati in convenzione.
                                                      Direi che chi lo aveva dai vecchi CE dovrebbero essere i primi a cessare e gradualmente gli ultimi arrivati.

                                                      E' ragionevole pensare che dopo la finanziaria sapremo di più,
                                                      ah ,
                                                      chi si illude che scenderanno le bollette per effetto dell'eliminazione dello SSP se ne dimentichi, non ci sarà alcuna riduzione, era talmente insignificante il contributo che ..........lo incamereranno.
                                                      5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                      Commenta


                                                      • come mai sul tema "Fine dello Scambio sul Posto", che sembra incombere su quasi un milione di impianti fotovoltaici, non si sente alcuna voce, nessun dibattito, niente... Dovrebbe essere un tema che tocca i portafogli della gente, eppure tale è il silenzio che uno potrebbe pensare che non si tratti di una eventualità concreta. ​​​​​​Inserendo Fine dello Scambio sul Posto su Google si fatica a trovare un risultato pertinente. Niente.

                                                        Commenta


                                                        • Credo che in parte lo stiano facendo passare in sordina, in più è un argomento che riguarda (relativamente) poche persone e che non tutti sarebbero in grado di capire. Giornalisti inclusi.

                                                          Quando ho fatto il mio impianto quasi tutti i commerciali a cui ho chiesto un preventivo mi dicevano che lo SSP mi avrebbe rimborsato circa 6 cents/kWh (per qualcuno pure tassati).
                                                          Anche molti utenti che lo hanno non hanno mai capito il meccanismo.

                                                          In più credo che arriverà il contentino: incentivi per le batterie per tutti.
                                                          FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                                          Commenta


                                                          • Probabile sia cosi, in ogni caso e' anche prematuro. Tuttavia, al momento se non si accede al 110% c'e' sempre l'incentivo del 50%, che non e' affatto male. Il problema e' che ad esempio, nel mio caso, per prendere la seconda PW2 (senza gateway perche lo ho gia) i tempi di attesa sono di 9 mesi circa. Questo proprio per il 110%
                                                            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                            Commenta


                                                            • Il 50% del 200% è il 100%
                                                              5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR