annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Roby_wood3
    ha risposto
    vi pongo una domanda.
    Ho due Powerwall su impianto trifase e FV da 13,75kWp.
    a posteriori avrei dovuto installare una terza PW visto che con la macchina EV in questo periodo avrei potuto essere più autonomo nella ricarica casalinga.

    mi domando, le PW2 sono sul lato AC, ma potrei inserire una batteria di altro brand sul lato continuo?

    Lascia un commento:


  • mrcrowley
    ha risposto
    Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
    Che ne dite di inverter zucchetti 6kw hp , + 3 batterie 5kwh weco a 9,5 k€ Ivato. Montaggio escluso....
    Sono prezzi con detrazione 50, o ancora da detrarre ??
    Ciao, grazie.

    PS: dolam ma un sistema di accumulo siffatto è a norma di legge ?? Immagino sarà necessario un locale tecnico dedicato, a differenza ad es delle Powerwall giusto ?

    Lascia un commento:


  • mrcrowley
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Si , assolutamente , lascia stare SolarEdge, è un sistema contro il proprietario , Zucchetti è libero monitoraggio ottimo con tutte le info e soprattutto puoi mettere anche le batterie cinesi 14kWh da 2000€

    Cancellato per sempre Solaredge, ho avuto una pessima esperienza.
    Ciao Dolam, quali sarebbero queste batterie cinesi 14kwh da 2000€ ?? Hai un link o altre info ?

    Lascia un commento:


  • gigisolar
    ha risposto
    a me un Aurora PowerOne 3.6 quindi anche sovradimensionato mi è durato solo 11 anni

    Lascia un commento:


  • ligabue82
    ha risposto
    Power-One è stato per anni il miglio inverte in assoluto.
    Ho un impianto da 60 kW di un mio cliente con 11 inverter Power-One installati nel 2007 e dopo 15 anni sono tutti integri, nonostante siano installati a cielo aperto (sotto i pannelli posizionati su un terreno) e sottoposti a tutti i tipi di intemperie (freddo, caldo, neve, vento, pioggia, grandine, ecc). Dei carrarmati...
    Purtroppo con l'acquisizione da parte di ABB, il livello di qualità è calato, così come pure l'assistenza post-vendita, tant'è che dopo pochi anni, ABB ha deciso di cedere a FIMER, ma ormai il danno era fatto, anche perchè nel frattempo si sono affermate altre realtà (Fronius, ma soprattutto ZCS che sta pian piano prendendo il posto di Power-One, sperando non faccia la stessa fine...).

    SMA è un marchio storico che ha sempre garantito una qualità elevata (a fronte però di prezzi più elevati in particolare per gli inverter residenziali).

    Altri marchi niente male sono il Goodwe e i nuovi inverter Viessmann (che in realtà non fa altro che rimarchiare...).

    Solaredge, per me un livello sopra tutti gli altri, anche come assistenza post-vendita e come monitoraggio... Unica pecca la scarsa flessibilità con i sistemi di accumulo e la mancanza della funzione di backup (attualmente; entro fine anno dovrebbe essere implementata sulla nuova serie...).

    Saluti

    Lascia un commento:


  • JO GREEN
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    guarda sugli ABB troverai parere discordanti, soprattutto da chi non li ha mai avuti.
    Originariamente inviato da dolam
    ma quell'invertir è uno spettacolo d'efficienza
    Concordo pienamente e ti ringrazio ancora per il consiglio di sceglierlo al posto di un’altro inverter con ottimizzatori: il mio ABB senza ottimizzatori nel 2020 mi ha fatto toccare una produzione record di 1.540 kWh/kWp a Roma!
    E il software ti da una marea di informazioni. Se riesci a farti lasciare la password da installatore vedi persino le temperature dell’inverter e quanti giri al minuto fa il sistema di ventilazione per raffrescarlo.
    Per gli utenti buona sia l’app che la versione PC.
    Peccato che non lo pubblicizzano al meglio.
    Mi sono risparmiata 700€ di ottimizzatori che per me sarebbero stati una spesa inutile.
    Ultima modifica di dolam; 09-05-2022, 23:11.

    Lascia un commento:


  • lobba123
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam

    Decisamente parecchi pannelli , fai un po di conti però dimmi prima che inverter hai , sai come sono connesse le stringhe?
    Ti faccio questa domanda perchè vedo che tu hai il miglior inverter gestore di ombre senza ottimizzatori e poichè ne hai tre , quindi ben sei stringhe , il tuo installatore ha sicuramente gestito le stesse in maniera tale da
    separare i pannelli che hanno maggiore variabilità di produzione, insomma a te non serve solaredge e nemmeno gli ottimizzatori , quello che è capace di fare un PowerOne 6000 è difficile per qualsiasi altro inverter, se
    il tuo installatore ha seguito le linee progettuali di PO difficile superare quelle efficienze.

    Bello il tuo caso , hai lo schema delle stringhe? sicuramente Si, stanno nello schema monofilare che hai inviato al GSE a suo tempo, se ti fa piacere mandamele in MP mi piacerebbe dargli uno sguardo.
    grazie mille, inviato

    si complicato valutare come inserire le batterie, i prodotti erano ottimi pannelli scott solar e in 10 anni mi un problema, pero non sapevo gli aurora fossero cosi ottimi

    Lascia un commento:


  • lobba123
    ha risposto
    postato per errore

    Lascia un commento:


  • lobba123
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam

    Guarda il tuo è un tipico caso da SolarEdge,

    comunque tutti gli inverter funzionano con gli ottimizzatori universali , esempio i Tico, il problema è il costo di questi ultimi , come
    di quelli del SE , sono saliti troppo di prezzo e diventa anti economico utilizzarli.
    Ti faccio un esempio di un impianto con:
    20 pannelli da 300W
    10 pannelli da 320W
    10 Pannelli da 330W

    Totale 12,5 kW un SE da 6KW costa 1500€ +IVA. come un qualsiasi altro inverter
    ma se tu prendi 40 ottimizzatori a 60€ cd. sono 2400 euro da aggiungere e il sistema è totalmente chiuso.

    Allora prendi 2 inverter da 6KW di qualsiasi marca e paghi 1200/1300 € cd
    sul primo fai due stringhe da 10 pannelli da 300W
    sul secondo una stringa da 10 pannelli da 320W e l'altra da 10 pannelli da 330W

    Pur avendo un impianto con tre tipologie di pannelli e 3-4 differenti esposizioni , non necessiti degli ottimizzatori risparmiando anche 1000 euro, oltre che non avresti 40 ottimizzatori che nell'arco di vent'anni potrebbero dare problemi.

    Ma se hai ombre "mobili" o anche fissi durante la giornata allora l'ottimizzatore diventa indispensabile.

    Su Huawei non so dirti di più, è un inverter che conosco poco tranne che per qualche datasheet letto qua e là ma quando vedo che il BMS costa come mezza batteria, non mi appassiono.

    Al momento sto seguendo un nuovo inverter , non ancora importato ufficialmente in Italia ma di prossimo arrivo, è stato presentato al KEY Energy di Rimini ad Aprile, a Giugno dovrebbe essere certificato anche da noi.

    Sembra promettere molto bene e con batterie dai costi
    accettabili, vedremo cosa faranno con la parte commerciale , si Chiama RENAC H3 ( trifase) e Renac H1 monofase, userà batterie proprietarie a 400V e funzionano sia off-grid che on-grid quindi ideali per la gestione degli accumuli.

    c'è da ragionarci su in base ai singoli casi e applicare la soluzione più aderente.
    grazie del feedback, anch io pensavo che è la casistica ideale SE

    le ombre sono solo in quella falda infossata e un po sul tetto della veranda, si potrebbero applicare gli ottimizzatori solo in quelle sezioni evitando tutte le altre parti che sono prive di ombre?

    effettivamente sono 69 pannelli, tantini
    File allegati

    Lascia un commento:


  • xardasfire
    ha risposto
    dolam conosci invece sungrow? inverter e batterie sembrano molto valide o sbaglio?
    Ultima modifica di dolam; 09-05-2022, 15:39.

    Lascia un commento:


  • lobba123
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Si , assolutamente , lascia stare SolarEdge, è un sistema contro il proprietario , Zucchetti è libero monitoraggio ottimo con tutte le info e soprattutto puoi mettere anche le batterie cinesi 14kWh da 2000€

    Cancellato per sempre Solaredge, ho avuto una pessima esperienza.
    ciao io ho un impianto 4 conto da 16.9kw con diverse ombre e esposizioni su falde direzioni diverse ed aspetavo l'uscita dei nuovi solaredge ibridi con taglie da 17kw+batterie ma anche a me non mi convincono molto.

    per la tua esperienza il zucchetti da 15kw o quello da 20kw si possono usare con ottimizzatori universali per esposizioni diverse?

    hai idea se il hawei abbia inverter ibridi da 17kw che funzionino bene con ottimizzatori?

    grazie

    Lascia un commento:


  • manfre73
    ha risposto
    Che ne dite di inverter zucchetti 6kw hp , + 3 batterie 5kwh weco a 9,5 k€ Ivato. Montaggio escluso....
    Ultima modifica di manfre73; 07-05-2022, 08:55.

    Lascia un commento:


  • rrrmori53
    ha risposto
    x Dolam

    http://www.energialternativa.info/Pu...e.php?216519&6

    Lo conosci e ci sei

    Lascia un commento:


  • JO GREEN
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Naturalmente se c'è qualcuno che ce l'ha e volesse dirci come si trova e come va nell'uso quotidiano, ben venga.
    Ho provato a fare una ricerca su pvoutput inserendo nella casella “compare” :
    zucchetti inverter
    o zcs inverter
    o azzurro inverter
    o sofar inverter

    Questo è uno dei pochi che aggiorna i dati
    https://pvoutput.org/aggregate.jsp?i...=87725&v=0&t=m
    Se hai la sigla dell’inverter che ti interessa puoi provare con quella seguita dalla parola inverter.
    Se trovi l’impianto giusto possiamo scrivere un messaggio al proprietario come avevamo fatto per quei pannelli bifacciali che ci incuriosivano…

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da gigisolar Visualizza il messaggio
    Perchè male, in una situazione in cui stai in black out non ti bastano 3 kW?

    Dallo "schema" che ha postato dolam è evidente che si.
    Intendevo male rispetto ad altri che invece riescono a erogare di più, comunque poi manfre ha inviato un modello che riesce a erogare tutta la potenza anche dalle batterie.

    La domanda rivolta a dolam era per capire se la funzione di backup fa anche da UPS (ad esempio Huawei ha sì la funzione di backup, ma non è UPS perchè interviene dopo alcuni secondi, non immediatamente).

    Lascia un commento:


  • gigisolar
    ha risposto
    Originariamente inviato da alexpe Visualizza il messaggio
    ...Anche se fosse, direi male, .....
    Perchè male, in una situazione in cui stai in black out non ti bastano 3 kW?
    Originariamente inviato da alexpe Visualizza il messaggio
    ...quella di Zucchetti invece che tu sappia ha questa funzione?
    Dallo "schema" che ha postato dolam è evidente che si.

    Lascia un commento:


  • dolam
    ha risposto
    Originariamente inviato da alexpe Visualizza il messaggio

    Non male, resterebbe da capire (almeno per quanto mi riguarda) se esiste una integrazione con HomeAssistant, o andrebbe bene anche se fosse possibile recuperare le info di produzione,accumulo,ecc... in qualche modo
    si è stato già integrato da alcuni su HA

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
    Mi sto informando anche io ... su zucchetti.
    cercate questo :
    Zucchetti 1PH HYD 6000
    ZSS HP.
    Dovrebbe fare 5000VA cone uscita eps(6000VA x 60 sec.)
    Non male, resterebbe da capire (almeno per quanto mi riguarda) se esiste una integrazione con HomeAssistant, o andrebbe bene anche se fosse possibile recuperare le info di produzione,accumulo,ecc... in qualche modo

    Lascia un commento:


  • manfre73
    ha risposto
    Mi sto informando anche io ... su zucchetti.
    cercate questo :
    Zucchetti 1PH HYD 6000
    ZSS HP.
    Dovrebbe fare 5000VA cone uscita eps(6000VA x 60 sec.)
    File allegati

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    "mi sembra che in uscita fornisca solo 3KW... possibile?"
    forse hai visto l'uscita di back-up , ovvero quando è servito da batterie, può essere
    Anche se fosse, direi male, credo vinca ancora Huawei, perlomeno come inverter; peccato che la sua funzione di backup non sia anche UPS, quella di Zucchetti invece che tu sappia ha questa funzione?

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Si , assolutamente , lascia stare SolarEdge, è un sistema contro il proprietario , Zucchetti è libero monitoraggio ottimo con tutte le info e soprattutto puoi mettere anche le batterie cinesi 14kWh da 2000€

    Cancellato per sempre Solaredge, ho avuto una pessima esperienza.
    Cavolo non l'avrei mai detto... ho visto al volo un inverter ibrido zucchetti da 5KW, ma mi sembra che in uscita fornisca solo 3KW... possibile?

    Lascia un commento:


  • alexpe
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Giusto per fare un esempio di gestione personale e perfettamente gestibile dall'utente:

    Inverter Zucchetti 6 KW, gestione Batterie di qualsiasi tipo e marca da 48V, funzione Black-out e non immissione in rete, il tutto perfettamente in CEI-021
    lo schema che riporto è sulla pagina di Zucchetti e naturalmente tutta la gestione è ammessa dall'APP dell'utente.

    Ovviamente non parlo nemmeno di configurazione parametri di rete perchè è scontato si faccia tutto dal telefono del proprietario.

    Credo proprio che SolarEdge debba rivedere la sua politica commerciale altrimenti rischia di fare la fine di SunPower appena finisce il 110%.

    Ligabue82 concordi con me che è una fesseria dover ricorre ad un installatore per cambiare l'account dell'utente o i parametri della rete , per non parlare di dover essere autorizzati a vedere l'intero monitoraggio del proprio impianto ?

    Ciao Dolam ma quindi sei passato a Zucchetti oppure ho capito male? Per capire su cosa muovermi qualora per il 110 mi dovessero far storie per Solaredge. Inverter Zucchetti e relative batterie che supporta sarebbero integrabili con HomeAssistant? Grazie

    Lascia un commento:


  • ligabue82
    ha risposto
    la funzione immissione 0 non è da intendersi come funzionamento in isola, in quanto l'inverter viene comunque alimentato dalla rete elettrica (Solaredge non ha al momento la possibilità di lavorare in isola in quanto non ha funzione di back-up, ma dovrebbe essere implementata sulla prossima serie di inverter Energy Hub che dovrebbe essere commercializzata in Italia entro la fine del 2022).
    La funzione immissione 0 può essere implementata sia sugli inverter monofase che su quelli trifase; l'importante è aver installato il meter nel punto di scambio.
    Solaredge, come in realtà molti altri marchi, consente di implememntare questa funzione attraverso i propri installatori qualificati e questo mi sembra anche giusto in quanto il 95% degli utenti non ha dimestichezza (su questo forum c'è l'altro 5%).
    Saluti

    Lascia un commento:


  • Editor
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Non lo so ma credo di si visto che puoi decidere se immettere 0,10, 100, 1000, o tutti i Watt della potenza d'immissione prevista e poichè ha interfaccia CEI-021 interna mi viene da pensare che non ci sia alcun ostacolo giuridico, ma resto nel vago non avendone certezza, di sicuro lo fa il 95% degli installatori prima di attivazione E-distribuzione.

    Approfondiremo...
    Io rispondevo sul trifase. Non mi pare sia possibile far funzionare un impianto trifase collegato in rete in caso di black out e con "sistema" a isola, ma non sono un tecnico. Per cui sono felice di essere eventualmente e possibilmente contraddetto.

    Lascia un commento:


  • Editor
    ha risposto
    Originariamente inviato da Roby_wood3 Visualizza il messaggio
    Purtroppo non il trifase che io sappia...
    Intanto mi sa che in Italia non potrebbe farlo lo stesso...

    Lascia un commento:


  • Roby_wood3
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam

    una tra le tante: l'inverter solaredge può funzionare in isola , senza immettere in rete, questa è una funzione non concessa ai proprietari.

    sulla batteria non saprei dirti di più
    Purtroppo non il trifase che io sappia...

    Lascia un commento:


  • nicolad
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam

    una tra le tante: l'inverter solaredge può funzionare in isola , senza immettere in rete, questa è una funzione non concessa ai proprietari.

    sulla batteria non saprei dirti di più
    Cosa vuol dire lavorare in isola? Che vantaggio avrei nel farlo?

    Lascia un commento:


  • nicolad
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Lo SSP c'è ancora ma dal 31/12/2024 dovrebbe sparire per tutti.

    Solaredge non consente all'utente normale di fare molte modifiche al settaggio o intervenire con scelte differenti, inoltre i suoi prodotti sono diventati costosissimi, pensa che un ottimizzatore arriva a costare 70€ che su 20 pannelli diventano il costo di un inverter normale.
    Certo ci sono casi in cui un inverter SolarEdge fa la differenza ed utile ma sono molto rari, esempio diverse esposizioni e/o ombreggianti , ma non sempre è necessario.
    per le batterie decisamente cercherei altro 1000 euro per un kWh installato è un furto ( che con il SB è perpetrato ai danni dello Stato).

    Ci sono altre batterie in giro a prezzi inferiori, bisogna cercare meglio.
    Concordo, la causa di tutto questo credo sia proprio il SB. Alla fine paga lo stato, ma la spesa dello stato, in qualche modo, ricade poi sui cittadini sotto altre forme.
    Avrebbero dovuto lasciar una parte della spesa a carico del cittadino, che si sarebbe attivato per cercare il prezzo migliore e creando un minimo di concorrenza.
    E' anche vero che pure il costo dell'energia è aumentato a dismisura, e la si pagherà sempre di più, a meno di non prodursela.

    Che impostazioni si potrebbero modificare sui prodotti SolarEdge che invece loro bloccano?
    Queste impostazioni sono sull'inverter o anche sulla batteria?

    Lascia un commento:


  • nicolad
    ha risposto
    Originariamente inviato da dolam
    Signori un accumulo da 14,32 kWh costa oggi 7500€ sul mercato e non c'è bisogno di prendere Solaredge colpevole di alzare continuamente l'asticella dei prezzi con un inverter ed un sistema talmente chiuso
    che vi legherà per sempre al vostro installatore, ammesso che quest'ultimo resti sul mercato a lungo e dopo il 110% vorrò proprio vedere quanti ne resteranno.

    Il mio consiglio è fare impianti il meno complicati possibili, più grandi del necessario con materiali dai prezzi bassi e tanta domotica di gestione dei carichi, il resto lo farà il Sole , certo fosse restato lo SSP era la migliore batteria
    ma visto che qualche imbecille ha pensato d'eliminarlo l'accumulatore è ora una soluzione essenziale a patto che sia economico e soprattutto "facile" e duraturo.

    Ma 10000€ per 10kWh è una rapina!
    Perdonami ma non sono esperto, come credo molte altre persone.
    Perché dici che è un sistema chiuso?
    Quando dici "fosse restato lo SSP" intendi che adesso non ti pagano più nulla, giusto?
    Perché mi sembra sia ancora presente.
    Ad ogni modo, vorrei capire quanto costava prima del superbonus un prodotto analogo.
    Grazie

    Lascia un commento:


  • nicolad
    ha risposto
    Originariamente inviato da marco8619 Visualizza il messaggio
    Io una SolarEdge energy bank da 10 kWh, con preventivo di novembre ma installata una mese fa circa, l'ho pagata 7000 € + iva (riporto il prezzo pieno senza considerare detrazione). Considera che è il prezzo che mi ha segnato in fattura per la sola batteria, ma contestualmente ho fatto tutto l'impianto da 0 quindi la manodopera è sotto un'altra voce.
    Preciso che, in effetti, il prezzo che ho riportato comprende anche IVA, manodopera, pratiche GSE e meter di rilevazione consumi.
    Mi chiedo, però, se il preventivo che riporti di novembre non fosse già interessato da questa speculazione.
    Subito prima di partire con il superbonus, quanto sarebbe costata una batteria di questo tipo?
    Grazie

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR