annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Condensare l'umidità elettricamente

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Condensare l'umidità elettricamente

    Buonasera a tutti, spero di "postare nel posto giusto" e di non risultare ridondante se rilancio un tread che ho letto in pagine diverse in questo bellissimo portale, ma del quale finora mi sfugge la conclusione.
    Da diversi anni mi frulla in testa l'idea di creare, anche solo artigianalmente, un condensatore di umidità per ricavare acqua dall'aria. la cosa che mi chiedo, e sulla quale vi chiedo un parere è: è possibile creare un condensatore, anche in miniatura, da usare su singole piantine (tipo goccia a goccia) autosufficiente dal punto di vista energetico e con una spesa modesta? Nei giorni scorsi mi sono informato sui pannellini solari per alimentare l'apparecchio, e già un pannello 12 volts 350 milliampere costa al privato 52 euro, immaginando che debba mantenere in carica una batteria da moto di 12 volts, mi sono chiesto quale tipo di apparecchio potrebbe alimentare. Escludendo i meccanismi a compressione per i costi proibitivi (parlo dei frigo da camper ad esempio) ho letto il più possibile sulle celle Peltier ed ho trovato che esistono celle da 25 w a 8,5 volts che assorbono 4,5 ampere. Ora vorrei chiedere, dato lo scarto di amperaggio da 0,35 ma ai 4,5 necessari, qualcuno sa se esiste un metodo di ricarica alernativo e/o integrativo? Si può diminuire l'amperaggio facendo funzionare la Peltier non a pieno regime? (Posto anche che per condensare non ho bisogno di un delta T di 60°!)
    Infine, a costo di sembrare un folle, è ipotizzabile di usare Una peltier da 500w come generatore della peltier da 25 w (impattando la grande di raggi solari concentrati in una lente convessa)?
    Scrivo questo perchè ho letto da più parti che come generatori le peltier rendono il 5% e partendo da 500w esposti al sole su lato caldo e rafrredati (magari ad acqua!) sul lato freddo, i conti dovrebbero tornare...

  • #2
    è possibile creare un condensatore, anche in miniatura, da usare su singole piantine (tipo goccia a goccia) autosufficiente dal punto di vista energetico e con una spesa modesta?
    direi di no, se pensi di farlo con una cella PV, una batteria ed una Peltier.
    Non escludo che ci possano essere altre soluzioni, ma non realizzate con questi componenti.
    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR