annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Boiler in vetro smaltato (nuovo): può diventare uan vasca di fermentazione per il mosto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Boiler in vetro smaltato (nuovo): può diventare uan vasca di fermentazione per il mosto?

    Ciao, ho una piccola vigna intorno a casa dalla quale ricavo il vino per un consumo esclusivamente familiare e che dall'anno prossimo (il 4° dall'impianto) dovrebbe entrare a medio regime. Risolto già da quest'anno il problema della chiarifica con una piccola pompa per microfiltraggio, dall'anno prossimo si porrà il problema di una vasca di fermentazione più capiente per il mosto (circa 70 l). Poichè ho di recente comprato un boiler da 80 L rivestito internamente in vetro smaltato come accumulatore di acqua sanitaria (potabile), ed ho scoperto poco dopo l'acquisto che non era del tutto compatibile con il mio impianto idraulico, mi chiedevo se potevo utilizzarlo per la fermentazione del vino. Dico io... se va bene per l'acqua... (Specifico che il costruttore applica internamente questo rivestimento per prevenire corrosioni date da acque, correnti galvaniche, e eccesso di calcare). che ne dite?

  • #2
    eviterei...
    considera che il vino ha una discreta azione solvente (principalmente per via dell'alcol) e corrosiva (acidità, solforosa ed eventuali altri additivi. serve un rivestimento ad hoc, normalmente vernice epossidica.
    In genere lo smalto usato per boiler e affini non è una vernice epossidica ad uso alimentare.

    Francamente mi sembra un rischio inutile. vai a vedere sui siti di compra/vendita dell'usato; troverai sia recipienti in inox che (se vuoi risparmiare) recipienti in vetroresina (non li vuole nessuno perché son brutti, ma al di là dell'estetica funzionano) o cemento vetrificato (questi ultimi in genere li regalano per evitare di affrontare i costi di smaltimento)

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR