VEGETARIANESIMO - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

VEGETARIANESIMO

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Ciao, neanchio voglio polemizzare ed infatti ti faccio due simpatiche domande per capirci qualcosa anchio:<br>(pero&#39; prendo per assunto che la dieta frugivora sia quella naturale o se preferisci originale dell&#39;uomo)<br><br>Se la biologia umana si e&#39; realmente evoluta, perche&#39; allora mangiando cibi diversi dalla dieta naturale il corpo si acidifica? Se la biologia umana si fosse realmente evoluta non credi che avrebbe risolto questo problema, per mantenere il corpo integro e la soluzione extracellulare alcalina?<br><br>Ho letto da qualche parte che un biologo e&#39; riuscito a mantenere attivo un cuore di pollo per 28 anni solo cambiandogli giornalmente la soluzione in cui era immerso. Se pensiamo che tutti i tessuti sono immersi nella soluzione extracellulare, se riusciamo a mantenere pulita giornalmente questa soluzione potremo morire solo per malattie contagiose o incidenti e d avere una vecchiaia senza acciacchi. L&#39;unica maniera per tenere pulita la soluzione e&#39; mantenerla a livelli alcalini e non acidi.

    Commenta


    • #32
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">se riusciamo a mantenere pulita giornalmente questa soluzione potremo morire solo per malattie contagiose o incidenti</div></div><br>o per un attacco di noia mortale...<br>ops&#33; perdonate ma non ho resistito. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/27bcd5a3f32f8a2ab61c9d7717b75bd1.gif" alt=":lol:"><br><br>Peace<br>Fabrizio

      Commenta


      • #33
        Ehi fyber, non e&#39; per niente corretto citare solo pezzi di frase che ti fanno comodo: cosi&#39; fuori dal contesto uno pensa che io vaneggi di immortalita&#39;.<br><br>La frase e&#39; questa ed il senso e&#39; diverso:<br><br>&quot;Se pensiamo che tutti i tessuti sono immersi nella soluzione extracellulare, se riusciamo a mantenere pulita giornalmente questa soluzione potremo morire solo per malattie contagiose o incidenti e d avere una vecchiaia senza acciacchi.&quot;<br><br>Parto dal presupposto che moriremo ed invecchieremo ugualmente per cui certamente la vita non sara&#39; noiosa visto che comunque l&#39;orologio biologico continuera&#39; a battere.

        Commenta


        • #34
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 16/10/2007, 15:32)</div><div id="quote" align="left">Ciao, neanchio voglio polemizzare...</div></div><br>Diciamo che se fai affermazioni granitiche di questo tipo:<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Secondo me e&#39; una truffa perpetrata all&#39;uomo a scopo di lucro la definizione di onnivoro.</div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">L&#39;uomo e&#39; frugivoro e lo conferma sia la conformazione dentaria e sia la conformazione digestiva.</div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Gli scimpanze&#39; sono vegetariani, poi che per sopravvivere uccidano o si nutrano di altre scimmie e&#39; un fatto ambientale ma non naturale: dipende sempre dalla loro volonta&#39;</div></div><br>non che puoi poi sperare di sfuggire alla polemica con nonchalance. Frugivoro un erbivoro che si nutre prevalentemente o esclusivamente di frutta. L&#39;uomo non un frugivoro n lo diventa dopo avere divorato un chilo di pesche.<br>Ti ripeto che ho il massimo rispetto per le scelte vegetariane e che in effetti vero che un&#39;alimentazione ricca di frutta (ricca non significa &quot;solo a base di&quot molto valida per la salute.<br>Questo per non significa che si possano lasciare passare sotto silenzio cose che restano sciocchezze indipendentemente dall&#39;acidit&agrave; urinaria ottenuta.<br>L&#39;uomo, come i primati, gli orsi, i maiali e altri animali un <b>onnivoro</b>. Che significa semplicemente che PUO&#39; nutrirsi di diversi alimenti sia di origine animale che vegetale. Un erbivoro non diventa carnivoro per &quot;fatto ambientale&quot; e proprio la dentatura prova precisa dell&#39;attitudine onnivora dell&#39;uomo. I canini ed i premolari svolgono le stesse identiche funzioni di strappo e taglio dei denti dei carnivori, attivit&agrave; del tutto inutile per gli erbivori, pure se frugivori.<br>Io non polemizzo, mi limito a pizzicare le sciocchezze. Poi sul vegetarianesimo non metto becco ed anzi lo ritengo un toccasana di salute se non spinto all&#39;estremo. Comunque a me la carne piace e parecchio, mi trattengo appunto per motivi di salute, ma certo non mi convincer al veganesimo sulla scorta del nostro supposto &quot;frugivorismo obbligato&quot;. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bbcc9dd84286edff0d15a2dd36d4e589.gif" alt=":P"><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">certamente la vita non sara&#39; noiosa visto che comunque l&#39;orologio biologico continuera&#39; a battere.</div></div><br>Diciamo che si spera ci siano anche altri interessi oltre al contemplamento dell&#39;orologio biologico che ticchetta.
          “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

          Commenta


          • #35
            Ciao, non sono affermazioni granitiche spuntate dal nulla della mia demenza ma sono valutazioni ispiratemi da studi di esperti(potrai sempre dire che ci sono studi di altri esperti che cercano di confutare le tesi degli altri):<br><br>- la specie frugivora di nome &quot;Uomo&quot;;<br>- la specie frugivore dei primati;<br><br>Questi studi sono stati condotti osservando la conformazione degli intestini,dei denti,delle mascelle delle specie in questione e confrontandole con le caratteristiche dei folivori,erbivori e carnivori.<br><br>Ho gia&#39; detto che per me ognuno puo&#39; mangiare quello che vuole, fare quello che vuole ed essere quello che vuole, per cui se per &quot;cultura&quot; uno vuole mangiarsi la carne non deve chiedere il mio permesso esiste il libero arbitrio.<br><br>Ho fatto due domande in post precedente e nessuno ha risposto:<br><br>Se l&#39;uomo e&#39; onnivoro perche&#39; alcuni alimenti generano acidita&#39; nei tessuti? Perche&#39; l&#39;evoluzione alimentare non ha portato ad un&#39;altrettanta evoluzione biologica per permettere al corpo di non inacidirsi?<br><br>Se e&#39; vero che l&#39;uomo e&#39; onnivoro, la natura doveva dargli tutti gli strumenti biologici per esserlo.<br><br>A me basta che rispondi a queste due domande ed io sono contento. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4e2aad915620eba4f2a7743c79d55d68.gif" alt=""><br><br>Una cosetta: io non ero vegetariano ma onnivoro, dopo quello che ho letto ho voluto provare sulla mia pelle la veridicita&#39; di questi studi. La mia onnivoria non dipendeva da me ma dalle abitudini familiari.

            Commenta


            • #36
              Vorrei sottoporvi un altro punto di vista.<br><br>Allo scopo vi allego uno scritto &quot;storico&quot; di uno dei maggiori esperti di preparazione sportiva <a href="http://81.73.87.4/claudiotozzi/tozzi1.htm" target="_blank">Claudio Tozzi</a>, coautore assieme al <a href="http://www.ilgiardinodeilibri.it/autori/_fabrizio_duranti.php" target="_blank">Dr. Fabrizio Duranti</a> del libro: &quot;IL CIRCOLO VIRTUOSO DEL BENESSERE <i>(Sperling &amp; Kupfer)</i>.<br>Nel rispetto di qualsiasi &quot;credo&quot; nutrizionale, per quanto interessante comunque un <b>punto di vista</b>, supportato da bibliografia relativamente recente:<br><br><i><b>Lo scenario ancestrale e lo stampo evolutivo.</b><br>Prova ad immaginare l&#39;alba infuocata della Sierra di Atapuerca del 4 Luglio 300.000 A.C. Savana e foresta, erbe alte pi di un uomo, baobab, rovi e cespugli. Pochi, insonnoliti animali iniziano proprio adesso la ricerca quotidiana del cibo. Tu stai seguendo le tracce di un piccolo branco di antilopi. un esemplare pi giovane rimasto isolato dal branco, lo studi, lo annusi, lo insegui. Per due tre giorni sei costretto a correre, arrampicarti, aggirarlo, cercando in tutti i modi di sfiancarlo o di costringerlo in una gola senza via duscita. Lanimale veloce e scaltro, la tua pancia continua a brontolare, mangi qualche radice, un uovo rubato in un nido duccello, qualche bacca afferrata al volo, senza neppure fermarti. Foglie di coca o grani di caff per mantenere lucido il cervello, desta lattenzione, fulminei i tuoi gesti.<br>Finalmente la bestia rimane intrappolata tra le rocce. Scalpita e bramisce ma forse ci si ficcata apposta per mettere fine alla sua agonia. Gli sei addosso, ne annulli l&#39;ultimo impossibile scarto di fuga, l&#39;uccidi con la clava ricavata da un femore di leone. Ti anima la forza della disperazione e la gioia della sua morte, vita per te e per i tuoi. L&#39;adrenalina al picco e le endorfine ti riempiono di selvaggio benessere. L&#39;antilope ancora rantola e gi&agrave; il tuo coltello di ossidiana le squarcia il ventre, affondi le mani nelle viscere calde per strappare il fegato, ricco di glicogeno che divori con morsi voraci. Il primo pasto per te che dVi riprendere velocemente forza per fronteggiare possibili pericoli, cacciare ancora, proteggere la tua famiglia. Poi arriva la donna coi tuoi cuccioli, accende il fuoco e smembra l&#39;erbivoro. Ora mangiate tutti assieme, a pi non posso dopo giorni di quasi digiuno. Mangiate fino a scoppiare, finche il sonno vi vince, finche ce n&#39;, perche nessuno pu dirvi quando sar&agrave; il prossimo pasto, perche c&#39; da riprendere forza, ricostruire il patrimonio proteico esaurito, depositare zuccheri e aminoacidi. Cos, per oltre trecentomila anni ha vissuto l&#39; homo sapiens e per un milione e mezzo di anni prima di lui gli ominidi dai quali discendiamo. Di conseguenza la specie umana si modellata, evoluta e sviluppata su questi ritmi, su queste necessit&agrave;. Poi sette, ottomila anni fa l&#39;uomo si inventato l&#39;agricoltura e tutta la sua biologia, tutto il suo essere ne stato stravolto. La civilt&agrave; agricola non ha portato solo malnutrizione con le malattie che le sono collegate (arteriosclerosi, carie, disturbi cardiaci, diabete, degenerazione snile, morbo celiaco, cancro, forse l&#39;Alzheimer) ma anche ritmi e abitudini innaturali che sono state conservate fino ai nostri giorni. L&#39;agricoltura col suo surplus cronico di cereali e carboidrati stata un incidente storico al quale non ci siamo ancora adattati e che ci perseguita come una maledizione. La biochimica umana ancora quella di trecentomila anni fa ed proprio alle abitudini, ai ritmi ancestrali che dovremmo rifarei per migliorare salute, prestazioni fisiche e qualit&agrave; della vita. Oggi infatti, le menti pi libere e aperte indagano curiose sui legami profondi che uniscono i nostri geni a quelli dell&#39;uomo preistorico e cos facendo aprono scenari finora impensabili, pongono domande cui si dovr&agrave; dare una risposta, fanno pulizia di dogmi scientifici pi lontani dalla realt&agrave; delle leggende metropolitane.<br><br>Nota: L&#39;<a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Homo_heidelbergensis" target="_blank">Homo Heidelbergensis</a> vissuto nella Sierra di Atapuerca nel Nord della Spagna circa 300,000 anni or sono come diretto progenitore dell&#39;Homo Neandertalensis.<br>Le numerose <a href="http://www.paleontologiaumana.it/atapuerca5.jpg" target="_blank">tracce ossee</a> e i resti fossili della sua dieta hanno evidenziato che grazie a questo tipo di alimentazione l&#39;Homo Heidelbergensis era alto mediamente un metro e settantasei centimetri e il suo peso era stimato in quasi settanta chilogrammi.<br>La <a href="http://www.paleontologiaumana.it/mauer1.jpg" target="_blank">dentatura</a> era molto ben sviluppata e la densit&agrave; ossea ottimale.<br><br><span style="font-size:8pt;line-height:100%">Riferimenti Bibliografici:<br>W.J. KRAEMER et al &quot;Hormonal responses to consecutive days of heavy- resistance exercizi whitout nutritional supplementation&#39; JOURNAL OF APPLIED PHYSIOlOGY val 85 n4 1544-1555/oct.98.<br>T. INCLETON, MS/I. GROSS, CSCS &quot;The effects of diet on testosterone: calories and protein, fat and carbohydrate (part 2)&quot; MESOMORPHOSIS vol 2 n.7, 2000.<br>G.B. FORBES et al &quot;Hormonal response to overteeding&#39; AMERICAN JOURNAL OF ClINICAL NUTRITION 49:608-611,1989.<br>ARNAL M - A et al &quot;Protein pulse feeding improves protein retention in elderly women&quot; AMERICAN JOURNAL OF CLINICAL NUTRITION, 69:1,202 -1,208, 1999.</span><br></i><br><br>Pace&#33;<br>Gym
              Dal giorno 08/02/2017 questo account inattivo.
              Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poich non otterrete alcuna risposta.
              Grazie!

              Commenta


              • #37
                Ciao, molto interessante l&#39;articolo.<br>Io pero&#39; ti consiglio di leggerti il libro &quot;Archeologia proibita&quot; e scoprirai che forse l&#39;uomo non e&#39; da solo 300.000 anni su questo pianeta. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5c1a00bed68409c6d78860e0c3bc9bba.gif" alt=""><br>(anche se la scienza &quot;ufficiale&quot; non e&#39; daccordo)<br>

                Commenta


                • #38
                  Grazie Gym per l&#39;interessante lettura&#33;<br>Aggiungo una cosa importante per future discussioni: affinch un nuovo gene (o mutazione) si fissi stabilmente in una specie, si calcola che servano diverse <u>centinaia di migliaia </u> di anni&#33;<br>Ciao

                  Commenta


                  • #39
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 16/10/2007, 17:58)</div><div id="quote" align="left">Se l&#39;uomo e&#39; onnivoro perche&#39; alcuni alimenti generano acidita&#39; nei tessuti? Perche&#39; l&#39;evoluzione alimentare non ha portato ad un&#39;altrettanta evoluzione biologica per permettere al corpo di non inacidirsi?</div></div><br>Scusa, ma non cominciamo con la serie di domande alla &quot;allora spiegami questo...&quot; in puro stile complottistico.<br>Il fatto che alcuni cibi possano produrre acidit&agrave; o basicit&agrave; e dare vantaggi o svantaggi non pu provare nulla oltre all&#39;evidenza. Mangiare frutta rende sangue e/o urina meno acidi... bene, ottimo (se davvero un bene, non saprei proprio dirti cos su due piedi).<br>Ma questo NON prova assolutamente nulla, tantomeno quello che affermi. L&#39;uomo e resta un onnivoro. Se hai studi di esperti che lo negano... postali e ce li leggiamo. Dirlo serve a poco.<br>Archeologia proibita l&#39;ho letto, meglio iniziato e poi abbandonato perch scarsamente leggibile. E&#39; una noiosissima sequela di supposte critiche ai ritrovamenti della paleontologia &quot;ufficiale&quot; del tutto uguale a quelle dei creazionisti biblici. Solo che quelli ne traggono la granitica certezza che l&#39;uomo deve essere nato 6400 anni fa, questi che invece risale a 100 milioni di anni fa... echettedevodi? Tiriamo la monetina e vediamo chi ha ragione? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/549d0c32f4b44c8905a59f8212679a66.gif" alt=""><br>L&#39;unica cosa su cui la &quot;scienza ufficiale&quot; d&#39;accordo comunque sul fatto che formata da migliaia di persone con migliaia di idee diverse. Il dibattito scientifico serve proprio a stabilire chi pi si avvicini alla verit&agrave; e certo non esiste alcuna certezza sulle reali origini dell&#39;animale uomo. Anche per la scienza ufficiale. Questo non vuol dire per che il primo che si sveglia trovando qualche anomalia nelle ipotesi &quot;ufficiali&quot; pu poi affermare che discendiamo dai venusiani... sono le prove in positivo che servono non lo smontaggio delle ipotesi altrui. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ad0d8e83b9bc4947ea9ee14bd93fca05.gif" alt="">
                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                    Commenta


                    • #40
                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 16/10/2007, 17:58)</div><div id="quote" align="left">Perche&#39; l&#39;evoluzione alimentare non ha portato ad un&#39;altrettanta evoluzione biologica per permettere al corpo di non inacidirsi?</div></div><br>Non mi risulta corretto&#33;<br>L&#39;acidosi non necessariamente un fattore negativo.<br>Con la <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Gluconeogenesi" target="_blank">gluconeogenesi</a> il fegato sintetizza glicogeno a partire da sostanze acide, ad esempio il lattato (<b>acido</b> lattico), il piruvato (<b>acido</b> piruvico) o gli amminoacidi (base amminica e <b>acido</b> carbossilico).<br>Non sono medico, se sbaglio correggetemi...<br><br>Pace&#33;<br>Gym<br><br><sp an class="edit">Edited by gymania - 17/10/2007, 01:37</span>
                      Dal giorno 08/02/2017 questo account inattivo.
                      Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poich non otterrete alcuna risposta.
                      Grazie!

                      Commenta


                      • #41
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 16/10/2007, 15:01)</div><div id="quote" align="left">Da quando ho cambiato alimentazione sto misurando il pH dell&#39;urina al mattino con un pHmetro digitale della Hanna Instruments ed il risultato e&#39; stato che dal valore medio di ph 5.5 adesso dopo due mesi e&#39; salito a pH 6,5 (con picchi anche a pH 7.28). Questo risultato concorda con la teoria della dieta alcalinizzante i cui cibi sono elencati nelle tabelle di Berg Ragnard in cui vengono divisi in acidificanti ed alcalinizzanti. (non e&#39; un caso che i cibi alcalinizzanti siano frutta e verdura gli stessi cibi della dieta naturale dei frugivori?)</div></div><br>Non ci avevo riflettuto, ma guarda che le urine alcaline sono da sempre causa di calcolosi renale. Concordo che cercare di tamponare l&#39;aciridt&agrave; sia una cosa salutare, ma anche un pH esageratamente alcalino un rischio. Inoltre verissimo che la carne, specie se assunta in dosi eccessive acidifcante ed espone a rischi renali e di altro genere, ma anche certi frutti (arance ad es. o albicocche) producono acidosi, non si pu generalizzare.<br>E&#39; l&#39;equilibrio che d&agrave; la salute non l&#39;esagerazione in qualsiasi senso. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b20b9927c7cd0b8b74986b7c1ea72c3c.gif" alt="">
                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                        Commenta


                        • #42
                          ecco fatto, l&#39;ennesima discussione che comincia con la scusa del vegetarianesimo pro ambiente, pro animali, pro qualcosa, che si trasforma in una guerra di religione tra vegetariani che cercano di convincere il mondo che la loro la dieta migliore possibile e, il resto del mondo che ne ha le tasche piene di prediche<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c2fce766ba14807d820f50552118ea03.gif" alt=":blink:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5489e5d9b890d63f5a03e56a956dc56c.gif" alt="&lt;_&lt;"><br><br>Ok, la butto l anche io<br>- se il genere umano fosse frugivoro o vegetariano per natura, sarebbe in grado di sintetizzare la vit. B12<br>- se il genere umano fosse frugivoro o vegetariano per natura, se ne farebbe un baffo dei &quot;fitati&quot;<br>- se il genere umano fosse frugivoro o vegetariano per natura, se ne fregherebbe delle sostanze estrogeno-simili presenti in tante piante<br>- lo stesso dicasi per le tante allergie, per esempio il favismo o le intolleranze gravi come la celiachia<br>- il genere umano si espanso sull&#39;intero pianeta, perch noi siamo in grado di sopravvivere dove una capra morrebbe di fame<br>- come mai l&#39;homo abilis e l&#39;homo ergaster ci hanno lasciato tante punte di lancia, raschiatoi, coltelli in selce e pietra levigata ??? sono attrezzi che mal si accompagnano alla naturale e lieta attivit&agrave; di raccoglitore frugista<br>- perch per millenni, l&#39;immagine dei banchetti e delle festivit&agrave;, viene associata a fastosi consumi di carni ?<br><br><br>Per chi mi ha scritto che dovrei imparare ad avere compassione o piet&agrave; anche per gli animali..... sorry, ci sono gia molti esseri umani che richiedono compassione o piet&agrave;, questione di precedenze<br><br>Per chi f&agrave; paragoni con cani e gatti<br>I miei gatti hanno sempre mangiato quello che mangio io, cio tutto, compresi pasta , formaggio, latte, carni, uova, la pi vecchia morta a 19 anni e sei mesi, gli altri, oltre i 15<br><br>Se un idicatore della salubrit&agrave; della dieta, la dieta onnivora (tendenzialmente mediterranea) mi far&agrave; campare oltre i 100 anni<br><br>E dopo questo clamoroso OT, perch non torniamo IT ???<br><br>Mi piacerebbe sapere a quale natura si vorrebbe tornare con il vegetarianesimo<br><br>Odisseo<br>p.s. i corridori di resistenza, traggono beneficio, non tanto dalla dieta vegetariana, quanto dalla riduzione di peso<br><br><span class="edit">Edited by odisseo - 17/10/2007, 02:27</span>

                          Commenta


                          • #43
                            Ciao, allora un pH basico dell&#39;urina non e&#39; indice di calcolosi in quanto i calcoli non sono composti di calcio: se lo fossero sarebbero sciolti proprio dall&#39;urina.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Scusa, ma non cominciamo con la serie di domande alla &quot;allora spiegami questo...&quot; in puro stile complottistico.</div></div><br>Non intendevo farti il terzo grado per vedere se eri capace di rispondere.<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d7d4506d86a8e7d86293d6af2753a49e.gif" alt=""><br>Volevo sapere se tu avevi idea del perche&#39; di questa &quot;anomalia&quot;(per me).<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Mi piacerebbe sapere a quale natura si vorrebbe tornare con il vegetarianesimo</div></div><br>Ciao Odisseo, io non ho la verita&#39; in tasca e per questo sto provando sulla mia pelle. Comunque se effettivamente l&#39;uomo fosse frugivoro (come descritto nella Bibbia e come certi studi rivelano) potrebbe eliminare moltissime malattie solo rinunciando a mangiare gli alimenti non consoni alla sua natura di frugivoro.<br>Poi sulla questione del peccato originale, l&#39;idea che mi sono fatto e&#39; che sia appunto l&#39;uscita di strada dalla sua alimentazione naturale per mangiare carne cruda(simboleggiata dalla mela). Sulle lance e freccie e vari reperti indubbiamente dicono che l&#39;uomo cacciava animali per mangiarseli: ma questo non vuol dire che l&#39;uomo sia carnivoro od onnivoro, vuol dire che culturalmente si e&#39; adattato a questa dieta vuoi per necessita&#39; (sopravvivenza) vuoi per golosita&#39; o per abitudine acquisita.<br><br><br><a href="http://www.scienzavegetariana.it/argomentinbreve/tubodigerente.html" target="_blank">Adattamenti Alimentari nel tubo digerente</a><br><a href="http://www.traccefresche.info/monografie/passebecq.html" target="_blank">Dietetica e salute</a><br><a href="http://www.farmaciapicconi.it/pagine/pH.htm" target="_blank">La correzione del pH fisiologico</a>

                            Commenta


                            • #44
                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Per chi mi ha scritto che dovrei imparare ad avere compassione o piet&agrave; anche per gli animali..... sorry, ci sono gia molti esseri umani che richiedono compassione o piet&agrave;, questione di precedenze</div></div><br>Presumo quindi che tu abbia un limite massimo di compassione oltre il quale non puoi andare... Riflessione interessante: ci penser su.<br>Ciao.

                              Commenta


                              • #45
                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 17/10/2007, 08:23)</div><div id="quote" align="left">Ciao, allora un pH basico dell&#39;urina non e&#39; indice di calcolosi in quanto i calcoli non sono composti di calcio: se lo fossero sarebbero sciolti proprio dall&#39;urina.</div></div><br>Bisogna capirsi. Ci stai dicendo di cosa sei convinto tu perch hai accesso a conoscenze olistico-orgoniche particolari? (a allora non parlo pi. Si tratta di religione quindi ognuno ha le sue idee e io me ne sto) O quello che dici pensi sia la verit&agrave; della scienza ufficiale? (ed in questo caso avrei molto da dire)<br><br>I cristalli di calcio ossalato e fosfato (grande maggioranza dei calcoli) si formano in condizioni di eccessiva alcalinit&agrave; delle urine. Altri cristalli (urati) in condizioni di acidit&agrave;. Non vera la cosa del &quot;acido cattivo - alcalino buono&quot; &#33; E&#39; l&#39;equilibrio che va ricercato.<br>E&#39; sicuramente vero che occorre evitare l&#39;acidificazione e che la carne la provoca, infatti se ne deve mangiare poca. Ma NON assolutamente vero che invece la frutta alcalinizza e allora noi siamo frugivori ecc. E&#39; una speculazione fondata sul nulla. Esistono tipi di frutta molto acidificanti e basta fare una ricerca in Google per vederlo:<br><br>&quot;...Moderare i cibi che hanno effetti acidificanti come riso e pasta e quelli ricchi di fruttosio <b>come pesche, albicocche, arance, banane, uva.</b> Attenzione anche ai dolcificanti contenenti <b>fruttosio.</b> Al contrario, non ci sono &quot;prove&quot; della colpa di pomodori o legumi di promuovere la litiasi uratica.&quot; (<a href="http://www.benessere.com/salute/disturbi/calcolosi.htm" target="_blank">http://www.benessere.com/salute/disturbi/calcolosi.htm</a> - primo link trovato, non un testo universitario, ma dice cose abbstanza condivise).
                                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                Commenta


                                • #46
                                  Ciao, l&#39;ossalato di calcio e&#39; un composto formato da acido ossalico che si lega al calcio. Se i tessuti fossero alcalini e non acidi non si avrebbe la formazione dell&#39;acido ossalico (che viene anche introdotto dal tipo di dieta alimentare) e per cui non ci sarebbero calcoli renali. L&#39;organismo cerca di espellere dal corpo tutte quelle sostanze che sono in sovrappiu&#39; come acidi, minerali, carbonati, fosfati, albumina etc. Questo lo puoi notare facendo almeno 6 giorni di digiuno bevendo solo dai 2.5 ai 3 litri al giorno di acqua,limone e zucchero di canna e camminando per almeno 40 minuti al giorno. Noterai che il corpo, attraverso i reni a periodi medi di 3gg, espelle un sacco di rifiuti e all&#39;interno dei 3 gg ti sentirai a disagio, con capogiri e nausee: dopo l&#39;espulsione di queste sostanze ti sentirai molto meglio.

                                  Commenta


                                  • #47
                                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 17/10/2007, 11:19)</div><div id="quote" align="left">Se i tessuti fossero alcalini e non acidi non si avrebbe la formazione dell&#39;acido ossalico...</div></div><br>Senti, con tutto il rispetto... i calcoli renali hanno un&#39;eziopatogenesi multifattoriale complessa, nella quale un posto importante legato alle variazioni di pH urinario. Queste variazioni sono DANNOSE e possibilmente sfociano in urolitiasi sia in caso di iperacidit&agrave; SIA in caso di iperalcalinit&agrave;. Inoltre i calcoli pi diffusi sono prodotti da cristalli che contengono, guarda un p, CALCIO, che verissimo che sciolto nell&#39;urina normalmente, ma in certe condizioni, guarda un p, precipita formando cristalli... cio calcoli. Questi sono fatti assodati dalla &quot;scienza ufficiale&quot; e dato che non collidono affatto con le visioni pi ecologiche non vedo proprio perch dovremmo ora negarle&#33; Senza alcuna prova per di pi.<br><br>Ripeto un&#39;ultima volta: sei liberissimo di affermare che la tua dieta salutare, ma non puoi pretendere di piegare la realt&agrave; delle cose per adattarla alle tue teorie. Adatta le teorie nel caso.<br>L&#39;uomo onnivoro e vive benissimo fino a et&agrave; venerande anche mangiando carne a giudicare da molti anziani delle nostre regioni. La dieta fondamentale, e una dieta ricca di frutta e verdura sicuramente molto pi salutare di una ricca di carne e glucidi, ma non esiste alcuna prova n sperimentale n pratica che una dieta solo vegetariana sia garanzia di longevit&agrave; pi di una dieta mediterranea equilibrata e sana (quindi con pesce, poca carne, latticini, ecc.). Se poi mi dici che mangiare solo frutta pi salutare che farsi la porchetta arrosto a pranzo e le cozze all&#39;impepata a cena... ti d ragionissima eh&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d4c86297be5941c79bbb67e78c4daf56.gif" alt=""><br><br>Ciao.<br>
                                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                    Commenta


                                    • #48
                                      Ciao, io non voglio affermare senza prove che la dieta frugivora e&#39; quella naturale.<br>Infatti per poterlo provare occorre fare la dieta per un bel periodo di tempo ed alla fine tirare le somme per vedere sia come sara&#39; la composizione sanguigna sia la composizione delle urine: cosa che sto provando a fare dopo 43 anni di dieta onnivora. Non sto sputando sopra a quello che mangiato fino ad ora (almeno fino a che non ho finito la dieta e verificato personalmente che questi cibi sono dannosi). Sto solo cercando di insinuare qualche dubbio e per cui ragionare con altri su quello che da piccoli ci e&#39; stato inculcato sia dai famigliari sia dalla societa&#39;.( e siccome i dubbi non li ho solo io speravo che qualcun altro ne avesse..)<br>Guarda che non e&#39; semplice cambiare tipo di alimentazione dopo aver sempre mangiato le cose piu&#39; disparate. Quel che e&#39; peggio e&#39; superare la resistenza di quelli che ti stanno attorno e ti guardano come fossi un pazzo furioso. Per fare questa prova personale ho dovuto anche a volte litigare con famigliari ed amici: e non e&#39; ancora finita. (la resistenza maggiore l&#39;ho incontrata facendo 9 gg di digiuno)<br><br>Tieni conto, che se questa dieta fosse veramente quella naturale e portasse dei grossissimi vantaggi alla salute, ne porterebbe altrettanti all&#39;ambiente visto che l&#39;allevamento intensivo degli animale ad uso alimentare verrebbe di molto ridimensionato e di conseguenza la terra verrebbe usata esclusivamente per coltivazioni ad uso alimentare umano e per cui ridotti gli escrementi animali (meno metano ed inquinamento dei terreni) e tanti altri vantaggi.<br>Chi ne risentira&#39; saranno i produttori di carne, ma potrebbero convertire la loro industria per fare succhi di frutta con almeno il 90% di succo (e non del classico 12%).<br>Stesso dicasi per i produttori di latte, caseari, farine,pasta ed affini.<br>

                                      Commenta


                                      • #49
                                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (francescomat @ 17/10/2007, 09:19)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Per chi mi ha scritto che dovrei imparare ad avere compassione o piet&agrave; anche per gli animali..... sorry, ci sono gia molti esseri umani che richiedono compassione o piet&agrave;, questione di precedenze</div></div><br>Presumo quindi che tu abbia un limite massimo di compassione oltre il quale non puoi andare... Riflessione interessante: ci penser su.<br>Ciao.</div></div><br>Errore, dovresti presumere che ho una lista di priorit&agrave; e, gli animali da macello, non sono nelle parti alte di quella lista<br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 17/10/2007, 11:19)</div><div id="quote" align="left">Ciao, l&#39;ossalato di calcio e&#39; un composto formato da acido ossalico che si lega al calcio. Se i tessuti fossero alcalini e non acidi non si avrebbe la formazione dell&#39;acido ossalico (che viene anche introdotto dal tipo di dieta alimentare) e per cui non ci sarebbero calcoli renali. L&#39;organismo cerca di espellere dal corpo tutte quelle sostanze che sono in sovrappiu&#39; come acidi, minerali, carbonati, fosfati, albumina etc. Questo lo puoi notare facendo almeno 6 giorni di digiuno bevendo solo dai 2.5 ai 3 litri al giorno di acqua,limone e zucchero di canna e camminando per almeno 40 minuti al giorno. Noterai che il corpo, attraverso i reni a periodi medi di 3gg, espelle un sacco di rifiuti e all&#39;interno dei 3 gg ti sentirai a disagio, con capogiri e nausee: dopo l&#39;espulsione di queste sostanze ti sentirai molto meglio.</div></div><br>Interessante, secondo t, da dove arriveranno le proteine necessarie al funzionamento del corpo e alla gluconeogenesi ?<br>E quali saranno le conseguenze dell&#39;aumento di corpi chetonici nel sangue ?<br>In pi una bella camminata ogni giorno, per bruciare altri zuccheri e spingere ulteriormente gluconeogenesi e far lavorare fegato e reni come matti ??<br><br>Se i reni funzionano, bevi tanta acqua, non ti nutri con quantit&agrave; esasperate di carni e formaggi e, non hai problemi metabolici, i calcoli non ti vengono<br><br>Riduzione degli allevamenti, aumento delle coltivazioni......<br>A parte il fatto che molti pascoli non sono ganch adatti a coltivare qualcosa di differente dall&#39;erba (vedi i pascoli in quota o le praterie), con cosa vorresti concimare questi campi ??<br><br>Tutti a fare succhi di frutta ????<br>Hai idea delle differenze tra un caseificio e un .... succhidifruttificio ???<br><br>Vedo che hai sorvolato su fitati, fattori ormonosimili etc etc<br>Per, mi hai dato un altro piccolo argomento.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/466a907735739f2f72de28ae660209da.gif" alt=":lol:"><br><br>Secondo t, perch la carne cotta cos buona ???<br>Fattore culturale ???<br>O, pi naturalmente, il nostro organismo che ci spinge verso quello che ci serve ???<br><br>Odisseo

                                        Commenta


                                        • #50
                                          Ciao Odisseo,<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Interessante, secondo t, da dove arriveranno le proteine necessarie al funzionamento del corpo e alla gluconeogenesi ?</div></div><br>Hai mai visto un vitello svezzato mangiare carne? Come fa il suo corpo ad ingrandirsi (costruirsi le proteine,far crescere le ossa,vene etc) fino a diventare una bella mucca solo mangiando erba?<br><br>Immagino che dal fruttosio il corpo umano riesca a costruirsi le parti fondamentali che gli servono per crescere e ripararsi. Poi come te lo spieghi che il latte materno umano abbia SOLO il 2% di PROTEINE in un momento in cui il neonato dovrebbe necessitarne di una grande quantita&#39; secondo la scienza dell&#39;alimentazione convenzionale?<br>Per inciso, queste trasmutazioni a debole energia esistono anche nella frutta quando la si fa&#39; essicare: infatti la composizione degli elementi all&#39;interno della stessa frutta varia da fresca a secca, come puo&#39; accadere cio?(in internet trovi le tabelle della composizione della frutta fresca-secca.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Secondo t, perch la carne cotta cos buona ???</div></div><br>Se hai un nipotino o un figlio avrai notato che per un bel po&#39; di tempo tutte le volte che gli porti un piatto di carne, lo annusano e ti dicono: NO. Solo con imposizioni e ricatti alla fine li si costringe a mangiarla. Ti diro&#39; che anche a me piaceva la carne cotta, meglio se al sangue, ma adesso non mi attira piu&#39; neanche se me la mettono sotto il naso. Quando mangi la carne, che sia cotta o al sangue, introduci nel corpo le scorie delle cellule che ne fanno parte, acido urico(acido urico: e&#39; quello che da&#39; il sapore alla carne) e sostanze di putrefazione che si innesca subito dopo la morte dell&#39;animale: i predatori carnivori infatti se la mangiano subito la carne e lasciano ad altri animali il compito di mangiarsi le carogne. Un bambino,che ha il naso piu&#39; sensibile e meno inquinato del nostro, le sente queste sostanze di putrefazione e per questo le rifiuta.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">A parte il fatto che molti pascoli non sono ganch adatti a coltivare qualcosa di differente dall&#39;erba (vedi i pascoli in quota o le praterie), con cosa vorresti concimare questi campi ??</div></div><br>Beh, i pascoli in quota resteranno pascoli, l&#39;importante e&#39; che il grosso delle terre disponibili sia usato per l&#39;ortofrutta. Tieni pero&#39; conto di una cosa: molti non cambieranno la loro dieta,ma altri si&#39; per cui non ci sara&#39; un cambiamento repentino delle abitudini e ci sara&#39; tutto il tempo per adattarsi.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">O, pi naturalmente, il nostro organismo che ci spinge verso quello che ci serve ???</div></div><br>Guarda, siccome mi sono state imposte dai familiari le abitudini alimentari posso presumere che uno le ricerchi appunto per due motivi:<br><br>- le hai &quot;ereditate e/o subite&quot; come se fossero le uniche regole giuste;<br>- se facessi un po&#39; di digiuno (bastano 3 giorni o solo bevendo acqua o limonata con zucchero di canna 3 litri al giorno) avresti l&#39;esperienza di desiderare tutti i cibi che conosci. Questo non e&#39; dovuto principalmente alla fame,ma al fatto che le scorie dei cibi introdotti e mai espulse (acido urico: e&#39; quello che da&#39; il sapore alla carne) cominciano a circolare nel sangue e per cui vanno al cervello. In pratica e&#39; lo stesso tipo di dipendenza che ha un fumatore con la nicotina,un alcolista con l&#39;alcol ed un drogato con la droga.<br><br>Ciao

                                          Commenta


                                          • #51
                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 18/10/2007, 08:50)</div><div id="quote" align="left">Per inciso, queste trasmutazioni a debole energia esistono anche nella frutta</div></div><br>Eccole&#33; Le aspettavo con ansia, non erano ancora saltate fuori, ... le trasmutazioni biologiche&#33; Ah ah ah<br><br>Ma allora altro che vegetarianesimo, maggiamo tutti sassi e via con le trasmutazioni&#33;<br>

                                            Commenta


                                            • #52
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">CITAZIONE (albertogas @ 18/10/2007, 08:50)<br>Per inciso, queste trasmutazioni a debole energia esistono anche nella frutta<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Eccole&#33; Le aspettavo con ansia, non erano ancora saltate fuori, ... le trasmutazioni biologiche&#33; Ah ah ah<br><br>Ma allora altro che vegetarianesimo, maggiamo tutti sassi e via con le trasmutazioni&#33;</div></div></div></div><br>Ciao, allora secondo te e&#39; inutile la sezione &quot;Fusione Fredda&quot;? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/724d1e581d467114f35e307f823265d4.gif" alt="">

                                              Commenta


                                              • #53
                                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 18/10/2007, 09:29)</div><div id="quote" align="left">Ciao, allora secondo te e&#39; inutile la sezione &quot;Fusione Fredda&quot;? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8365fa9f1b2a9b92eef68e556ff1a688.gif" alt=""></div></div><br>Lo stai chiedendo alla persona sbagliata <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/77d962526028f2734d8e8227fead2708.gif" alt=""><br>Ciao&#33;<br><br>ps comunque anche fra i &quot;fusionisti&quot; troverai poche persone disposte a credere alle trasmutazioni biologiche. Non solo parliamo di fusione senza &quot;ceneri&quot; nucleari: protoni, neutroni, gamma,..etc ma addirittura senza calore&#33;

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  Ciao, io rispetto il parere di tutti pero&#39; ho anche un cervello per pensare:<br><br>- se non esistono le trasmutazioni a debole energia allora la fusione fredda e&#39; un bidone;<br>- la fusione fredda invece si basa proprio sulle trasmutazioni a debole energia in seguito alla fusione di un nucleo, per cui se questo processo esiste per materiali non biologici e&#39; logico supporre che esista anche per materiali biologici e che addirittura il meccanismo sia piu&#39; raffinato;<br>- come spiegare appunto la diversa quantita&#39; di elementi tra la frutta fresca e la frutta secca? Queste tabelle le trovi in rete.

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    Inutile che ci stiamo a scaldare cos tanto o scomodiamo santi e scimmie.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c78684840c850bda8dc55de1b5fccfbd.gif" alt=":woot:"><br><br>L&#39;importante rendersi conto che sia con un&#39;alimentazione vegetariana sia con una onnivora &quot;moderata&quot; si pu vivere degnamente, ognuno in cuor suo sceglie quale affrontare, nulla deve essere imposto.<br>(vale per tutti eh, agli onnivori che dicono che veg non si vive bene e ai veg che dicono che loro sono migliori)<br><br>Poi si pu parlare di sensibilit&agrave; verso gli animali, ma questo un altro discorso.

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      Questa discussione ha preso la strada della fantascienza.<br>Per passare da fruttosio ad amminoacido occorre perlomeno l&#39;elemento azoto, oltre a enzimi specifici che l&#39;uomo non ha altrimenti potremmo nutrirci di nitrati o ammoniaca o urea invece che di proteine. E quale sarebbe l&#39;elemento che trasmuta in azoto?<br>E se addirittura pensi che saremmo in grado di fabbricarci gli elementi nutritivi ti invito a notare le differenze tra organismi autotrofi ed eterotrofi. Autotrofo l&#39;organismo capace di costruire la sostanza organica da quella minerale...dunque sono i vegetali a poterlo fare (da alcuni batteri alle alghe, via via fino alle piante superiori con esclusione dei funghi).<br>E poi ancora indicaci quali sarebbero le differenze negli elementi nutrizionali tra la frutta fresca e quella secca. Basta togliere l&#39;acqua che tutti gli elementi nutritivi sembrano aumentare...al limite amidi che diventano zuccheri semplici (completamento della maturazione) e altre piccole trasformazioni enzimatiche che avvengono fisiologicamente nelle cellule viventi. Non ci sono strepitose trasformazioni con carboidrati che diventano proteine, questo proprio no e tanto meno reazioni nucleari&#33;

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        Ciao,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Questa discussione ha preso la strada della fantascienza.<br>Per passare da fruttosio ad amminoacido occorre perlomeno l&#39;elemento azoto, oltre a enzimi specifici che l&#39;uomo non ha altrimenti potremmo nutrirci di nitrati o ammoniaca o urea invece che di proteine. E quale sarebbe l&#39;elemento che trasmuta in azoto?</div></div><br>l&#39;azoto, come saprai di certo, e&#39; un componente importante dell&#39;aria e l&#39;aria noi la respiriamo. Il nosto organismo potrebbe catturarlo dall&#39;aria l&#39;azoto attraverso i polmoni oltre che all&#39;ossigeno. Non ci avevi mai pensato?<br>Ti rammento che i fachiri indiani (pelle e ossa) possono digiunare per mesi senza morire di inedia. Da dove prendono l&#39;energia per vivere se non hanno riserve di carboidrati e grassi?(forse dall&#39;acqua e dall&#39;aria?)<br><br>Per frutta fresca-frutta secca:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Ma Kervran non vuol proprio farci dormire tranquilli, e ci informa di un altro fenomeno interessantissimo: in un capitolo di &quot;Prove in biologia delle trasmutazioni a debole energia&quot; ci parla del fatto - colossale se confermato - che nessuno si sia mai accorto che anche nell&#39;essiccamento naturale della frutta avvengono trasmutazioni biologiche nella frutta secca il rapporto tra gli elementi cambia rispetto a quella fresca, e di molto, perch nella essiccazione (ma solo in quella naturale, che avviene lentamente&#33 si produrrebbero reazioni enzimatiche che trasmuterebbero gli elementi di partenza. Kervran sostiene che questo gi&agrave; sotto gli occhi di tutti, in quanto le pi note tabelle nutrizionali (ne cita di francesi) presenterebbero gi&agrave; dei bilanci errati senza che nessuno se ne sia mai accorto, e di fatto conformi alle sue scoperte e analisi...<br>Osserviamo i valori degli elementi in questa tabella: si riferiscono ai fichi, freschi e secchi, per 100 grammi. Non conosciamo la diminuzione in peso dovuta alla essiccazione, ma non ci interessa. importante la variazione dei rapporti fra i vari elementi, che infatti dopo l&#39;essiccazione sono mutati...<br><br>Fichi (analisi per 100 g)<br>elemento naturale essiccato variazione<br>Ca (Calcio) 35 mg 70 mg x 2<br>Fe (Ferro) 0.37 mg 0.88 mg x 2.38<br>Mg (Magnesio) 17 mg 29 mg x 1.7<br>P (Fosforo) 14 mg 29 mg x 2.1<br>K (Potassio) 232 mg 294 mg x 1.27<br>Na (Sodio) 1 mg 4 mg x 4<br>Zn (Zinco) 0.15 mg 0.24 mg x 1.6<br>Cu (Rame) 0.070 mg 0.124 mg x 1.77<br>Mn (Manganese)0.128 mg 0.220 mg x 1.7<br>Se (Selenio) 0.2 mcg 0.2 mcg x 1<br><br>I valori della tabella per la frutta fresca e secca sono tratti dal sito governativo <a href="http://www.nal.usda.gov/fnic/foodcomp/search/" target="_blank">http://www.nal.usda.gov/fnic/foodcomp/search/</a><br>e sono disponibili per ogni alimento.</div></div><br>Buona ricerca.

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 18/10/2007, 13:32)</div><div id="quote" align="left">Ti rammento che i fachiri indiani (pelle e ossa) possono digiunare per mesi senza morire di inedia. Da dove prendono l&#39;energia per vivere se non hanno riserve di carboidrati e grassi?(forse dall&#39;acqua e dall&#39;aria?)</div></div><br><b>Finito il glicogeno, dai muscoli&#33;</b><br>digiuno=catabolismo<br><br>Mi spieghi qual&#39; secondo te nel nostro corpo l&#39;organo deputato allo stoccaggio proteico?<br>Sono curioso di sapere la tua risposta...<br><br>Pace&#33;<br>Gym<br><br><br>
                                                          Dal giorno 08/02/2017 questo account inattivo.
                                                          Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poich non otterrete alcuna risposta.
                                                          Grazie!

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertogas @ 18/10/2007, 13:32)</div><div id="quote" align="left">Fichi (analisi per 100 g) elemento naturale essiccato variazione<br>Ca (Calcio) 35 mg 70 mg x 2<br>Fe (Ferro) 0.37 mg 0.88 mg x 2.38<br>Mg (Magnesio) 17 mg 29 mg x 1.7<br>P (Fosforo) 14 mg 29 mg x 2.1<br>K (Potassio) 232 mg 294 mg x 1.27<br>Na (Sodio) 1 mg 4 mg x 4<br>Zn (Zinco) 0.15 mg 0.24 mg x 1.6<br>Cu (Rame) 0.070 mg 0.124 mg x 1.77<br>Mn (Manganese)0.128 mg 0.220 mg x 1.7<br>Se (Selenio) 0.2 mcg 0.2 mcg x 1</div></div><br>Ma se aumenta tutto, oltre alle trasmutazioni, abbiamo anche creazione di materia&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/65a763fe87feb8a4f08d249c2dd2a3a6.gif" alt=":woot:"><br>Per esempio, Kervran suggerisce che il sodio (Na) diventa potassio (K), ma chi crea il Sodio?<br><br>Dai, non prendiamoci in giro, quella composizione per 100g di fichi freschi e per 100g di fichi secchi. E&#39; OVVIO che in 100g di materia secca ci sono pi minerali che in 100g di materia umida.<br>

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Osserviamo i valori degli elementi in questa tabella: si riferiscono ai fichi, freschi e secchi, per 100 grammi. Non conosciamo la diminuzione in peso dovuta alla essiccazione, ma non ci interessa.</div></div><br>...invece un aspetto fondamentale...come lo il processo con cui avviene l&#39;essicazione...<br><br>Quanto ai fachiri che digiunano per mesi...non lo vedo come un esempio da portare..mha..anche il &quot;piccolo buddha&quot; del servizio di studio aperto qualche mese fa &quot;meditava e stava immobile per giorni&quot; ...anche se di notte spariva...

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X