annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ho le celle, come si assembla un modulo?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ho le celle, come si assembla un modulo?

    Salve, ho ordinato presso ecorete.it delle celle. In questo modo si riduce il costo al watt del 30-40%.
    L'unica cosa che resta da fare assemblare un modulo, con fogli di tedlar e vetro temprato. Nessuno di voi l'ha mai fatto?
    So che dal modulo bisogna eliminare tutta l'umidità prima di sigillare, in modo che le parti metalliche non si ossidino nel tempo.
    Questo viene fatto in genere dai produttori "cuocendo" il sandwich a 100 in forno.

    Soluzioni artigianali esistono?

  • #2
    Ciao a tutti smile.gif
    Ciao Andrea...
    CITAZIONE (andrea83banzai @ 30/8/2005, 11:36)
    Salve, ho ordinato presso ecorete.it delle celle. In questo modo si riduce il costo al watt del 30-40%.

    Non si riduce perch non la stessa cosa e alla fine hai un oggetto poco affidabile e comunque caro per quello che .

    CITAZIONE

    L'unica cosa che resta da fare assemblare un modulo, con fogli di tedlar e vetro temprato. Nessuno di voi l'ha mai fatto?

    Non una cosa da poco, chi lo ha fatto rimasto enormemente deluso.

    CITAZIONE

    So che dal modulo bisogna eliminare tutta l'umidità prima di sigillare, in modo che le parti metalliche non si ossidino nel tempo.
    Questo viene fatto in genere dai produttori "cuocendo" il sandwich a 100 in forno.

    Il "sandwich": vetro, eva, celle, eva, tedlar, viene sottoposto sotto vuoto per eliminare umidità, ma sopratutto possibili bolle di aria molto deleterie. Poi il tutto sotto pressione ad una temperatura pi alta.

    CITAZIONE

    Soluzioni artigianali esistono?

    Purtroppo non esistono!! Non fatevi abbagliare dal costo al watt apparentemente conveniente, i moduli laminati sono una cosa completamente diversa da pannelli assemblati in casa.

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

    Commenta


    • #3
      mamma mia che smacco!!
      a leggere su ecorete sembra che sia una passeggiata costruirsi il modulo...
      in effetti il ragionamento corretto: se non dura con prestazioni costanti senza deteriorarsi, a cosa serve averlo acquistato?

      Cmq ho fatto l'ordine solo perch volevo toccare con mano (senso figurato) le celle e farci un po' di esperienza sopra...
      L'uso comunque sarà indoor ai fni di test dei convertitori DCDC...
      ciao Furio!

      Commenta


      • #4
        Ciao a tutti smile.gif
        Ciao Andrea
        CITAZIONE (andrea83banzai @ 31/8/2005, 13:08)
        mamma mia che smacco!!
        a leggere su ecorete sembra che sia una passeggiata costruirsi il modulo...
        in effetti il ragionamento corretto: se non dura con prestazioni costanti senza deteriorarsi, a cosa serve averlo acquistato?

        Cmq ho fatto l'ordine solo perch volevo toccare con mano (senso figurato) le celle e farci un po' di esperienza sopra...
        L'uso comunque sarà indoor ai fni di test dei convertitori DCDC...
        ciao Furio!

        Sono daccordo sullo studio personale e "smanettamenti" vari, tutto ci migliora la propria conoscienza ed esperienza.

        Salutoni
        Furio57 biggrin.gif
        L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
        LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
        Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

        Commenta


        • #5
          Ciao
          Se il problema solo di assorbire l'umidità in eccesso potresti utilizzare le poprieta igroscopiche del sale da cucina. Lo lasci nel forno della cucina 180per qualche decina di minuti in modo che rilasci l'acqua e poi velocemente lo metti in sacchetti, questi potrebbero assorbire parecchia umidità dall'intercapedine del pannellino che vuoi costruire.
          Al posto del sale potresti usare quei kit che si comprano in ferramenta per assormire l'umidita chiamati torrball mi sembra.
          Oppure utilizzare un deumidificatore tipo "t'asciugo d&l@nghi"

          Certo sono operazioni molto fai da te ma se hai tempo e voglia di smanettare....... :woot:

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (Garlick @ 9/6/2006, 10:36)
            Ciao
            Se il problema solo di assorbire l'umidità in eccesso potresti utilizzare le poprieta igroscopiche del sale da cucina. Lo lasci nel forno della cucina 180per qualche decina di minuti in modo che rilasci l'acqua e poi velocemente lo metti in sacchetti, questi potrebbero assorbire parecchia umidità dall'intercapedine del pannellino che vuoi costruire.
            Al posto del sale potresti usare quei kit che si comprano in ferramenta per assormire l'umidita chiamati torrball mi sembra.
            Oppure utilizzare un deumidificatore tipo "t'asciugo d&l@nghi"

            Certo sono operazioni molto fai da te ma se hai tempo e voglia di smanettare....... :woot:

            Per assorbire l'umidità si potrebbe fabbricare artigianalmente anche un vetro a camera d'aria .Nelle finestre che avete in casa se ci sono dei doppi vetri potrete osservarte che tra i due vetri vi un canalino di allumino bucherellato , all'interno del canalino sono presenti dei sali che assorbono l'umidità .Lo spessore interno del canalino varia dai 6 mm fino ad arrivare a 20 mm , quindi a seconda dello spazio necessario si po utilizzare un canalino diverso ricordandosi di mettere i sali su tutti i lati e sigillare i vetri con del silicone .i canalini in questione si trovano anche con dell'adesivo sui bordi ad contatto con il vetro ( doppia sigillatura) sono una ulteriore sigillatura di sicurezza per una maggior durata .

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR