annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

6,4

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 6,4

    6.4 un numero che deve essere imparato a memoria, esso rappresenta la quantità di energia in kilowattora necessaria per convertire un litro d'acqua in carburante.

    Tutti quanti sappiamo che con il metodo dell'elettrolisi possibile scindere l'acqua nei suoi componenti fondamentali che sono idrogeno e ossigeno.


    Il primo guaio sta ne fatto che per scindere questo litro occorrono 6,4 kilowattora di energia elettrica che non poco.
    Tenedo presente che un metro quadrato di pannelli solari mi fornisce circa 100 watt di potenza, calcolare il tempo necessario per accumulare energia quanto basta per scindere un litro d'acqua, cio per convertire un litro d'acqua in carburante.

    tempo =energia fratto potenza
    tempo=energia/potenza
    T=E/P
    T=6,4*3600*1000/100=230400 secondi=64 ore

    Quindi se io avessi sul tetto della mia autovettura un metro quadrato di pannelli solari, dopo 64 ore di sole pieno avrei un litro di carburante.



    Il secondo guaio sta nel fatto che il sole pieno di mezzogirono non sempre disponibile, diciamo che mediamente il sole disponibile 4 ore al giorno, e quindi 64 ore diviso 4 fa 16 giorni, cio dopo 16 giorni avrei ottenuto dal sole un litro di carburante.
    Il secondo guaio si potrebbe risolvere non limitandosi a mettere un solo metro quadrato sul tetto della macchina, ma mettere dei pannelli anche in altre parti per esempio sul balcone, pi metri significa meno tempo.



    Il terzo guaio sta nel fatto che non chiaro come si deve raccogliere il cosidetto idrogeno prodotto nella vaschetta elettrolitica, ed per questo motivo che io ho aperto questa nuova discussione, cio io vorrei sapere dettagliatamente come dovrebbe essere raccolto questo idrogeno automaticamente, e sempre automaticamente come dovrebbe essere stivato e quindi convogliato nel motore a scoppio dell'autovettura.
    Prima domanda: prima di convogliare l'idrogeno al motore deve essere l'idrogeno trattato per essere pi sicuro?
    Seconda domanda: il gas di idrogeno deve essere compresso per renderlo pi efficiente?



  • #2
    CITAZIONE (gencodicephp @ 9/7/2006, 16:23)
    L'intelligenza del cervello umano deve migliorare, l'evoluzione in corso.

    Caro Gen,
    in tutta sincerità, la parte che apprezzo maggiormente dei tuoi post quella riportata nella citazione.
    Spero davvero sia presa in seria considerazione.

    Ciao.
    *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

    Commenta


    • #3
      0.0

      Commenta


      • #4
        No comment. gencodicephp, ma prima di postare, hai letto quanto discusso sul forum?

        Qui pieno di gente che si alza la mattina, gli viene una pruderia su qualcosa, trova il nostro forum, si scoccia di leggere se si già discusso relativamente all'argomento d'interesse, e pensa bene di aprire un nuovo thread in cui far domande e sparare a zero (contro chi/cosa non s' capito).

        E poi non s' capito sto thread che hai aperto dove vuol andar a parare: una denuncia? Ci sono proposte? Hai qualcosa di nuovo? Altrimenti a cosa serve?!?

        Chiarisciti un po' le idee e facci sapere...
        Pulchra sunt quae videntur, pulchriora quae sciuntur, longe pulcherrima quae ignorantur. Niels Steensen

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE
          Non si deve mai sfruttare l'energia dei pannelli solari in modo diretto...Quindi tutti coloro che sfruttano i pannelli e scambiano energia con l'Enel sono degli idioti, il bello dell'energia solare propio quello dell'indipendenza, ma se questa indipendenza non c' allora finita.
          Chi usa i pannelli solari e scambia con l'Enel deve imparare che l'energia deve essere scambiata con la vasca delle'elettrolisi e non con l'Enel (la vasca elettrolitica pi importante dell'Enel)

          Utilizzare i pannelli fotovoltaici direttamente, conferendo il surplus all'ENEL significa usare EFFICIENTEMENTE l'energia solare, nelle ore di punta, evitando il ricorso a fonti non rinnovabili.
          Generare idrogeno per poi bruciarlo crea enormi INEFFICIENZE, sia nella fase di conversione dell'H2O (ma meglio partire dagli idrocarburi), sia nella fase di generazione dell'energia con motore termico o altro.

          Quanto alle altre esternazioni, mi unisco a lukemon79; ti invito, inoltre, a rispettare gli utenti del forum e tenere per te le offese gratuite.

          Commenta


          • #6
            Effettivamente l'uso degli epiteti un p pericoloso, specie se non si sicurissimi di non scrivere scemenze a propria volta.
            La rete ENEL si comporta esattamente come un accumulatore e, nelle attuali condizioni, sicuramente la soluzione migliore per normalizzare la produzione altalenante del FV. Migliore significa buone prestazioni al costo minore.
            Si parla di "condizioni attuali" per. La rete ENEL non sarebbe in grado di svolgere efficacemente la funzione di accumulatore tampone se l'apporto di energia alternante superasse il 15-20%.
            In questo senso l'idea della della elettrolitica tampone ha ampie possibilità di sviluppo, ma non certo a livello di singola abitazione "indipendente". Quello che si cercherà di ottenere un grappolo (cluster) di produttori locali piccoli e medi che convolgino l'energia prodotta ad un hub locale (un p sul tipo di un consorzio agricolo per intenderci) dove un sistema di idrolisi/cella combustibile permetta di accumulare l'energia e riutilizzarla nei momenti di bassa produzione.
            E' la visione di base dell'economia all'idrogeno della UE. Raggiungerla non materia da astuti autproduttori con cella in cantina, ma un processo lungo che deve partire inevitabilmente da una diffusione generalizzata del FV-eolico-biomassa e da un deciso calo dei costi. Quello che si sta facendo (secondo me benissimo) coi vari conti energia europei.
            L'idrogeno per l'auto non dovrai fartelo in casa, con tutti i rischi e le complicazioni relative. Lo andrai ad acqusitare all'hub o ai distributori. La soluzione per lo stoccaggio ancora in discussione. L'ideale sarebbe usare soluzioni chimiche e fisiche (idruri) che permettono di adsorbire idrogeno o legarlo chimicamente per poi rilasciarlo con catalizzatori o soluzioni fisiche. Risolverebbe il grave problema dell'infiammabilità dell'idrogeno, ma ci vorrà tempo e ricerca.

            Saluti <img src=">
            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

            Commenta


            • #7
              I passi da seguire sono esattamente questi 3:

              passo1
              Piazzare sul tetto pannelli solari

              passo 2
              Collegare i fili dei pannelli solari alla vasca elettrolitica e produrre gas di iderogeno

              passo 3
              Fare idrogenazione del carbone e ottenere quindi la benzina sintetica.



              http://www.minerva.unito.it/Storia/Articoli/Bergius.htm

              Conservare la benzina sintetica per i periodi di magra, (quando inverno).

              Commenta


              • #8
                7.2

                Commenta


                • #9
                  Che cosa questo 7.2 ?

                  chiarisci...

                  Commenta


                  • #10
                    CITAZIONE (gencodicephp @ 11/7/2006, 20:14)
                    passo 3
                    Fare idrogenazione del carbone e ottenere quindi la benzina sintetica.

                    Cio serve anche il carbonile? Non mi sembra una proposta molto fattibile per il 99% della gente... sbaglier :unsure:
                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                    Commenta


                    • #11
                      Hai ragione!
                      Come si potrebbe fare la benzina sintetica?
                      Si pu sostituire il carbone con qualcos'altro di meno inquinante?

                      Per esempio, guardando su internet, ho visto che l'alcool metilico si ottiene per idrogenazione.


                      Edited by gencodicephp - 11/7/2006, 22:14

                      Commenta


                      • #12
                        CITAZIONE (gencodicephp @ 9/7/2006, 16:05)
                        6.4 un numero che deve essere imparato a memoria, esso rappresenta la quantità di energia in kilowattora necessaria per convertire un litro d'acqua in carburante.

                        Tutti quanti sappiamo che con il metodo dell'elettrolisi possibile scindere l'acqua nei suoi componenti fondamentali che sono idrogeno e ossigeno.


                        Il primo guaio sta ne fatto che per scindere questo litro occorrono 6,4 kilowattora di energia elettrica che non poco.
                        Tenedo presente che un metro quadrato di pannelli solari mi fornisce circa 100 watt di potenza, calcolare il tempo necessario per accumulare energia quanto basta per scindere un litro d'acqua, cio per convertire un litro d'acqua in carburante.

                        tempo =energia fratto potenza
                        tempo=energia/potenza
                        T=E/P
                        T=6,4*3600*1000/100=230400 secondi=64 ore

                        Quindi se io avessi sul tetto della mia autovettura un metro quadrato di pannelli solari, dopo 64 ore di sole pieno avrei un litro di carburante.



                        Il secondo guaio sta nel fatto che il sole pieno di mezzogirono non sempre disponibile, diciamo che mediamente il sole disponibile 4 ore al giorno, e quindi 64 ore diviso 4 fa 16 giorni, cio dopo 16 giorni avrei ottenuto dal sole un litro di carburante.
                        Il secondo guaio si potrebbe risolvere non limitandosi a mettere un solo metro quadrato sul tetto della macchina, ma mettere dei pannelli anche in altre parti per esempio sul balcone, pi metri significa meno tempo.



                        Il terzo guaio sta nel fatto che non chiaro come si deve raccogliere il cosidetto idrogeno prodotto nella vaschetta elettrolitica, ed per questo motivo che io ho aperto questa nuova discussione, cio io vorrei sapere dettagliatamente come dovrebbe essere raccolto questo idrogeno automaticamente, e sempre automaticamente come dovrebbe essere stivato e quindi convogliato nel motore a scoppio dell'autovettura.
                        Prima domanda: prima di convogliare l'idrogeno al motore deve essere l'idrogeno trattato per essere pi sicuro?
                        Seconda domanda: il gas di idrogeno deve essere compresso per renderlo pi efficiente?

                        asp asp mi sa che hai fatto un po di confusione!!! d aun litro di acqua non ottini un litro di idrogeno se non ricordo male ne ottieni 1800 ma se mi sbaglio non mi sbaglio di molto siamo comunque sopra i mille


                        il problema fondamentale della vasca elettrolitica e'che non tutti possono permettersi la fuell cell...


                        cmq se vuoi piu' informazioni riguardo all'idrogeno leggi nella sezione acquafuell e simili nella sezione brown gas...

                        se ti interessa posso darti un progetto per un generatore di idrogeno a che funge con la 220 senza trasfo se hai a disposizione al 12v o qualsiasi altro voltaggio funziona lo stesso basta che sia un voltaggio superiore a 2v


                        altro consiglio per indicare la quantita' di energia il Kw/h e' un unita' di misura un po stupida... perche'
                        w = j/s
                        w/h=(j/s)/h
                        quindi ti semplifichi la vita se usi direttamente i j ( joule ) e in questo caso i Kj

                        per calcolare l'energia sapendo al potenza devi fare w*s ( potenza in watt per i secondi che la usi ) nel tuo caso avrai

                        6,4*60^= 23040 Kj = 23,040 Mj

                        ovvero per scindere in un secondo un litro d'acqua ti servirebbe una centrale da 23 Mw


                        altro consiglio vacci piano con gli epiteti...

                        CITAZIONE (gencodicephp @ 11/7/2006, 22:04)
                        Hai ragione!
                        Come si potrebbe fare la benzina sintetica?
                        Si pu sostituire il carbone con qualcos'altro di meno inquinante?

                        Per esempio, guardando su internet, ho visto che l'alcool metilico si ottiene per idrogenazione.

                        sodio o magnesio... ma questo lo si fa gia con gli idruri... pero' poi per recuperarli servono temperature altissime tipo 700 e non tutti hanno l'altoforno in casa <img src=">

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (gencodicephp @ 11/7/2006, 22:04)
                          Hai ragione!
                          Come si potrebbe fare la benzina sintetica?
                          Si pu sostituire il carbone con qualcos'altro di meno inquinante?

                          Sinceramente non ne so molto dal punto di vista tecnico. Credo per che il problema maggiore stia nella complessità di tutto l'apparato. Magari un'ottima scelta produrre benzina sintetica, ma io la vedo una scelta fattibile solo in uno stabilimento, anche a livello decentrato, che per raccoglie la produzione di diversi impianti.
                          A quel punto molti problemi di sicurezza, inquinamento, spazio vengono superati.
                          Se vuoi un impianto offline totalmente autosufficiente la soluzione migliore resta un pacco batterie di adeguata capacità e un attento controllo dei consumi.

                          CITAZIONE (ag_smith @ 11/7/2006, 22:16)
                          d aun litro di acqua non ottini un litro di idrogeno se non ricordo male ne ottieni 1800 ma se mi sbaglio non mi sbaglio di molto siamo comunque sopra i mille

                          Credo intendesse un litro di carburante sintetico (benzina) non idrogeno.
                          “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                          Commenta


                          • #14
                            Io ho usato i kilowattora perch sulla bolletta della luce c' scritto kilowattora, quindi se io sarei stupido perch uso i kilowattora allora lo sarebbero anche i dirigenti dell'Enel.
                            Comunque, secondo me, piuttosto che dare all'enel l'energia in eccesso prefersisco farmi il carburante sintentico FAI DA TE.

                            Commenta


                            • #15
                              dubito che un litro di benza sintetica abbia 23,040 Mj di energia... anzi questa sarebbe solo l'energia contenuta nell'idrogeno...
                              facendo un calcolo maccheronico ne avresti almeno il doppio...

                              quindi 50Mj di energia in un litro di benza mi sembrano un po troppi...

                              Commenta


                              • #16
                                http://elettricita.ch/new/energia_ambiente/H2.pdf

                                Scusate ma mi sono sbagliato.
                                Non 6.4 ma 6.299

                                Ormai il titolo della discussione quello e non posso pi cambiarlo, (forse potrebbero i moderatori)

                                Commenta


                                • #17
                                  cmq gen non fare confusione tra i litri di idrogeno e quelli di acqua qull'energia li e' necessaria per scindere un litro di acqua


                                  e da un litro di acqua di idrogeno ne esce fuori tantissimo!! circo 2000L

                                  Commenta


                                  • #18
                                    2000L a pressione atmosferica?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Caro gen(etico)codice php,

                                      allora se non te lo a detto nessuno....qui non siamo sordi!
                                      Parliamo tutti a voce bassa!

                                      Quello che dici per il 6.4% corretto....per il resto....meglio che non rispondo!


                                      In questo momento, con quello che costa il fotovoltaico, immettere in Enel la migliore cosa da fare.
                                      Ogni volta che l'energia cambia di stato, l'exergia diminusce...quindi se vuoi energia pulita portatile (idrogeno) devi produrre tanta energia, che non sai cosa fartene....p.e. Centrali nucleari di notte!
                                      Quella poca che abbiamo meglio che c'e' la teniamo stretta.

                                      Riguardo al 15-20% di energia fotovoltaica da immettere in rete per non avere problemi un grande bugia detta proprio da enel....il problema che andrebbe potenziata la rete TERNA, che invece Enel ha svenduto ai poveri azionisti piccoli italiani, ha conservato dove si fanno i soldi.
                                      Il problema che in Italia liberalizziamo taxi e ingegneri (che non credo siano molti a poter andare alle Haway) e non liberalizziamo l'ultimo miglio di Telecom Italia che ci fotte . 15,00 / mese * 12 mesi * 15000000 linee telefoniche = 2.7 miliardi di euro /anno per una rete che per 60 % non ha la copertura ADSL! e stessa cosa con Enel....visto che io come Voi non possiamo che chiedere per favore ad Enel di darci un'energia che strapaghiamo!

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Pagare la cassiera del Supermarket.
                                        Oggi si usa pagare con il bancomat, perch il bancomat appartiene alle potenti lobby delle banche.
                                        Invece il telefonino portatile non appartiene alle potenti lobby e quindi bisogna pagare le 6 euro della ricarica.

                                        Cosi facendo il telefonino non potrà mai sostituire la carta di credito o il bancomat, e l'evoluzione dell'uomo quasi si ferma.

                                        Io non metto dubbio che le compagnie telefoniche hanno delle spese, nulla impedirebbe a loro di raddoppiare il costo della telefonata nell'unità di tempo, ma la ricarica cosa c'entra?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          CITAZIONE (sorellaLuna @ 14/7/2006, 14:44)
                                          2000L a pressione atmosferica?

                                          si

                                          cmq rispondi alla mia domanda sulla cornamusa nell'altro post..

                                          Commenta


                                          • #22
                                            CITAZIONE (gencodicephp @ 11/7/2006, 22:04)
                                            Hai ragione!
                                            Come si potrebbe fare la benzina sintetica?
                                            Si pu sostituire il carbone con qualcos'altro di meno inquinante?

                                            Per esempio, guardando su internet, ho visto che l'alcool metilico si ottiene per idrogenazione.

                                            Accidenti ma quella dell'avatar davvero la tua faccia? porca miserie devi essere uno troppo forte, un personaggio va!!!!!!

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Io scambio con l'ENEL; e vado anche nei locali appositi per scambisti.
                                              Mi ritengo offeso da quanto detto da gencode ed intendo querelarlo per insulti.
                                              <img src=">
                                              (x cicciobombo, com' che ero già iscritto a questo forum e con la bellezza di 21 messaggi all'attivo? Ne hai forse tu notizia?)

                                              Edited by BVZM - 24/7/2006, 02:42

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (gencodicephp @ , )
                                                passo1
                                                Piazzare sul tetto pannelli solari
                                                passo 2
                                                Collegare i fili dei pannelli solari alla vasca elettrolitica e produrre gas di iderogeno
                                                passo 3
                                                Fare idrogenazione del carbone e ottenere quindi la benzina sintetica.

                                                Spiegami il senso di 'sta roba! Senso che non ha, evidentemente, poich: io metto sul tetto dei pannelli solari perch il mio scopo sarebbe quello di diventare indipendente (o perlomeno parzialmente indipendente) da fonti di energia legate ai combustibili fossili; per, per giungere a tale agognata indipendenza, mi serve del carbone ?!? :wacko: Ma proprio illogico! -_-
                                                CITAZIONE (gencodicephp @ , )
                                                Si pu sostituire il carbone con qualcos'altro di meno inquinante?
                                                Per esempio [...] l'alcool metilico [...].

                                                Eh be', certo! Soprattutto molto diffuso... Forse al Lidl ce l'hanno... :lol:
                                                Ti ricordo alcune frasi di rischio del metanolo:
                                                R11 : Facilmente infiammabile.
                                                R23/24/25 : Tossico per inalazione, contatto con la pelle e per ingestione.
                                                R39/23/24/25: Tossico: pericolo di effetti irreversibili molto gravi per inalazione, a contatto con la pelle e per ingestione.
                                                S36/37 : Usare indumenti protettivi e guanti adatti.
                                                image

                                                CITAZIONE (gencodicephph @ , )
                                                prefersisco farmi il carburante sintentico FAI DA TE.

                                                E che processo usi? Karrick, Fischer-Tropsch, Bergius...? Uno peggio dell'altro :sick:
                                                Saluti.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  E dai raga smettetela di prenderlo per il culo <img src=">

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    -->cmq rispondi alla mia domanda sulla cornamusa nell'altro post..

                                                    non mi hai fatto domande sulla cornamusa (alle quali effetivasmente solo io potevo dare una risposta )!

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      CITAZIONE (gencodicephp @ 14/7/2006, 18:17)
                                                      Pagare la cassiera del Supermarket.
                                                      Oggi si usa pagare con il bancomat, perch il bancomat appartiene alle potenti lobby delle banche.
                                                      Invece il telefonino portatile non appartiene alle potenti lobby e quindi bisogna pagare le 6 euro della ricarica.

                                                      Cosi facendo il telefonino non potrà mai sostituire la carta di credito o il bancomat, e l'evoluzione dell'uomo quasi si ferma.

                                                      Io non metto dubbio che le compagnie telefoniche hanno delle spese, nulla impedirebbe a loro di raddoppiare il costo della telefonata nell'unità di tempo, ma la ricarica cosa c'entra?

                                                      Confesso che sono abbastanza imbarazzato a rispondere a questo post anomalo ed oltretutto OT, ma la tentazione davvero forte.
                                                      Cominciamo dal "bancomat" ... prima di tutto il terminalino esplica a pi funzioni che esulano dal semplice pagamento della spesa, per esempio evita che nel punto vendita ci siano contanti, quindi previene i furti e facilita il cliente che non deve portarsi grosse somme in tasca, quindi previene ancora i furti.
                                                      Il negoziante "paga" per ogni transazione effettuata, e lo fa anche volentieri, in quanto il servizio introduce un notevole sistema di sicurezza.

                                                      La cifra richiesta per la ricarica del telefonino, invece, una tassa governativa, prima applicata al contratto e con l'avvento delle ricaricabili, applicata ad ogni ricarica.
                                                      E' una tassa per l'impegno della frequenza.
                                                      Con i primi telefoni mobili, negli anni 80, era necessario portarsi appresso una concessione che certificava la possibilità di accedere alla frequenza in oggetto.

                                                      Dire che il telefonino non potrà mai sostituire la carta di credito, o altri sistemi di pagamento un "nonsense", sono 2 sistemi completamente diversi, nati per fare cose diverse, ma non detto che tramite il telefonino non si possano effettuare transazioni, anzi ... già si fa!


                                                      ... fine OT
                                                      *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        E basta, non ne approfittate di lui <img src=">

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          non so que dire...
                                                          ^^

                                                          IPSE DIXIT = egli (lo) SA !!
                                                          <img src=">

                                                          genco dice php
                                                          piacerebbe a tutti vederla funzionare una invenzione cos...

                                                          con il tetto fotovoltaico della vettura che si produce la benza da sola...

                                                          eh sarebbe magnifico!! <img src=">
                                                          saluti ciao




                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Si!
                                                            Sarebbe magnifico e tecnicamente si potrebbe fare.
                                                            Ma per fare un litro di carburante con un solo metro quadrato di pannello ci vuole troppo tempo.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR