annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Impianto fotovoltaico per alimentazione boiler elettrico 300lt

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    "come può un termostato AC" perchè esistono termostati differenti tra AC e DC , la differenza e solo nei Watt supportati
    quindi se resiste a 15A di potenza se va a 40V saranno 600W max supportati
    se va a 220V saranno 3300W ,
    le leggi della fisica non si cambiano, ahimè!
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

    Commenta


    • #77
      non so se si era capito, ma io ho capito che il termostato originake ac veniva collegato a 220V dc. so per esperienza che le tensioni dc distruggo i contatti destinati alla ac, a parità di tensione

      Commenta


      • #78
        "so per esperienza che le tensioni dc distruggo i contatti destinati alla ac, a parità di tensione"

        attenzione , tensione e corrente sono due cose molto ma molto differenti, forse confondi gli Ah con i V
        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

        Commenta


        • #79
          non confondo assolutamente nulla, e non c'entrano V e ah (ho studiato elettronica con ottimi risultati finali e lavoro come elettricista)
          intendo dire che per la DC i contatti devo avere accortezze particolari per estinguere l'arco. la ac a 50Hz passa 100 volte al secondo a 0v estinguendo l'arco in automatico. la dc invece non passa mai per lo 0v e l'arco si interrompe solo quando l'isolamento dielettrico dell'aria, o del gas presente tra i contatti, è sufficentemente alto (cioè quando la distanza è sufficientemente alta da non poter mantenere plsama stabilmente) ne ho visti di contatti bruciati dalla DC a bassa tensione. figuriamoci a tensioni piu elevate. la mia domanda era solo per capire se avete sostituito il termostato con uno specifico, o se utilizzate ad esempio dei rele a stato solido (fet, mosfet, bjt, ...) per effettuare l'interruzione.

          Commenta


          • #80
            impianto con inverter e batterie auto

            Originariamente inviato da gattmes Visualizza il messaggio
            calma, calma.. la questione è invece interessante.. avevo intuito che c'era un problema "logistico" con i tubi, infatti la scelta del solare termico sarebbe altrimenti la più ovvia.

            Secondo me una certa fattibilità c'è.. e anche un certo bilancio economico.
            È vero che il rendimento delle celle è ..si e no.. il 16%... e che quindi necessita di una superficie 7 volte maggiore di un sistema termico...
            ...tuttavia esistono i boilers elettrici a pompa di calore/PDC (qualcuno anche in vetrina commerciale) che "assorbono" quanto un frigorifero (tipo 270 W), ma scaldano quasi come quelli a resistenza elettrica (facciamo 900 W)

            Sto dicendo che se moltiplico quel 16% per un COP quasi sempre sopra a "3", ottengo un numero vicino a 50%. Già così significa una superficie "soltanto" doppia. Se a ciò aggiungo che non ci sono le dispersioni dei tubi, i pompaggi, ecc... allora quel numero sale ancora.

            Stiamo forse dicendo che dove col termico ci vogliono 2 pannelli.. con l'elettrico ne bastano quasi solo 3 (supposti i singoli pannelli di pari dimensioni/"potenza").
            Il problema potrebbe risiedere nella conversione DC-AC (compreso qualche perdita di rendimento) e nel risolvere i casi di mancanza di sole (per esempio commutando sulla "normale 230 Vac o tramite accumulo in batterie, ecc.)....
            scusate l'ignoranza ,ma vi chiedo un informazione , se volessi alimentare un boiler da 1200 kwh con solo 5 batterie per auto e un inverter sarebbe possibile ? cosicché potrei avere la possibilità di avere acqua calda anche la sera o eventualmente con un deviatore utilizzare la carica delle batterie verso un condizionatore ?

            Commenta


            • #81
              "scusate l'ignoranza ,ma vi chiedo un informazione , se volessi alimentare un boiler da 1200 kwh con solo 5 batterie per auto e un inverter sarebbe possibile ?"
              Intanto saranno 1200W e non kWh, secondo esistono anche resistenze a corrente continua a basso voltaggio che non necessiterebbero dell'inverter.
              terzo metodo potresti mettere in serie un pò di pannelli fino a raggiungere una tensione tra 190 e 250V la resistenza andrebbe lo stesso.
              Attento che questi giochini sono pericolosi e non ti vedo particolarmente ferrato in materia.

              5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

              Commenta


              • #82
                si , ma vorrei avere un accumulo da poter utilizzare la sera , dunque la mia domanda è molto semplice , Posso mettere un pacco di batterie ,nello specifico queste "4PCS 3.2V 280Ah batteria lifepo4" e farle funzionare con un inverter da 2000W usufruendone dove mi conviene , se considero che il costo è molto più basso di quanto prevede una batteria tesla o simili , dovrei rientrare quasi subito nella spesa .
                il venditore mi dice che ha un accumulo di circa 3500W e la potenza continua dura 1 ora .

                Commenta

                Sto operando...
                X
                TOP100-SOLAR