annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termometro che aziona riscaldatore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termometro che aziona riscaldatore

    Devo riscaldare l'acqua di un acquario con un riscaldatore apposito, solo che questo deve partire quando la temperatura scende al di sotto di un certo valora 5C.

    Quale potrebbe essere la soluzione pi semplice e meno costosa? Avete qualche schema di riferimento?

    Io pensavo che per forza bisogna avere un termometro digitale con una uscita che mi da la temperatura, forse esite qualche centralina che pu gestire la cosa, oppure si deve andare su plc?
    Vi viene in mente un sistema pi rudimentale ma ugualmente funzionante?
    Il riscaldatore ha una potenza di 600 W circa, non altro che un cilindro d'acciaio come si vede nell'immagine.


    Attached Image

    Attached Image


  • #2
    Dalla mia vetusta esperienza di acquariologia, ricordo che c'erano riscaldatori con manopolina di regolazione della temperatura, comodi ed a tenuta stagna.
    Sono passati parecchi anni e probabilmente saranno anche fuori norma.
    Comunque, se guardi tra i dispositivi elettromeccanici, probabilmete anche tra i termostati da frigorifero, potresti trovare qualcosa che fa al caso tuo.
    Sono termostati con sonda a gas, quindi non metti parti elettriche a bagno, inoltre hanno spesso i doppi contatti, NA ed NC.
    Probabilmente trovi qualcosa anche dai rottamatori di elettrodomestici.
    Ripensandoci, potresti trovare qualcosa di utile anche nelle lavatrici.
    Ciao.
    *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

    Commenta


    • #3
      stavo pensando e se costruissi una termocoppia?
      Ora nn ricordo bene come funzionino mi sembra che un estremità debba restare a temp costante, e dovrebbe dare su quella opposta una differenza di potenziale.

      Commenta


      • #4
        Caro clash4, credo che ora tu sia ad un bivio, anzi, ad un vero e proprio incrocio ... mi spiego meglio...

        Consideriamo una prima ipotesi:

        Io mi voglio divertire e comincio a pastrocchiare infischiandomi della possibilità di ottenere anche un brodetto di pesce ... allora possiamo cominciare a costruirci anche una termocoppia, magari con un chiodo ed un filo di rame attorcigliato sopra. Ma poi dovrai calibrarla e realizzare un circuito elettronico che la governi.

        Una seconda:

        Voglio ottenere un sistema sicuro spendendo poco e, magari, riciclando qualcosa che andrebbe probabilmente ad inquonare l'ambiente ... allora utilizzo qualcosa di commercialmente già collaudato e che posso trovare con poco sforzo.

        Ed infine una terza:

        Non me ne frega nulla del divertimento e non ho tempo da perdere, ma tengo molto alla salute dei miei pesci ... vado in un negozio specializzato e compro il termostato ideale per gli acquari.

        La vita fatta di scelte, ognuna delle quali ha un rovescio della medaglia.
        Abbiamo la fortuna del libero arbitrio.

        Buon divertimento.
        *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

        Commenta


        • #5
          si hai ragione, il fatto che nn ne ttrovo di riscaldatori calibrabili in base alla temperatura... Quelli che vendono sono on off...

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (clash4 @ 21/9/2006, 15:20)
            si hai ragione, il fatto che nn ne ttrovo di riscaldatori calibrabili in base alla temperatura... Quelli che vendono sono on off...

            Credo sia il caso di fare un po' di chiarezza, generalmente il termostato, quello che sente la temperatura, decide quando far intervenire un dispositivo, riscaldante o no, con la chiusura di un contatto e lo apre quando non serve pi l'intervento.
            La maggior parte dei termostati funziona in questo modo.
            Ci sono anche circuiti che modulano la potenza fornita alla resistenza, ci sono integrati specifici che fanno questo lavoro, puoi costruirtelo anche da solo, se hai una certa dimestichezza con le realizzazioni elettroniche, ma il consiglio spassionato di comprarlo già fatto.

            Ciao.
            *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

            Commenta


            • #7
              Ciao
              rispondo in ritardo ,ho un acquario comprato un anno fa e il riscaldatore e' composto da un tubo di vetro con all'interno una resistenza ed ha la regolazione della temperatura con la manopola del termostato che va da 20 a 32 gradi C. .
              Costo del riscaldatore da 150w e'di circa 10-15 euro quindi inutile complicarsi la vita
              se vuoi un consiglio vai in un bel negozio di acquari e chiedi informazioni , ultimamente c'e' stata una bella evoluzione nell'attrezzature


              ciao ciao

              Commenta


              • #8
                Mmmazza,devi accendere un riscaldatore quando si va sotto i 5 gradi? <img src=:"> E dove lo tieni l'acquario,sul tetto o in casa? :blink:

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR