annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fiera a Lucca sull'autocostruzione solare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fiera a Lucca sull'autocostruzione solare

    Un saluto a tutti,
    amici, il 23 e il 24 giugno ci sarà una fiera sul risparmio energetico e sulla produzione termica ed elettrica a partire da biomassa e sole, organizzata da me ma finanziata dal comune di Capannori. Tra i vari stand ho pensato di prevedere uno stand (16 mq coperti) interamente dedicato all' autocostruzione solare; per ora solo io sto producendo un collettore piano con boiler stile rotex, una cucina solare e un distillatore solare, cose un po' banali ma purtroppo ho poco tempo. Chiedo a voi, se interessati, non solo a fornirmi nuove idee simpatiche e/o funzionali ma addirittura portare in fiera proprie eventuali autocostruzioni.
    Ciao a tutti.

  • #2
    Visitando Terra Futura a Firenze ho avuto altre due semplici idee, a parer mio molto simpatiche, produrre, anche se a basso voltaggio, un po' di corrente per mezzo di celle Peltier inducendo una differenza di temperatura tra i due semiconduttori per mezzo di un collettore solare, corrente comunque sufficiente per far muovere un piccolo motore elettrico. La seconda idea nata vedendo una pompa solare, fotovoltaico da 5 W che fa funzionare una pompa a 12 V da 10-15 l/min la quale produce una cascatella molto uniforme, ugelli per trattamenti fitosanitari, sulla quale proietto immagini da retroproiezione per mezzo del mio videoproiettore. Immagini naturalistiche impresse nell'acqua con il rumore della stessa penso che forniscano un effetto molto suggestivo. Quest'ultima idea forse un po' fuori tema ma a me piace, voi che ne pensate?

    Commenta


    • #3
      mi hai fatto navigare un po'...ho trovato roba anche all'interno di questo forum...

      http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=5933968

      e poi fuori di qui:
      http://www.napoliaffari.com/x/modules/content/index.php?id=5

      http://www.labtrek.net/proCP.html

      http://www.lngs.infn.it/calendario/pdf%20f...o%20Peltier.pdf

      http://www.fieldlines.com/story/2005/11/2/31928/0770

      il parere prevalente che faccia poca elettricità.

      io direttamente non so dirti se ne faccia + o - di un pannello fotovoltaico

      www.energyraft.org: energia da solare ad un costo inferiore a quella da nucleare (http://www.energeticambiente.it/term...e-commons.html)

      Commenta


      • #4
        Grazie per i link che mi hai fornito, sono interessanti e utili

        Commenta


        • #5
          ciao volevo sapere quanto si pagava alla tua fiera ? dato che io sono di massa carrara quindi potrei anche venire a vederla!!!!!!!!!!!

          Commenta


          • #6
            L'ingresso gratuito, ci sarà una quota solo per chi vorrà degustare dei prodotti alimentari tipici della nostra zona, tra l'altro spero che buona parte di questi possano essere cotti con il solare. Dico questo perch intervenuto il professore di fisica di una scuola di liceo scientifico di Capannori il quale si mostrato interessato alla manifestazione proponendo alle classi 4 e 5 la partecipazione con un proprio progetto, uno dei quali sembra proprio essere un concentratore parabolico lineare il quale fuoco verrà occupato da girelli di salsiccia lucchese mentre il compito del girarrosto verrà affidata al vento. L'idea non mia ma potrebbe essere carina per coinvolgere i ragazzi e le famiglie.
            Ciao a tutti e partecipate, vorrei tanto incontrare persone interessate a questo mondo cos razionale ma anche filosofico

            Commenta


            • #7
              Potresti fare delle foto e poi postarle sul forum, per far partecipare tutti noi.
              Buon lavoro!

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE (francescomat @ 24/5/2007, 18:39)
                Potresti fare delle foto e poi postarle sul forum, per far partecipare tutti noi.
                Buon lavoro!

                se posso venire la salsiccia solare non me la perder assolutamente!!!
                www.energyraft.org: energia da solare ad un costo inferiore a quella da nucleare (http://www.energeticambiente.it/term...e-commons.html)

                Commenta


                • #9
                  Oggi ho fatto un tentativo, molto approssimativo ma ugualmente utile, di misurare la differenza di potenziale che riuscivo ad ottenere da una cella Peltier (166 W , 10,8 A) raffreddando una faccia con un giacciolo e l'altra con una mano, risultato 0.5 V, poi ho provato con una resistenza elettrica che scaldava a 300 C e sono arrivato a 1,7 V. Sicuramente mi attrezzer meglio i prossimi giorni, anzi datemi qualche suggerimento per fare l'esperimento in maniera pi seria. Grazie

                  Commenta


                  • #10
                    QUOTE (ricofarnesi @ 17/5/2007, 14:36)
                    Un saluto a tutti,
                    amici, il 23 e il 24 giugno ci sarà una fiera sul risparmio energetico e sulla produzione termica ed elettrica a partire da biomassa e sole, organizzata da me ma finanziata dal comune di Capannori. Tra i vari stand ho pensato di prevedere uno stand (16 mq coperti) interamente dedicato all' autocostruzione solare; per ora solo io sto producendo un collettore piano con boiler stile rotex, una cucina solare e un distillatore solare, cose un po' banali ma purtroppo ho poco tempo. Chiedo a voi, se interessati, non solo a fornirmi nuove idee simpatiche e/o funzionali ma addirittura portare in fiera proprie eventuali autocostruzioni.
                    Ciao a tutti.

                    Dove sarà la manifestazione? Non sono di Lucca, e quindi potresti essere pi preciso?

                    Commenta


                    • #11
                      Giustamente avete bisogno di informazioni geografiche pi precise. La fiera avrà luogo in Via di Tiglio località: S. Leonardo in Treponzio, Comune: Capannori, Pr: Lucca. Praticamente Via Sottomonte la strada che costeggia i monti Pisani a sud di Lucca. La fiera si svolge dietro la Circoscrizione di zona.
                      Comunque per chi vuole informazioni dettagliate sul momento chiamatemi pure al 3281098365 e vi aiuter ad arrivare.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao <img src=">
                        Non posso assicurartelo, ma mi farebbe piacere venire e forse ci riesco, per raggiungerti non un problema, ho un cognato che abita a Lucca.
                        Ascolta, io tempo fa feci delle prove, se pu esserti utile feci in questo modo:
                        Due fogli di alluminio spessore almeno 3mm, circa 40cm X 40 di larghezza, isolante termico, (quello in bombolette autoespandente - il tipo che lavora ad oltre 90), ho messo la peltier tra i due fogli e fermato i fogli con viti di plastica.
                        Nel tuo caso, un lato lo esponi logicamente al sole, semmai con un concentratore, l'altro lato lo dovresti raffreddare, o con una ventola, o meglio ancora con una serpentina di rame con acqua.
                        Spero che ti sia stato utile.
                        Dino
                        P.s. Come ben saprai, maggiore il delta T maggiore la resa, il fatto che rendono poco, per ottenere dei discreti risultati se ne dovrebbero usare molte, prova ad usarne 4 o 5 sovrapposte. Ovvio che v' da rispettare i giusti versi caldi e freddi.

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie dell'informazione ma purtroppo proprio ieri ho sperimentato (sicuramente con molte impresisioni) che per produrre un po' di corrente con una peltier molto difficile. Praticamente ho posto una cella con caratteristiche di 76 W e 8.6 V ad un delta T provocato da una parte con un un saldatore a punta che voleva simulare un fuoco parabolico e dall'altra parte un dissipatore da processore con ventolina azionata da batteria unita alla cella con pasta conduttiva (siliconica). Ho verificato che il voltaggio aumentava fino a 1.7 V per poi diminuire dopo un minuto a 1.5 V (forse si instaurava un equilibrio termico tra fornitura di calore e dissipazione) mentre la corrente che erogava stata calcolata con l'apposizione di una resistenza e il risultato stata una potenza di 0.0289 W. Non so se ho fatto errori, spero di si altrimenti non vedo come potrei tirar fuori dei risultati decenti. Fatemi sapere cosa ne pensate.

                          Commenta


                          • #14
                            Finalmente finita, sono stanchissimo ma sono soddisfatto; nonostante ci fossero aziende con fotovoltaico, solari termici e caldaie a biomassa la parte del leone lo hanno fatto i ragazzi del liceo scientifico. Sono riusciti a realizzare un distillatore solare che ha prodotto 3 litri di aqua in 8 ore con appena 0.55 metri quadri di superficie assorbente, una eolipila di erone che purtroppo non ha fonzionato, ma la cottura di salsiccie e pesce con concentratori solari partabolici stata soddisfacente. Anche il mio pannello solare ha avuto qualche problema ma ho capito una cosa, dobbiamo concentrare su una superficie ridotta che riesca a lavorare (termico, elettrico) con maggiore efficienza dato che concentrare costa molto meno che trasformare la radiazione solare in termico o elettrico.
                            Grazie per l'attenzione e ci risentiamo il prossimo anno.

                            Commenta


                            • #15

                              Provo a postare una foto della fiera.
                              Per me stata una lunga camminata, ma ne valsa la pena <img src=">
                              Saluti Dino

                              Commenta


                              • #16
                                Non riesco ad inserirle, mi dice che sono troppo grandi, le ho messe su questo link:
                                http://foto.webalice.it/galfredo51/129406

                                Quelle interessate sono lucca1- lucca2 - lucca3.
                                Le altre foto sono riferite al pannello che sto facendo io.
                                Salutoni Dino

                                Commenta


                                • #17
                                  concentratore parabolico lineare il quale fuoco verrà occupato da girelli di salsiccia lucchese mentre il compito del girarrosto verrà affidata al vento. L'idea non mia ma potrebbe essere carina per coinvolgere i ragazzi e le famiglie.
                                  [/QUOTE]
                                  ciao a tutti,
                                  l'idea simpatica, l'hanno poi fatto?

                                  il vento riusciva veramente a far muovere l'asse con le salsicce? ed il grasso, come veniva raccolto per non s*er!@re il concentratore solare?

                                  saluti
                                  Sparrow
                                  Impianto FV 6Kwp LG 335 W N1C-A5 inverter Symo 6.0-3-M; ACS 300L 2 pannelli da 1 mq: zona climatica C; 1.355 gradi giorno

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao sparrow <img src=">
                                    Hanno fatto 2 parabole, molto arrangiate, alla fine la salciccia s' cotta ehehhe <img src=">
                                    Il professore che cura quei ragazzi ha anche preparato una ventola che doveva funzionare con il vapore eventualmente generato, ma non poteva funzionare come era progettato.
                                    Le idee son carine, ma penso che in una fiera non conviene portare progetti incompleti o non funzionanti, noi sappiamo che possono funzionare, ma per i non addetti al lavoro una cattiva informazione, si rischia di ottenere un eco negativo.
                                    Molto carino invece il distillatore solare, ugualmente arrangiato, ma funzionava, in un'ora ha fatti circa un litro di acqua distillata.
                                    Comunque sono iniziative ottime, bisognerebbe farne molte.
                                    Ciao Dino

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Sono tornato dalle vacanze, sono stato in Molise e come forse già sapete, vicino al comune di capracotta, c' un parco eolico veramente impressionante. Se qualcuno di voi ha notizie tecniche riguardante questo investimento fatto non so quando pu mandarmi qualche informazione?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Sono arrivate finalmente le lenti fresnel ordinate dalla Spagna ed ho subito testato la loro capacità di concentrare le radiazioni solari. Una lente di 20*15 cm riesce in circa 15 sec ad innalzare la temperatura a 620 C su un singolo punto, evidente che la misurazione viene molto influenzata dalle condizioni di vento, dalla precisione del test, dalla puntualità del fuoco ecc. quindi questo dato empirico pu lasciare il tempo che trova, inoltre ho cercato una maniera per aumentare l'efficienza del fotovoltaico ma con risultati tutti da interpretare cio: con piena insolazione ho aumentato di un 10 % l'efficienza con una successiva repentina caduta di rendimento imputabile alle alte temperature della cella, mentre ho ottenuto risultati di un 30-40 % ad insolazioni mattutine con temperature pi basse mentre ho ottenuto un aumento del 350% con radiazioni artificiali.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          CITAZIONE (Dino51 @ 7/7/2007, 21:01)
                                          Non riesco ad inserirle, mi dice che sono troppo grandi, le ho messe su questo link:
                                          http://foto.webalice.it/galfredo51/129406

                                          Quelle interessate sono lucca1- lucca2 - lucca3.
                                          Le altre foto sono riferite al pannello che sto facendo io.
                                          Salutoni Dino

                                          Ciao Dino
                                          Ho osservato con attenzione le foto del tuo pannello, boyler ecc.
                                          Complimenti per la gran mole di lavoro svolto! Un vero fai da te completo.
                                          Alcune soluzioni che hai adottato mi sembrano originali e fuori dagli schemi, mi hanno incuriosito ed anche un poco sconcertato.

                                          - La piastra captante e i suoi ranghi di tubi li hai assemblati semplicemente con delle legature?
                                          Pensare che quasi tutti ci siamo dannati ad eseguire saldature a regola d'arte... :lol:
                                          - Il serbatoio che hai tagliato per inserire la serpentina di scambio hai intenzione di metterlo in pressione con l'acquedotto?
                                          - Perch il doppio accumulo, in parte integrato nel collettore ed in parte separato?
                                          - Sono perplesso per l'abbinamento di alcune parti in rame con altre di ferro zincato. Corri il rischio di serie corrosioni. :huh:
                                          Bravo comunque.
                                          <img src=">

                                          Commenta

                                          Attendi un attimo...
                                          X
                                          TOP100-SOLAR