annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

qual'è limpianto più conveniente....

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • qual'è limpianto più conveniente....

    Un saluto a tutti voi.
    Dalle vostre esperienze sul campo, qual'è l'impianto fotovoltaico, termico e eolico, più conveniente?
    (cose molto semplici o chiavi in mano).
    Si può fare un elenco di tre soluzioni x ogni una? con (costi/benefici).
    Dove si può reperire il tutto, inserire un link di collegamento. (in Italiano )
    Quali sono le idee + promettenti in questo campo, nel breve termine.
    Non sarebbe male fare il punto della situazione, specie x noi novizi del settore, potrebbe essere una guida x i primi passi nel campo (piccole gratificazioni x continuare).

  • #2
    La tua richiesta è un po' semplicistica, alla quale non è possibile dare una risposta senza fare delle assunzioni del tutto arbitrarie e quindi senza speranza di potersi applicare al caso tuo, che forse è quello che ti preme.

    In un esempio figurato, è come quando mi chiedono di dire quale sia il miglior PC da acquistare, senza dirmi nulla dell'uso che se ne vorrà fare, né verso quale budget di spesa si è orientati.

    Occorre ipotizzare un caso concreto che per tutti riguarda la potenza da installare, in relazione ai consumi medi e di picco, la disponibilità di un sistema di accumulo, o il collegamento ad una rete, la possibilità d'accesso a dei contributi.
    Per il solare riguarda la disponibilità di superfici adeguate in dimensioni e disposizione, la latitudine e l'altezza, e la necessità di produrre elettricità, piuttosto che calore.
    Per l'eolico la disponibilità di spazi è ancor più stringente, se le pale devono essere di tali dimensioni da non poter sfruttare il tetto di casa, poi chiaramente serve una zona con una ventosità sufficiente in intensità e costanza.

    Ho velocemente riassunto solo per far capire quanti fattori sono da considerare ancor prima di vedere quale soluzione possa considerarsi la migliore.

    ••••••••••••

    Commenta


    • #3
      Buona giornata.
      Sarà semplicistica la mia domanda, ma insisto.
      Ti faccio un es. 20 (venti) anni fa ho adottato un sistema x la mia casa di campagna.
      componenti: dinamoauto, regolatoredi tensione di auto da 12 volt, batteria auto, lampadine auto, puleggia, impianto elettrico.
      Ho collegato la dinamo tramite la puleggia, al volano del pasquale(piccolo trattore a disel).
      costi: dinamo=auto dismessa, lampadine = li regalano gli elettrauti perche alle auto quando non funziona l'abbagliante o anabbagliante li cambiano e li buttano(le due luci sono su una unica lampadina).
      batteria auto dismmessa. regolatore 0 auto dismessa , si possono prendere le lampadine con le piccole fare anche la luce di servizio.
      Ho lasciato lo stesso impianto elettrico .
      Il gasolio era lunico costo, con l'usura del trattore a minimo.
      inconvenienti :rumore, non poter avere corrente nelle 24 ore, una volta spento il trattore restava l'autonomia della batteria che durava in base al consumo.
      Tutto questo sicuramente poco ecologico. Ma funzionante.

      Ora CHIEDO dopo 20 anni qual'è la situazione?
      - per la casa di campagna adotto lo stesso sistema per la luce , e un pannello solare x l'acqua calda?
      - Per la cas a di città un generatore eolico, un pannello fotovoltaico,termico.

      - Oggi quanto verrebbe a costare un impianto?(eolico,termico,fotovoltaico), x una famiglia tipo 3/4 persone?
      - Le pale dell'eolico sono rumorose?
      - Non si possono segnalare dei Kit specifici con relativi pregi e difetti? (ritorno alla mia piccola top ten).

      Ho voglia di fare, ma non di studiare sulla carta ma fare in pratica cose concrete anche a piccoli passi anche se alcuni sono di gambero.
      Buona giornata.

      Commenta


      • #4
        Se la casa di campagna non la si sfrutta per un tempo sufficiente, potresti non rientrare dell'investimento sia con i pannelli solari, sia con l'eolico. Capisci ora che quel che chiedi non è risolvibile da chi non è nella tua testa per capire le tue reali esigenze?

        Qui molti sono tecnici e scienziati, e lavorare senza un progetto non è considerato molto sensato, mentre è proprio quello che chiedi venga fatto.

        Anche nel caso del tuo generatore, non ti si poteva suggerire di utilizzare i materiali di recupero che hai usato, non conoscendo la diponibilità in zona di recuperare quanto ti è servito. Buon per te che hai raggiunto lo scopo.

        Ora vorresti fare un pannello FV di recupero, per caso? E come? Raccogliendo le cellette di migliaia di calcolatrici in disuso? Scusa se scrivo questo, ma, è un mio limite, non capisco cosa stai cercando.

        Un qualunque preventivo per FV, Termico, o Eolico, per un'abitazione privata, considera un ammortamento per un uso familiare pressoché costante nell'arco dell'anno e ancora si parla di rientrare della spesa in oltre 10 anni. Questo se ne fai un discorso economico, se invece fai un altro discorso, come quello di avere energia elettrica dove non sei raggiunto dalla rete elettrica, allora è tutt'altra cosa e forse accetti anche di non rientrare nella spesa dell'investimento, perché tanto non avevi alternative.

        ••••••••••••

        Commenta


        • #5

          - Riformulo la domanda.

          - Ci sarà qualcuno che ha installato un impianto eolico? da 100/200/......wattt in modo da accendere una
          due lampadine da 100watt? cosa ha speso? cosa ha comprato? dove?.

          - Ci sarà qualcuno che ha installato un impianto foto voltaico ? di pari o inf/sup di potenza ? vedi sopra.

          - Ci sarà qualcuno che ha installato un pannello termico ? vedi sopra

          - ALTRO

          - Aggiungo spesa preventivata 1.000,00 euro (mille). anche questo è relativo es. se compro una panda il prezzo è di 10.000,00 circa . Se poi passo ad una mercedes sicuramente i 10 mila non basteranno più spenderò molto di più però ho una mercedes.

          - Chiedo scusa se mi sono espresso male.

          - penso che il forum sia in grado di dare una risposta, anche perchè viene già data in maniera frammentaria.

          - Io non sono più giovane, ma nemmeno tanto vecchio con tanta voglia di fare .

          - Cercare le notizie è faticoso, spesso sono in lingua, con scarsi risultati.

          - utilizzare l'esperienza altrui che vale più di qualsiasi pubblicità o incentivo statale, questo è quello che chiedo in alternativa aspetterò che la mela maturi prima di raccoglierla.

          Ti ringrazio x i chiarimenti dati sopra "nll" almeno so che la mia richiesta non è caduta nel vuoto.

          - nll in che cosa ti diletti , hai qualche cosa impiantato? (scasa se sono invasivo ) .

          - Non voglio guadagnarci anzi mettere del mio, o come stai facendo tu rispondendomi.
          GRAZIE NLL.

          Commenta


          • #6
            ciao saro1

            per il FV ad isola dai una vista qui

            credo che in linea di massima i prezzi rispettino le tue aspettative

            Commenta


            • #7
              La mia presentazione è tra le Comunicazioni al Forum, dove invito anche te a scrivere sulle 3 discussioni (Come sei arrivato su questo forum - Cosa significa il tuo nickname - .... l'avatar vedo che non l'hai messo, quindi la terza discussione è superflua per te)

              Ho visto alcune soluzioni che potrebbero fare al caso tuo, se ti accontenti di qualcosa precostruito, oppure se vuoi prendere spunto per fare qualcosa di simile autocostruito.

              Vi sono generatori FV trasportabili da meno di 100W, sino a qualche kW (2 o 3), che in pratica sono costituiti da un carrello che possiede uno o più pannelli FV, con o senza inseguitore solare, con il suo inverter e il pacco di batterie per una sufficiente autonomia.

              Esteticamente non è male e puoi portartelo, secondo il tipo scelto, un po' ovunque. Certo che non potrai mai utilizzarlo per un impianto grid-connected, ma per uno ad isola, specialmente se in campagna, dove potresti aver l'esigenza di muovere il tutto da una casa, a una baracca degli attrezzi posta molto distante. I carrelli più grandi vanno movimentati con un mezzo e devono essere piazzati solo una volta in loco (non vanno usati durante la movimentazione).

              Ora non ho link da postarti, ma vedo di recuperartene se ti interessano, altrimenti li puoi ricercare nei vari siti dei produttori di impianti FV, in quanto diversi offrono una simile soluzione.

              ••••••••••••

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR