annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pavimento radiante fai da te

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pavimento radiante fai da te

    Salve , per curiosità nessuno si è cimentato in una ristrutturazione a farsi da se il pavimento radiante ?
    Se uno deve rifare un pavimento togliendo il vecchio, penso che sia una buona occasione per farlo ; online ho trovato qualcuno che lo ha fatto in maniera totale fai da te , cioè con lastre di isolante e li o appuntato il tubo o affogato facendo un incasso lungo il percorso e questo è quello meno costoso , altrimenti usando materiali che adesso si trovano tranquillamente ai brico.....

    Nel forum non ho trovato niente ..... se ci fosse indirizzatemi lì... grazie
    AUTO BANNATO

  • #2
    posare pannelli e tubo penso sia il meno..forse la parte rognosa è fare tracce per allacci e collettori..e poi stendere il massetto vero e proprio...cioè la parte piu edile..
    mi pare pero sul forum uno lo aveva fatto...

    Riscaldamento parete radiante - Problema gruppo preassemblato di regolazione a punto fisso

    vedi qua..era a parete ma non è che poi cambi la solfa.

    e comuqnue potresti posarlo "a secco"...
    Ultima modifica di marcober; 13-10-2016, 11:34.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Semplice è semplice... io ho i mattonelloni di finto granito quelle di 40x40 spesse credo 3 o 4 cm. soffitti alti 3,70mt potrei anche fare 20cm. di pavimento flottante come i CED
      Se uno decidesse di togliere i vecchi pavimenti che pur se belli avrebbero bisogno di manutenzione , tendono a rovinarsi nei punti di contatto e 'feriti' da 45 anni di uso , scheggiati quando casca qualcosa , consumati dove ci sono sedie con ruote, etc .... a rifare il masseto non ho problemi ho diversi muratori tra i parenti e un pò andrebbe rifatto in caso di cambio mattonelle , fare una stnza per volta non sarebbe un gran lavoro .... vedremo.... su ebay c'e' uno che ti da il tutto a 18€ mq compreso collettori ..... altrimenti bricoman (il mio negozio preferito ) ha tutto per farlo o farlo alla buona con polistirene da isolamento e multistrato saranno 10 al metro circa .... vediamo ne penso troppe e non ne faccio quasi nessuna
      AUTO BANNATO

      Commenta


      • #4
        Spider,
        io nel 2010 ho auto-installato 180 m2 di radiante con materiale acquistato da magazzino idraulico.
        Lo stesso mi ha fatto progetto esecutivo. Si può fare senza problemi, basta un minimo di manualità ... sul montaggio dei collettori e dei montanti che vanno al generatore ci vuole già un minimo di esperienza in campo idraulico.
        Il tubo x radiante non è multistrato, ce ne sono di diversi tipi, mi pare che il mio sia in Pex con barriera antiossigeno
        X corretto dimensionamento ti conviene appoggiarti ad un fornitore con termotecnico
        Ultima modifica di fabioe; 13-10-2016, 15:16.
        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

        Commenta


        • #5
          Grazie , ne terrò conto se mai si farà ......
          AUTO BANNATO

          Commenta


          • #6
            Si puo' fare, ma conviene solo se smantelli tutto.Mai con materiale del brico ed è impossibile una stanza alla volta

            Commenta


            • #7
              Secondo voi nell'ordine di quanto si può risparmiare facendo l'impianto in proprio? Lasciando magari il solo collegamento del collettore e la messa in funzione dell'impianto a un professionista... Specialmente in un sistema a secco...

              Commenta


              • #8
                Salve,
                riporto in auge questa conversazione per chiedere a spider se poi ha realizzato l'impianto da sè e come è andata.
                Io sto facendo un pensierino a farlo da me a soffitto.
                La mia difficoltà sarebbe di praticare le gole per le tubazioni nel EPS, per cui pensavo di poggiare semplicemente il tubo sull'eps e annegarlo nella malta, un pò come il pavimento radiante ma a testa in giù. Dite che è fattibile? la malta lega all'eps? otterrei rese termiche buone?

                Commenta


                • #9
                  Tu ti fideresti a farlo ?
                  Tra perdite di tempo , bestemmie varie e rischio che ti si crepi qualcosa o peggio, non lo farei.
                  Forse a parete la cosa puo' essere fattibile.
                  Magari radiatori e dove serve parete, tutto alla stessa temperatura.
                  Io con pdc e radiatori vado bene, al punto che in una eventuale ristrutturazione , investirei prima in isolamento, che in impianti

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X
                  TOP100-SOLAR