costruito pannello solare aria - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

costruito pannello solare aria

Comprimi
Questa una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    proprio questa mattina mi sono messo all opera e o costuito un pannello di quasi 1 metro quadro.
    o costruito la cassa in legno dietro o messo la stiferite, sopra una lastra di alluminio verniciata di mero opaco,e infine un grosso doppiovetro.
    o praticato le feritoie in alto e in basso, e sono andato a mangiare, al ritorno, la lastra interna era bollente e dall alto usciva un caldo tepore!
    il materiale tutto di recupero,o comperato solo le viti da legno.
    un ultima domanda forse sciocca: se appiccicate alla piastra assorbente ci si applicano delle alette nere come in elettronica si usono le alette dissipatrici per eliminare il calore, nel nostro caso dovrebbero favorire lo scambio termico piastra aria giusto?
    visto che la piastra rovente, se la si tiene scostata dalla cassa si puo utilizzare il retro per aumentare lefficenza?
    domani con calma lo provo meglio e provo a costruire la cassa dell essiccatoio,
    se funziona ne faccio uno piu grande. <img src=">

    Edited by beerladen - 3/11/2007, 19:28

    Commenta


    • #32
      Ciao beerlader potresti anche far passare il flusso d'aria prima da un lato poi dall'altro della piastra,ma sono tutte prove che devi fare dipende anche dalle temperature che ti servono in uscita.
      Le alette se sai come saldarle alla piastra sono un ottima cosa (ma devono avere un ottimo contatto con la stessa), per questo mettono la paglietta metallica per aumentare la superficie di contatto quindi di scambio

      Commenta


      • #33
        ok ottima anche la paglietta, ma quella non nera, se copre la piastra la rende vana .
        la paglietta, come dove dici di metterla?, che spessore posso raggiungere con la paglietta
        la temperatura non deve superare i 50 gradi quindi non difficile ma ora che sto studiando la cosa mi interessa in tutti i sensi.
        buone birre a tutti

        Commenta


        • #34
          Segui l'esempio di peppe mi sembra un ottima idea.
          Hai completamente ragione che la paglietta non deve coprire la piastra, ma si devono avere dei compromessi negli scambiatori di calore per questo che tidico che devi fare delle prove e trovare la soluzione che va meglio per te
          Per lo spesore devi in pratica devi occupare lo spazio che va dal vetro alla piastra cosi l'aria costretta a passare attraverso la spugnetta e a scambiare calore con la stessa.
          Dopo per il tuo caso la spugna puo essere positiva o no perche potrebbe rallentare troppo la fuoriuscita d'aria calda o potrebbe aumentare troppo la temperatura dipenda anche dall'irraggiamento del sole che hai ecc. ecc. ecc. le variabili sono tante
          Visto che mi sto cimentando anche io nella costruzione e tu hai gia iniziato mi puoi dire le misure del tuo telaio ? ho dei dubbi sullo spessore grazie

          Commenta


          • #35
            il pannello lo o costruito intorno al vetro che o trovato quindi le misure sono di poco aiuto, 150cmx80cm, la misura importante secondo me la distanza tra il vetro e la piastra , io o messo 8 cm e sicuramente sono troppi, qualcuno puo confermare questo?

            Commenta


            • #36
              ciao secondo me non sono troppi,in ogni caso mettilo al sole,misura la temparatura, se il caso se la temp, troppo alta, aumenta l'apertura dell'aria in basso e in alto.
              purtroppo ogni pannello che costruiamo alla casalinga, usiamo tutti materiali,diversi, e dimensioni diverse,perci l'unico modo e misurare e provare....

              Commenta


              • #37
                Salve a tutti...ho appena finito di realizzare e ho cominciato a testare il pannello autocostruito.
                Da una precedente esperienza, realizzata con un pannellino creato con una cassa di legno, isolamento in lana di vetro e un'assorbitore di calore preso dal retro di un vecchio frigo...mi sono reso conto delle possibilità x un eventuale uso anche ad aria......da allora ho cominciato a pensare alla costruzione di un grande pannello, ma tenendo ben presente il fatto di usare materiali il + economici possibile.
                Allora....la scelta per la costruzione del telaio caduta sulle semplici "U" x cartongesso dello spessore di 7 cm. il fondo usato x chiudere il retro del pannello una lastra di vetroresina.
                Per l'interno, mi sono affidato ad un materassino di lana di roccia con alluminio da un lato (quelli che si usano x le canne fumarie) x l'assorbitore, invece, ho usato una lastra di recupero che ho trovato in ricicleria...( era una piscina circolare con lastra ondulata di 90 cm di altezza).
                La realizzazione cominciata assemblando con angolari messi internamente ai profili ad U, poi sfruttando i fori che i profili hanno nel fianco ad una distanza di 25 cm. ho avvitato dei pezzi di legno lunghi 10 cm da un travetto di cm.5 x 4, questi pezzi, secondo me, sono molto importanti perch mi hanno consentito di avvitarci la lastra di assorbimento del pannello ( ovviamente dipinta in nero opaco) e di mantenere una distanza di circa 2 cm sia dalla copertura in policarbonato che dal materassino sottostante.
                Una nota importante , sempre secondo me... stata anche l'inserzione di tessuto non tessuto messo a m di rotolo ogni metro del pannello, in modo da creare nel mio caso, 2 punti nel pannello dove l'aria rallenta x passare attraverso il tessuto.....
                I risultati sono molto promettenti....vi invio qualche foto e se volete info....sono qui....
                X ultimo alcuni dati x farvi un idea ....il pannello 3mX1, io sono a vicenza (tra l'altro mi piacerebbe molto trovare gente vicina anche x collaborazioni in ambito di autocostruzione...) le foto si riferiscono alle ore 13,30 del 4 novembre, temp. esterna 18 al sole mentre 13 all'ombra.
                Ciao a tutti
                Andrea

                Scusate, queste sono le immagini...

                image
                image
                image

                Edited by andreame59 - 20/11/2007, 22:30

                Commenta


                • #38
                  Certo beerladen chiedevo le distanze tra vetro e piastra le altre dimensioni si fanno a seconda delle esigienze.
                  Le distanze interne tra vetro e piastra invece possono risultare molto importanti come la grandezza della presa dell'aria e quella dell'uscita,si deve avere un giusto compromesso per avere un ottimo scambio di calore.
                  I miei lavori vanno a rilento perche qui e molto difficile recuperare una piastra di rame che poi visto forse il colore la fanno pagare come se fosse oro, mi sa che ripiegero verso una piastra di altro materiale


                  Dimenticavo ottimo lavoro andreaam la linea mipiace molto poi bisogna verificare la sua efficienza,ma i 18 gradi sono dell'aria in uscita? E poi che temperatura vi era all'esterno? grazie e ciao

                  Commenta


                  • #39
                    I 18 gradi sono dellatemperatura esterna....la temperatura del pannello in quel momento ( vedi la foto con il termometro inserito...) di 102 gradi con ventola in funzione.
                    la temperatura poi si stabilizzava ieri a circa 70 gradi con funzionamento continuo.

                    Commenta


                    • #40
                      CITAZIONE (andreame59 @ 5/11/2007, 13:17)
                      I 18 gradi sono dellatemperatura esterna....la temperatura del pannello in quel momento ( vedi la foto con il termometro inserito...) di 102 gradi con ventola in funzione.
                      la temperatura poi si stabilizzava ieri a circa 70 gradi con funzionamento continuo.

                      Praticamente ad un metro dal panello hai una portata di xxm/h a yyC, e importante conoscere entrambi.

                      Un ventola da 50m/h a 60C potebbe essere paragonabile a magari 100m/h a 30C, la seconda offre un migliore confort.

                      CITAZIONE (peppe0306 @ 29/10/2007, 02:08)
                      .......ho messo un p della famosa lana di metallo all'interno in 2 punti..all'ingresso dell'aria come filtro,e vicino alla bocchetta dell'ariasperiamo per un maggiore scambio termico dell' aria non so ancora se meglio o peggio,....

                      Non se se qualcuno lo ha già consigliato, Io penso che la Lana la devi allargare non comprimerla, farla gongiare un po per lasciare pi aria in mezzo e stirarla per tutta la lunghezza, l'aria deve circolare facilmente all'interno, e dovresti aumentare il superficio di esposizione all'sole.

                      Commenta


                      • #41
                        Ciao a tutti:
                        I miei complimenti ai temerari costruttori! Sono bei risultati quelli che postate...
                        Una domanda per Andreame e Peppe:
                        Potreste dirmi la portata d'aria in metri cubi ora delle vostre ventole?
                        Saluti e complimenti ancora.
                        Gustavo

                        Commenta


                        • #42
                          Al momento sto usando una ventola con circa 30 m/ora penso che la sostituir con una almeno del doppio della portata attuale e forse anche di +.
                          Adesso dovr vedermela con la parte ch riguarda la realizzazione dei 2 fori da 10 cm. nel muro..(di pietra da 45 cm,, dovr affittare una carotatrice....qualcuno ha esperienze con quell'attrezzo?).
                          Ho trovato poi il fornitore dei tubi da 10 cm per collegare mandata e ritorno,
                          Sono tubi i Pvc coibentato: http://www.euroregister.it/download/tubo/tubo.pdf (io user il tipo H da 102 di diametro).
                          huh:Qualcuno mi sa dire se esistono in commercio delle saracinesche a sfera o di altro tipo da poter collegare al diametro di questi tubi?
                          Grazie a tutti...ciao a presto :

                          Commenta


                          • #43
                            Grazie del dato!
                            Per la carotatrice io l'ho vista usare per fori sul cemento armato, forse la tua sarà pi piccola, ad ogni modo la fissavano con 4 tasselli e sempre a bagno di acqua questa forava pian pianino.
                            Per le serracinesche ce ne sono di diversi tipi, io so che ci sono certi tipi per i camini delle stufe e funzionano a farfalla, invece magari ti pu interessare una valvola di non ritorno usata per gli aspiratori delle cappe da cucina, hanno una piccolissima molla che quando l'aspiratore "tira" questa valvola si apre totalmente e apena smette la valvola si richiude da sola.
                            Saluti
                            Gustavo

                            Commenta


                            • #44
                              Grazie delle info sulla carotatrice ( spero di poterla usare a secco.......sai, in casa sarebbe un bel casino con l'acqua....).
                              Per quanto riguarda le saracinesche, intendo proprio una saracinesca manuale a leva ( il problema il diametro...)
                              Ti spiego un p a grandi linee a cosa mi servirebbe...se riesco a farlo...
                              Dunque, immagina il pannello installato, il quale aspira l'aria da foro a filo pavimento e la rimanda in casa in apertura a filo soffitto....avresti 2 tubazioni ...ebbene immagina di prolungare queste 2 tubazioni sino ad una vasca di acqua corrente che io ho nelle vicinanze......qui, nella vasca, ho fatto delle prove con una spirale di tubo ( sempre di un bel diametro) immersa nell'acqua, la cui temperatura costante di 12 ebbene d'estate vorrei sfruttare il solito sistema di far circolare aria nel tubo immerso e quindi raffreddato e poi riutilizzare in pratica lo stesso percorso dei tubi usati anche x il pannello.
                              Le saracinesche mi servirebbero semplicemente x deviare il flusso dal pannello alla vasca e viceversa...mantendo l'utilizzo della tubatura che entra ed esce nella casa....
                              Spero di essermi fatto comprendere, ma se hai dei dubbi....sono qui
                              un saluto
                              ANdrea

                              Aggiungo che la temperatura in uscita dell'aria raffrescata in estate di 18 con una ventola decisamente potente ( circa 400/500 mc)

                              Commenta


                              • #45
                                CITAZIONE (andreame59 @ 5/11/2007, 23:27)
                                qualche settimana fa vendevano all'Auschan una carottattrice con tazza da 100 mm se non ricordo male a circa 60.
                                Se ebay trovi le tazze da 12 in su che penso puoi montare su un trapano robusto.

                                Commenta


                                • #46
                                  Grazie Pinetree......ottima informazione
                                  un saluto

                                  Commenta


                                  • #47
                                    ciao a tutti sono contento delle vostre realizzazioni,e che qualcuno iserisce dei dati,cosi possiamo controtali e, capire dove mogliorarci,bene bene, sono mancato poco ma vedo che vi siete dati da fare.
                                    rispondo a impazzitoinvolo il tempo maggiore l'ho perso non nella costruzione del pannello ma nelle decisioni che pensavo fossero importanti,se ci fosse stato prima questa discussione nel forum, fosse avrei fatto di meglio...in ogni caso vedendo i risultati penso che an che il mio piccolo pannello per adesso si stà difendendo bene,rispetto hai dati andreame59,non per vantarmi ma un p di buona e onesta di competizione, penso che non fa male, ma almeno per me, fa venire voglia di capire gli sbagli, apprendere , e migliorarsi;ma torno alla risposta di impazzitoinvolo, ho perso molto tempo prima di decidere i fori di ingresso uscita il modello di ventola, anche perch il mio sistema legato al pannello solare, che secondo me ancora il mglior modo di regolazione(semplice e funzionale)e anche economico,insomma dopo quasi una settimana persa a tare tentivi con vendole diverse, con l'amperometro in serie al pannello-ventola per verificare la identica insolazione,e termometro in mano,sono guinto alla conclusione di ventola lato cm8 circa 3 watt di consumo, foro muro 110 pannello 5watt reali posizionato all'esterno non all'interno(si squagliava la morsettiera....) sinceramente non so i metri cubi orari, ma penso tra i 35-40 metri cubi orari, per le temperature guradate le foto precedenti,considerate che il mio pann ad aria molto piu piccolo 0,6metri quadri,percio e 1/5 di quello realizzato da andreame59,che ringrazio, perche ha fatto un ottimo lavoro,l'unica cosa che mi lascia perplesso e che la temparatura poi si stabilizza su 70 gradi, le misure che ho preso con ventola che girava da quasi un ora era molto piu alta,inclinato a 90 gradi perci non perpendicolare al sole....e un pannello cosi grande teoricamente doveva dare temperature un p piu alte del mio,ma forse solo una mia idea,secondo me dovresti lavorare di piu sullo scambio aria-fredda/aria calda sull'ingresso e sull'uscita, e sulla velocità della ventola,approposito come l'hai fatta la regolazione?una cosa che invece vorrei realizzare anchio pensado al periodo estivo, l'insuppamento di un bel tubo sotto acqua,visto che ho la fortuna di avere una sorgente con un pozzo vicinissimo,e realizzare un bel sistema di raffreddamento..inizialmente pensavo di interrarlo,ma non so se li conoscete, pala e piccone sono pesanti,specialmete quando si parla di diverse decine di metri,se poi ci sono i sassi.....come sempre vi mando delle foto e vi faccio deverealcune ventole che ho utlizzato per le prove e il mitico pozzo 4x4alto circa 2 metri con acqua sempre costante,che l'idea di una piccolissima turbina mi venuta diverse volte in mente...ma con 0,3litri al secondo e 1 ,2 atmosfere di pressione mi sono subito scoraggiato...continuate a tenermi informato.

                                    http://image.forumfree.it/fc/1027032/1194313836.jpg

                                    http://image.forumfree.it/fc/1027032/1194313942.jpg



                                    Commenta


                                    • #48
                                      CITAZIONE (peppe0306 @ 6/11/2007, 02:55)
                                      considerate che il mio pann ad aria molto piu piccolo 0,6metri quadri,percio e 1/5 di quello realizzato da andreame59,che ringrazio, perche ha fatto un ottimo lavoro,l'unica cosa che mi lascia perplesso e che la temparatura poi si stabilizza su 70 gradi, le misure che ho preso con ventola che girava da quasi un ora era molto piu alta,inclinato a 90 gradi perci non perpendicolare al sole....e un pannello cosi grande teoricamente doveva dare temperature un p piu alte del mio,ma forse solo una mia idea,secondo me dovresti lavorare di piu sullo scambio aria-fredda/aria calda sull'ingresso e sull'uscita, e sulla velocità della ventola,approposito come l'hai fatta la regolazione?

                                      Salve Peppe, ho letto con piacere le tue considerazioni.....dunque adesso ti dico dell'ultima prova fatta oggi in un ritaglio di tmpo ( e di sole).
                                      Ore 12,30 temp. esterna 17, temp. pannello 110 senza ausilio di nessuna ventola.
                                      Poi ho voluto fare lo sborrone e ci ho messo una turbina da 700 mc ( una cosa esagerata anche come consumi...circa 120W...) ma ho voluto vedere se aumentando di molto il flusso dell'aria la situazione cambiava, in effetti, immaginavo che la temperatura si sarebbe ben presto abbassata e poi una volta fermato il ventilatore, si sarebbe rialzata...in ciclo che consideravo normale.....ed invece.....il flusso aumentato di molto...( si sente proprio aria che ti spettina davanti al foro di uscita.....ma la temperatura...non andata sotto i 71 dopo un'ora continuata di funzionamento....poi ho dovuto staccare il tutto ed andare a lavoro.....
                                      Cosa ne pensi?
                                      Qualche consiglio?
                                      Ciao
                                      Andrea

                                      Commenta


                                      • #49
                                        io dove lavoro faccio anche i buchi con la carotatrice.
                                        se chiami una ditta, costa un pochino,
                                        se lo devi fare tu, se devi forare il muro pieno te lo sconsiglio, con una carotatrice che tieni in mano senza tassellarla al muro ci fori poca roba e niente ferro di armature e se devi andare dentro un muro di 40 cm pieno diventa impossibile fondi prima la tazza poi ti fondi le braccia. tici vuole carotatrice ad acqua da fissare al muro ( se si sta attenti bagna il pavimento pochissimo)
                                        ho revisionato il mio pannello, ho portato la distanza trra il vetro e la piastra a tre cm, prima avavo messo 8 cm e non bombava!
                                        domani ci aggiungo la lana di ferro a lisca di pesce per fare rallentare l aria e farla girare piu a lungo all interno sabato lo provo.
                                        giusto?

                                        Commenta


                                        • #50
                                          QUOTE (andreame59 @ 6/11/2007, 21:36)
                                          Poi ho voluto fare lo sborrone e ci ho messo una turbina da 700 mc ........ma la temperatura...non andata sotto i 71 dopo un'ora continuata di funzionamento....
                                          Cosa ne pensi?
                                          Ciao
                                          Andrea

                                          Io penso che ti si bloccato il termometro! <img src="> , aparte gli scherzi, sei sicuro? Guarda che 700mc ora ti svuotano il pannello in pochi secondi.....
                                          una resa altissima, non vedo l'ora di fare il mio....
                                          SAluti

                                          Commenta


                                          • #51
                                            CITAZIONE (impazzitoinvolo @ 6/11/2007, 23:51)
                                            CITAZIONE (andreame59 @ 6/11/2007, 21:36)
                                            Poi ho voluto fare lo sborrone e ci ho messo una turbina da 700 mc ........ma la temperatura...non andata sotto i 71 dopo un'ora continuata di funzionamento....
                                            Cosa ne pensi?
                                            Ciao
                                            Andrea

                                            Io penso che ti si bloccato il termometro! <img src="> , aparte gli scherzi, sei sicuro? Guarda che 700mc ora ti svuotano il pannello in pochi secondi.....
                                            una resa altissima, non vedo l'ora di fare il mio....
                                            SAluti

                                            Mi sono meravigliato anch'io di questo fatto...ed avevo pensato ad un guasto al termometro.....mapoi ho sentito l'aria che ne usciva....ed era bella calda.
                                            Poi ho tolto il termometro....ed nel giro di pochi secondi...ha cominciato a scendere..
                                            che dire.....meglio cos che non aria troppo poco calda :P

                                            Commenta


                                            • #52
                                              ciao andreame59 secondo me hai fatto un ottimo lavoro, penso che a tutti noi non interessa tanto la massima efficenza del sistema ma che funzioni per le nostre esigenze....perci anche se la temperatura che sia 70-80 o 90 sinceramente ci interessa relativamente poco, io con quello che ho fatto scaldo 25 metri quadri di stanza,e mi garantisce nei lunghi periodi che non ci sono una circolazione d'aria...per me piu che sufficente chiaramente ci deve essere il sole,a questo punto,visto che sono un passo avanti a te (perche ho gia istallato il pannello da diversi giorni) di mettere una ventola non troppo rumorosa e un altra modifca che far anchio di mettere una regolazione con un potenziometro alla ventola, per il discorso carotatrice....non cosi difficile come sembra...io ne ho fatto a decine di fori anche su muri a sassi, e lunghi oltre un metro..il foro fallo dall'interno verso l'esterno...se nell'ultima parte della foratura parte un pezzo di muro meglio verso l'esterno che non interno ....un bel traspanone con frizione con attacco sds plus...in media oltre che nei cantieri edili li hanno anche chi monta condizionatori, un ultima cosa quando prendi il trapanone in mano, prenditela con calma,e sei su una scala,attenzione di non spingere troppo altrimenti se si blocca la punta mentre fori e se la frizione e di quelle toste giri te invece del trapano....ho rimandato ancora la costruzione del pannello piu grande..ma non appena ho un p di tempo lo faccio e voglio apportare alcune modiche, innovative......

                                              mi sono dimanticato una cosa che ho gi detto, precentemente......consideriamo che quando far caldo davvero....e non partira mai la ventola....penso di immaginare a che temperature arriver all'interno del pannello....perci...meglio misurare bene prima ,vi ricordo che pochi giorni fa,quando ho smontato il pannello solare all'interno del pannello ad aria la scatola di giunzione (morsettiera) era parecchio deformata....per fortuna la ventola st tenedo per adesso, ma non sono sicuro, nel periodo estivo....stavo pensando ma mettendo una ventola che pu girare sia in orario che antiorario...o mettere 2 ventole sovrapposte e un invertitore il pannello pu servire sia per buttare aria fuori nel periodo estivo e nel periodo invernale invertiamo il senso....che ne pensate....non il massimo...ma .....
                                              Ultima modifica di Elisabetta Meli; 26-03-2016, 12:00. Motivo: Unione messaggi consecutivi

                                              Commenta


                                              • #53
                                                QUOTE (peppe0306 @ 7/11/2007, 02:49)
                                                ...........vi ricordo che pochi giorni fa,quando ho smontato il pannello solare all'interno del pannello ad aria la scatola di giunzione (morsettiera) era parecchio deformata....per fortuna la ventola stà tenedo per adesso, ma non sono sicuro, nel periodo estivo.....................

                                                Ciao a tutti:
                                                Ma scusa un secondo peppe, non risolveresti il problema mettendo la ventola a monte? La ventola aspirerebbe solo aria fredda e anche le conessioni sarebbero tutte al fresco, anche per eventuali manutenzioni/regolazioni/esperimenti.Io pensavo di fare cosi con il mio per ovviare alle alte temperature. E non solo, in questo modo il pannello si pressurizzerebbe, anche se di poco, aumentando il rendimento di scambio. Nei motori stirling la pressurizzazione aumenta di parecchio il rendimento.
                                                Pensaci, saluti

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  Buona idea inpazzitoinvolo,la ventola in aspirazione sembra proprio una buona idea,pero potevi postarla prima, adesso sono devo cambiare il progetto in corso d'opera

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    grazie impazzitoinvolo sicuramente un ottima idea ci avevo pensato ma poi....ho detto orami ho finto proviamo cosi..in effetti, ma prima pensiamoci un p sopra,faccio 2 discorsi la ventola non pu essere piu in alto,ma in basso ma non pu essere nel lato stretto dov era nella vecchia configurazione ma o davanti o dietro....perche sarebbe troppo piccola,cerchiamo di capire i vantaggi:sicuramente l'aria che spinge la ventola sarà piu fredda almeno in quel punto quando accesa,ma se ferma.....quant sarà piu inferiore del sistema precedente(prendo come riferimento il mio pannello,che avete visto diverse foto cosi capiamo tutti bene),e riusciamo a fare un sistema abbastanza stagno, che non perdiamo niente nella pressione in uscita dell'aria calda?? e se tutto fatto a regola d'arte....quanto sarà il miglioramento ... Un vantaggio sicuro,e che il rumore che faceva la ventola nel girare,adesso sarà ridotto piu del 60 % e non una cosa da poco........ ragazzi spremiamoci la mente, e cerchiamo di capire se ci sono dei vantaggi, ma piu che altro cechiamo di quantificarli e di non complicarci piu di tanto la vita, mi allego 2 foto che ho fatto oggi la modifica con la lana dentro e il pannello fuori non l'avete vista

                                                    http://image.forumcommunity.it/1027032/1194474188.jpg


                                                    http://image.forumcommunity.it/1027032/1194474295.jpg


                                                    mi sono dimenticato la prova di temperatura l'ho fatta dopo le 3 di pomeriggio pannello perpendicolare alt erreno (chiaramente fissato alla parete) ma voglio fare la prova di raddoppiare il pannello fv...forse non diminuisce la temperatura per la temparatura ext/int vi mando una foto

                                                    http://image.forumcommunity.it/1027032/1194474798.jpg

                                                    appro posito vi domanderete perche in una foto ci sono degli interruttori gialli....nulla tutto quelli gialli sono dell'impianto di illuminazione alternativo a 12 volt eolico solare......

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      CITAZIONE (peppe0306 @ 7/11/2007, 02:49)
                                                      consideriamo che quando farà caldo davvero....e non partira mai la ventola....penso di immaginare a che temperature arriverà all'interno del pannello....perci...meglio misurare bene prima ,vi ricordo che pochi giorni fa,quando ho smontato il pannello solare all'interno del pannello ad aria la scatola di giunzione (morsettiera) era parecchio deformata....per fortuna la ventola stà tenedo per adesso, ma non sono sicuro, nel periodo estivo....stavo pensando ma mettendo una ventola che pu girare sia in orario che antiorario...o mettere 2 ventole sovrapposte e un invertitore il pannello pu servire sia per buttare aria fuori nel periodo estivo e nel periodo invernale invertiamo il senso....che ne pensate....non il massimo...ma .....

                                                      Ciao Peppe, il consiglio che mi viene da darti il seghente: innanzitutto il pannello deve avere necessariamente 2 fori nel lato posteriore, uno in alto e uno in basso, questo perch ti permette di fare il ricircolo (aspirando l'aria nel foro in basso, il quale avrà la ventola che lavora in aspirazione ed nella parte + fresca del pannello (quindi non soffrirà per temperature alte, come nel caso di montaggio nel foro di uscita aria....
                                                      La soluzione per l'estate che sto considerando x il mio pannello la + semplice che si possa immaginare.....user un ombreggiante abbastanza spesso da poter avvolgere come una tapparellae quindi quando non lo user...sarà avvolto a rotolo nella parte alta del pannello.
                                                      Se la cosa non fosse sufficiente ( ma penso di si...) aprir un'apertura nella parte alta del pannello che scarichi l'aria calda all'esterno.....il tutto con la ventola ferma e quindi nessun tipo di consumo...
                                                      Cosa ne pensi?
                                                      Ciao Andrea

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        ciao a tutti... e andreame59,eiri sera...visto che non faceva tanto freddo, mi sono messo a recuperare un p di materiale e ho cominciato la costruzione del pannello,ho tagliato il tutto... piagato il rame(dopo vi vaccio vedere le foto) avevo preso la lama a tazza per fare il foro....mi sono bloaccato, e mi sono messo a pensare....praticamente ho solo pensato e ripensato, e il mio cervello stava cercando un sistema per forare il pannello in 2 o 3 punti adesso mi spiego meglio faccio un disegnino al volo con paint FATTO DITEMI CHE NE PENSATE..... un altra cosa il pannello che ho creato fa piu schifo, per i metriali usati, ma con camera soli2 cm e con forma molto piu allungata rispetto al precedente 200 x60 x7, 3,5 centimetri di coibentazione,dai ragazzi che voglio fare sti fori se devo fare una c....... voglio dare la colpa a qualcuno....che me la consiglia


                                                        idea

                                                        http://image.forumcommunity.it/1027032/1194643090.jpg

                                                        pann


                                                        http://image.forumcommunity.it/1027032/1194643371.jpg

                                                        http://image.forumcommunity.it/1027032/1194643477.jpg

                                                        http://image.forumcommunity.it/1027032/1194643553.jpg

                                                        http://image.forumcommunity.it/1027032/1194643685.jpg

                                                        a se nell'ultmifa foto per lebottoglie non era una festa ma dovevo fare in modo di far in collare il silicone ad alta temperatura e non sapevo come fare.....dopo me le sono scolate tutte







                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          Ciao Peppe...complimenti x la fantasia....penso per che ti complichi un p la vita.......
                                                          Sono convinto che siano sufficienti 2 fori uno alto e uno in basso dove metterai la ventola in aspirazione.
                                                          Per quel che riguarda la ventola in alto...non serve proprio se già hai quella in basso che spinge....anzi, se fai una prova, vedrai che il pannello funziona anche x convezione naturale....aspira da solo e l'aria da sopra esce, seppure in maniera + lenta.
                                                          Per il terzo foro.....io proprio non lo farei....ne farei uno nel lato alto del telaio (con un tappo...che toglierai d'estate per far evcuare all'esterno l'aria.....
                                                          Ciao

                                                          Edited by andreame59 - 9/11/2007, 23:21

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            ciao effettivamente non hai tutti i torti ma....sono sicuro,che c un giusto compromesso,tra i 3 fori innfatti ho 3 mentole da pc con potenziometro,e avendo modo di giocare sulle pressioni e le portate..magari qualche beneficio c, vero che che anche naturalmente, l'aria calda va verso l'alto ma...se forzata meglio, io oramai ho a disposizione una marea di pannelli fotovoltaici...di diverse potenze e dimansioni, allora li metterei da tutte le parti,ho fatto diversi faretti a led anche abbastanza potenti,anche sistemi centralizzati di illuminazione con lampade a basso cunsumo..ma torniamo a noi, io non volevo farlo troppo complicato ma volevo fare un pannello con un sitema autonomo,con un semplice termostato:di far entrare in casa aria calda (riscaldamento)e di fare uscire aria da casa estrazione aria calda, nel lato a sud di casa,poi nel lato opposto visto che ho un boschetto e un bel pozzo volevo fare un misto di impianto geotermico e come consigliavi di insuppare un bel tubo nell'acqua tipo radiatore, se facciamo un tappo troppo facile,e come dire invece di un sistema di raffreddamento ci metto un condizionatore ( che tra parentesi ho gia messo,ma solo perche l'ho pagato 85 euro e montandolo da solo ..... ) e visto che in questa baracchetta ci metto 30 secondi a fare un foro a parete, ho tagliare il tetto, e non mi costa quasi nulla......volevo esperimentare soluzioni nuove,magari non facilissime,ma funzionali,e pratiche,chi ci dice che quelli in commercio non posso essere migliorati o resi multifunzione.Gia ho visto in commercio pannelli che scaldano l'aria, in pi all'interno una serpentinadi rame e ci scaldano anche l'acqua....come sempre i prezzi sono probitivi....alla fine io voglio aggiungere solo 2 ventole in pi ventole da pc 12 euro l'una,anche perche dove abito io il freddo non che dura troppo,il problema anche il caldo,ripensavo alle 2 ventole in basso invece di metterle una sopra l'altra le metto sempre in basso ma una sulla destra una a sinistra, l'unica cosa e calcolare bene le potenze rispetto a quella in alto perche quando quella che aspira aria calda non la ributta fuori qulla acconto invece di essere aspirata da quella inalto???
                                                            in sitema di aspirazione dovrebbe funzionare tranquillamente........

                                                            metto 2 foto per un amico per fargli vedere come ho costruito dei faretti con dei led, volevo anche porre un problema che lo voglio sfruttare a favore, vicino a casa nel mio terreno ho un palo dell'enel con qualche isolatore ma non so che tensione,forse 10.000 o 30.000 l'altro giorno mentre stendevo un cavo circa 90 metri toccando il cavo ho preso la scossa ,perci minimo erano una 50 di volt ma non l'ho misurata non capivo il perche...poi alsando gli occhi al celo...ho subito collegato le cose, secondo voi possibile fare una specie di trasformatore...per raccattare qualcosa??? si lo so che energia dell'enel me non mi attacco con i cavi, ma sfrutto quella che per colpa dell'ente mi devo assorbire che non troppo salutare...



                                                            a led normali
                                                            http://image.forumcommunity.it/1027032/1194736943.jpg

                                                            a led alta luminosit potenti qualche watt

                                                            http://image.forumcommunity.it/1027032/1194737049.jpg
                                                            Ultima modifica di Elisabetta Meli; 26-03-2016, 11:57. Motivo: Unione messaggi consecutivi

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              il mio pannello ieri a mezzogiorno a segnato i 70 gradi, piu che sufficiente per essiccare la frutta.
                                                              la distanza tra il vetro e il fondo 2,5 cm , il vetro doppio con 1 cm di intercapedine.
                                                              questa settimana ci applicouna ventola per aspirare piu velocemente l aria calda.
                                                              procedo bene?

                                                              Attached Image

                                                              Attached Image

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X