annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Produzione acqua calda con tre sistemi integrati.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Produzione acqua calda con tre sistemi integrati.

    Produzione acqua calda con tre sistemi integrati.


    La mia idea e' quella di integrare in un unico impianto per produzione acqua calda il fotovoltaico,la concentrazione solare e il "termico classico".
    Io parto dal presupposto, mi riferisco all'inverno soprattutto, che e' meglio avere 100 litri di acqua a 60 gradi che 150 litri a 30 (ho buttato delle cifre...) che per portarla a 60 devo comunque ricorrere alle classiche fonti energetiche .
    Voi mi direte: ma hai dimenticato i 50 litri che se vuoi utilizzare devi comunque riscaldare partendo pero' da una temperatura molto piu' bassa quindi nessun miracolo anzi...
    Intanto non e' detto che si utilizzano sempre tutti i litri a disposizione e poi e' una questione di dimensionamento dell'impianto integrato. Posso avere con i pannelli piani anche 1000 litri di acqua a 25 gradi ma per fare la doccia ho comunque bisogno di scaldarla a meno che non siamo RUSSI...
    I pannelli piani/sottovuoto li utilizzerei per produrre una certa quantita di acqua calda alla temperatura X, il concentratrore solare per aumentare la temperatura dell'acqua da X a X+1 e il fotovoltaico per alimentare una termoresistenza che scalda l'acqua nelle condizioni climatiche piu' difficili, integrando la dispersione del bollitore e limitando l'inerzia termica. Che ne dite?


    Il missile

  • #2
    Ciao

    Credo che con i sottovuoto anche in inverno hai comunque temperature da doccia, sole permettendo...
    In assenza o scarsita' di sole devi comunque integrare con caldaietta istantanea oppure passando dell'accumulo del riscaldamento...

    Il fotovoltaico per riscaldare l'acqua non e' conveniente (non con una resistenza) semmai con una pompa di calore; comunque meglio il metano o gpl

    ciao
    Eddy
    Buon natale

    Commenta


    • #3
      ciao a tutti, secondo me una spesa enorme che non ripaghi neanche in 30anni, la soluzione piu funzionale e sempmlice e un impianto con tubi sottovuoto dimensionato 2-3 volte di piu, in serie a un altro sistema,o a caldai a gas, o se lo hai già a scaldabagno,come diceva Eddy79 e ti posso confermare anche io, nel periodo invernale, c il sole l'acqua si scalda meno..ma arriva in una giornata di sole anche 20-25 gradi alla temperatura del giorno prima, e di notte perde 3-4 gradi, e il mio un pannello super economico da 150 litri con boliler sopra.

      Commenta


      • #4
        e integrarlocon un termocamino?pannello sottovuoto piu' camino a legna con scambio di calore ad acqua.. ciao

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR