annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il problema del neodimio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il problema del neodimio

    Nei generatori eolici di grande potenza si usano sempre piu' spesso i magneti permanenti al ferro-neodimio-boro. Data l'elevata potenza di questi generatori (ciascuno da alcuni Megawatt), il peso dei magneti necessari e' rilevante.
    Questi magneti arrivano prevalentemente dalla Cina, in quanto i grandi giacimenti di neodimio si trovano quasi esclusivamente in Cina.
    Anche prima della recente crisi finanziaria, dove tutti hanno cercato dei beni-rifugio, il prezzo del neodimio era quadruplicato.
    Il neodimio sta diventando quindi un elemento strategico.
    Non sarebbe impossibile usare tecnologie diverse, ma oggi sembra che l'interesse maggiore di quasi tutti i costruttori sia rivolto verso i magneti al neodimio.
    Credo che in Italia si dovrebbe ripristinare l'industria elettromeccanica, rivolgendo l'attenzione verso generatori eolici senza neodimio, per non essere soggetti alle variazioni brusche dei prezzi comuni per tutti i materiali senza concorrenza diretta.
    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

  • #2
    Potremmo usare motori Switched Reluctance. O no?

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR