annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

RUBBIA TORNA IN ITALIA, SARA' CONSIGLIERE MINISTRO

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • RUBBIA TORNA IN ITALIA, SARA' CONSIGLIERE MINISTRO

    ROMA - Il premio Nobel Carlo Rubbia torna in Italia e sarà consigliere del ministro dell'Ambiente per le energie rinnovabili. Lo ha annunciato lo stesso ministro, Alfonso Pecoraro Scanio, al termine di un incontro con il professor Rubbia. "Nelle prossime ore firmerò il decreto di nomina per il professor Carlo Rubbia a consigliere del ministro dell'Ambiente per le fonti rinnovabili", ha detto Pecoraro Scanio stringendo la mano allo scienziato italiano.

    "Sono contento che il professore - ha aggiunto Pecoraro - abbia accettato di dare un concreto contributo al lavoro del ministero per rilanciare le nuove tecnologie nel settore delle rinnovabili nel nostro Paese". "Nella settimana del secondo anniversario del protocollo di Kyoto - ha detto ancora Pecoraro - la buona notizia è il ritorno di Rubbia a collaborare con il governo italiano. Vogliamo puntare decisamente sull'energia solare. Bisogna ripulire l'ambiente, salvare il clima del mondo ma soprattutto dare all'Italia energia pulita, rinnovabile e disponibile".

    "Ringrazio il ministro dell' Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, oggi l'attività continua". Così il Premio Nobel, stringendo la mano al ministro dell'Ambiente, dopo l'accordo raggiunto per la nomina dello scienziato a consigliere per le energie rinnovabili.

    "Non va dimenticato - ha detto Rubbia al termine del colloquio durato oltre un'ora e mezza - che l'Italia è un Paese che ha grande risorsa nel sole e il sole è qualcosa che noi dobbiamo poter utilizzare. E' l'unica forma di energia indigena che noi abbiamo e quindi - ha proseguito Rubbia - è giusto sviluppare una tecnologia di avanguardia ma anche una tecnologia di collaborazione con gli altri Paesi. Una tecnologia - ha concluso - che poi dovrà essere a disposizione di tutto il pianeta, inclusi i Paesi in via di sviluppo".

    fonte: http://www.ansa.it/opencms/export/site/not...2085325049.html

  • #2
    Grande vai carlo siamo con te portaci nel futuro fotovoltaico basta che non si faccia adescare dalla politica

    Commenta


    • #3
      per la serie: w i giovani ricercatori...

      Commenta


      • #4
        Rubbia non crede nel FV, ha imparato a moderare i suoi pareri, sta diventando un politichese.

        Il suo interesse e esclusivamente sul lato scientifico, non ha alcun idea per promuovere il FV, in realtà ritiene (e aggiungo Io, giustamente), che il FV non è la soluzione al problema energetico.

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE (pinetree @ 12/2/2007, 21:07)
          Rubbia non crede nel FV, ha imparato a moderare i suoi pareri, sta diventando un politichese.

          Il suo interesse e esclusivamente sul lato scientifico, non ha alcun idea per promuovere il FV, in realtà ritiene (e aggiungo Io, giustamente), che il FV non è la soluzione al problema energetico.

          Ma crede molto nel solare termodinamico .... lui è uno che non sogna ma va in cerca dei grandi numeri di quantità energetiche.

          E poi non è contro il fotovoltaico, ma ha detto più volte nelle sue interviste (non so se hai sentito anche l'ultima fatta in Spagna in autunno) che ancora non è una tecnologia matura e a tutt'ora non è capace di risolvere i problemi energetici, ma è un ottimo sistema integrativo.

          Ciao.

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (pinetree @ 12/2/2007, 21:07)
            Rubbia non crede nel FV, ha imparato a moderare i suoi pareri, sta diventando un politichese.

            Il suo interesse e esclusivamente sul lato scientifico, non ha alcun idea per promuovere il FV, in realtà ritiene (e aggiungo Io, giustamente), che il FV non è la soluzione al problema energetico.

            Aspettiamo che sia lui a dirlo. no? <img src=">
            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
            O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

            Commenta


            • #7
              Speriamo che Rubbia insegni un pò di matematica al ministro visto che quest'ultimo pare non conoscerla molto bene (vedi l'affermazione circa il ritorno dell'investimento sul conto energia in 4 anni....)

              Commenta


              • #8
                Proprio ieri ho avuto un incontro con un potenziale cliente e la prima cosa che mi ha chiesto è stata, indovinate un po?

                "Ma il ritorno dell'investimento è di 4,5 anni, lo ha detto anche il ministro"!

                Mi son trovato a dover smentire l'esimio ministro e vi assicuro che non è stato affatto facile farglielo capire.

                Roba da matti!

                Commenta


                • #9
                  CITAZIONE (Clorofillo @ 13/2/2007, 13:31)
                  Proprio ieri ho avuto un incontro con un potenziale cliente e la prima cosa che mi ha chiesto è stata, indovinate un po?

                  "Ma il ritorno dell'investimento è di 4,5 anni, lo ha detto anche il ministro"!

                  Mi son trovato a dover smentire l'esimio ministro e vi assicuro che non è stato affatto facile farglielo capire.

                  Roba da matti!

                  Con la conseguenza che magari il cliente avrà pensato, "questo qui fa il furbo", se lo dice il ministro sarà vero, devo cercare qualche altro venditore.

                  CITAZIONE (BrightingEyes @ 12/2/2007, 22:17)
                  CITAZIONE (pinetree @ 12/2/2007, 21:07)
                  Rubbia non crede nel FV, ha imparato a moderare i suoi pareri, sta diventando un politichese.

                  Il suo interesse e esclusivamente sul lato scientifico, non ha alcun idea per promuovere il FV, in realtà ritiene (e aggiungo Io, giustamente), che il FV non è la soluzione al problema energetico.

                  Aspettiamo che sia lui a dirlo. no? <img src=">

                  Mica è scemo, ha un posto da mantenere...

                  Commenta


                  • #10
                    Mi auguro un pò di umiltà e rispetto verso quei ricercatori che se ne sono occupati per tutta la vita.

                    Andrea

                    Commenta


                    • #11
                      CITAZIONE (Clorofillo @ 13/2/2007, 13:31)
                      Proprio ieri ho avuto un incontro con un potenziale cliente e la prima cosa che mi ha chiesto è stata, indovinate un po?

                      "Ma il ritorno dell'investimento è di 4,5 anni, lo ha detto anche il ministro"!

                      Mi son trovato a dover smentire l'esimio ministro e vi assicuro che non è stato affatto facile farglielo capire.

                      Roba da matti!

                      In realtà se ipotizzassimo un impianto da 3 kWp integrato in edificio a elevato risparmio energetico (tariffa oltre 0,6 secondo le ultime bozze circolate in rete) installato nella Sicilia del sud (1600 kWh /kWp) con un costo di installazione di 6.000€ e una tariffa di acquisto risparmiato di 0,15 € siamo vicinissimi ai 5 anni di ammortamento.

                      Siamo molto al limite dell'ottimismo sfrenato, ma APS in fondo ha detto solo una mezza sciocchezza, basta che consigli al tuo cliente di trasferirsi a Gela ed è fatta. :lol:
                      “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                      O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                      Commenta


                      • #12
                        Il problema è che i clienti ora andranno in cerca di coloro che gli prometteranno i 4 anni di ritorno dell'investimento ... di volponi ce ne sono in giro!
                        E senza trasferirsi a Gela ... rimarranno "gelati" all'evidenza che il loro impianto rende meno del normale.

                        Perchè poi dobbiamo considerare il rendimento del sistema (BOS), le condizioni meteo, gli ombreggiamenti ect.. che andranno a diminuire ancor più l'energia prodotta.

                        <img src=">

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (Clorofillo @ 13/2/2007, 14:45)
                          Il problema è che i clienti ora andranno in cerca di coloro che gli prometteranno i 4 anni di ritorno dell'investimento ... di volponi ce ne sono in giro!
                          E senza trasferirsi a Gela ... rimarranno "gelati" all'evidenza che il loro impianto rende meno del normale.

                          Perchè poi dobbiamo considerare il rendimento del sistema (BOS), le condizioni meteo, gli ombreggiamenti ect.. che andranno a diminuire ancor più l'energia prodotta.

                          <img src=">

                          ma quando si accorgerà il cliente di averlo preso nel culo senza lubrificazione ?, dopo qualche anno ?, dopo quattro anni ?, e dopo il venditore può sempre dire:

                          E che ne so.... lo ha garantito il ministro.... se poi piove più del solito.....nevica.. prendetelo con il buon dio, io cosa c'entro.

                          Commenta


                          • #14
                            BASTA FARE DUE CONTI CON IL CLIENTE NERO SU BIANCO. LA MATEMATICA NON E' UN'OPINIONE. E I CLIENTI NON SONO SCEMI (DI SOLITO <_< ).

                            CMQ SE LE POTREBBE RISPARMIARE STE SPARATE IL PECORARO <img src=">

                            Commenta


                            • #15
                              CITAZIONE (pinetree @ 13/2/2007, 15:59)
                              ma quando si accorgerà il cliente di averlo preso nel culo senza lubrificazione ?, dopo qualche anno ?, dopo quattro anni ?, e dopo il venditore può sempre dire:

                              E che ne so.... lo ha garantito il ministro.... se poi piove più del solito.....nevica.. prendetelo con il buon dio, io cosa c'entro.

                              beh, dai! Non è che se lo ammortizzi in 9 anni invece che in 5 lo "prendi nel c.. senza lubrificazione"! Sarebbe un pò troppo premiante così no? Incentivare il FV è ottima cosa, ma senza esagerare... <img src=">
                              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                              O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                              Commenta


                              • #16
                                A proposito di PayBackTime noto con piacere che avete notato tutti l'enorme strafalcione del Ministro...vi allego quello che ho scritto su questo forum in un altro canale e concordo con Voi....il ministro viene insufflato di nozioni che sono a Lui digiune e ad occhi esperti ma basta anche un occhio meno esperto fa delle figure che sarebbe sano risparmiarsi...e soprattutto PBT=4 anni è deviante.

                                "sono le 1.03 di lun12febbraio2007.... 45 minuti fa circa su Rai1 nel corso del programma speciale TG1 dedicato alle rinnovabili, il Ministro del Ministero "concertante", ad una precisa domanda da parte della giornalista conduttrice dello specialeTG1 riguardo il tempo di ritorno dell'investimento solare fotovoltaico in ContoEnergia, rispondeva in questo modo:
                                "in 4 anni il cittadino rientra del suo investimento"....

                                Ora che il Mnistro dia un PayBackTime di 4 anni ci può anche stare a patto però che il cittadino investitore vada a rubare i pannelli solari fotovoltaici di notte ed investa i suoi soldi solo sulla progettazione dell'impianto e su altre spese accessorie andando poi ad accendere un mutuo con un tasso del 3%(spread incluso ovviamente) in qualche BancaMagica (è un nuovo gruppo che sta muovendo i primi passi da questa notte sul mercato finanziario, sono i cugini di quelli che hanno iniziato dal Canada, il loro logo però non è una zucca ma un frutto giallo di buccia, e biancastro nella polpa, il frutto esotico più noto e diffuso al mondo)
                                .....quindi anche usando un modello economico il più approssimativo possibile che non tiene conto delle riattualizzazioni, che non sconta i flussi di cassa, ed anche ponendoci nelle migliori condizioni possibili (impianto a Trapani da 3kWp - CertificazioneEnergetica con riduzione del fabbisogno energetico del 60% che ci può anche stare se uno se ne va a vivere in un altra casa, pannelli solariFV rubati di notte, progetti firmati da ing. che non sanno neanche che stanno firmando e quindi hanno una parcella ridotta, mutuoContoBanana e cosi via) si arriva a malapena ad un PBT di 7.5anni ed è un mezzo miracolo....ed Alfonso Percoraro Scanio Ministro del Ministero "concertante" ha fatto riferimento ad un PBT con-finanziamento......

                                comincio a sperare che il Ministro abbia fatto i conti pensando alle tariffe del ContoEnergiaII che come ha lui stesso annunciato sta per arrivare.........io al suo PBT di 4 anni voglio dare questa interpretazione notturna.
                                Allora è vero che questo il ContoEnergiaII non è poi cosi "malaccio" vuoi vedere che ci fanno un regalo di Natale posticipato nel tempo?....

                                mamma mia quante ne abbiamo sentite, lette e subite e quante ancora ne sentiremo. Signori, buonanotte a tutti e buon lavoro.

                                Ale
                                quello che ho scritto la sera del "fattaccio".....
                                Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                Commenta


                                • #17
                                  CITAZIONE (BrightingEyes @ 13/2/2007, 20:26)
                                  CITAZIONE (pinetree @ 13/2/2007, 15:59)
                                  ma quando si accorgerà il cliente di averlo preso nel culo senza lubrificazione ?, dopo qualche anno ?, dopo quattro anni ?, e dopo il venditore può sempre dire:

                                  E che ne so.... lo ha garantito il ministro.... se poi piove più del solito.....nevica.. prendetelo con il buon dio, io cosa c'entro.

                                  beh, dai! Non è che se lo ammortizzi in 9 anni invece che in 5 lo "prendi nel c.. senza lubrificazione"! Sarebbe un pò troppo premiante così no? Incentivare il FV è ottima cosa, ma senza esagerare... <img src=">

                                  Ahoooo, cosè sto mobbing.....

                                  se vuoi fare ancora battaglia torniamo sul ring di la!!! image


                                  CITAZIONE (taote @ 13/2/2007, 18:17)
                                  BASTA FARE DUE CONTI CON IL CLIENTE NERO SU BIANCO. LA MATEMATICA NON E' UN'OPINIONE. E I CLIENTI NON SONO SCEMI (DI SOLITO <_< ).

                                  CMQ SE LE POTREBBE RISPARMIARE STE SPARATE IL PECORARO <img src=">

                                  Il cliente non è che non si fida dei tuoi calcoli, vorrà vedere se riesce a trovare qui prezzi che li permette il ritorno in 4 anni. <img src=:">

                                  CITAZIONE (alessandro74 @ 13/2/2007, 20:52)
                                  "in 4 anni il cittadino rientra del suo investimento"....

                                  e no non puoi maltrattare APS per una cosa falsa, lo abbiamo sentito tutti, ha parlato di 4-5 anni, la cosa e diversa....

                                  ma quanto diverso, sempre minchiata è !!! :woot:

                                  Commenta


                                  • #18
                                    CITAZIONE (pinetree @ 13/2/2007, 23:11)
                                    se vuoi fare ancora battaglia torniamo sul ring di la!!!

                                    No, no, non ho nessuna intenzione di fare "battaglia", ci mancherebbe :P
                                    Esprimevo solo il mio punto di vista. Non andiamo OT pure qui.

                                    CITAZIONE (alessandro74 @ 13/2/2007, 20:52)
                                    mamma mia quante ne abbiamo sentite, lette e subite e quante ancora ne sentiremo. Signori, buonanotte a tutti e buon lavoro.

                                    Secondo il mio modesto punto di vista Alfonso dovrebbe fare pubblica ammenda. Su aspetti del genere un ministro può pure sbagliare, ma dovrebbe correggersi.
                                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ma Vi ricordate quando anni fa in una trasmissione quasi Rubbia dava a Pecoraro dell'ignorante (aveva detto l'attuale ministro che le Alpi ci proteggevano da un eventuale esplosione di una centrale nucleare Francese!)
                                      Adesso diventa consigliere......ma noi cittadiani siamo proprio STUPIDI....io non vado più a votare..voi fate come volete e pensare che ancora non ho ancora neanche 25 anni.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Tra le poche personalità a cui ritengo che Rubbia NON potrebbe dare dell'ignorante non penso si possa annoverare l'impagabile APS.
                                        Comunque, ragionando con mero spirito utilitaristico, noto che il ministro aveva scelto come consiglieri l'estate scorsa Grillo e Pallante. Non so Rubbia cosa pensi, ma sicuramente il suo acquisto come consigliere mi pare un passetto avanti. :P
                                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                        Commenta


                                        • #21
                                          mo votiamo Pecoraro scanio Santo!!!
                                          Finiamola che c'è gente che ci guarda. :lol:

                                          Commenta


                                          • #22
                                            CITAZIONE (pinetree @ 15/2/2007, 00:50)
                                            mo votiamo Pecoraro scanio Santo!!!
                                            Finiamola che c'è gente che ci guarda. :lol:

                                            Se ti riferisci a me guarda che in pratica ho detto proprio il contrario di cosa hai capito. APS è molto lontano dalle mie idee. Visto che c'è però...meglio che lo consigli Rubbia che Pallante. <_<
                                            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                            O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ... e comunque il PBT con le nuove regole è attorno a 13-17 anni.
                                              Integrazioni architettoniche e risparmio energetico sono comunque spese aggiuntive che da qualche parte si devono attribuire per il calcolo dell'ammortamento.

                                              Andrea

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (mansoldo @ 15/2/2007, 05:40)
                                                ... e comunque il PBT con le nuove regole è attorno a 13-17 anni.
                                                Integrazioni architettoniche e risparmio energetico sono comunque spese aggiuntive che da qualche parte si devono attribuire per il calcolo dell'ammortamento.

                                                Andrea

                                                Finalmente si inizia a parlare concretamente, anche io sono dello stesso avviso.

                                                E' il solito discorso ... per avere devi dare, e nessuno ti regala niente.

                                                Oggi verrà discusso il nuovo Decreto alla Conferenza Unificata e speriamo che a breve possiamo iniziare a fornire le cifre realistiche, ma sono abbastanza scettico che ci sia una reale convenienza per l'italiano medio.

                                                Speriamo bene.

                                                -_-

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  certamente nel quadro del suo gruppo al CERN si è dimostrato un bravo Manager portando alla fine una ricerca che rappresenta una pietra nella fisica.

                                                  Come consigliere lo vedo bene, poi le sue idee sul solare termodinamico, al di là delle estrapolazioni teoriche, devono dimostrare la loro fattibilità ne più ne meno delle altre tecnologie solari. Mi pare però che le applicazioni potenziali implichino ampi terreni disponibili, e siano rivolte più ad applicazioni in zone desertiche (vd. intervista Report).

                                                  Lui stesso lo indica continuando dicendo che poi si trasferisce energia con elettrodotti !!!!!! (versione riveduta e corretta dei progetti di dighe mostruose sullo Zambesi con relativo trasferimento di energia in Europa)

                                                  Complessivamente come strategia non mi sembra un gran chè, e speriamo quindi che egli dia lo spazio che si merita senza favori e relative penalizzazioni agli approcci più tradizionali.

                                                  Andrea

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Io un pò di fiducia in rubbia la ripongo, è vero che si è spinto un pò nella politica, ma forse sa qual'è il modo giusto per ottenere le cose.
                                                    Insomma aspettiamo e vediamo...

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ieri sera su rai3 a mezzanotte +- c'erano : Il Pecoraro, l'ex Matteoli in studio interviste a Grillo ed a Rubbia
                                                      impressioni:
                                                      dai politici parole sterili
                                                      da Grillo cose sensate al 99 % ma purtroppo non lo ascolta nessuno (gli inteserri politici sono sul petrolio e nulla più)
                                                      da Rubbia grande scienzato ma l'impressione che creda poco al FV

                                                      queste le mie impressioni

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ciao a tutti.

                                                        Rubbia è grande ma ciò che difende sempre alla fine delle sue interviste è il benamato petrolio utilizzato ogni giorno(citando il numero di barili)come fosse una fonte isostituibile.
                                                        Io definirei un evento mondiale l'incontro e il dialogo che ne può derivare tra due fisici quali Stven Hawkings e Ruggero Santilli, ma pensare che questultimo incontri Rubia <img src=:">

                                                        Sarebbe come far toccare al diavolo l'acquasanta...

                                                        Anche Santilli è un fisico di spicco, è vivo ed è pure Italiano!

                                                        Ma forse sarebbe troppo scomodo per qualcuno se il ministro Pecoraro Scanio conoscesse ufficialmente ciò che quest'ultimo ha realizzato.

                                                        Se non ho capito male il campo della fisica empirica continua a sopravvivere!

                                                        Io sto tentando di fare un impianto solare sul tetto di casa.
                                                        Qualcuno sa dirmi se è mai stato misurato il campo magnetico degli impianti fotovoltaici?
                                                        Vorrei sapere se producano anche in minima parte elettrsmoggggg.

                                                        Ciao

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          CITAZIONE (Fagiano5678 @ 17/2/2007, 23:00)
                                                          Ciao a tutti.

                                                          Rubbia è grande ma ciò che difende sempre alla fine delle sue interviste è il benamato petrolio utilizzato ogni giorno(citando il numero di barili)come fosse una fonte isostituibile.
                                                          Io definirei un evento mondiale l'incontro e il dialogo che ne può derivare tra due fisici quali Stven Hawkings e Ruggero Santilli, ma pensare che questultimo incontri Rubia <img src=:">

                                                          Sarebbe come far toccare al diavolo l'acquasanta...

                                                          Anche Santilli è un fisico di spicco, è vivo ed è pure Italiano!

                                                          Ma forse sarebbe troppo scomodo per qualcuno se il ministro Pecoraro Scanio conoscesse ufficialmente ciò che quest'ultimo ha realizzato.

                                                          Se non ho capito male il campo della fisica empirica continua a sopravvivere!

                                                          Io sto tentando di fare un impianto solare sul tetto di casa.
                                                          Qualcuno sa dirmi se è mai stato misurato il campo magnetico degli impianti fotovoltaici?
                                                          Vorrei sapere se producano anche in minima parte elettrsmoggggg.

                                                          Ciao

                                                          Per i campi magnetici, presumo che non avrai molto, siamo in corrente continua e c'è un debole campo che si forma intorna al cavo dove scorre la corrente, la corrente più forte e sulla linea di discesa verso l'inverter.

                                                          Non penso possibile che potresti avere più fastidio (niente rilevabile), del impianto elettrico, apparechiature con trasformatori o altro.

                                                          Per mi è una preoccupazione inutile.

                                                          Io la vedo cosi:
                                                          se sei al mare, che l'acqua sia fermo o che si mette a vibrare in piccole onde non cambia niente, se le onde diventano più forte, lo senti, ma non vedo come potrebbero danneggiati.

                                                          Lo stesso per i campi elettromagnetici.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ti ringrazio per la risposta sul tecnico, pensavo comunque che 3,2Kwp (18m2)generassero un campo più grande rispetto a quello che genera un filo in alternata50Hz a 220v.
                                                            Esistono strumenti che permettono il controllo di certi parametri?

                                                            Ps.Riguardo all'argomento di apertura:Ambiente è possibile avere uno scambio di idee con te?

                                                            Ciao

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR