annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La catastrofe ecologica del bitcoin

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La catastrofe ecologica del bitcoin

    Ogni nostra azione a un costo a volte nascosto ma dannatamente pesante.
    Il bitcoin ad oggi richiede una quantità di energia elettrica di 16 TWh/a pari al consumo annuale della Tunisia e nel 2020 sarà di 1024 TWh/a pari a quello della Russia!

    Bitcoin, la catastrofe ecologica | Risorse Economia Ambiente

  • #2
    Questo è l'aspetto delle "criptomonete" che più solleva perplessità infatti.
    C'è una generale ignoranza fra la gente nel comprendere come nasca un bitocoin o una delle tante alternative ora disponibili e molti pensano solo al miracoloso effetto di "liberazione" da oscene malvagità come euro, dollaro, banche, fisco e simili.
    Ma in realtà quando mi ero interessato per provare a "minare" mi sono reso conto che l'unica via ACCETTABILE per produrre e utilizzare queste monete sarebbe quella di usare l'energia da FER (fotovoltaico o eolico) prodotta in eccesso e non altrimenti accumulabile.
    Infatti, anche se non sono mai stato un gran fan del risparmio francescano volto a "salvare il mondo" via rinunce e sacrifici trovo del tutto assurdo sprecare Terawatt di preziosa energia per "creare" quello che Mario Draghi può creare con due sms! E che è di fatto solo una convenzione economica.
    A mio parere ancorare un valore monetario a una reale produzione energetica dovrebbe essere possibile, anzi auspicabile per superare alcuni gravi problemi delle monete tradizionali. Ma il sistema bitcoin e simili non credo sia la soluzione.
    Io vedo un'efficacia di questi sistemi solo nel permettere una monetizzazione, una valorizzazione, dell'energia prodotta in eccesso. E' un pò lo step evolutivo che si è fatto quando il contadino si è reso conto che produceva formaggio in eccesso e che piuttosto che tentare di conservarlo (con ovvie perdite) era utile venderlo accettando un valore virtuale in cambio.
    Per l'energia sarebbe senz'altro molto più complessa, ma un sistema che accumuli il valore di energia trasformata in moneta virtuale potrebbe starci.
    Ovviamente per arrivare a questo servirebbe una forte regolamentazione. Fine della produzione "faidate", permesso solo a chi può dimostrare di utilizzare energia di esubero prodotta da FER. ecc.
    Ma temo che non sia così semplice, vista l'enorme diffusione di questi strumenti che la rete ha reso ormai sovranazionali e quasi impossibili da regolamentare!

    Tra l'altro avevo già affrontato l'argomento bitcoin in una precedente discussione, giungendo alle stesse conclusioni dell'articolo:
    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    ...Il bitcoin a ben guardare è una sciocchezza incredibile. Per "stampare" un singolo bitcoin ormai consumi un quantitativo di energia abnorme che aumenta sempre di più! Quell'energia non viene creata, ma bruciata!...
    Sarò un "competente" in grado di dare consigli all'ESA anch'io? Ah.... se mi dessero retta!!

    Certo che quando si pensa che gli straordinari sforzi volti al risparmio energetico di ogni tipo sono di fatto vanificati da mostri di calcolo che "succhiano" l'equivalente energetico di 3 famiglie per produrre un bitcoin in mesi... beh! C'è da farsi cadere le braccia!

    P.S. Uno dei modi per arginare il fenomeno è paradossale ed è quello che impedisce all'Italia di essere fra i produttori maggiori. Ed è proprio il costo a kWh al consumo!
    Produrre vantaggiosamente bitcoin o simili in Italia è molto costoso e si va a rischio notevole di passare in perdita al primo imprevisto. Senza contare il pericolo di certi "rack" da decine di schede video e superalimentatori che ho visto costruiti in rete! Veri e propri centri elaborazione dati faidate che assorbono carichi abnormi, con sistemi di batterie, inverter e cavi in corrente continua da centinaia di volt... nel garage della villetta! Boh!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 26-08-2017, 16:20.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

    Commenta


    • #3
      La sicurezza è fondamentale per le cripto monete, e allora il consumo di elettricità non è un capriccio.

      Il consumo di elettricità è necessario per fare algoritmi piuttosto pesanti, impossibili da decifrare senza la chiave privata giusta che solo il proprietario di quei bitcoin possiede.

      Cifrare e decifrare algoritmi complessi richiede potenza di calcolo e quindi potenza elettrica.

      Però anche le antiquate banche hanno degli uffici con dentro personale e questo personale vuole l'aria condizionata d'estate e il riscaldamento d'inverno e vuole anche la luce per vedere, forse un computer con ottima scheda grafica consuma meno elettricità.

      La cripto moneta è la vera unica via per scrollarsi di dosso le angherie e soprusi di banche e banchieri.

      Ovviamente se fossi un banchiere non mi piacerebbe affatto vedere che le mie banche non servono a niente perché c'è la cripto moneta, e non è da escludere che un giorno i banchieri corrompano i governi per fare una legge che vieta l'uso delle cripto monete.

      Ma già il sabotaggio è parzialmente in corso infatti le banche non accettano transazioni da cripto monete, cioè i banchieri tengono isolate le cripto monete.

      ----------------
      Siccome io ho la connessione internet 24h su 24 ed inoltre ho il vetro della fibra ottica mi arriva direttamente in casa, un amico mi ha proposto di usare il mio PC come uno dei tanti server di cripto monete, ma mi ha chiesto che scheda grafica io ho, domani gli dico che ho una NVIDIA GeForce 745.

      Non so se va bene perché lui mi aveva detto che le radeon sono buone e quella che ho io non è radeon.

      Poi gli avevo chiesto cosa centra la scheda grafica con la velocità di connessione di rete, e lui mi ha spiegato che la connessione è importante ma è ancora più importante la scheda video.

      Io penso che evidentemente la scheda video è usata per fare calcoli e la connessione non è poi cosi importante.

      Purtroppo qua in Italia non c'è il nucleare e l'elettricità costa tantissimo, il più alto in Europa, di conseguenza Io penso che per avere un guadagno sarebbe necessario collegare più schede video alla stessa scheda madre, per esempio 6 schede video collegate su una sola scheda madre.

      ----------------------

      Sbagliatissimo tassare tanto l'energia, perché tassare tanto l'energia significa ritornare al medioevo quando la chiesa feudale era onnipotente.

      Fmi: italiani guadagnano meno di 20 anni fa
      i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

      Commenta


      • #4
        non conosco e quindi non capisco le cripto valute,ma sono scettico ogni tanto esplodono
        bolle catene di santantonio,anche questa mi puzza,a me mi arrivano dei consigli per
        partecipare a favolosi guadagni,qualcuno guadagna tanti vengono trombati,quando l'avidità
        oscura l'intelligenza,il rischio di essere trombati è elevato

        Commenta


        • #5
          Ciao a tutti,
          non conosco l'argomento di discussione ma...
          ...Io penso che evidentemente la scheda video è usata per fare calcoli...
          su questo posso darti tranquillamente conferma; sia le nVidia con i Cuda core che le ATI con gli Stream core possono essere usate nell'ambito di criptazione e decriptazione () di algoritmi di cifratura. Da aggiungere che con i sistemi SLI (nVidia) o crossfire (ATI) è possibile parallelare più schede video ampliando ancor di più la potenza di calcolo
          Domotica: schemi e collegamenti
          e-book Domotica come fare per... guida rapida

          Commenta


          • #6
            io sto pensando di fare il minatore, e per farlo mi hanno detto di andare sul sito NiceHash e scaricare ed installare nhm_setup_2.0.1.1.exe

            io l'ho scaricato e anche installato ma poi quando l'ho avviato mi sono bloccato su questa schermata
            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   1.png 
Visite: 1 
Dimensione: 42.4 KB 
ID: 1962177

            Che cavolo è 'sto "bitcoin wallet adress" ?
            Domani mattina, andrò in ufficio e chiederò all'esperto collega che lui sa tutto.

            L'esperto collega è un negro del Camerun, incredibile ! nel suo cervello ci sono centinaia di termini che riguardano soltanto le cripto monete, non sto qui ad elencare tutti i termini perché non basterebbe un libro, e poi questo forum si intaserebbe di parole strane ed incomprensibili.
            Si deve imparare un poco alla volta.

            (l'installazione ho dovuto farla 2 volte perché la prima volta l'applicativo non era abilitato dal firewall di windows)
            (la prima volta viene creato l'eseguibile, si abilita con il firewall, si ripete l'installazione)
            i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da uforobot Visualizza il messaggio
              Che cavolo è 'sto "bitcoin wallet adress" ?
              Domani mattina, andrò in ufficio e chiederò all'esperto collega che lui sa tutto.
              Wallet, letteralmente, è un "portafoglio". In pratica è la tua cassaforte dove accumuli i bitcoin che minerai. Cioè il pezzetto di bitcoin che dopo un anno buono sarai riuscito (forse) a tirar fuori. Per un valore che in Italia sarà CERTAMENTE sotto il costo di corrente e l'ammortamento macchine che avrai!
              Il bitcoin ormai NON CONVIENE se non negli USA e con macchine dedicate!
              Ci sono molte altre criptomonete se proprio ti interessa il campo. Oppure ci sono sistemi di mining diffuso come nicehash che ti permette di divertirti un pò.
              La cosa migliore è armarsi di santa pazienza, iscriversi a uno dei tanti forum specializzati in questo settore e STUDIARE cosa si deve fare.
              Ma ripeto che in Italia o hai energia gratis o molto, molto difficlmente caverai qualcosa. I pc devono stare accesi 24/7 eh!
              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
              O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

              Commenta


              • #8
                Faccio notare che energia gratis non esiste mai : se te la produci con FV o eolico , ti perdi la parte scambiata con SSP di circa 10cent al kwh e quella che avanza di 4 o 5 cent in ogni caso , quindi fate i vostri conti....
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  nel corso dei secoli ci sono state tante corse all'oro,dove si prospettavano
                  immediati e facili arricchimenti,come sempre succede qualcuno è diventato
                  ricco ma la maggior parte si è impantanato dopo aver lasciato tutto quello
                  che aveva ed è morto come un morto di fame,guardare sempre al futuro
                  con uno sguardo al passato la storia insegna,oggi le informazioni e le
                  notizie viaggiano molto veloci,quando le apprendi sono già vecchie e superate
                  ma i bidoni continuano a pioverci adosso

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                    Faccio notare che energia gratis non esiste mai.... fate i vostri conti....
                    Infatti era un modo elegante per dire che NON c'è alcun vantaggio in Italia a minare bitcoin.
                    Questi ormai sono anni che vengono minati e ogni hash è più difficile, lungo e quindi costoso da estrarre. Un margine lo conservano i superpc mirati alimentati con EE a basso costo, come è negli USA.
                    Ci sono altre monete e altre soluzioni se proprio si vuole divertirsi a fare i neo cercatori d'oro. Anche semplicemente giocare sul valore del bitcoin comprando e vendendo può dare soddisfazioni (come pure sanguinose delusioni!). Ma milionario con poco lo sono ormai diventati solo quelli che ci hanno creduto all'inizio, minando i primi bitcoin con macchine autoassemblate.
                    È uno schema Ponzi tecnologico, ma tale resta.
                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                    Commenta


                    • #11
                      Insomma per guadagnare senza sbattimenti , si deve fare il politico
                      AUTO BANNATO

                      Commenta


                      • #12
                        è quasi sorprendente come lo schema ponzi abbia e continui a funzionare
                        semplicemente facendo leva,su una cosa semplice e banale la tendenza
                        a essere avido dell'essere umano,il facile arricchimento,purtroppo per arricchirsi
                        molte volte non basta neanche lavorare tanto per riuscirci,ma è molto più
                        semplice nel rifilare patacche o organizzare un esercito di pataccari,dove
                        ti viene prospettato un facile arricchimento c'è sempre dietro una patacca
                        uguale grosse perdite e delusione,il mondo è pieno di bolle e finirà in una
                        grossa bolla,forse quella dei derivati,quando scoppierà tutto si fermerà,
                        gente che muore di fame,derrate alimentari che marciscono nei campi

                        Commenta


                        • #13
                          Negli Stati Uniti un kw/h costa 11 centesimi di euro o dollaro.

                          In Italia costa 20 centesimi di euro, nonostante ci sono i pannelli fotovoltaici e pale eoliche, quindi secondo me c'è un problema di tasse che favorisce il possesso cioè la chiesa medioevale.

                          Ma nonostante il costo di 20 centesimi, avendo a disposizione una scheda video NVidia da 16 GigaByte, il guadagno netto è di 4 auro al giorno.

                          Ciò significa che dopo soli 8 mesi, la costosissima scheda video da 1000 euro si ripaga da se... Dopo e tutto guadagno.

                          Per quando riguarda le bolle speculative, quelle sono invenzioni di ricchi americani per tentare di fregare i poveri e anche sopratutto i cinesi.

                          Non dimentichiamoci infatti che i cinesi hanno grossi crediti con gli Stati Uniti, il sogno sarebbe di cancellare i grossi crediti con qualche bolla speculativa maniacale e diabolica, ma i cinesi non sono fessi e quindi quella illusione rimarrà sempre un illusione.
                          i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

                          Commenta


                          • #14
                            magari sono gli stessi americani,che fanno costruire la scheda ai cinesi e li pagano
                            in dollari poi la rivendono a te che guadagni criptomonete,che poi dopo un pò non
                            valgono un mazzo,e ti rimane una costosissima inutile scheda video che fra 2 anni
                            varrà un mazzo,qualche anno fa vidi un servizio sui cercatori d'oro in brasile dei morti
                            di fame che stanno a setacciare fango tutto il giorno,lche inquinano l'acqua col mercurio
                            che poi bevono e se trovano qualcosa lì tutto costa il triplo,e alla prima occasione vengono
                            rapinati,comunque sognare è possibile facci sapere,
                            ma faccio un'altra riflessione ci sono investitori fondi speculativi alla ricerca di rendimenti
                            certi che a volte si accontentano di poco per non rischiare il capitale,se tutto fosse così
                            facile e renumerativo non ci si sarebbero già buttati,andando nel paese dai costi energetici
                            più convenienti,ed avendo accesso alle tecnologie più evolute ai prezzi più convenienti,
                            sbarragliando la concorrenza dei peones

                            Commenta


                            • #15
                              In Italia oggi il kwh costa circa 12cent in scaglione 1 e 18 in 2 , la quota fissa non va mai messa nel computo , altrimenti se consumo 1kwh mi costerebbe 10€

                              Non ho capito quanto consumerebbe questo fantomatico PC con scheda da 16Gb , e quanto farebbe incassare al giorno , ma poi il tutto per 4€ ... piuttosto vado a chiedere l'elemosina ne prendo 100 al giorno.....
                              AUTO BANNATO

                              Commenta


                              • #16
                                Allora siamo proprio imbecilli noiattri a continuare a lavorare La Dolce Vita in Bitcoin: Cryptocurrencies Around the World, Italy
                                AUTO BANNATO

                                Commenta


                                • #17
                                  Certo. Ovviamente devi cliccare sul link per vedere se hanno ancora posto! Il pishing sta diventando uno sport super praticato in rete!
                                  Ma li leggete i "commenti" sotto? "....Ethereum sta appena lasciando la stazione e pagherà grande se copia il modello di Bitcoin..." Vi sembrano genuini??
                                  Quel link è una pagina totalmente fake! Non funziona un link che è uno se non quello che manda alla proposta commerciale!!!

                                  Poi... con una scheda video da 16Gb a me non risulta certo una resa di 4€ al giorno!
                                  Al momento una delle macchine più efficienti è l'antminer S9. Su amazon li vendono con alimentatore (da 2250W!!) a 3.400 in Usa (Bitmain Antminer S9 13.5TH (July Batch) with HP 2250W Power Supply | eBay). Non so quanto venga a costare in Italia.
                                  Con quel sistema articoli recenti (Antminer S9 Review: Is it Profitable to Buy? (Probably Not)) propongono una ottimistica resa di 159$ al mese negli Usa, con costo elettrico americano.
                                  In Italia che ti vada bene avrai una resa del 70% se non dimezzata. Almeno 4 anni di lavoro ininterrotto solo per arrivare al pareggio. Sempre che non si rompa qualcosa, ovviamente!

                                  Ripeto.. provate, ma non lamentatevi se ci andrete solo a spendere soldi col mining di bitcoin.
                                  Altre criptomonete potrebbere dare rese maggiori, vero. Ma che poi il mercato segua la crescita dei bitcoin è tutta una scommessa.
                                  “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                  O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                  Commenta


                                  • #18
                                    di queste barzellette ne girano,servono per attirare allocchi che sicuramente faranno arricchire
                                    i primi arrivati e faranno guadagnare qualcosa ai penultimi,ma c'è qualcuno in grado di spiegare
                                    da dove nasce questa presunta ricchezza,altrimenti è una bolla di nessun valore,sarei più
                                    propenso ad investire in lotti di terreno su marte.
                                    Ricordate la bolla della quotazione di aziende che operavano su internet a fine anni 90,hanno
                                    raccolto i soldi poi pochi ricavi grandi stipendi valori borsistici azzerati,però la gente voleva
                                    arricchimento veloce e si buttava a pesce qualcuno è riuscito a guadagnare molti hanno perso
                                    tutto o quasi

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciò significa che dopo soli 8 mesi, la costosissima scheda video da 1000 euro si ripaga da se...
                                      Considerando un uso al 100% h24 7/7, in otto mesi probabilmente di schede video ne avrai già fatte fuori un paio.
                                      ...una scheda video NVidia da 16 GigaByte...
                                      Nell'utilizzo della scheda video per operazioni di criptaggio/decriptaggio il quantitativo di memoria presente "on-board" è abbastanza indifferente, mooolto più importanti (come accennavo su) sono il numero di core (CUDA o STREAM) presenti nel processore grafico e, di rimando, il numero di schede video presenti nel sistema.
                                      Per quanto riguarda il fabbisogno energetico basti pensare che un sistema ad ok per tali scopi, formato ad esempio da 4 schede GTX Titan (per un totale di 10752 CUDA core!!! Ed un "irrisorio" costo di 5/6000€ ), ha un consumo minimo superiore ad 1 kW
                                      P.S.
                                      Tieni conto inoltre che la GTX 750 ormai è una scheda "vecchia"; con 384 CUDA core rappresenta ormai appena un gradino sopra l'entry level nel gaming 3D. Giusto per fare un paragone la mia GTX 960 4gb con 1024 CUDA core acquistata ormai 2 anni fa (per grafica 3D) è appena sufficiente per rendering 3D di scene relativamente complesse (alto numero di poligoni)
                                      Domotica: schemi e collegamenti
                                      e-book Domotica come fare per... guida rapida

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da Lupino Visualizza il messaggio
                                        Considerando un uso al 100% h24 7/7, in otto mesi probabilmente di schede video ne avrai già fatte fuori un paio.
                                        Se l'ambaradam è acquistato da un improvvisato artigiano falegname che fa i lavori in uno scantinato e quindi la struttura è di legno, è logico pensare che quel calzolaio non provvede a ventilare sufficientemente le schede video e quindi probabilmente dopo 8 mesi si rompono.

                                        Ma se l'ambaradam è acquistato da una ditta specializzata che fa solo quel lavoro, è probabile che l'ingegnere di quella ditta abbia già sperimentato cose passate è certamente saprà come ventilare le schede video.

                                        Se non c'è over clocking e se la ventilazione è abbondante, non c'è motivo per cui si debba rompere qualche scheda video e quindi le schede video possono durare 20 anni; semmai il problema è che dopo 5 anni si dovrebbe fare l'aggiornamento hardware perché i modelli, sebbene che sono funzionati, sono obsoleti.

                                        Poi non è necessario segare alberi per fare la carta, la quale carta è usata per fare banconote euro e costosissimi inchiostri inquinanti.

                                        La moneta digitale è praticamente infalsificabile e non è necessario segare alberi.

                                        Gli alberi sono molto importanti perché producono l'ossigeno che noi respiriamo inoltre trattengono il terreno ed evitano frane che cadono giù dalla montagna.

                                        e poi ti lamenti del signoraggio, senza neanche sapere che roba è.
                                        i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          il denaro in circolazione è quasi tutto digitale le banconote sono una minima parte,quello
                                          che non riesco a capire perchè dovrei scambiare del denaro ufficiale con cripto valute che
                                          possono azzerare il valore,infatti mi pare che qualche giorno fa è bastato che uno aprisse
                                          bocca per perdere metà del valore,la storia insegna,ma è necessario studiarla e capirla
                                          è già tutto scritto e successo.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ecco mi mancava che la produzione di banconote di carta , provocasse dissesto idrogeologico , non lo fate sapere alla ministra troschi .
                                            AUTO BANNATO

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ..l'ingegnere di quella ditta...
                                              Ingegnere?? Capisco che assemblare un PC possa non essere un lavoro alla portata di chiunque ma ti assicuro che non serve nessuna laurea in ingegneria, neppure con sistemi multi-scheda in SLI o crossfire e neppure se, nella ricerca del massimo delle prestazioni, si volesse passare a raffreddamenti in water-block o peltier.
                                              ..quindi le schede video possono durare 20 anni..
                                              E' evidente che non hai presente quale sia il carico di lavoro di un PC (CPU + GPU) nell'attacco a codici di criptaggio, se poi questo deve continuare h24-7/7... mica per altro, come faceva notare BE, normalmente si utilizzano sistemi embedded
                                              Domotica: schemi e collegamenti
                                              e-book Domotica come fare per... guida rapida

                                              Commenta


                                              • #24
                                                tralasciando le dissertazioni tecnologiche-eco-geografiche di Uforobot che col PC di casa vorrebbe mettersi a fare il mining in concorrenza a gente che sta installando macchine costruite ad hoc in zone a basso costo energetico.
                                                Quello che mi fa più rizzare i capelli è il costo energetico del sistema bitcoin, questa e la tabella del consumo del sistema passata e stimata
                                                Anno T Wh/a Consumo paragonabile alla produzione elettrica di
                                                2017 16 Tunisia (2016)
                                                2018 64 Austria(2016)
                                                2019 256 Italia (2016), 286TWh
                                                2020 1024 Russia(2016)
                                                2021 4096 Usa (2016)
                                                2022 16384 Mondo (2016), 25.000TWh
                                                2023 65536
                                                ora se il trend rimane nel 2022 o il bitcoin o fate andare il frullatore.
                                                altro articolo interessante
                                                Bitcoin Energy Consumption Index - Digiconomist

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  La cosa è a dir poco impressionante, se poi si considera che almeno un buon 50% è con molta probabilità di derivazione "fossile"
                                                  Domotica: schemi e collegamenti
                                                  e-book Domotica come fare per... guida rapida

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Lasciando stare gli speculatori ....io credo che la svolta di riunire/concatenare tantissime unità di elaborazione potrebbe essere una svolta epocale,se sarà in peggio o in meglio in questo caso dipenderà solo da noi.Per es.... Principi della FairCoop | FairCoop ....http://www.villaggiodeipopoli.org/faircoin/
                                                    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Però ho letto che i bitcoin non possono essere infiniti ma il sistema ne può gestire al massimo 21 milioni e a oggi ne risultano sul mercato 17 milioni per cui tra breve dovrebbero arrivare al top.
                                                      Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                                                      Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        credo sia un limite solo di bitcoin (una delle tante monete) ma ne esistono già molte altre...
                                                        Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                                        I miei articoli qui:
                                                        https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          se non ricordo male hanno parlato di 400 miliardi di dollari il valore delle cripto monete
                                                          sarà anche per quello che si allarga la forbice tra i poveri e i ricchi cripto miliardari,se
                                                          mi scambiano le banconote del monopoli con gli euro divento ricco anche io,questa è
                                                          la sostanza

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Naturalmente ci stiamo facendo soffiare da sotto il naso l ENORME possibilità di cambiare in meglio rispetto al modello da chi già detiene/accumula il money.Le possibilità di uscire dalla soggiogazione dei soliti ci sta,un pò,sfuggendo.Eppure l idea di fondo del giapponese è ancora valida.Come al solito stara a noi tutti deciderlo.Pigrizia e paura a parte.ESEMPIO NEL ENERGIA ...Brooklyn's new community micro-grid will allow for peer-to-peer renewable energy sharing : TreeHugger ////o anche ///about us - ME SOLshare oppure i soliti La blockchain nel trading dell'energia Rinnovabili, Ternienergia sottoscrive accordo per le prime tre micro-grid in India | Teleborsa.it secondo me il sistema DC di Edison potrebbe tornare....http://www.blockchain.srl/wp/wp-cont...orrentinoN.pdf
                                                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR