annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caldaie Italiane VS Austriache 5 stelle

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Caldaie Italiane VS Austriache 5 stelle

    Buongiorno a tutti,
    sono Daniele della Provincia di Pavia , nuovo del forum ...sto affrontando l'acquisto di una caldaia a pellet 5 stelle con l'intenzione di usufruire del superbonus. Da un mesetto mi sto' studiando tante soluzioni e dopo aver ottenuto vari preventivi sono arrivato alla conclusione che non riesco a capire come mai le "austriache" costano cosi' tanto rispetto le "italiane". La caldaia che vorrei è 15 Kw , 5 stelle. Ho preventivi delle austriache (Okofen, solarfocus, froeling, e me ne arriveranno altri) . I prezzi, esclusi gli accessori, vanno da €7000 a €8000 circa , sono "belle", ben pubblicizzate e con siti fatti bene. Le italiane sono invece piu' economiche (poco piu' della metà del costo delle austriache) ma non mi sembrano cosi' male (Nordica PK15) e conoscenti che le hanno non lamentano problemi. Non ho esigenze di budget restrittivo (in teoria recupero tutto con il superbonus) ma mi chiedo da cosa è giustificata questa differenza media di prezzo: è l'elettronica di regolazione? ..se è solo quella mi sembra troppa la differenza. E' il fatto che producono poca cenere? E' il rendimento? bè confronto sempre caldaie 5 stelle quindi rendimento comunque alto (a parte le caldaie a condensazione, che non mi interessano avendo radiatori) il rendimento è sempre sul 92-93%. E' forse, cosa importante, l'affidabilità?
    Se qualcuno mi vuole dare indicazioni , esperienze e confronti non posso che ringraziarlo.

  • #2
    Dato che non ci sono problemi di budget, compreresti una Punto o un'Audi ? Entrambe euro 6.

    Commenta


    • #3
      Ovviamente a parità di potenza e allestimento prendo una AUDI perchè mi piace di piu' ed ha finiture migliori. In questo caso conta anche l'estetica e ci sono gusti personali e dettati dagli status symbol. Ma sulle auto capisco qualcosa mentre sulle caldaie no per cui chiedo lumi tecnici.

      Commenta


      • #4
        Mha...io direi che il paragone in termini automobilistici sarebbe audi e (oramai fu)lancia.
        Entrambe belle, entrambe comode, entrambe macinachilometri.
        Ma le tedesche costano di più, e ti danno comunque quel particolare tecnologico in più al confronto.
        Idem le caldaie, le italiane di un certo livello sono ottime, al pari delle austriache, ma le austriache sono più raffinate, a mio vedere.
        Alla fine però la scelta devi farla anche in ottica di assistenza, comprare un marchio che non ha centri assistenza nella tua zona per eventuali rogne non é il massimo della vita.
        Per tutto il resto...io una caldaia che mi é rimasta sul.gozzo ce l'ho, perché é stata presentata pochi mesi dopo aver messo la mia (altrimenti l'avrei presa assolutamente, la trovo "affascinante" diciamo) é la Carinci Matic.
        Ok, sono un monomarca seriale, ma avendo la fabbrica vicino casa ogni volta che vedo loro novitá sul sito vado sempre a vederla in sede, oramai mi salutano preparandomi il.caffé quando vado


        Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da daniele73 Visualizza il messaggio
          Ovviamente a parità di potenza e allestimento prendo una AUDI perchè mi piace di piu' ed ha finiture migliori..
          beh.....tra Punto e Audi non cambia solo "l'estetica"......

          alias Dott Nord Est

          la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
          qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

          Commenta


          • #6
            Il paragone automobilistico è veramente ridicolo.

            Inviato dal mio YAL-L21 utilizzando Tapatalk

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da fabrizio_64 Visualizza il messaggio
              Il paragone automobilistico è veramente ridicolo.
              per me non lo è....
              vedi a volte come cambiano le idee, eh ?
              per te quale paragone è più confacente ?
              alias Dott Nord Est

              la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
              qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

              Commenta


              • #8
                Tanto alla.fine sia tra caldaie che tra automobili é sempre questione di culo xD


                Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                Commenta


                • #9
                  Diciamo che se paragoni caldaie con le stesse prestazioni certificate certe differenze di prezzo sono difficili da giustificare.

                  Inviato dal mio YAL-L21 utilizzando Tapatalk

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da fabrizio_64 Visualizza il messaggio
                    Diciamo che se paragoni caldaie con le stesse prestazioni certificate certe differenze di prezzo sono difficili da giustificare.
                    anche le auto possono avere gli stessi cavalli, ma costi ben diversi
                    per me l'esempio calza a pennello
                    sia per le caldaie, sia per le auto, nessuno ti obbliga a prendere una o l'altra
                    sei libero di prendere quello che vuoi, ma dire che una Fiat Tipo da 120 cv è uguale a una Mercedes CLA da 120 cv perchè entrambe hanno gli stessi cavalli ed entrambe hanno 4 ruote, beh..... ci vuole molta fantasia eh.... (te lo dice uno che è arrivato alla sua 23esima auto posseduta nella sua carriera lavorativa)
                    poi, come sempre dico, libertà di pensiero per tutti, sia mai....

                    inoltre, siamo proprio sicuri che ci siano tutte ste differenze di prezzo a parità di prestazioni e gestione?
                    io ho i miei dubbi.......
                    alias Dott Nord Est

                    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Le Cheval Visualizza il messaggio
                      Dato che non ci sono problemi di budget, compreresti una Punto o un'Audi ? Entrambe euro 6.
                      infatti l'esempio calza con le auto. occhio però... perchè poi la audi ha costi di manutenzione ben diversi dalla punto. cambio gomme? tagliando? e se si spacca qualcosa? si si, l'esempio delle auto calza alla perfezione. nei pro e nei contro.
                      in più oramai vedo sempre più spesso che la biomassa sta diventando uno "status" perdendo il suo principale obiettivo: essere risparmiosa.
                      dov'è il risparmio quando mediamente si spende per l' impianto 12-15 mila euro (o anche oltre) e poi, beffa delle beffe...si è costretti a usare solo combustibile "di qualità" che ovviamente ha un costo ben più alto.
                      io ho una umile termoboiler 31, che costa nuova 4500 euro circa. e non è manco nuova, è del 2016...e non perde un colpo. i ricambi costano poco e si trovano facilmente.
                      ora la sto pure attrezzando per funzionare a gusci di nocciola che costano poco più della metà del pellet. questo si chiama andare a biomassa (almeno per me).
                      dove ho comprato i gusci, il tipo aveva una d'alessandro policombustibile. anche li, circa 4000 euro circa e non ha mai visto un sacco di pellet...solo e sempre gusci.
                      dovessi cambiare sinceramente farei anche io una scelta simile.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da athxp Visualizza il messaggio

                        si è costretti a usare solo combustibile "di qualità" che ovviamente ha un costo ben più alto.
                        non è detto, dipende dal generatore.......


                        che costa nuova 4500 euro circa
                        e sei sicuro che un'austriaca costi molto di più ? io dico di no...... dico che costa poco di più, ma con molto di più......


                        ritornando alle auto, dopo averne cambiate 23 (ventitre), quelle che mi hanno dato meno problemi sono state quelle di fascia alta....
                        che ti devo dire, fortuna? mah........
                        alias Dott Nord Est

                        la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                        qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                        Commenta


                        • #13
                          certo che una macchina di fascia alta generalmente da meno problemi, ci mancherebbe fosse il contrario. il problema sono come ho detto i costi di gestione. quanto costa un treno di gomme di una mercedes? un tagliando? un ricambio? è quello il vero problema, non comprare il macchinone ma mantenerlo.

                          della mia caldaia il motoriduttore cella coclea costa 70€. la candeletta di accensione una ventina. di una caldaia di fascia alta quanto costa? ammesso che si trovi come ricambio generico e non si debba chiamare per forza il cat.

                          forse, ogni tanto è meglio preferire qualcosa di "meno sofisticato" ma che sia più semplice riparazione in caso serva e con costi di gestione (compreso il pellet o altro) il più contenuti possibili.

                          conta che una termoboiler 24 costa 3000 euro. cosa prendi con quella cifra di molto migliore?

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da athxp Visualizza il messaggio
                            della mia caldaia il motoriduttore cella coclea costa 70&#8364
                            io delle molte austriache installate, non ho mai cambiato un motoriduttore coclea


                            ;. la candeletta di accensione una ventina
                            in alcuni casi, le accensioni sono garantite a vita

                            . di una caldaia di fascia alta quanto costa?
                            non lo so, non avendone mai avuto bisogno


                            forse, ogni tanto è meglio preferire qualcosa di "meno sofisticato" ma che sia più semplice riparazione in caso serva e con costi di gestione (compreso il pellet o altro) il più contenuti possibili.
                            dipende: è meglio un ricambio economico ma che si deve cambiare, o un ricambio costoso ma che non si deve cambiare ?



                            conta che una termoboiler 24 costa 3000 euro. cosa prendi con quella cifra di molto migliore?
                            con poco più, trovi di molto migliore



                            alias Dott Nord Est

                            la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                            qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                            Commenta


                            • #15
                              dubito seriamente che con 3000 euro ci sia una caldaia austriaca che sia di un livello molto superiore.
                              ci sarà sicuramente, ma non a quel prezzo. altrimenti venderebbero solo quella...oppure, se esiste scrivi il modello

                              sono garantite a vita le accensioni di caldaie austriache sui 3000?

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR