Consiglio su caldaia alternativa - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio su caldaia alternativa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio su caldaia alternativa

    Salve a tutti sono nuovo di questo mondo e vorrei sostituire la caldaia ancora inusata con qualcosa di migliore e soprattutto senza gpl/metano.Il mio piccolo appartamento è di 45mq nuova costruzione in classe b/c.I 4 radiatori totali hanno sommati circa 30 radianti e il consumo dell'acqua calda è massimo per una coppia.In questo momento la caldaia si trova sul balcone in una nicchia chiusa insieme alla lavatrice sotto.L'Idea è di sostituirla con qualcosa che occupi quello spazio chiuso in caso togliendo la lavatrice.Potreste darmi qualche suggerimento su cosa mi conviene fare?GrazieGiorgio

  • #2
    beh... con 45 mt cosa è meglio del metano?
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Non lo so sinceramente....Non avendo la residenza in questa casa andrei a pagare circa il doppio rispetto ad un utenza normale....oltretutto per la cucina preferisco utilizzare i fornelli a induzione quindi il metano servirebbe solo per la doccia in aggiunta ai pannelli solari e per il riscaldamento poco vista la dimensione della casa e l'esposizione a sud...Dici che non conviene spendere per un altra soluzione e attivare la caldaia normale con metano? (250€)...Grazie

      Commenta


      • #4
        con misure così piccole, ci sono varie soluzioni:
        - metano
        - PDC
        - pellet
        dipende dalle tue aspettative, esigenze, budget.....
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Per quelle dimensioni e classe energetica, se seconda casa ti conviene il gpl in bombole, forse............................

          Commenta


          • #6
            O piccola stufetta a Pellet e metano per acs e integrazione riscaldamento
            caldaia red compact easy clean 24, stufa in ghisa nestor martin, puffer 500 e solare

            Commenta


            • #7
              Se il metano come seconda casa costa quasi doppio costa sempre piu del gpl, e se usa una coppia di bombole da 50Lt gli bastano un anno, senza contratti e bollette varie

              Commenta


              • #8
                E una PDC monoblocco aria/acqua? due tubi e una spina , quando vieni via te la stacchi e la rivendi .....
                ma ti danno una casa coi radiatori senza una fonte di calore?
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  Ha gia la caldaia, non vorrebbe usarla a metano perche come seconda casa ha un sovraprezzo importante
                  Io ho detto gpl per usare la vecchia caldaia, se puo

                  Comunque per 45 mq in classe b non servono seghe mentali, se certificata realmente si scalda con una fesseria, non vale la pena modificare impianti per cosi poco
                  Ultima modifica di Ospite; 04-06-2016, 15:33.

                  Commenta


                  • #10
                    Si appunto, non capisco perché sostituire la caldaia elosaiz78? Hai uno storico consumi? Hai visto già quanto spendi in una stagione?
                    caldaia red compact easy clean 24, stufa in ghisa nestor martin, puffer 500 e solare

                    Commenta


                    • #11
                      Allora , concordo con ivan , ma siete sicuri che il metano non residente costi il doppio ?! dove starebbe scritto , io vedo qui Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico - Condizioni economiche per i clienti del mercato tutelato clienti domestici , non vedo (ma ci può anche essere) differenziazione come nela EE , tra residente e non , il costo è quello.....
                      AUTO BANNATO

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                        .....ma siete sicuri che il metano non residente costi il doppio ?! ... non vedo (ma ci può anche essere) differenziazione come nela EE , .......
                        Non c'è differenza.
                        Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
                        attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

                        Commenta


                        • #13
                          confermo..io ho gas in una seconda casa e non mi pare di vedere differenze.

                          elasaiz..parli di esposizione a Sud..e di casa piccola (e quindi di solito anche calda, perche si vive in spazi ristretti, e energia di cucina e bagno alzano la T interna...ma non ti serve magari aia condizionata?
                          Se si, allora non attivare caldaia e contratto gas, vendila, e compra 2 pdc monosplit. Parli di solare termico, avrai un accumulo, metti una resistenza per integarre solare in inverno...
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            ma piccola stufa a pellet se non vuoi pagare il metano ovvio...anche una idro con acs eventualmente una 12 kw...

                            http://www.venditastufepellet.it
                            SINERJI, stufe a pellet, termocamini, caldaie
                            AGENTE SOLARFOCUS CAMPANIA

                            Commenta


                            • #15
                              Allora scusate se nn ho più risposto...ma tra un da fare e un altro...Tornando al mio ipotetico problema in effetti come molti di voi dicevano non c'è differenza di prezzo per i non residenti e quindi per la facilità nel complesso mi conviene il gas classico.In effetti sono anni che utilizzo questa casa senza riscaldamenti e anche in pieno inverno (roma) ci sono sempre circa 18 gradi fissi giorno e notte...rendendo sicuramente molto basso il consumo.Per quanto riguarda l'acqua invece con i pannelli solari copro da maggio a ottobre andando a risparmiare qualcosina anche li....Andando a fare i conti in effetti non ho convenienza a stravolgere tutto..La mia idea era di principio e nasceva dal fatto che volevo proprio evitare di pagare altre bollette in cui piu della metà dell'importo sono tasse ,oneri diversi ,spese varie ecc ecc...Cmq ringrazio tutti per i preziosi consigli.Per ora continuerò a far parte del sistema.Ciao ciao

                              Commenta

                              Attendi un attimo...
                              X