Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cs thermos lyra 27 con puffer solarbayer sls - gestione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cs thermos lyra 27 con puffer solarbayer sls - gestione

    Per i piu esperti ho la caldaia in oggetto con puffer sls 500 purtroppo piu grande non era possibile, lato puffer impianto centralina climatica lk armatur con controllo temperatura mandata in base a temperatura interna ed esterna, agisce sulla miscelatrice.

    La caldaia ha la possibilità di abilitare gestione puffer con impostazione temperatura sonda e sua isteresi. Se io nei parametri imposto puffer abilitato pero' succede che la centralina non tiene conto della temperatura caldaia impostata ne della temperatura del delta di inizio modulazione impostabile dall'utente, tiene conto solo della temperatura massima di protezione e della temperatura puffer, quindi arriva a puffer soddisfatto alla potenza 6 , la massima. Con questa gestione o più' accensioni e spegnimenti e la caldaia che lavora nel suo arco di tempo alla massima efficienza. In pratica la caldaia spara a potenza 6 senza modulare e se la miscelatrice lato impianto sta parzializzando anche se di poco e la casa no j è a temperatura stabilizzata il puffer viene soddisfatto e la caldaia si spegne.

    La seconda gestione, caldaia sonda puffer disabilitata, due sonde alta 50° e bassa 70° nel puffer con relè che attacca a 50° in base sonda alta e stacca a 70° in base sonda bassa.
    Con questa gestione la caldaia modula in base alla sua temperatura interna impostata e posso regolare il delta di quando lei inizia a modulare. Con questa gestione mi trovo esempio a casa calda 21 gradi stabilizzati con miscelatrice che tira circa 40 gradi o giù di lì anche meno ad arrivare ad un equilibrio in poche parole la temperatura puffer sale molto lentamente perché arrivano 68 gradi da caldaia e ne vengono prelevati 40°, poi quanto tutto il puffer e carico e quindi anche parte bassa a 68 che e' anche la temperatura impostata in caldaia, la caldaia stessa va' in modulazione e oscilla sui 66/ 68 gradi, rimane in questo modo per ore a potenza 2 , in tutto le potenze sono 6, in pratica si crea un equilibrio , in quando la caldaia preleva direttamente acqua proveniente dal barilotto basso del puffer e la rimette in alto , detto cio ho notato che se la miscelatrice cala sotto i 35 40 inevitabilmente la temperatura puffer sotto e caldaia arrivano a 70 e a quel punto la caldaia si spegne con casa calda e prelievo da piuffer minimo, in questo modo la caldaia fa pochissime accensioni perché con casa in mantenimento la temperatura prelevata dal puffer e bassa e dura tanto tempo.

    Ho notato comunque che l'efficienza della caldaia e' buona anche in modulazione a potenza 1 con caldaia 68 gradi la temperatura fumi e' 98 gradi max e la fiamma sempre viva e vivace, ho una canna fumaria tutta dritta 8 metri doppia parete e un canale fumo di circa 80 cm coinbentato fibroceramica collegato alla canna con pendenza 45°.

    Per quanto sopra che gestione mi consigliate?

  • #2
    La seconda!

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
      La seconda!
      Ho dei dubbi sulla temperatura fumi oscilla trai 100 gradi, forse troppo bassa, la cs thermos dichiara un rendimento del 93%

      Commenta


      • #4
        si anche io uso un sistema del doppio termostato con relè con la caldaia a pellet. l'unica differenza che quando la T nel puffer viene raggiunta (sonda inferiore) la caldaia dopo 10 modulazione a P1 (impostazione che posso variare da 5 a 120' se non erro), questa si spegne..
        all'inizio usavo unica sonda con isteresi 20°, ma faceva varie ripartenze giornaliere.. preferisco la seconda opzione anche io--
        Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da emocabras Visualizza il messaggio
          Ho dei dubbi sulla temperatura fumi oscilla trai 100 gradi, forse troppo bassa, la cs thermos dichiara un rendimento del 93%
          mah.. più bassa è, nel limite consentito e meglio è.. naturalmente se si usa pellet di buona qualità e le impostazioni sono corrette.. poi basta guardare nelle caratteristiche tecniche del manuale quale sia la T fumi minima e massima consentite.. la mia appena fatta la manutenzione lavora mediamente sui 115°..
          Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

          Commenta


          • #6
            .... tira su di 10 gradi la T del puffer e quella di setup della caldaia.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
              .... tira su di 10 gradi la T del puffer e quella di setup della caldaia.

              Sicuro? non e' un po troppo puffer a 80 gradi?

              Oggi ho provato il nocciolino forse un po' troppo piccolo come granulometria, la caldaia ha un braciere rotante con un contro-braciere a fori piccoli per il nocciolino, ho dovuto abbassare sia i fumi sia il carico altrimenti svolazzava troppo fuori dal braciere, secondo il nocciolino e tritato troppo fino ci sono alcuni granuli circa 1mm il piu grosso forse non supera i 3mm. e comunque sia anche a carico ridotto e fumi ridotti un po' dal braciere svolazza andato a finire nel cassetto cenere.

              Commenta


              • #8
                Comunque ho impostato 80 la caldaia ci arriva tranquillamente anche se la climatica con la miscelatrice tirano 65 gradi impianto a radiatori

                Commenta


                • #9
                  65 gradi, in questo periodo, mi sembrano tanti.

                  Come gestisci il riscaldamento?

                  termosifoni accesi h24 con climatica?

                  Commenta


                  • #10
                    ...


                    si certo che sono troppi , sto facendo prove all'impianto l'ho assemblato io caldaia Cs thermos lyra 27, solarbyer sls, vac ese, climatica lk armatur 130, filtro defangatore impianto puffer dirtmag plus, circolatore wilo strato pico plus, lato caldaia filtro a y e una motorizzata che si apre con circolatore caldaia almeno son sicuro che quando tiro con il wilo dal puffer non circola acqua in caldaia, tubazione tutte in rame saldobrasate da 28mm. poi inserisco qualche foto, anche la canna montata io, ovviamente poi il tutto e stato certificato da un professionista.

                    mi maca da montare scambiatore a pisatre un paccetti bv 15-40 con circolatore e flussostato per acs + esbe termostatica
                    Ultima modifica di scresan; 29-11-2020, 09:20. Motivo: Citazione integrale rimossa. Regola 6/D del forum

                    Commenta


                    • #11
                      ... ok, ma 65 sulla curva climatica cancellalo! normalmente non si va oltre 55 gradi, ma in zone climatiche E/F e non in C.

                      Poi vanno verificati i termosifoni : tutti caldi da cima a fondo?

                      Per acs , se faidate, metti questa:

                      Acqua fresca regime sfwc FRESH WATER controller Easyflow FRESH 2 he | eBay

                      scambiatore

                      circolatore con ingressi pwm

                      Acqua fresca regime sfwc FRESH WATER controller Easyflow FRESH 2 he | eBay

                      flussimetro magnetico

                      Grundfos Direct Sensore Vfs 2-40 L Ana | eBay


                      Ti fai questo a metà prezzo!

                      Frischwasserstation Easyflow Fresh 2 HE, 50KW | Solardirekt24

                      P.S.: verifica bene la compatibilità dei prodotti scaricando il pdf della centralina.

                      Commenta


                      • #12
                        in climatica non c'e' niente da cancellare ci solo le curve e la traslazione di curva parallela se la centralina manda 65 ai radiatori e perché io per provare l'impianto ho impostato 30 gradi sul termostato a quel punto lei vede la temperatura interna e quella che io ho richiesto + quella esterna e va' a ad aprire tutta la miscelatrice, poi ovviamente in uso normale se vuoi tenere casa a 20 gradi lei imposta la temperatura consona in base temperatura esterna ed interna rilevata, se la curva non e' consola al tuo involucro casa pui fare la traslazione parallela della curva o cambiare curva.

                        ti ripeto 65 era per tirare il collo alla caldaia e vedere come si comportava con.

                        circolatore gia preso un wilo para con controllo pwm ovviamente, mi sono già assemblato una centraline con ne555 ( sono appassionato di elettronica ho oscilloscopio e un laboratorio hobbistico) il pwm agisce in base alla temperatura di invio acs, ma per sicurezza installo anche una esbe termostatica e anche una termostatica entrata scambiatore per prevenire il calcare, anche il flussostato l'ho gia caleffi magnetico
                        la maggior parte dei componenti impianto:
                        https://www.pumpendiscounter.de/


                        per i termosifoni , non sono solo caldi da cima a fondo ma ho bilanciato anche l'impianto.
                        Ultima modifica di emocabras; 29-11-2020, 00:05.

                        Commenta


                        • #13
                          QxG1mNz.jpg

                          il corpo caldaia lo dovuta smontare uno per portarla in una stanza adiacente al seminterrato 2 perché la sua tubazione era in ferro zincato ho tutto sostituito in rame ed ottone






                          vDdbePm.jpg


                          predisposizione nuove tubazioni corpo caldaia rame ed ottone


                          Tm6BRgj.jpg


                          i tubi di connessione caldaia puffer a bocchettoni smontabili


                          sCHp3wd.jpg


                          il gruppo di rilancio con filtro prima della eventuale valvola di non ritorno e prima della derivazione in modo che l'acqua che passa nel circolatore sia filtrata, la derivazione superiore e per la staffa muro e non circola acqua ho saldato due tappi rame faccia a faccia



                          KnUYhjX.jpg



                          ttrz99a.jpg



                          FaygfAu.jpg



                          sia puffer che caldaia con anno anodo elettronico, in cima al puffer e' predisposta la mandata per lo scambiatore acs , ovviamente il ritorno acs a puffer avrà valvola di non ritorno altrimenti se il circolatore impianto tira ed acs non tira il ritorno impianto potrebbe passare dal ritorno acs e finire parta alta puffer.

                          totale impianto 680 litri con due vasi espansione da 36 litri. le valvole di ritegno ritorno impianto puffer e caldaia puffer tipo erb con corpo in teflon minima pressione per apertura.
                          Ultima modifica di emocabras; 29-11-2020, 00:13.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                            ... ok, ma 65 sulla curva climatica cancellalo! normalmente non si va oltre 55 gradi, ma in zone climatiche E/F e non in C.

                            ......
                            La centralina acs che hai indicato è un furto posso ricreare le stesse funzioni con display ect con un rasberry o un semplice arduino con sonde ntc 10k o meglio ptc e aumentare la temperatura di acs con comando volale interfacciando Google home o alexa al rasperry.

                            un rasberry e montato anche in caldaia e mi controlla temperatura fumi , temperatura caldaia , le due sonde alta e bassa sul puffer , e soprattutto la temperatura di ritorno acqua in caldaia sia mai che la vac funzioni male.
                            Ultima modifica di scresan; 29-11-2020, 09:20. Motivo: Citazione integrale rimossa. Regola 6/D del forum

                            Commenta


                            • #15
                              Bravo!!, il mio negozio online tedesco preferito. primo acquisto nel 2008 quando accettava solo B.B. e spediva solo dopo aver visto gli euro sul proprio conto!!!

                              Devo ammettere che sono Tedeschi ma molto precisi.

                              Per il gruppo friwa per acs, credo abbiano ottimizzato il sistema basandosi su una equazione per calcolo per la T di una miscela, per questo utilizzano un contalitri molto preciso e regolazione pwm del circolatore sul primario.

                              Non sono sufficienti solo le sonde T, vedrai che se provi il sistema pendola.

                              Complimenti per il lavoro in rame!

                              Inutile l' anodo sul puffer a circuito chiuso. Meglio analisi dell' acqua che andrai ad immettere, ed in caso aggiunta di un buon condizionatore.

                              Acs puoi farla con le piastre ma:

                              1- se hai acqua molto dura devi aggiungere un dosatore di fosfati
                              2- limitare la T del primario sullo scambiatore con una miscelatrice che la tenga sotto i 60 gradi (oltre ti si incrosta lato acs in pochissimo tempo)
                              3- puoi limitare anche il rientro di acqua "tiepida" sul fondo del puffer aggiungendo una mix e immettendo l' acqua dopo la piastra sul mix, chiudendo con un tappo il ramo caldo. Quello freddo collegato sul fondo del puffer. Mix regolabile (a mano). Credo sia il sistema utilizzato da cordivari sui loro combi mass (o come si chiamano!)
                              4- non spererei in "miracoli" di stratificazione se non indovini portate e T di lavoro del sistema, soprattutto quando fai acs.

                              Per intenderci, volevo dire che 65 gradi non li toccherai mai in zona climatica C (?) nemmeno a finestre di casa aperte.

                              Benvenuto tra i faidate!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR