annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

sostituzione caldaia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • sostituzione caldaia

    Salve,
    ho sostituito recentemente una vecchia caldaia con una a condensazione per usufruire della detrazione 55% nell’ambito della riqualificazione energetica, su un impianto termico esistente per un immobile sottoposto a procedura di condono.
    Tale impianto a suo tempo fu dichiarato, senza relazionarlo, dal tecnico incaricato nel modulo /domanda di condono del 1983 presentata al comune.

    Attualmente La ditta installatrice mi ha rilasciato solo un certificato di conformità a regola d’arte.
    Il produttore ha eseguito l’accensione e l’analisi combustione, senza rilasciare nessun documento.
    La caldaia è installata all’esterno e il combustibile è il GPL, il comune è di vostra competenza, volevo sapere gli adempimenti da compiere e gli eventuali documenti da acquisire dall’installatore e/o dal produttore della caldaia per il rispetto della normativa vigente.

    Grazie



    Giovanni Guida

  • #2
    Innanzitutto la 46/90 ed allegato a questa il progettino dove sono evidenziati i tubi del gas, la posizione degli scarichi e tutto quello che concerne l'allaccio.
    La caldaia deve avere le sue omologazioni e ti devono rilasciare il libretto della caldaia, la gazia della casa costruttrice e tutti i manuali.
    Ricorda che anche per la sostituzione di una caldaia diventa necessario l'attestato di qualificazione energetica che ti deve rilasciare un tecnico abilitato.

    Non sono in grado di sapere con certezza se si può ma a me sembra però impossibile richiedere delle detrazioni fiscali su una casa che a tutti gli effetti è ancora abusiva (sempre che non i sia arrivato il condono adesso).

    saluti

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR