annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

riscaldamento a battiscopa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • riscaldamento a battiscopa

    Ciao a tutti,
    ho cercato sul forum ma non ho trovato nessuna notizia che parlasse del riscaldamento a battiscopa, quindi chiedo pareri a tutto il forum.
    I battiscopa di cui parlo sono dei piccoli termosifoni che però avendo l'estetica appunto di battiscopa vengono messi lungo tutto il perimetro delle stanze, apparentemente senza grossi lavori su murature e senza richiedere predisposizioni particolari.
    Vi illustro la mia situazione: ho terminato di costruire casa nel 2006, (purtroppo non conoscevo questo forum), non ho fatto nessuna predisposizione per impianti di riscaldamento, dato che avendo il fotovoltaico avevo previsto di scaldare gli ambienti con le pompe di calore, ora mi trovo gli ambienti in cui "vivo" con la temperatura ok, ma tutti gli altri, non avendo nessuna fonte di calore, sono abbastanza freddi.
    Non vorrei rifare tracce, passare tubi, "rivivere l'esperienza" terminata da poco con muratori, cemento ecc. e pensavo a tale soluzione.
    Qualcuno mi può gentilmente dare un'opinione?
    Grazie dell'interessamento a tutti.
    Ciao

  • #2
    Originariamente inviato da Zovo Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti,
    ho cercato sul forum ma non ho trovato nessuna notizia che parlasse del riscaldamento a battiscopa, quindi chiedo pareri a tutto il forum.
    ***moderazione: non citare interamente un messaggio!***
    Ciao
    scusa
    ma intendi battiscopa elettrici?

    ciao
    Ultima modifica di gymania; 11-06-2009, 13:14.

    Commenta


    • #3
      Ci sono sia quelli elettrico che quelli alimentati con acqua calda...
      Ciao

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Zovo Visualizza il messaggio
        Ci sono sia quelli elettrico che quelli alimentati con acqua calda...
        Ciao
        infatti
        pensavo che non avendo predisposizione volevi usare quelli elettrici.
        cmq, per quello che so dovrebbero essere una buona soluzione, scaldano direttamente la parete senza movimentare molto l'aria, solo che devi essere ben isolato, e ovviamente non devi avere mobili davanti al battiscopa.
        ho sentito però che si sporcano molto, ma non so quanto sia vero.

        ciao

        Commenta


        • #5
          Riscaldamento a BATTISCOPA....risparmio?!?

          Salve,
          sono davvero confuso nel scegliere....

          Sto definendo un appartamento di quasi 100mq situato in provincia di napoli in zona campagna.

          Le murature esterne sono tutte in termoblocchi da 30 cm rivestiti solamente con intonaco.

          Infissi in alluminio a taglio termico con vetro camera termico.

          Il riscaldamento che ho scelto (anzi mi hanno proposto, visto che non posso fare quello a pavimento, perche mettero parquet) è un impianto a battiscopa della ditta best board Nuovo Catalogo Best Board (cliccateci sopra per leggere le informazioni tecniche).

          Voglio alimentare l'impianto con una termostufa policombustibile o caldaia onnivora.

          Voglio integrare l'impianto con un pannello solare a CF che produce anche ACS.

          I miei dubbi sono:

          1) L'impianto a battiscopa è un impianto fattibile, visto le sue caratteristiche tecniche? Riscalda veramente come dice la ditta???

          2) Conviene integrare alla termostufa o caldaia, l'impianto con un pannello solare a CF ?

          3) o Conviene di piu un pannello solare a CN solo per ACS e lasciare l'impianto di riscaldamento essere alimentato solamente dalla termostufa/caldaia biomassa?

          4) Qualcuno conosce l'impianto a battiscopa?

          ACCETTO QUALSIASI CONSIGLIO TECNICO E NON

          GRAZIE ANTICIPATAMENTE!!!

          Commenta


          • #6
            Non l'ho mai adottato, pero' una criticità che mi viene in mente potrebbe essere l'arredamento... grossi mobili mi sa che vincolano un po' il funzionamento.... ideale secondo me per grandi locali poco arredati.
            In alternativa io valuterei anche radiatori a bassa temperatura o ad aria non forzata....dipende da te a dalle tue esigenze abitative, rimane comunque un buon terminale, paragonabile ai tradizionali

            Per quanto riguarda i pannelli solari integrati al riscaldamento,soprattutto nella tua zona, un limite è il carico estivo quando l'impianto di riscaldamento non funziona...bisognerebbe fare due conti, però il bombolone per l'acqua mi sa che viene piuttosto grosso per garantire la stratificazione del calore ed evitare che vada in surriscaldamento....

            Io lo farei solo per l'ACS e se hai soldi da investire piuttosto integri col fotovoltaico anche in conto energia...(facendo il paragone dei costi tra gas ed energia)

            Se stai costruendo ora e visto che lo stai facendo in modo accorto pensa anche ad una Ventilazione meccanica Controllata...migliora di molto le prestazioni sia del riscaldamento che della climatizzazione estiva nei periori non di picco... oltre a migliorare sensibilmente la vivibilità dell'appartamento...

            Se fai due conti ci stai dentro con poco piu' dei soldi che spenderesti per l'integrazione al riscaldamento, ma i tempi di payback sono ragionevoli e convenienti

            Altra cosa se non sei in casa indipendente ma in palazzina con piu' appartamenti, una buona strategia è quella di concordare con uno o due vicini un impianto unico di ACS dividendo le spese iniziali...tieni presente che l'irraggiamento nel sud Italia è talmente alto che la maggior parte di acqua che scaldi non la utilizzaresti anzi, avresti bisogno di inerzia (bombolone di accumulo ) per mandare tutto in surriscaldamento con una sola utenza.
            Stavo leggendo di un'intervento edilizio in cui addirittura il costruttore ha deciso di regalare l'acqua calda prodotta dai pannelli al vicino ( a lui non costa nulla visto che parliamo di acqua comunque in esubero) e rende un buon servizio all'ambiente (oltre alla gratitudine del vicino che non romperà i maroni per le solite menate tra vicini)

            Commenta


            • #7
              davjde78,
              (cliccateci sopra per leggere le informazioni tecniche).
              io non riesco a leggere quasi niente su quel sito, i caratteri sono piccolissimi, forse vogliono nascondere qualcosa? Sono molto prevenuto con chi scrive troppe parole piccole, come sui contratti delle banche.

              Ciao
              Mario
              Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
              -------------------------------------------------------------------
              Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
              -------------------------------------------------------------------
              L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
              Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
              ------------------------------------------------

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                Le murature esterne sono tutte in termoblocchi da 30 cm rivestiti solamente con intonaco.
                Direi che sono indicate per la zona in cui sei

                Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                non posso fare quello a pavimento, perche mettero parquet
                Guarda, ok, il parquet non è indicatissimo per i pannelli a pavimento, ma dato che non abiti in Norvegia puoi adottarlo senza troppi problemi, magari usando 1 cm in più di isolante sotto i tubi e un cm in più di speciale massetto termico sopra di essi.


                Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                1) L'impianto a battiscopa è un impianto fattibile, visto le sue caratteristiche tecniche? Riscalda veramente come dice la ditta???
                Sì, è un impianto fattibile, riscalda bene, ma il suo rendimento è molto condizionato dalla tipologia di arredo delle pareti. Il catalogo della ditta lo vende come il riscaldamento definitivo, migliore per eccellenza, certo, è esagerato, ma si tratta comunque di un buon riscaldamento.
                Se noti poi sul loro catalogo sono inserite tutte foto di locali con un basso numero di arredi laterali (palestre, chiese, ecc...)
                Da aggiungere al discorso giustissimo che ha fatto Paolo il fatto che le unità scaldanti si trovino attorno ai muri, quindi una piccola parte di calore sarà comunque "incentivata" ad andare verso l'esterno.
                Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                2) Conviene integrare alla termostufa o caldaia, l'impianto con un pannello solare a CF ?
                Sinceramente non vedo una grossa convenienza ad integrare con un pannello solare, sono d'accordo con quello detto da Paolo.
                Per confonderti ancora un pò le idee potresti anche pensare ad un riscaldamento con: pompa di calore (aria-acqua) + fotovoltaico, così da avere anche un possibile raffrescamento estivo.
                Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                Conviene di piu un pannello solare a CN solo per ACS e lasciare l'impianto di riscaldamento essere alimentato solamente dalla termostufa/caldaia biomassa?
                Di solito è la scelta che preferisco, ti basta un solo pannello (2 mq) per aver un contributo non indifferente su ACS per almeno 8 mesi l'anno.
                Con un solo pannello poi hai meno problemi di surriscaldamenti e sprechi di energia.

                Originariamente inviato da paolo.s Visualizza il messaggio
                Se stai costruendo ora e visto che lo stai facendo in modo accorto pensa anche ad una Ventilazione meccanica Controllata...migliora di molto le prestazioni sia del riscaldamento che della climatizzazione estiva nei periori non di picco... oltre a migliorare sensibilmente la vivibilità dell'appartamento...
                La VMC è davvero fantastica, tieni poi presente che, vivendo in campagna puoi adottare speciali filtri antipolline (di solito optional nelle versioni base) che risolvono di molto i problemi di allergie primaverili.
                Data poi la tua fascia climatica cerca un impianto che abbia il by-pass estivo (di solito optional nelle versioni base )

                Commenta


                • #9
                  Quoto MrClark..PDC aria acqua servita da fotovoltaico

                  Commenta


                  • #10
                    scusa ma perche non puoi mettere un impianto a pavimento solo perche metti parquet guarda che cambia solo il tipo di posa lo puoi mettere tranquillamente e ovviamente lo integrerei con due bei pannelli solari forzati vedrai che rese
                    Ultima modifica di gymania; 24-04-2009, 13:32.
                    ....................dice il saggio nella vita bisona vivere liberi e non cedere mai ai soprusi ed ai ricatti ....ma vivere da uomini :respect: e ricordati come dice calore eventualmente :rolleyes:di quotare il messaggio grazie

                    Commenta


                    • #11
                      In alternativa io valuterei anche radiatori a bassa temperatura o ad aria non forzata....dipende da te a dalle tue esigenze abitative, rimane comunque un buon terminale, paragonabile ai tradizionali
                      Cosa intendi per radiatori a bassa temperatura? fammi un esempio? grazie

                      Io lo farei solo per l'ACS e se hai soldi da investire piuttosto integri col fotovoltaico anche in conto energia...(facendo il paragone dei costi tra gas ed energia)
                      Parlate di fotovoltaico!?!...quanto costa all'incirca un impianto fotovoltaico?
                      Il mio impianto a battiscopa mi sta costando 3000,00 euro compreso manodopera.

                      Se stai costruendo ora e visto che lo stai facendo in modo accorto pensa anche ad una Ventilazione meccanica Controllata...migliora di molto le prestazioni sia del riscaldamento che della climatizzazione estiva nei periori non di picco... oltre a migliorare sensibilmente la vivibilità dell'appartamento...
                      Che cos'è una Ventilazione meccanica controllata?....si applica alla termostufa/caldaia biomassa?!?

                      il parquet non è indicatissimo per i pannelli a pavimento, ma dato che non abiti in Norvegia puoi adottarlo senza troppi problemi, magari usando 1 cm in più di isolante sotto i tubi e un cm in più di speciale massetto termico sopra di essi.
                      per i pannelli a pavimento quanti centimetri ci voglio? io ho un massimo di quota di 7 cm!...purtroppo ho dei punti obbligati come il caposcala e le soglie fissate ai vani balcone!

                      Per confonderti ancora un pò le idee potresti anche pensare ad un riscaldamento con: pompa di calore (aria-acqua) + fotovoltaico, così da avere anche un possibile raffrescamento estivo.
                      Le pompe di calore le metterò ugualmente per l'estate!....secondo voi inutile mettere battiscopa per inverno e condizionatore per l'estate?

                      La VMC è davvero fantastica, tieni poi presente che, vivendo in campagna puoi adottare speciali filtri antipolline (di solito optional nelle versioni base) che risolvono di molto i problemi di allergie primaverili.
                      Data poi la tua fascia climatica cerca un impianto che abbia il by-pass estivo
                      La VMC è una ditta che produce??? impianto by-pass???

                      Grazie sempre per le vostre risposte/consigli!!!

                      Commenta


                      • #12
                        un impianto a pavimento di tipo ultrasottile (ovviamente molto valido) a livello qualità occupa 60mm + la piastrella ovviamente garantito
                        ....................dice il saggio nella vita bisona vivere liberi e non cedere mai ai soprusi ed ai ricatti ....ma vivere da uomini :respect: e ricordati come dice calore eventualmente :rolleyes:di quotare il messaggio grazie

                        Commenta


                        • #13
                          Metti in casa dei fan coil al posto dei radiatori e coibenta i tubi per poter un giorno mettere una pompa di calore per raffrescarti....
                          Comunque i pannelli radianti a pavimento possono andare anche in 7 cm...cerca su internet tra le varie marche...
                          Ah il battiscopa e una fesseria assurda!!!!

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                            Ah il battiscopa e una fesseria assurda!!!!
                            Gentilmente facciamo un discussione costruttiva.....perche fesseria assurda?

                            Vogliamo sapere i motivi?

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da mariomaggi Visualizza il messaggio
                              davjde78,
                              io non riesco a leggere quasi niente su quel sito, i caratteri sono piccolissimi, forse vogliono nascondere qualcosa? Sono molto prevenuto con chi scrive troppe parole piccole, come sui contratti delle banche.
                              Ciao
                              Mario
                              Direi che da qui Best Board - the Nr. 1 in pedestal heating si ricavano un po' di informazioni e dati tecnici

                              Guido

                              Commenta


                              • #16
                                Perchè:
                                1- per dare ad una stanza l'apporto termico che ha bisogno devi necessariamente mandare una quantità di acqua tale per nel tuo elemento utilizzatore ci sia una cessione di calore all'ambiente pari alle dispersioni termiche del tuo locale. mandando acqua al pattiscopa a 75°C quanto deve essere il perimetro della stanza affinchè ci sia un pareggio di "utilità" rispetto il più fesso radiatore che funaziona alla stessa temperatura?
                                Tutto principalmente dipende dalla superficie di scambio!In un radiatore tu lo scambio acqua termosifone-ambiente da riscaldare tramite la conduzione (poca: 10%), convezione (molto: 50%), irraggiamento (molto se non coperto: 40%). Con un battiscopa avresti lo stesso scabio dovuto a conduzione (poca: 10%), convezione (poca: 20%), irraggiamento (molto se non coperto da mobili: 70%).
                                Quindi se copri con un mobile o comunque avvicini un mobile al battiscopa questo perde molto di efficacia...
                                2- a cosa potrebbero servire i battiscopa? ad integrare un impianto a radiatori già esistente in una stanza, non certo a sostituirne il terminale. Questo perchè andrebebro messi solo sulle pareti disperdenti e non nelle pareti interne. luogo dove vengono abitualemnte collocati i mobili
                                3- i venditori son bravi a decantare i loro prodotti...non farti affascinare così facilmente. Fai un impianto normale e non te ne penti...e soprattutto cerca di fartelo nell'ottica del risparmio energetico intelligente...cioè coibenta bene le pareti ed installa impianti a bassa temperatura

                                ciao

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da tguido56 Visualizza il messaggio
                                  Direi che da qui Best Board - the Nr. 1 in pedestal heating si ricavano un po' di informazioni e dati tecnici
                                  GUIDO56 che ne pensi di questo sistema???

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Fan Coil

                                    Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                    Metti in casa dei fan coil al posto dei radiatori e coibenta i tubi per poter un giorno mettere una pompa di calore per raffrescarti....
                                    Comunque i pannelli radianti a pavimento possono andare anche in 7 cm...cerca su internet tra le varie marche...
                                    Ah il battiscopa e una fesseria assurda!!!!
                                    Penso abbia poco senso consigliare oggi i fan coil con le alternative presenti sul mercato. Danno un pessimo comfort termico e comunque consumano più energia elettrica !!!
                                    Anch'io sto ristrutturando in Campania ed avevo pensato al battiscopa, ma in effetti è molto invasivo dal punto di vista estetico !!!
                                    Guardati le piastre radianti a bassa temperatura della Rpanel o della Valme kilden.
                                    Io ho contattato la RPanel e sono in attesa di un preventivo !!!
                                    Ciao

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Io non sono un sostenitore dei pannelli battiscopa, però:

                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      mandando acqua al pattiscopa a 75°C
                                      I battiscopa funzionano a bassa temperatura
                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      quanto deve essere il perimetro della stanza affinchè ci sia un pareggio di "utilità" rispetto il più fesso radiatore che funaziona alla stessa temperatura?
                                      Non capisco il paragone con il radiatore, che dal punto di vista di mera efficienza è quanto di peggio esista, comunque è ovvio che dovrò attrezzare almeno 2 pareti, visto che la potenza erogata è di circa 120 W/m


                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      In un radiatore tu lo scambio acqua termosifone-ambiente da riscaldare tramite la conduzione (poca: 10%), convezione (molto: 50%), irraggiamento (molto se non coperto: 40%).
                                      Non so dove hai presto queste %, ma che io sappia i radiatori funzionano quasi esclusivamente per convezione, che può arrivare anche al 80-85 %


                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      Quindi se copri con un mobile o comunque avvicini un mobile al battiscopa questo perde molto di efficacia...
                                      Tieni presente che lo scopo degli impianti a battiscopa è trasformare tutta la parete in un elemento radiante, quindi perde molto di efficacia solo in presenza di mobili alti.

                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      2- a cosa potrebbero servire i battiscopa? ad integrare un impianto a radiatori già esistente in una stanza, non certo a sostituirne il terminale.
                                      Guarda, mi pare una scelta particolare, integrare un impianto a bassa inerzia con uno sempre a bassa inerzia, tenendo poi presente che funzionano a temperatura diverse (uno ad alta, l'altro a bassa).
                                      Al massimo potrebbe integrare un pannello radiante a pavimento, proprio per limitare l'inerzia tipica dello stesso.
                                      Comunque l'impianto a battiscopa può esser un impianto completamente autonomo.
                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      coibenta bene le pareti ed installa impianti a bassa temperatura
                                      Originariamente inviato da scorfanetTO Visualizza il messaggio
                                      Metti in casa dei fan coil al posto dei radiatori
                                      Tenendo presente la zona geografica in cui si trova l'abitazione una muratura in termolaterizio da 30 cm è una buona soluzione, quindi il coibentare bene le pareti mi sembra quasi superfluo.
                                      Per l'impianto a bassa temperatura hai ragione, però esiste una cosa chiamata confort termico, e i fan coil non sono certo indicati, non per nulla raramente sono usati nelle abitazioni.

                                      Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                      Parlate di fotovoltaico!?!...quanto costa all'incirca un impianto fotovoltaico?
                                      Un impianto fotovoltaico costa circa 6500 € al Kw, però esistono speciali finanziamenti, incentivi, ecc... ecc...
                                      Se lo usi assieme ad una pompa di calore è ideale, perché puoi quasi avere la totale indipendenza energetica per il riscaldamento.


                                      Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                      Che cos'è una Ventilazione meccanica controllata?....si applica alla termostufa/caldaia biomassa?!?
                                      No, no è ventilazione meccanica controllata (VMC è il suo acronimo) è un sistema per il ricambio d'aria negli ambienti senza avere (o quasi) perdite di calore, ha il vantaggio di rendere massimo il confort termico abbassando le spese per il riscaldamento e raffrescamento.


                                      Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                      Le pompe di calore le metterò ugualmente per l'estate!....secondo voi inutile mettere battiscopa per inverno e condizionatore per l'estate?
                                      Se metti la pompa di calore è inutile mettere una caldaia, visto che le pompe di calore sono capaci di produrre acqua calda a bassa temperatura con ottimi rendimenti. L'unico inconveniente delle pompe di calore è che hanno un calo di rendimento a bassissime temperature, ma essendo al sud Italia il problema non si pone


                                      Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                      La VMC è una ditta che produce??? impianto by-pass???
                                      Un impianto di by pass per la vmc è un sistema che, quando nel periodo estivo l'aria esterna è più fresca di quella interna (la sera e la notte) convoglia tutta l'aria di estrazione all'esterno raffrescando quindi l'ambiente.
                                      Questo è uno dei principi del free cooling
                                      Ultima modifica di Mr Clark; 25-04-2009, 11:48.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Grazie Mr Clark

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Vantaggi dei moderni ventilconvettori
                                          Qui' ne puoi trovare un modello, ma ce ne sono davvero tanti (essendo a bassa temperatura non cuoce il pulviscolo e non crea vortici) .

                                          Riguardo poi all'impianto a battiscopa, ha i suoi pro ed i suoi contro...come tutti gli impianti ;O) l'importante che si adatti bene alle tue necessità abitative e di fabbricato.

                                          La VMC puo' essere integrata con moduli post trattamento anche con caminetti, stufe ma anche minichiller ecc.. la consiglio vivamente perchè da sola se progettata fà risparmiare almeno 20 Kw/mqa praticamente ti fa guadagnare una classe energetica)
                                          Ciao spero di esserti stato d'aiuto

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Irraggiamento

                                            Originariamente inviato da paolo.s Visualizza il messaggio
                                            Vantaggi dei moderni ventilconvettori
                                            Qui' ne puoi trovare un modello, ma ce ne sono davvero tanti (essendo a bassa temperatura non cuoce il pulviscolo e non crea vortici) .

                                            Riguardo poi all'impianto a battiscopa, ha i suoi pro ed i suoi contro...come tutti gli impianti ;O) l'importante che si adatti bene alle tue necessità abitative e di fabbricato.
                                            Penso sia sbagliato dire che i fan coil non ceano vortici, ma poi che sono twister indoor ???
                                            Il movimento dell'aria non aiuta il comfort, poichè in questo modo il corpo umano va a trovarsi in un continuo flusso termico, non raggiungendo mai una situazione di equilibrio.
                                            Meglio sempre scegliere sistemi per irraggiamento a bassa temperatura(a pavimento, a parete, a battiscopa o piastre radianti)
                                            Ciao

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Hai ragione, ho sbagliato link, o postato un fancoil invece di ventilconvettori, posto sotto due link corretti

                                              TERMOCONVETTORE - THERMOFON - SIERRA

                                              GALLETTI

                                              Riguardo al movimento d'ario io parlavo di forzato, anche i caloriferi creano movimento d'aria ;O)
                                              Se parliamo di impianti a basse temperature e di ventilazione naturale ti assicuro che non creano alcun disagio...anzi, sono il miglior compromesso se vuoi fare un solo impianto estate/inverno.
                                              Se vogliamo infatti dirla tutta se i pannelli a pavimento sono il max per il riscaldamento ( e qui' non ci piove) non sono altretto gradevoli per il raffrescamento...
                                              Il problema non è il flusso termico, ma l'entità .... massa d'aria, velocità e delta T..

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da paolo.s Visualizza il messaggio
                                                Se parliamo di impianti a basse temperature e di ventilazione naturale ti assicuro che non creano alcun disagio...
                                                Premetto che per ragione di tempo ho guardato solo il primo catalogo, però quei sistemi, anche se compatibili con la bassa temperatura sono progettati per le alte T.
                                                Premetto anche che non mi sono mai occupato di dimensionamento preciso (massimo di predimensionamento) so che se si dimezza la temperatura la potenza erogata cala di oltre il 70 %, quindi (sempre che la casa non sia super isolata) il problema dimensionamento diventa molto rilevante.

                                                Originariamente inviato da paolo.s Visualizza il messaggio
                                                Se vogliamo infatti dirla tutta se i pannelli a pavimento sono il max per il riscaldamento ( e qui' non ci piove) non sono altretto gradevoli per il raffrescamento...
                                                Beh, vanno bene se vuoi far diventare il pavimento di casa una piscina in estate

                                                Originariamente inviato da paolo.s Visualizza il messaggio
                                                Il problema non è il flusso termico, ma l'entità .... massa d'aria, velocità e delta T..
                                                Verissimo

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Sono terminali nati per opere di recupero..qualora tu avessi già un'impianto...operano da 75 a 45°..... chiaramente se sei in classe B non funzioneranno a 75 ma a 45-50° con una buona resa in confronto a radiatori tradizionali. in alternativa puoi utilizzare i radiatori in acciaio.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Per l'estivo il problema è proprio legato alla temperatura di benessere.....l'umidità piazzi un deumidificatore...ma hai presente il detto piedi al caldo e testa al freddo??? E' proprio cosi'..per tali soluzioni è moooolto importante la regolazione..niente di trascendentale per carità se fatta da installatori/tecnici competenti

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da paolo.s Visualizza il messaggio
                                                      Sono terminali nati per opere di recupero..qualora tu avessi già un'impianto...operano da 75 a 45°.....
                                                      Quello che intendevo comunque è che, data la resa molto bassa alle basse temperature (n: 0,25) (e considerando un fabbisogno normale da classe C o D) si necessita di una unità scaldante di notevoli dimensioni, questo fa lievitare i costi e rappresenta comunque un ingombro non indifferente in un abitazione dalle stanze non enormi.

                                                      Valutando poi che a livello di comfort sono inferiori ai battiscopa a bassa temperatura non sono sicuro che i sistemi ad aria non forzata siano una valida alternativa in questo caso.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        I termoconvettori non possono essere installati nella mia casa!....perche....ho poco spazio libero sulle pareti in quando la mia casa e tutta a scrigni!...inoltre piace avere le pareti libere da tutto.
                                                        In casa mia entreranno pochissimi mobili.

                                                        Ecco 2 preventivi termotecnici della mia casa di circa 92 mq. (misurata quasi al centimetro)
                                                        nr. 01) dice che per il riscaldare la mia casa:
                                                        pavimento K=1,00
                                                        soffitto K=0,60
                                                        infissi K= 3,10
                                                        pareti K=1,20
                                                        ^ T = 50
                                                        Temperatura esterna di progetto +2°c

                                                        Fabbisogno termico totale 7150 watt.
                                                        Ditta operatrice Thermodul
                                                        Sarà VERO?????

                                                        2) ditta Bestboard
                                                        Mi ha scritto che per coprire il fabbisgno termico della mia casa ci vogliono 35mt lineari di elemento riscaldante!
                                                        Visto che da loro tabella tecnica un mt va da un minimo di 88 watt con acqua a 40° ad un massimo di 178 watt con acqua a 60°
                                                        Risultato totale...pensando che l'acqua sara a 60° l'impianto svilupperà (178° per 35 mt= 6230 watt)....sono sufficienti per riscaldare casa mia????

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                                          I termoconvettori non possono essere installati nella mia casa!....perche....ho poco spazio libero sulle pareti in quando la mia casa e tutta a scrigni!...inoltre piace avere le pareti libere da tutto.
                                                          In casa mia entreranno pochissimi mobili.
                                                          Tombola

                                                          Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                                          pavimento K=1,00
                                                          soffitto K=0,60
                                                          infissi K= 3,10
                                                          pareti K=1,20
                                                          ^ T = 50
                                                          Temperatura esterna di progetto +2°c
                                                          Fabbisogno termico totale 7150 watt.
                                                          Il K sarà la trasmittanza? O sono delle costanti che hanno usato loro?
                                                          Se fosse la trasmittanza hanno esagerato leggermente temo, per i pochi elementi che ci hai dato io avrei fissato:

                                                          pareti U = 0,8 massimo 1
                                                          infissi U = 2,8
                                                          anche pavimento e soffitto mi sembrano un pò bassi, però non posso stimarli non avendo dati a mia disposizione.
                                                          Tieni però presente che se avessi un valore di 0,6 sul soffitto varrebbe la pena pensare ad un isolamento.
                                                          Ovviamente se questi valori li hanno fissati attraverso un attento sopralluogo non parlo più.


                                                          Originariamente inviato da davjde78 Visualizza il messaggio
                                                          Visto che da loro tabella tecnica un mt va da un minimo di 88 watt con acqua a 40° ad un massimo di 178 watt con acqua a 60°
                                                          Risultato totale...pensando che l'acqua sara a 60° l'impianto svilupperà (178° per 35 mt= 6230 watt)....sono sufficienti per riscaldare casa mia????
                                                          Sì, potrebbe esser sufficiente per via dell'approssimazione per eccesso che hanno usato nel valutare le dispersioni.

                                                          Comunque questo che ti hanno fatto è un dimensionamento di massima proprio, perché i calcoli andrebbero fatti locale per locale tenendo conto di forma, esposizione e orientamento.

                                                          Altra cosa, sarebbe meglio che la temperatura di dimensionamento fosse più bassa, visto che a 60°C le pdc sono in crisi e le caldaie non condensano bene.
                                                          Ultima modifica di Mr Clark; 29-04-2009, 08:25.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            salve, mi hanno fatto i calcoli stanza per stanza ed hanno calcolato che in tutto ci vogliono 35 mt. di battiscopa radiante.

                                                            A giorni verra fatto l'impianto!!!

                                                            Un'altro dubbio...conviene integrarlo con pannelli solare? o lasciare il pannello solare solamente ad ACS?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR