annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Problemi accumulo ACS su caldaia a metano a condensazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Problemi accumulo ACS su caldaia a metano a condensazione

    Ciao a tutti,
    ho un impianto nuovissimo formato da una caldaia a condensazione 32 kW a basamento e un bollitore come questo BRICO SHOP FAI DA TE :::.. Scaldabagno Ariston, scaldabagni elettrici, scaldabagno acqua calda, scaldabagno elettrico, scaldaacqua a gas da 100 litri che fa da accumulo, non collegato alla corrente.

    Il problema è che quando cala la temperatura del boiler, questo anche se uso anche pochissima acqua calda, la caldaia inizia a lavorare e rimane occupata per un sacco di tempo per portarlo in temperatura, "rubandomi" l'acqua calda per i radiatori, le pompe continuano a girare per niente perché la 3vie della caldaia non gli dà acqua calda in quanto la gira tutta al boiler.

    La caldaia arriva anche a 95°C e si accende e spegne continuamente per smaltire il calore sul boiler che mi sembra ci metta un sacco di tempo per scambiare, difatti i tubi di andata e ritorno sul boiler sono bollentissimi.

    Secondo voi è normale tutto questo? A cosa può essere dovuto questo problema?

    grazie e buona giornata a tutti!

  • #2
    Può essere dovuto a: velocità del fluido termovettore(caldaia-boiler) troppo veloce ed impossibilità dello scambiatore del boiler di smaltire il calore(pompa impostata alla velocità alta); scambiatore del boiler insufficiente.

    Soluzioni:se non puoi abbassare la velocità della pompa perchè è la stessa che utilizzi per l'impianto di riscaldamento devi aumentare lo scambiatore nel boiler..ergo devi cambiare boiler mettendone uno più di qualità.

    Per quanto riguarda invece i comportamenti della caldaia:
    l'attacca e stacca si chiama in gergo " caldaia che pendola"
    ciò avviene perchè la potenza della caldaia è enormemente più grande della richiesta.
    E' giusto che si chiuda il circuito primario(riscaldamento) per dare priorità all'ACS ma mi viene il dubbio che se la produzione dell'ACS è stata "arrangiata dall'idraulico" non è ottimizzata come si deve.

    1) il Delta T dell'ACS è troppo basso; dici che per un prelievo
    minimo la caldaia si attacca per reintegrare il boiler(aumentare il delta T e portarlo almeno a 10°-15°)
    2)la caldaia non lavora bene con un boliler così piccolo(pendola) perchè non producendo ACS in modo istantaneo, scarica tutta la potenza nel boiler, non modula e lavora sempre alla massima potenza non condensando!!!

    Mi viene anche il dubbio sulla potenza della caldaia, non avendo necessità di produrre ACS in modo istantaneo a che ti serve quella potenza?Forse per scaldare 300 Mq di abitazione mal coibentata?
    Saluti Luca

    Commenta


    • #3
      Ciao Luca,
      innanzitutto grazie per l'interessamento e per i consigli che mi hai dato.

      La caldaia è questa qui, e lavora con la sonda esterna, la casa è abbastanza grande quindi è dimensionata bene. Come riscaldamento a giudicare dopo pochi giorni che è accesa posso dire che lavora abbastanza bene, e non posso lamentarmi, quando è attivo il riscaldamento il ritorno è freddo e la mandata è in funzione della temperatura esterna e modula correttamente.

      L'unico neo è appunto la produzione di ACS che fa salire tantissimo la temperatura in caldaia e di fatto secondo me non rende niente perché per reintegrare ci mette una vita. Ieri sera con una doccia e un bagno buttava già fuori acqua fredda... dici quindi che il boiler non va bene per il tipo di caldaia? Che modello mi consiglieresti?

      ciao e grazie ancora.

      Commenta


      • #4
        Appunto, la tua caldaia è solo per riscaldamento quindi per produrre ACS ti serve il boiler.
        A questo punto un buon boiler che abbia uno scambiatore decente, meglio se due(che il tuo idraulico porvvederà a collegare in serie) e sfrutterai meglio la caldaia.
        Unica domanda: perchè caldaia a basamento senza produzione istantanea di ACS?
        Per una potenza del genere potevi produrre ACS in modo istantaneo per una squadra di calcio..non capisco la scelta!!!

        Se metti comunque un boiler doppia serpentina(scambiatore) prevedilo per un futuro"solare" quindi almeno 300 litri!

        Commenta


        • #5
          QUindi dici che quel boiler lì (che ho linkato nel primo post) non va bene?
          Boh non ho scelto io, non ci capivo niente e il mio idraulico mi ha consigliato così...

          Commenta


          • #6
            non va bene?
            Assolutamente no!

            Non ho letto bene ma sembra che il boiler stesso non abbia uno scambiatore quindi la cosa sarebbe terribile:utilizzi acqua del riscaldamento!!!

            Spero, se cosi' fosse che il tizio ti abbia sdoppiato l'impianto creando un secondo circuito con scambiatore e pompa per la produzione di ACS!
            Una produzione istantanea di ACS no?Quale i motivi che hanno spinto l'idraulico ad adottare questa soluzione?Sarei curioso di saperli!

            Commenta


            • #7
              Credo che ci sia uno scambiatore, ma evidentemente non scambia abbastanza per la potenza della caldaia, poi essendo un boiler elettrico non so quanto sia indicato per fare questo uso.

              L'idea di usare una caldaia solo riscaldamento probabilmente perché volevo lasciare la predisposizione per un futuro termocamino e per un ancora un più futuro solare per cui mi hanno consigliato così.

              ciao!

              Commenta


              • #8
                Pessimo consiglio!!!
                Io direi che la caldaia andava comunque scelta con la produzione di acs o in alternativa andava scelto iul boiler adatto: in questo modo hai dovuto aggiungere: scambiatore, secondo circuito con relativa pompa che tra l'altro ti lavora direttamente sull'acs quindi soggetta a calcare...un lavoraccio secondo me!
                meglio che scegli un bel boiler a doppia serpentina e comunque quando avrai il solare avrai problemi ugualmente non riuscirai a sfruttarlo al meglio!

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR