annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

caldaia condensazione o pompa di calore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • caldaia condensazione o pompa di calore

    Buongiorno a tutti,
    ho letto con attenzione i messaggi in edivenza cercando una risposta al mio problema, ma mi rendo conto che ogni situazione è diversa dalle altre quindi vi chiedo un parere sul mio caso.
    abito in un condominio nuovo e ho un dilemma da risolvere riguardante il mio impianto termico
    si tratta di una palazzina di nuova costruzione, molto ben coibentata e il problema riguarda il riscaldamento: negli appartamenti abbiamo i fancoil a parete (per caldo e freddo) che, al momento, per riscaldare sono alimentati da una caldaia a condensazione posizionata in ciascun appartamento (tutto nuovo appena installato). Per il freddo, abbiamo delle macchine aermec caldo/freddo (una per ciascun appartamento) sul tetto del palazzo. Quindi posso dire che potrei alimentare i miei fancoil sia usando la caldaia (come avviene ora) sia con la pompa di calore delle macchine sul tetto. Il dilemma è il seguente: le bollette del gas sono salatissime e mi chiedo se, alimentando i fancoil con la pompa di calore invece che con la caldaia, potrei risparmiare. Cosa ne pensate? potrei avere un risparmio significativo o diventa piu costoso? dovrei aumentare il mio contratto enel da 3kw a 6kw? L'appartamento è piccolo 80mq e tengo accesa la caldaia per riscaldare casa per 5 ore al giorno (programmato)... forse per fare una valutazione ho dimenticato qualche informazione, se è cosi chiedetemi pure!
    grazie in anticipo per la consulenza! saluti a tutti, Sergio

  • #2
    ..sì, praticamente manca tutto!!
    Se la casa è nuova dovresti sapere in che classe energetica è collocata(ben isolata vuol dire nulla)
    Dove abiti al nord fa freddo, meno al sud
    Quanti mc di gas hai consumato...bolletta salava potrebbe anche dipendere da altro!
    meglio sapere i mc di gas consumati in un giorno per il riscaldamento ACS
    potenza elettrica e cop delle macchine aermec..(basta leggere las sigla e cercare su internet)

    Insomma qualche info in +!

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da omaccio Visualizza il messaggio
      ****
      stasera raccolgo le info e ti faccio sapere
      grazie mille!


      Note di Moderazione:
      Citazioni integrali o comunque di evidente inutilità (specialmente tra messaggi consecutivi) non sono tollerate e comportano provvedimenti: limitarsi alle sole parti significative alle quali si vuole aggiungere un commento/chiarimento. 1° avviso!

      Ultima modifica di gymania; 18-01-2012, 16:26.

      Commenta


      • #4
        caldaia a condensazione o pompa di calore?

        Salve a tutti,
        mi accingo a costruire la nuova villetta di 140mq in prov. di Udine in classe B/A, il termotecnico mi propone di realizzare l'impianto con pompa di calore anziché la classica caldaia a condensazione a metano.
        SOlitamente una villeta in tal classe energetica (mi dicono i miei colleghi) consuma circa 400 euro/anno di metano.

        Secondo lui il costo aggiunto della PDC è di circa 2-3000 euro e mettendo un impianto fotovoltaico da almeno 4,5 KWp e un piano di cottura ainduzione il risparmio diventa interessante (l'impianto FV lo metterei comunque).
        Io ho qualche dubbio, siamo in due, lui stesso consiglia di installare una piccola caldaia a metano quando le temperature qui da noi vanno sotto i -10° C.... quindi comunque dovrei attivare un contratto del metano e pagare il canone ogni mese anche se non lo userei mai. A conti fatti quindi il costo complessivo andrebbe oltre i 5500 euro.

        I costi sono veirtieri o c'è qualcos'altro?

        Alla fine essendo in due ed avendo necessariamente consumi limitati non vorrei che i maggiori costi di installazione dovrei ammortizzarli in 20 anni!

        Cosa ne pensate?

        Grazie

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR