annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riscaldare una casa di 130 mq....un consiglio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Riscaldare una casa di 130 mq....un consiglio

    Buona giornata a voi tutti, questo il mio primo post in questo interessantissimo forum......sono qui a chiedere un vostro parere/consiglio per il riscaldamento di casa.
    Premetto, la mia abitazione situata su unico piano di 130 mq., muri spessi 50 cm senza cappotto (la casa vecchia di circa 50 anni), quest'anno ho cambiato tutti i serramenti, optando per un PVC doppio vettro 4-16-4, la caldaia (una 24 Kw) situata in un vano caldaia distante 7 metri dall'abitazione, stiamo sperimentando vari metodi per trovare una giusta bilanciatura tra consumi e confort...fino a qualche giorno fa accendevo la caldaia dalle 6 alle 7 di mattina e mantenevo facilmente i 18,5 - 19 gradi, negli ultimi giorni il freddo si fatto pi pungente, quindi accendevo un paio di ore anche il pomeriggio, poi su consiglio di conoscenti ho piazzato il termostato a 19 gradi fisso, per cui quando scende sotto i 19 parte e si arresta appena sopra detta temperatura....risultato, tra ieri e oggi ho consumato 13 mc di metano

    Chiedo a voi, mi date quache dritta per poter sfruttare meglio l'impianto senza spendere una botta di gas?? Lo so che una pretesa da botte piena e moglie ubriaca, ma capirete che il metano un vero salasso!

    P.S. abito in Lomellina

  • #2
    Ciao,
    anch'io ho casa identica per metratura e spessore pareti (in pietra), in 4 anni che vivo l ne ho provate di cotte e di crude. Valvole termostatiche, centraline a temperatura scorrevole, sempre acceso e on/off, isolato il tetto. Mi sono messo il cuore in pace, unica soluzione per risparmiare sul gas isolare! Al momento non credo di farlo perch pi avanti penso di intervenire pesantemente in casa e quindi lo far quella volta, ho installato una stufa a pellet da 12 KW nella zona giorno, canalizzata fino in cucina, non male la temperatura piacevole e brucio una sacco al giorno circa (3,50 ). Dico che la temperatura piacevole e non "ottima" perch comunque le pareti ghiacciate si fanno sentire. Qualcosa ho risparmiato sul consumo, il problema che da 0,73 /mc il gas arrivato a 0,91....quindi alla fine pago sempre uguale consumando di meno. Certo non avessi messo la stufa e isolato almeno il tetto a quest'ora dovrei accendere un mutuo per scaldarmi.
    Ciao

    Commenta


    • #3
      Immagino, il mio stesso percorso, i casi sono 2, o fai andare la caldaia e spendi una botta di gas o ti ACCONTENTI...per fortuna che i serramenti nuovi qualcosa fanno e per fortuna che dalle mie parti sino a fine novembre non ha fatto freddissimo, per cui non ho acceso molto i termosifoni, ma sai, adesso fa freddo e stare al ghiaccio non proprio SALUTARE!
      Mi hanno persino detto di mettere la temperatura della caldaia a 45 gradi e farli andare sempre al minimo, non ho ancora provato, ma ho sentore che sia una leggenda metropolitana!!
      Dal 6 di dicembre ad oggi ho consumato 40 mc di gas facendo andare la caldaia 3 ore al giorno e per fortuna che ho il camino a legna che qualcosa mi fa risparmiare, ma ovviamente non arriva in tutta la casa!
      Avevo pensato di mettere una caldaia a pellet, ma prima di fare questo passo vogliamo essere sicuri di quello che stiamo facendo.
      Ciao

      Commenta


      • #4
        Ho provato pure io a mettere a 45 gradi e lasciare andare, non servito a nulla. Comunque prova, non si sa mai. Secondo me sono discorsi che si possono fare se hai la casa bella isolata, se un colabrodo come le nostre c' poco da fare.
        Hai gli stessi miei consumi.
        Ho messo la stufa a pellet sovradimensionata proprio per scaldare la casa in poco tempo, in mia assenza lascio tutto spento, con tutta la dispersione che ho andrei a scaldare gli alberi in cortile.

        Commenta


        • #5
          ahahahahah, questa bella, comunque domani voglio provarci, tiro gi i numeri la mattina e li controllo il giorno dopo....male che vada regaler qualche euro alla compagnia fornitrice di metano.........comunque dal 1 gennaio ad oggi ho consumato 1340 mc di metano, per da gennaio sino ad aprile li ho passati con i vecchi serramenti in classe energetica W, vediamo quello che consumer nel 2013.

          Commenta


          • #6
            Avevo la stessa tua situazione: alti consumi e poco comfort. Edificio con nr.2 unita' immobiliari con 4 pareti esterne e tetto poco coibentato. Dal 2005 ho cominciato la " cura del risparmio energetico" Non ti dico la differenza di habitat e di ...... portafoglio.
            Credimi e' l'unica soluzione! Purtroppo il 55% e' terminato e tra poco scade anche il 50%. Speriamo che rimanga il 36% !!!
            Ciao e ... buona coibentazione. (pace 90)

            Commenta


            • #7
              Ho provato pure io a mettere a 45 gradi e lasciare andare, non servito a nulla.
              Calma, calma.... bisogna fare varie prove, provare due o tre settaggi della temperatura dell'acqua di mandata della caldaia per farla lavorare al meglio. E'assurdo settare la temperatura a 45C con -5C fuori, cos come non ha senso metterla a 80C quando primavera... si deve cercare un giusto compromesso, in modo da far lavorare la caldaia intorno all'ottimo e non farla attaccare-staccare di continuo.

              Per il resto, cappotto tutta la vita. La detrazione del 55% tra l'altro dura fino a giugno, fallo assolutamente, senza pensarci due volte.

              In casa mia per adesso ho isolato 2 piccole pareti a nord, e il risultato gi ottimo....si fa sentire, specie col freddo.

              Commenta


              • #8
                Ciao,
                per la mandata a 45C hai ragione, ho fatto comunque molte prove, ma fino a quando non arrivavo a 70 la casa non si scaldava. Ora ho una centralina che regola da sola la mandata, parte a 80/90C poi mano a mano che la temp si avvicina a quella impostata la mandata si abbassa anche fino a 50C.
                Il cappotto tanto lo faccio in zona notte, in cui al momento sta avvenendo una nuova era glaciale, la zona giorno per fortuna tiene ancora botta, i termosifoni aiutano un po' il pellet a portare in temperatura la stanza, poi quando arriva a 20C le termostatiche si chiudono lasciando il mantenimento della temperatura alla stufa.
                Ciao

                Commenta


                • #9
                  Ora ho una centralina che regola da sola la mandata
                  Ottima: puoi dirmi la marca/modello?

                  la zona giorno per fortuna tiene ancora botta
                  Dammi retta: se puoi fallo anche l, sono sempre centinaia di anno risparmiati di metano, e poi porti tutto in detrazione...

                  Signori, il metano aumenta dell'8-10% all'anno, facciamocene una ragione.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da LightPower Visualizza il messaggio
                    ****
                    Ho una caldaia a condensazione della Vaillant, ho preso la sua centralina la Calormatic VRT 392f.
                    Sono d'accordo sulla coibentazione, ma devo andare per passi, a parte la legnata economica se facessi ora anche la zona giorno dovrei togliere tutti i termosifoni per allungare i tubi....e a gennaio non credo sia cosa molto indicata. Idem per le prese di corrente. Nella zona notte fortunatamente non ho n prese di corrente n termosifoni sui muri perimetrali. Quindi attenderei la bella stagione per intervenire...
                    Ultima modifica di gymania; 16-12-2012, 00:09.

                    Commenta


                    • #11
                      dovrei togliere tutti i termosifoni per allungare i tubi...
                      ma io stavo parlando di cappotto esterno, non interno! Occhio che l'isolamento interno se non correttamente progettato d luogo a condense insterstiziale e muffa....occhio! Problemi che non si hanno col cappotto esterno.

                      Commenta


                      • #12
                        Il cappotto esterno sicuramente una cosa che, aiuta e che aiutone, la mia abitazione su 2 piani, sotto io e la mia famiglia e sopra i miei genitori con mia sorella, dovremmo fare tutta la casa e i costo andrebbero alle stelle.....devo chiedere qualche preventivo in giro e poi regolarmi di conseguenza.....stavamo anche pensando di installare una caldaia a pellet o in alternativa una stufa, sempre a pellet, da mettere in casa....ma per come disposta la casa non riuscirei a coprirla tutta, altro discorso se avessi la canalizzazione, in quel caso una 13 Kw potrebbe fare al caso mio.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da LightPower Visualizza il messaggio
                          ma io stavo parlando di cappotto esterno, non interno! Occhio che l'isolamento interno se non correttamente progettato d luogo a condense insterstiziale e muffa....occhio! Problemi che non si hanno col cappotto esterno.
                          Magari!! sarebbe l'ideale per me, con muri in pietra da 60 cm...il problema che prima di tutto un edificio storico quindi non so se posso farlo, poi occupo solo una parte del primo piano e dovrei isolare 5 volte la superficie che attualmente occupo con una spesa folle.

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR