annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli sostituzione caldaia a metano.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli sostituzione caldaia a metano.

    Ciao a tutti, ho una caldaia Junkers tipo zwr 24-3ke (spero sia questo il modello perchè ci sono un sacco di sigle).
    La caldaia avrà sui 15 anni circa. Il problema è che fino a poco tempo fa funzionava ma a volte non scaldava l'acqua oppure facevi la doccia, usavi l'acqua calda, chiudevi e riaprivi l'acqua e dopo era fredda e faceva fatica a scaldarsi.
    In ogni caso ho sempre avuto il problema che se faccio andare l'acqua calda in cucina è impensabile fare la doccia insieme in quanto la pressione dell'acqua diminuisce drasticamente (anche solo aprendo sia rubinetto del bagno con acqua calda e cucina).
    Ora addirittura per far scendere l'acqua calda deve alzare i caloriferi da 20 a 25 gradi e poi scende l'acqua calda.
    Abito in un appartamento al piano terra non molto isolato termicamente e di circa 85-90 metri quadrati, con caloriferi e serve sia per acqua calda che per riscaldamento.
    In casa ho un calorifero per camera (sono 3), uno per bagno (sono 2) uno in corridoio e 2 in soggiorno e cucina insieme.
    La caldaia è installata fuori in sgabuzzino con apertura un po' a lato (protetta da intemperie ma non dal freddo)
    P.S. ho chiesto a un idraulico e ha detto che per cambiare caldaia devi spendere sui 2000 euro... non è esagerato?

    Aspetto consigli per una caldaia che funzioni bene e che mi eviti i problemi di pressione...


    Grazie in anticipo.
    Ultima modifica di angierada; 03-01-2013, 12:41.

  • #2
    Premesso che la sezione giusta per il tuo 3d è questa:Riscaldamento e/o Acqua Calda Sanitaria (ACS) non integrati dico la mia: il fatto che la caldaia non ce la facesse a servire 2 utenze contemporaneamente (bisogna vedere a quale temperatura è impostata) vuol dire che la sezione relativa all'acqua sanitaria è sottodimensionata rispetto al fabbisogno. Però una 24 kw non mi sembra così piccola, quindi i problemi potrebbero essere altri. Lo stesso dicasi per il funzionamento con il riscaldamento ... in teoria alla richiesta di acqua calda da un rubinetto, il riscaldamento dovrebbe essere inibito ... e non son se abbia molto senso il fatto che per avere acqua calda devi alzare la mandata del riscaldamento. Quanto ai costi, beh, si va a partire dai 1000 € in su + installazione ... forse dovresti considerare anche l'assistenza in zona per l'acquisto.
    Impianto 24 tubi heat-pipe CN 200 LT orient. SUD / 58°
    Caldaia Junkers ZWB 24 KW + riscald. pannelli rad. Rehau
    Serbatoio recupero H2O piovana 5000 lt + Lavastov. e Lavatrice collegate ad ACS
    Gradi Giorno 1.648 -Zona Climatica D - 220 mslm

    Commenta


    • #3
      Ooops allora posto nella sezione corretta sorry :-(
      Cmq lo so che mi converrebbe chiedere qui in zona solo che mi sa che praticano preezzi alti... e non so quanto siano qualificati nel senso mi hanno cambiato un a valvola da 70€ e avevano detto che si sarebbe sistemata ma niente... ora vuole cambiare il gruppo dell'acqua della caldaia boh nn so nenache io cosa fare...

      Commenta


      • #4
        Il costo delle caldaie non a condensazione , parte da 500euro , + c'e' l'installazione etc.. considera che adesso c'e' il recupero del 50% dall'irpef anche per quelle non a condensazione.... valuta un po' che tipo di caldaia hai bisogno , quanto consumi adesso, etc. , sono anche io in fase finale di acquisto , il primo idraulico e' venuto senza stare tanto a guardare l'impianto ha detto condensazione , non mi ha fatto neanche spiegare che io consumo poco e non avrei mai recuperato il costo maggiore , 2000 euro fatto bene ... il secondo e' venuto e naturalmente la pensa come me , impianto vecchio niente condensazione , si mette una tradizionale e via aspetto il costo....
        Per farti un idea guarda sul sito Enistore ci son prezzi compresa installazione...

        p.s. anche io ho una leblanc di 20 anni , che non si e' mai guastata , solo che il comfort ACS non e' mai stato ottimale , se apri un rubinetto smette di venire calda e ci vogliono 5' per riaverla..... quelle nuove hanno scambiatori piu' sensibili e elettronica di controllo che migliora(o dovrebbe) il comfort sanitario....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
          ****
          Ciao scusa ma per me è cinese cosa significa a condensazione o non a condensazione? Poi per l IRPEF cosa significa? Vale per tutte le caldaie ovunque con qualsiasi idraulico e anche se il mio fornitore metano è eon? In quanti anni si recupera il 50%?Quali sarebbero i parametri da guardare per scegliere una caldaia?
          Ma per l'energy store eni devi avere come fornitore eni?
          P.S. ho letto dei siti dicono che valga solo per le caldaie a condensazione il 50%

          Grazie in anticipo :-)


          Note di Moderazione:

          Ultima modifica di gymania; 04-01-2013, 19:51.

          Commenta


          • #6
            E' la detrazione (sull'irpef cioe' le tasse che paghi) , fino a qualche mese fa' c'era solo il 55% per il risparmio energetico , adesso fino a giugno si puo' recuperare il 50% (in 10 anni o 3 se chi paga ha oltre 70anni mi sembra) su tutte se manutenzione , condensazione sono caldaie piu' efficienti che ti dovrebbero permettere un risparmio del 20% (circa) rispetto ad una vecchia , il 10% pero' lo fa' anche una nuova normale..... se consumi 2000mc/anno di metano puoi prendere in considerazione la condensazione , se consumi 500 non ne vale la pena.... ;D
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
              ****
              Ok grazie delle info ma una domanda per l'installazione delle enistore si può anche se come fornitore gas non hai eni ma eon?
              Poi che parametri dovrei guardare per scegliere una caldaia (ho visto camera stagna, bollitore, litri che scalda...)??
              Quindi anche se prendo una caldaia non a condensazione vale la detrazione del 50%?

              Scusa se ti tempesto di domande ma non ci capisco niente...
              P.S. io consumo 1800 all'anno circa


              Note di Moderazione:

              Ultima modifica di gymania; 04-01-2013, 19:52.

              Commenta


              • #8
                Devi cominciare a sentire qlc altro installatore , ognuno ti dira' la sua e fai il riassunto , con quel consumo a seconda di che radiatori hai ti converra' quasi sicuramente la condensazione.....
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                  ****
                  Ho i radiatori a muro normalissimi penso di ghisa e in basgno ho quelli bianchi sottili con le listelle orizzontali.
                  Per la caldaia ho chiamato l'energy store hanno detto che va bene anche se non hai eni come gestore e il sopraluogo è gratuito dici che mi conviene eni?
                  Ma non ho capito che caratteristiche guardare per le caldaie


                  Note di Moderazione:

                  Ultima modifica di gymania; 04-01-2013, 19:52.

                  Commenta


                  • #10
                    Nel forum ci sono piu' esperti di me in campo termotecnico , speriamo che intervengano... comunque fai venire 3 installatori , ognuno dira' la sua e poi fai una valutazione....
                    sto' cambiando caldaia anche io e ho scelto tradizionale ma perche' consumo 1/3 di te e ho i radiatori in ghisa e problemi a portare il tubo sul tetto che nel mio caso non e' obbligatorio....
                    AUTO BANNATO

                    Commenta


                    • #11
                      Ah ok grazie. ma quelle a condensazione devi portare il tubo sul tetto????

                      Commenta


                      • #12
                        LE caldaie a condensazione inquinano meno ma fanno molto piu' vapore , se lo scarico e' in parete sotto terrazza nel mio caso , se sostituisco la mia , quasi sicuramente mi verra' detto dal vicino del vapore emesso...e quindi anche se quasi solo acqua a vista sembra chissacche !
                        AUTO BANNATO

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                          ****
                          AH cavoli io non posso produrre vapore abito in un condominio al piano terra.
                          Una mia amica mi diceva che le caldaie per usufruire delle detrazioni hanno bisogno una documentazione speciale che solo quella costa 300€ circa e poi non è detto che si riesca a detrarre tutto il 50% perchè le togli dall'irpef e dipende dalle tue detrazioni e raramente si riesce a raggiungere quella cifra... è vero?


                          Note di Moderazione:

                          Ultima modifica di gymania; 05-01-2013, 13:07.

                          Commenta


                          • #14
                            Beh, se spendi 2000€, ne detrai 1000 in 10 anni, ovvero 100€ l'anno... Se non hai altro di molto consistente da detrarre... Invece perché non consideri anche un'altra soluzione? Se la caldaia con i termos va bene e alla fine cambiandola non vai a risparmiare più di tanto, potresti lasciarla, abbassare a zero l'acs, creare un bypass al circuito dell'acs e farti installare su quel circuito un boiler con pompa di calore integrata. Ce ne sono che partono da 700€. Avresti molti vantaggi: ridurresti i tuoi consumi di gas, magari scendendo di qualche scaglione; aumenteresti un po' quelli della luce ma potresti organizzarci in modo da prelevare per lo più nelle fasce F2 ed F3; il modello da 110 litri consuma quanto un frigorifero 250-300Wh; avresti comunque diritto alla detrazione del 55% mi pare fino a luglio, altrimenti di sicuro del 50%; infine se spendi poco di bolletta Enel resteresti nello scaglione più basso e dato che il cop di queste macchine oscilla intorno a 3 avresti due vantaggi ulteriori: produrresti 3 Kw di energia termica per ogni Kwh di energia elettrica prelevato e non inquineresti affatto nei dintorni di casa tua per la produzione di Acs. Pensaci e se vuoi maggiori informazioni siamo qui. P.S.: è quello che sto pensando di fare io come vedi in firma. Ciao
                            FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da LuckyLukeJohn Visualizza il messaggio
                              ****
                              Ciao, grazie delle info ma se chi acquista ha + di 70 anni devo detrarre in 3 anni... Cmq purtroppo quello che scrivi per me è cinese non ci capisco niente. So solo che in casa non ho posto per mettere un boiler e fuori neppure... abito in un normalissimo condominio con terrazzino al piano terra...


                              Note di Moderazione:

                              Ultima modifica di gymania; 05-01-2013, 13:08.

                              Commenta


                              • #16
                                P.S.: essendo qui il costo di installazione quasi irrisorio potresti anche detrarti solo ili costo della macchina, quindi 700€ e farlo da solo cercando le indicazioni qui sul forum, lo hanno fatto altri utenti. Ciao
                                FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da LuckyLukeJohn Visualizza il messaggio
                                  ****
                                  Ehmmm passo io non ci capisco niente... poi sono anche una donna quindi lo farei fare da un esperto...


                                  Note di Moderazione:

                                  Ultima modifica di gymania; 05-01-2013, 13:08.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ok. Spiego meglio: mi pare che da quest'anno anche per gli ultrasettantenni la detrazione sia divenuta o in 5 o perfino in 10 anni. Controlla e aggiornaci. 100 0 150€ l'anno penso che riesca a detrarre anche un pensionato con pensione quasi sociale. Un domanda al volo di questo tipo ad un CAF credo che abbia costo zero, basta che ci fai un salto. Il problema del posto si può risolvere collocando il 110 litri in un bagno che abbia una finestra o anche un aspiratore a cui collegare la canalizzazione dell'aria fredda. Se in casa siete in 2 a fare la doccia ogni giorno può bastare a patto di non farla contemporaneamente o uno subito dopo l'altra. Se invece si fanno tre o più docce negli stessi orari non è più adatto e tutto si complica, in quel caso conviene tornare all'idea di sostituire la caldaia oppure lasciare quella che c'è è seguire un'altra strada: un bruciatore specifico per produrre Acs bypassando sempre l'attuale caldaia. Un collega del forum lo utilizza con soddisfazione e se la memoria non mi inganna ha detto che ha speso 200€ in tutto. Ciao
                                    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ciao ok grazie purtroppo non ho proprio posto dove metterlo nè in bagno nè in sgabuzzino... sono piccoli ed è tutto in vista e starebbe male sarebbe molto + carino averlo in sgabuzzino di fuori una solo caldaia... ma che parametrri devo guardare per scegliere la caldaia? che marche sono buone? A condensazione emettono vapore proprio dove ho la caldaia oppure quel tbo sopra largo che c'è sulla parete lo porta i cima? (quella che ho ora a casa non emette niente...).
                                      Comunque in casa mia per avere l'acqua calda devi lascaire aperto il rubinetto per circa 20 secondi... dipende dallla caldaia?
                                      Ultima modifica di angierada; 06-01-2013, 11:24.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        le caldaie a condensazione non emettono vapore ma acqua (un tubo che deve gocciolare da qualche parte).

                                        Tu spendi molto, ma non è detto che con la caldaia a condensazione risparmieresti tanto, puoi ipotizzare forse 150-200 euro in meno all'anno (ma molto forse)
                                        Puoi anche rimettere una caldaia tradizionale se il preventivo è molto più basso, es se risparmi almeno 5-600 euro...
                                        -I 20 secondi non dipendono dalla caldaia ma dalla distanza dei rubinetti
                                        -sul balcone non è necessario che sia turbo, anzi se la canna fumaria è in comune con altri la turbo potrebbe creare problemi
                                        -il solo fatto di mettere una caldaia recente ti dovrebbe far risparmiare, ma è difficile proporre una caldaia ce ne sono tantissime, magari fatti fare 2 o 3 preventivi e confrontiamo... marca e modelli dipendono anche da cosa ti propongono nella tua zona.

                                        ciao!
                                        Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                        I miei articoli qui:
                                        https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Si ma io sto dubitando anche che sia un problema di caldaia Magari sono i tubi. .. perché se fosse la caldaia anche il riscaldamento nn dovrebbe andare e invece quello funziona e solo.l acqua che per farla scendere calda devo alzare i caloriferi. ..

                                          Commenta


                                          • #22
                                            no aspetta, io mi riferivo ai 20 secondi, di solito (puoi verificare) se apri l'acqua calda la fiamma parte subito, ma prima di averla al rubinetto l'acqua deve percorrere i tubi...facile arrivare a 20 secondi se la caldaia è a 10m dal rubinetto...

                                            se devi alzare i caloriferi c'è anche altro, comunque la caldaia così vecchia la cambierei sicuramente visto che hai anche problemi...
                                            Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                            I miei articoli qui:
                                            https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                            Commenta


                                            • #23
                                              E cosa può essere la causa che debba accendere i caloriferi? Vomunwue avevo anche il problema che facevo la doccia con l acqua calda poi la spegnevo e scendeva fredda e anche dopo 2 minutinscendeva fredda... la caldaia avra sui 14 anni circa
                                              Ultima modifica di richiurci; 08-01-2013, 00:01. Motivo: violazione regola 3d

                                              Commenta


                                              • #24
                                                occhio al regolamento...non citare integralmente messaggi!

                                                per il resto può essere la pressione bassa e/o lo scambiatore incrostato, la caldaia non parte se l'acqua richiesta è troppo poca. Oppure un malfunzionamento.
                                                Roba che magari si risolve con poco, ma non so se ti conviene continuare a riparare una caldaia così vecchia...
                                                Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                                I miei articoli qui:
                                                https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  AH sorry è l'unico forum che ha questa regola :-)
                                                  Comunque per ora ho chiamato l'energy store che mi vengono a fare il preventivo e un installatore qui della zona...
                                                  Vediamo cosa dice (solo sostituzione) poi devo chiamare un idraulico...
                                                  Mi hanno detto comunque che per il 50% non serve documentazione aggiuntiva e che si può fare in 10 anni però se ha + di 70 anni chi deduce (come nel mio caso) nn so

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ciao, a tutti, è venuto il primo installatore, mi ha detto che siccome siamo un condominio sono obbligata a rimettere questa caldaia che è una caldaia a camera aperta e a meno che tutti quelli della palazzina cambiano tipo caldaia siamo obbligati a riprendere un caldaia a camera aperta... che non posso usufruire neanche delle agevolazioni fiscali! è giusto quello che dice?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Dovresti fare una ricerca sulle detrazioni del 36%(fino a giungo 50%) , trovi cio' che scrive l'Agenzia delle entrate a riguardo , ci sono sicuramente le caldaie tradizionali , adesso pero' non so dirti se devono avere 3 stelle o no , quelle a camere aperta qualcuna e' certificata 3 stelle (anche se non si capisce come) ....
                                                      sicuramente l'idraulico e' come quello che e' venuto da me , non sapeva che c'e' il 50% adesso sulle tradizionali , io non ho problema perche' vado a sostituire una forzata con una forzata quindi 3 stelle e un risparmio lo stesso di un 10% sul consumo....
                                                      AUTO BANNATO

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Mi ha detto che le caldaie a camera aperta hanno 2 stelle e quindi nn raggiungono le 3 stelle e niente detrazione. .. ma quindi sono per forza obbligata a mettere quella aperta perché tutti nel mio condominio hanno quella aperta?
                                                        Mi ha fatto il preventivo di 900 euro piu 140 di installazione e 50 dinpezzi di collegamento più Iva e ha detto che per quelle.con l accumulo bisogna spendere sui 1500 e che se la prendo senza accumulo va come adesso ossia che usi l acqua calda o in cucina o jn bagno insomma solo 1 rubinetto alla volta

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Leggi qui e il link all'AdE finale Detrazione Caldaia 36% e 50%: Detrazioni Fiscali Caldaie 2012 2013 non sembra che per il 36 ora 50% esista una limitazione si parla genericamente di sostituzione caldaia guasta......
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ora leggo. Grazie ma è vero che devo mettere per forza una a camera aperta se tutti nrl condominio nn la cambiano?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR