annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

caldaia unical + imp pavimento mal funzionamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • caldaia unical + imp pavimento mal funzionamento

    salve a tutti volevo sentire piu pareri possibili di come risolvere il problema mio.caldaia unical alkon slim tx 35 kw(tanto modula )diretta ai collettori.casa di 90 mq .GPL.tubi a caso ma per fortuna dicono sovradimensionato,termostati in tutte le6 stanze.
    problemi
    -un consumo eccessivo 1800 euri annui
    -stacca tacca ma normale mi dicono modula ( quando ? se si spegne subito)
    -ogni 2 gg la caldaia va in blocco ( temp max lim)o trovi na zona che al contatto con le mani o piedi calda.

    Ho speso relativamente poco per l impianto (e quindi .... )dopo ho litigato con l idraulico e da li chiami ,paghi per interventi che nn aiutano spero qua di trovare la soluzione.

    Poi avrei delle domande
    ho cominciato ad informarmi sul impianto a pavimento e sulle logiche di funzionamento,temp costante puffer accensioni lunghe ec. ecc....-ma cosa han pensato quando hanno inventato sto tipo di caldaia?
    forse manca qualche pezzo?un sfogo?
    vorrei riuscire a far un progetto che mi permettesse di cambiar sistema un po alla volta al limite(tipo di passar al pellet.grazie grazie ciao

    la persione dell impianto secondo unical 1.1 in media sul dispay 0.8 tutto regolare ma a me pare bassina ,anche perche nn la puoi regolare tutto automatico
    Ultima modifica di gymania; 19-01-2013, 12:18. Motivo: rimossi codici html inappropriati

  • #2
    Puoi descrivere precisamente come viene gestito l' impianto:

    1- hai termostati di zona che attivano le relative valvole di zona, che a loro volta chiedono alla caldaia di accendersi?
    2- hai 2 temperature dell' acqua tecnica: una per i bagni ad alta temperatura (radiatori) ed una a bassa temperatura per i pavimenti?
    3- hai delle valvole miscelatrici termostatiche per i pavimenti elettroniche? controllate dalla caldaia? o a punto fisso?
    4- come fai l' acs
    5- il modello preciso della caldaia (meglio un link!)

    Commenta


    • #3
      http://www.unicalag.it/upload/deplia...collection.pdf
      qua intanto trovi tutti i dati della slim xt.
      ogni termostato regola 1 stanza
      son colligati alla caldaia i piloti delle elletrovalvole altro nn so
      dal regola facile della caldaia lo trovi in calce al deplian
      ho solo bassa temperetura gli scaldasalviette son na bomba elettrica una gomma fina dietro la piastrella belli belli
      la caldaia produce acs istantanea funziona bene e nn si prende mai senza acqua
      un bel casino nn so se provare a districare sta matassa o abbandonare e passare al pellet, che tutto nuovo

      ce chi propone di toglierle le elettrovalvole mettere sonde e lasciar gestire tutto dalla caldaia e sonda esterna quanto costa la sonda esterna?vendo le elettrovalvole e i termostati?
      Ultima modifica di nll; 10-03-2013, 01:35. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

      Commenta


      • #4
        Andiamo per ordine:

        Impianto:

        1- caldaia unical slim xt da 34 kw, moula fino a 5 kw circa!
        2- tutto riscaldato a pavimento con i termostato per stanza e relativa valvola
        3- la caldaia viene attivata dalla valvola di zona tramite il contatto libero??
        4- non hai sonda esterna per rilevare la temperatura tramite la centralina della caldaia

        Immagino che la caldaia sia impostata a temperatura fissa? se si a quanto?

        La sonda esterna per la regolazione credo vada in abbinamento ad una interna (non so quante zone riesce a gestire la caldaia, immagino la temperatura di una zona, e quindi la temperatura dell' acqua che circola), comunque credo tu possa sempre aggiungerla, miglioreresti la resa della caldaia.

        .....

        Commenta


        • #5
          si la caldaia si attiva dalla valvola
          nn ho la sonda esterna per ora (cosa costera?)
          temp imp 32 gradi ora in mandata
          ma sicuro che manchi solo la valvo esterna

          a parte il consumo che per ora accettabile senno devo spendere molto il problema sono anche quelli citati sopra
          Ultima modifica di nll; 10-03-2013, 01:35. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

          Commenta


          • #6
            Secondo me non avere la sonda esterna con una caldaia a condensazione e riscaldamento a pavimento sembra un peccato.

            Se puoi, prova a settare la caldaia a 27-28 gradi, e se ci sono i due bagni imposta i termostati a 23 gradi (in modo che rimangano aperte le valvole sempre di almeno 2 stanze) e lascia che la caldaia funzioni al minimo e per ore.

            Se hai la possibilit modifica le curve di riscaldamento, come da istruzioni sul libretto della caldaia. (cio scegli la curva che piu' si adatta alle tue esigenze .... dovresti avere i parametri per la scelta sul libretto)

            ... buone prove!

            Commenta


            • #7
              Mi associo a tutti i consigli di scresan e mi permetto di aggiungere:
              Che tipo di termostati usi ? Sono on/off o regolati con periodo integrale o qualche altra diavoleria ? posta marca e modello dei termostati.
              Il comfort e' buono ? quanti gradi hai negli ambienti ?
              Che tipo di isolamento hai in casa ? magari hai le pareti di cartone allora il consumo ci sta tutto

              Commenta


              • #8
                forse ho capito
                devo ricontrollare che nn ci sia aria e mettere un fluido?????
                alzare un po la pressione pero nn so quanto -help- adesso da 08 a 1 pompa della caldaia
                i termostati son on off della ferry
                e se vero che la caldaia deve andar sempre metto i termostati + alti e abbasso la temp acqua cosi gira sempre tenendo occhi di nn passare la temp desiderata giusto senza sonda esterna la caldaia forse modula e si ferma meno
                capsco che nn possa piacere il metodo ma potrebbe essre efficace?per via delle testine regolate dal termostato sarebbe un peccato buttarli.

                Commenta


                • #9
                  ho trovato un altra soluzione pdc 6 kw aria acqua solo per impianto a pavimento.secondo voi risparmio.

                  Commenta


                  • #10
                    come diceva sempre nonno: non c' peggior sordo di chi non vuol sentire!!!

                    Credo che nessuno sappia darti una risposta non avendo a disposizione elementi fondamentali per giudicare!

                    Io direi di risolvere dapprima i problemi che hai citato( sonda esterna, inattivare o regolare meglio i termostati ecc). poi una volta ottimizzato e bilanciato l'impianto passerei al generatore di calore.

                    Una PDC pu essere una soluzione pulita duratura ed economica ma anche il contrario: tutto dipende da come fatto il tuo impianto, di quanta energia ha bisogno la tua casa e dove collocata!
                    se abitassi in una zona umida e fredda non metterei mai una PDC aria/acqua; al contrario in una zona vicino al mare sarebbe la mia prima idea di riscaldamento!

                    Adesso, partendo dal presupposto che la tua caldaia sovradimensionata e che l'impianto mal regolato, devi chiederti cosa migliorare!
                    1) sonda climatica esterna per far lavorare la caldaia in temperatura scorrevole: risparmio 5/8%
                    2) regolazione dei termostati, flussometri per evitare il pi possibile attacca e stacca della caldaia e garantire un comfort adeguato in casa:altro 3/5% di risparmio.
                    infine se la spesa ancora non ti soddisfa puoi cambiare generatore..ma solo alla fine di quanto detto prima!

                    Commenta


                    • #11
                      [QUOTE=omaccio;119420902]come diceva sempre nonno: non c' peggior sordo di chi non vuol sentire!!! TUtto vero ma me lhanno solo proposta.Lidraulico nuovo mi ha detto di montare un disconettore e un kit miscelazione e pompa dopo caldaia e prima dei collettori funzionera?.il mio problema limpianto a pavimento prima della caldaia.poi mi chiedo come puo andare na pompa h 24 un volta raggiunta la t ambiente .io ho 20 gradi in casa t mandata 30 e sempre li tutto questo inverno,tanti hanno 37 come possibile. graziecmq pi mi parlano e pi nn capisco troppo complicato

                      Tra un po a pazienza finita paghero un termotechico che mi regoli tutto e mi faccia un corso perch degli idraulici nn mi fido pi e poi idee troppo contrastanti
                      Ultima modifica di nll; 10-03-2013, 01:34. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR