annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ristrutturazione di un appartamento a Roma (help!)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ristrutturazione di un appartamento a Roma (help!)

    ciao a tutti, chiedo un vostro supporto per dissipare alcuni dubbi di base che non ho ancora risolto...riguardo un preventivo fattomi da una ditta che si appoggia a un fornitore Daikin/Rotex.

    piccolo prequel:

    dovendo ristrutturare un appartamento di circa 120 mq, avevo pensato (visto che e' proprio vecchio e da rimettere a posto) a un riscaldamento a pavimento, con eventuale condizionamento per l'estate.

    Mi sono informato sul web, e dopo aver letto di tutto e di piu' ho iniziato a chiamare le ditte. Si e' presentato questo tizio, e mi ha fatto fare un preventivo da un venditore?/tecnico? della Rotex... e per poco non ci resto secco. 18k euro ...

    si tratta di questo:
    N. 01 KIT ROTEX HPSU C508 7XV3
    MQ 93 PIASTRE PROTECT PER ALLOGGIAMENTO TUBAZIONE
    ML 792 TUBO MONOPEX Dn 17
    ML 100 NASTRO PERIMETRALE
    N. 02 COLLETTORI RMX5-6
    N. 02 CASSETTE PER COLLETTORI
    N. 02 MORSETTIERE PER COLLEGAMENTO ELETTRICO
    N. 09 SERVOCOMANDI ELETTRICI SAT 5
    N. 11 TERMOSTATI AMBIENTE
    N. 02 COMANDI CALDO FREDDO
    N. 02 MODULI DI ARRESTO POMPE
    N. 01 VALVOLA BY PASS
    N. 02 FAN COILS

    A occhio (ovviamente il mio occhio, inesperto e pure un po' gasato dall'acquisto di casa nuova) potrebbe pure starci ... tanto ci sta il mutuo, quindi fatta la spesa una volta...insomma...spero...

    Vabbe' non voglio tediarvi, la mia domanda e' questa, il prezzo e' folle? o ci sta?

    Cioe' alla fine, leggendo in rete, so che fare la spesa per il pavimento radiante oltre che convenire e' anche molto confortevole...quindi sono propenso, quello che mi spaventa e' il famoso "effetto grotta" derivante dal raffrescamento...
    non e' che faccio 'na stupidaggine?
    e la pompa di calore... e' ok a Roma? o meglio optare per una caldaia a condensazione senza il boiler per l'ACS?

    Mi spaventano parecchio i costi per la costante "attivita' elettrica" dovuta dalla pdc ... soprattutto d'estate...

    Vi ringrazio per qualsiasi risposta, spunto, idea, insulto...insomma...sono proprio in confusione, e cercando nei vecchi post sul forum non sono riuscito a trovare una risposta da solo...

    Tashi

  • #2
    difficile prendersi la responsabilità di darti il consiglio per la vita! Comunque per il comfort tutto ok, vero ciò che si dice; io affermo sempre che con un riscaldamento a pavimento si sta in primavera tutto l'anno ma... quanto vivi la casa?
    Bimbi piccoli?
    Quanto è isolata la casa?
    Insomma prima di spendere 18000 euro per un impianto caldo freddo li spenderei per isolare...magari poi mi basta un condizionatore per tenerla a T costante visto che sei a Roma!

    Devi porti altre domande e darti risposte!

    Un impianto radiant sta acceso H24, va bene che sei a roma, clima mite..che soffre più il caldo estivo che il freddo invernale!!!
    Poi esposizione della casa, sfasamento termico, isolamento ecc ecc

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Tashimara Visualizza il messaggio
      mi ha fatto fare un preventivo da un venditore?/tecnico? della Rotex... e per poco non ci resto secco. 18k euro ...
      Mi stavo chiedendo su quali basi è stato fatto sto preventivo????
      Hai detto che devi ristrutturare casa, quindi presumo che dovrai isolare, sostituire gli infissi, rifare pavimenti, ecc.Giusto?
      Il dimensionamento di tutto l'impianto termico va eseguito Mooooolto minuziosamente con tutta una serie di dati oggettivi non in base ai soli Mq. di casa!!
      Io ti consiglierei VIVAMENTE di investire in un Ing. Termotecnico per farti fare la progettazione di tutto l'impianto, isolamento, ecc. ecc., altrimenti rischi di fare qualcosa di cui ti potresti pentire oltre a spendere del denaro inutilmente.
      Saluti
      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

      Commenta


      • #4
        Innanzitutto grazie a tutti e due per le risposte!

        Intanto due dati “tecnici” :

        l’appartamento e’ al 4° piano (ed ultimo) di una palazzina di circa 50 anni fa, le mura sono spesse ma non esistono isolamenti di sorta, e non credo che potro’ fare cappotti esterni, ma mi sto organizzando per l’interno…vediamo che esce fuori.
        E’ esposto a Sud, con le camere per la notte ad Est.
        Sopra ci sono le terrazze condominiali.
        Da quel che so io e’ possibile che in estate si incendi…l’inverno e’ passabile.
        La ristrutturazione prevedera’ una demolizione completa di pavimenti etc..
        Rifacimento degli infissi (pvc con doppio vetro, gas interno, insomma quelle a bassa trasmissione).
        Dovrebbe isolarsi un pochino, certo non sara’ classe A …

        @Omaccio - le domande che mi hai fatto me le sono fatte pure io, in effetti in casa, tra il lavoro e resto ci stiamo giusto la sera/notte,we ed eventuali periodi spot…per ora non ci sono cuccioli, ma non si sa mai pero’ l’idea del calduccio dal pavimento mi stuzzica.

        @Renato - il preventivo e’ stato fatto dopo un sopralluogo, il tecnico ha la piantina della casa come sara’ costruita, ed e’ un collaboratore dell’ing della ditta a cui abbiamo richiesto i preventivi. Insomma…i dati di casa ce li ha.

        Quello che mi domandavo io erano i fattori spesa energetica di una pdc accesa tutta l’estate, con fan coil annessi, immagino che vista la zona(con il raffrescamento a pavimento) l’umidita’ ci sara’ e che quindi entrerebbero in azione piuttosto spesso.
        Cioe’ mi spaventa un po’ l’idea di staccarmi completamente dalla caldaia e affidarmi solo all’energia elettrica, considerando che non ho per ora possibilita’ di solare etc…

        Per quello che posso capirne, la mia idea ad ora e’ pavimento radiante con caldaia a condensazione per l’inverno, e un eventuale pdc con 3 o 4 split all’interno della casa per le ore che ci vivremo di estate.

        Noi non ci stiamo 24h di fila...stiamo fuori almeno 10 ore durante la giornata..boh..mi pare eccessivo un boiler da 500 lt per due docce al giorno… non so…che mi consigliate?

        Grazie ancora per l’interessamento.

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR