annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sonda esterna per caldaia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sonda esterna per caldaia

    Ciao a tutti, son qui a chiedervi un consiglio/parere.
    Ho una caldaia Ariston Genus e stavo pensando di comprare una sonda esterna per la temperatura.
    Secondo voi ne vale la pena?
    La caldaia attualmente funziona con un termostato ambiente regolato sia a fasce oraraie che a temperatura però molti mi consigliano la sonda esterna.
    Spero in un vostro consiglio.

  • #2
    Certo che si.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      Mi potresti dire quali sono i vantaggi rispetto all'uso con un normale termostato ambiente?

      Commenta


      • #4
        È spiegato un po' ovunque nel forum... In sintesi... Il riscaldamento serve a compensare la perdita di calore per dispersione verso l'esterno di casa tua. Più è bassa la T esterna e più devi compensare, perché il calore se ne va più facilmente. La sonda esterna permette alla caldaia di regolare la mandata al riscaldamento in base a quanto fa freddo fuori, per cui se fuori ci sono 15 gradi magari non ha senso sparare 70 gradi in un calorifero per poi spegnersi dopo due minuti sotto l'azione di un termostato, mentre ha più senso scaldare meno la casa mandando, ad esempio, 50 gradi. Trovando la regolazione giusta hai sempre la mandata che serve a compensare le dispersioni, cioè massimo comfort. Con i termostati spari sempre la stessa T altissima (che non serve mai), butti via energia dai fumi e hai caldo/freddo in casa.
        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

        Commenta


        • #5
          Grazie mille, ora mi è tutto più chiaro.
          Per le regolazioni dovrò chiamare il tecnico di fiducia o le posso fare io seguendo le curve impostate che la caldaia dovrebbe avere (da come leggo sul manuale)??

          Commenta


          • #6
            In genere sono parametri disponibili all'utente, e che l'utente dovrebbe imparare ad usare...
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              Grazie ancora.
              Posso chiedere ancora una cosa? C'è bisogno anche di un sensore per la temperatura interna o la sonda si interfaccia col termostato che già è dentro casa?

              Commenta


              • #8
                Spesso la sonda si interfaccia direttamente alla caldaia tramite due comunissimi fili.
                Leggi il manuale della caldaia ed eventualmente se non trovi nulla vedi sul manuale del termostato.
                Il sensore tempertura interna non serve, diciamo che già c'è nel termostato ambiente, ma in ogni caso non serve per la regolazione climatica.
                Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

                Commenta


                • #9
                  Grazie mille.
                  Si infatti sul manuale c'è scritto che che va collegato con due fili, visto ora sullo schema.
                  Ok, allora la ordino e la metto in funzione!
                  Grazie mille per le risposte che mi avete dato, magari pi vi chiederò consigli su come modificare le curve climatiche!

                  Commenta


                  • #10
                    I normali termostati di solito fermano o fanno ripartire la caldaia. Ci sono alcuni termostati che si interfacciano con la climatica per regolare automaticamente la curva in alcuni casi particolari, come ad esempio vai in settimana bianca e metti la caldaia al minimo indispensabile (o la spegni), rientri e hai la casa fredda, il termostato lo sente e modifica automaticamente la curva seguita dalla climatica finché la situazione non si normalizza.

                    Ma si tratta di situazioni talmente particolari che secondo me non ne vale la pena, per una situazione del genere modifichi manualmente i parametri finché tutto ritorna normale....
                    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie per l'ennessima informazione utile che mi avete dato.
                      Per il discorso della temperatura duranete i periodi di lunga assenza da casa infatti io mettevo il termostato regolato in anti congelamento con una temperatura bassina. diciamo che ra giusto una sicurezza in caso di temperature molto basse e per non far scendere di molto la temperatura interna.
                      Quindi se ho capito bene mettendo la sonda potrei:
                      regolare le curve climatiche in base alle mie esigenze
                      far lavorare principalmente la sonda e lasciare comunque collegato il termostato che potrei usare come nel caso sopra descritto.
                      Giusto?

                      Commenta


                      • #12
                        Quale caso sopra descritto? Se il tuo è un termostato normale (come probabilmente e', che senso avrebbe avuto metterti un termostato interfacciabile con una climatica... senza climatica?) non si interfaccia con la climatica. Non aver paura di usare i termostati solo come termometri... non succede mica niente di grave... se hai troppo caldo devi solo abbassare la caldaia. Potresti già farlo anche adesso...
                        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                        Commenta


                        • #13
                          Buongiorno.
                          intendevo l'esempio della settimana fuori casa.
                          Adesso montiamo la sonda e vediamo come funziona

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                            La sonda esterna permette alla caldaia di regolare la mandata al riscaldamento in base a quanto fa freddo fuori
                            Ho appena istallato una Viessmann vitodens e mi chiedevo se potessi comprare una qualsiasi sonda oppure se è obbligatorio usare una sonda dedicata. Ne sai qualcosa? Non ne ho trovate molte in vendita nei classici siti più conosciuti e tutte dedicate ad una marca forse cerco il termine sbagliato "sonda climatica esterna" "esternal climatic probe".
                            FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                            Commenta


                            • #15
                              Se sei smanettone e hai una ntc da 10k prova a collegare quella e guarda che temperatura segna al limite prova anche una resistenza da 10k se ti segna 25° ....
                              io alla mia baxi ho fatto cosi' NTC da 10k da 0,3euro al posto di 30 euro della sonda esterna .....

                              p.s. non ti ho risposto al mp , se vuoi chiedere fallo nel forum .....
                              AUTO BANNATO

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                io alla mia baxi ho fatto cosi' NTC da 10k da 0,3euro al posto di 30 euro della sonda esterna .
                                Ok proverò con un termistore ntc, sarebbe strano che fosse PTC; Consigli su dove comprarlo anche online?
                                pensa che quella originale costa 104€ + iva
                                FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                Commenta


                                • #17
                                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   sonda climatica esterna vitodens 100.png 
Visite: 1 
Dimensione: 17.7 KB 
ID: 1939121 Questa è la parte del circuito (H) che descrive i collegamenti della sonda esterna se non sbaglio dovrebbe essere PTC per quanto riguarda la resistenza in un post di un blog inglese ho trovato che dovrebbe essere:
                                  "500 ohms @ 0c and around 545 ohms @ +20c

                                  Read more:Viessmann 200 Weather compensation Probe - DIYnot.com - DIY and Home Improvement
                                  "

                                  PS ho provato a ridurre l'immagine nel post ma non ci sono riuscito
                                  FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ma... nel post che hai messo , prima parlano chiaramente di 10k NTC , mettono anche i valori alle varie T , poi di PTC ?!?!
                                    non ti resta che provare come ti avevo detto con una resistenza da 10k circa e poi da 500 , se hai un amico smanettone in elettronica te le da.....
                                    ah e' perche' quelli della Viessman si sono inventati di cambiare il tipo si vede che erano in diversi a non compragli le sonde esterne..... non esiste altra ragione logica per cui nelle nuove caldaie abbiano cambiato tipo di sensore....
                                    Ultima modifica di spider61; 16-10-2013, 20:14.
                                    AUTO BANNATO

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Nel post, mi sembra di capire che prima consigliano di mettere una ntc 10k ohm perchè sono le più diffuse poi interviene uno e da l'informazione corretta (almeno spero) e torna con lo schema elettrico che ho trovato io (almeno PTC). Non ho amici smanettoni ma sulla baia ho trovato un sacco di PTC a 3,50€ però nessuno a 550 ohm. Hai consigli oppure ne provo uno a 3,50€ sperando nella buena suerte. PS grazie al moderatore che ha sostituito l'immagine enorme con un link
                                      FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Da quello che si capisce in quella discussione e' che la 200 prima versione aveva la NTC , nella seconda , sigla W2, hanno messo la PTC quindi hanno ragione entrambi..... leggi che modello esatto hai ......
                                        AUTO BANNATO

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Io ho la vitodens 100W WB1C. E, dal manuale dell'istallatore della caldaia ho estratto il pezzo di circuito che vedi sopra da cui si capisce che la sonda è un termistore PTC. Quindi suppongo che debba avere i parametri ohmnici che suggerisce il secondo. Ma non sono riuscito a trovarne da fonti più sicure o precise.
                                          Quindi dovrò andare per tentativi.
                                          Hai mica dei consigli su cosa e dove comprare in zona Firenze nord?
                                          FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Da dove capisci , nello schema, che la sonda e' una PTC e non NTC ?! a me non riesce......forse e' scritto in qualche parte del manuale..... rileggi un po' meglio quella discussione che hai linkato per capire se in effetti la tua ha la 10k ... altrimenti prendi un potenziometro o trimmer da 20k e uno da 1k e provare ..... pero' non vorrei che la caldaia che e' molto sofisticata abbia bisogno di una sua centralina interna in collegamento con l'esterna.... una volta c'era paoletti in via pratese per i componenti elettronici ma andare li' per una resistenza.... poi devi saldarci i fili....
                                            AUTO BANNATO

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                              Da dove capisci... che la sonda e' una PTC e non NTC ?!
                                              Premesso che sono ignorante in materia ma hai visto quel simbolo che sembra un ricciolo vicino al simbolo nel grafico? Leggendo la voce su wikipedia mi sembrava chiaro che quel simbolo indicasse PTC mentre per NTC il simbolo sembra diverso.
                                              In effetti adesso mentre te lo spiego non sono più così sicuro e quindi ho perso anche una delle poche certezze che avevo.
                                              Secondo te rischio di far danni collegando un ptc al posto di ntc o viceversa? Domani provo con un ntc 10k come mi hai suggerito e guardo come va. Hai ragione per il Paoletti ma chissà come mai pensavo che avesse chiuso. Grazie di nuovo
                                              FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                In effetti si impegnano a creare confuzione : Termistore - Wikipedia mette quel ricciolino come PTC ma le due frecce in su e come NTC un altro simbolo e le frecce conmtrapposte ?!?! bell'enigma .... non avevo mai avuto bisogno di discriminare su uno schema la differenza tra le due comunque se metti una NTC al posto della PTC al massimo credera' che non ci sia.. se fai l'opposto dovrebbe andare in fuori scala crederebbe di avere 200° ...
                                                AUTO BANNATO

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Dalla mi poca esperienza posso dire che ponendo una PTC ed una NTC da 1K a 25° tutte e due a parità di range segneranno 25°.
                                                  La differenza diventa evidente nel momento in cui la temperatura di targa sale o scende.
                                                  Nel primo caso PTC la resistenza aumenta all'aumentare della temperatura.
                                                  Nel secondo caso la NTC la resistenza diminuisce all'aumentare della temperatura.
                                                  Per cui, mal che vada, montando la sonda errata, avrai un valore invertito rispetto al reale che ritengo possa essere agevolmente identificato e sostituire di conseguenza la relativa sonda.
                                                  Sarà sufficiente avere le due disponibili e nel momento in cui ti rendo conto che il sistema funziona 'al contrario' cambi la sonda poichè errata.
                                                  L'investimento totale poi è di pochi euro.
                                                  Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    A furia di cercare ...

                                                    Ho trovato questo
                                                    http://www.newtonnet.co.uk/permanent/ViessmannWB1BCompactWeather2.pdf
                                                    http://www.diynot.com/forums/plumbing/viessmann-vitodens-100-w-compact-boiler-and-pump-overrun.315810/page-1
                                                    Viessman Vitrodens 100-W installation advice? - DIYnot.com - DIY and Home ImprovementHow to get weather compensation on Viessmann 100W working? - DIYnot.com - DIY and Home Improvement
                                                    speravo di arrivare ad una soluzione ma più leggo e meno capisco.
                                                    il sensore di temperatura esterna a volte è chiamato probe altre sensor e poi c'è il weather compensation system che speravo fosse quello che cercavo ma ora invece credo che sia il sistema di collegamento dell'acqua scaldata con i pannelli solari. Anche questo sensore qui (il primo che trovo) non sono sicuro che serva per i miei bisogni. Ho trovato, e posto se a qualcuno possa tornare utile, anche questo vecchio volantino di una catena inglese che non vende all'estero (spero che per questo non venga considerato pubblicità) mi sembra che abbiano i prezzi contenuti. http://www.plumbase.com/downloads/Our_Big_Hot_One.pdf

                                                    PS infine forse ce l'ho fatta
                                                    http://www.kwe-tech.com/files/Versat...atronikOTS.pdf
                                                    sembra un NTC da 5k ohm
                                                    Ultima modifica di Corvus; 17-10-2013, 22:27.
                                                    FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                                      una volta c'era paoletti in via pratese per i componenti elettronici ma andare li' per una resistenza.... poi devi saldarci i fili....
                                                      Ci sono stato stamani e non trattano termistori. Ho dovuto comprare una sonda su ebay da un tedesco a 5,60 + 3,50€ di spedizione.
                                                      FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Leggendo il manuale della caldaia c'è una sezione per regolare la attenuazione notturna.
                                                        In pratica ponendo in parallelo alla NTC una resistenza da 100K nelle ore notturne si falsa la temperatura percepita dalla sonda esterna incrementandola di alcuni gradi al fine di ridurre la T di mandata all'impianto.
                                                        Pensavo di farlo ma non tramite una comune resistenza che sarebbe difficile da gestire, ma con una fotoresistenza da 100k che dovrebbe livellare automaticamente la T percepita dalla sonda falsando con la assenza di sole il ciclo notturno diminuendo la T di mandata.
                                                        Qualcuno ha mai usato tale metodo o avete sempre impostato il tutto tramite i termostati ambiente, e ne vale la pena ?
                                                        Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Sempre fervida attivita' dei neuroni , bene sei come me vuoi sperimentare , direi pero' che e' sbagliato il concetto , perche' c'e' un delta tra quando devi considerare notturna e abitabilita' della casa , il buio arriva in concomitanza con la richiesta di massimo comfort in casa , ci sono almeno 5 ore di sfalsamento ..... interessante comunque , in pratica con una NTC 10k fa' credere alla caldaia a 0° di averne 6 , a 10 di averne 14 esterni , pero' va messo un timer e va bene per il pavimento , con i radiatori potrebbero esseri problemi , nel senso che la notte tengo lo stesso 20° abbasso la mandata non ce la fa' e mi rimane bruciatore e pompa sempre accesa , che caldaia hai che ti consiglia questo ?
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ciao spider61, ovvio riscaldamento a pavimento, con termosifoni penso sia non praticabile per la breve latenza termica, e con caldaia a condensazione ( la mia è una emmeti ) ma il metodo ritengo sia applicabile a tutte le caldaia con sonda climatica esterna, da verificare se ntp o ptc ( la mia è ntc ) e da quanti ohm ( la mia è 12k ) che con 100k aggiuntivi in parallelo la rende una 10,7k.

                                                            Sullo sfasamento pure io ho delle perplessità, non tanto per la mattina che sarebbe quasi perfetto, quanto per la sera perchè ridurrebbe troppo presto la T di mandata e l'idea di un ritardo l'avevo valutata plausibile. Anche se c'è da valutare in quanto tempo la T ambiente diminuisce o aumenta in base al proprio impianto ed alla propria casa, tempo di latenza appunto.

                                                            Certo che siamo animali strani, quando tipicamente non siamo in casa ( di giorno ) aumentiamo la T e quando siamo presenti ( la notte ) riduciamo la T, proprio il contrario di quello che istintivamente dovrebbe essere. Non è che di fondo c'è una consuetudine errata ? pur se di 1/2° o poco più.

                                                            La domanda resta di fondo sempre la stessa, ne vale la pena ?.
                                                            Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR