annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tubi nel controsoffitto, problemi aria?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tubi nel controsoffitto, problemi aria?

    Ciao a tutti,
    stiamo ristrutturando appartamento,
    alcuni tubi sia sanitari che riscaldamento (4 su 7) passano attaccati al soffitto senza alcuna pendenza e poi verranno coperti dal controsoffitto.
    Il riscaldamento è autonomo, la caldaia deve essere ancora acquistata e sara a condensazione, i tubi sono in multistrato, i termosifoni in alluminio.

    Due idraulici mi han dato due pareri diversi sulla formazione aria nei tubi sul soffitto:
    1. idraulico A dice che bisogna mettere nel punto + alto i collettori (quindi dentro al controsoffitto) e poi valvole per sfiatare l'aria
    2. idraulico B dice che basta che i collettori siano più in basso della caldaia (almeno 40cm)e poi avere l'accortezza di riempire uno ad uno i termosifoni partendo dal + lontano.
    Avere uno sportello nel controsoffitto per ispezionare e far spurgare l'impianto non mi piace molto, ma d'altra parte vorrei che prima cosa l'impianto sia perfettamente funzionante nel tempo.

    Chi è che ha ragione? Che soluzione consigliate?

    Grazie

  • #2
    Sono dell'idea che i collettori possano essere messi senza problemi nel punto che più si preferisce ma nel punto più alto dell'impianto dove passano i tubi è ESSENZIALE una valvola di sfiato automatico, in aggiunta a quelle sui radiatori e sul collettore, altrimenti le bolle d'aria che si formano impediscono la circolazione efficiente dell'acqua, fino a bloccarla completamente.

    Suvvia che una botola, per di più verniciata del colore del controsoffitto, quasi non si vede e ti garantisce una perfetta manutenzione con il tempo!
    Se murassi tutto, al primo guasto invece dovresti rivoltare la casa mentre con un lavoro di 10 minuti si può cambiare la valvola difettosa o quello che è...

    Commenta


    • #3
      Ciao,
      murare vive delle componenti che prima o poi necessitano di manutenzione non è una grande idea.
      Dovrai spaccare la controsoffittatura per fare gli interventi e poi ripristinare il tutto. Meglio se prevedi una botola o piazzi il collettore in un punto facilmente raggiungibile. Puoi anche magari metterlo in prossimità di una plafoniera a led per mascherare la botola o......vedi tu; l'importante è che sia garantito un facile accesso.

      Saluti
      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

      Commenta


      • #4
        la mia idea visto che sembra necessario è mettere i collettori in alto e da li far partire i due tubi verso la caldaia e in quel punto mettere i due jolly, perchè se no dovrei mettere tot jolly per tutti i tubi dei termosifoni e sono 7...

        Commenta


        • #5
          Per quello che costano ne metterei anche 10 se fosse necessario, pur di non avere problemi!

          Commenta


          • #6
            il problema è che dovrei tagliare i tubi multistrato, invece di farli arrivare lindi dal collettore esterno sul balcone..
            Non mi piace molto l'idea di avere un possibile causa di perdita..

            Commenta


            • #7
              Ma se l'idraulico è appena appena competente (e testa l'impianto a modo) non avrai certamente perdite!
              Altrimenti resta felice con un impianto che non funzionerà mai (assicurato per esperienza, ne ho visti diversi di così malfatti con tubi dalle curve e dislivelli improponibili...)

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR