annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sostituzione Boiler elettrico con Istantaneo a gpl: Ariston Fast 11?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sostituzione Boiler elettrico con Istantaneo a gpl: Ariston Fast 11?

    Salve a tutti.
    A casa dei miei genitori c'è ancora il boiler elettrico.
    Siccome gli arrivano bollette da almeno 200 € ed hanno tutti elettrodomestici in classe a+ almeno e l'impianto elettrico è appena stato revisionato, avrei pensato di sostituirgli il boiler elettrico con uno a Gpl ( non c'è metano da noi).

    Siccome non hanno una grossa disponibilità economica, avrei visto l'Ariston Fast 11 in un centro commerciale a 139 €
    Com'è come scaldino a gas? la temperatura è costante? ha problemi?
    In totale mi verrebbe cui 160 euro con tubo di scarico ed allacci vari alla bombola del gpl.

    Lo scaldino è onesto per quel prezzo o devo per forza salire di prezzo?
    L'utilizzo è solo per ACS: un bagno e una cucina, ma mai in uso contemporaneo.
    È adeguato?
    Ho cercato sia sul sito che su internet opinioni su questo scaldino a gas ma non mi esce nulla, solo un post su caldaie nel sito e link a shop, ma nessuna recensione.
    Che dite, alla fine ci sarà un risparmio in bolletta? Lo prendo?

    Grazie

    *** Sollecito rimosso. Violazione art.1 del regolamento del forum. nll ***
    Ultima modifica di nll; 03-11-2013, 17:21. Motivo: Unione messaggi con eliminazione del sollecito

  • #2
    E perchè non installare una pompa di calore per acqua calda sanitaria??
    Ormai ne fanno di dimensioni davvero ridotte che puoi installarla anche in bagno senza problemi, e con più sicurezza rispetto al gpl!!
    Impianto FTV: parzialmente integrato; 4.32 kWP, 18 moduli silicio multicristallino Ferrania Solis AP60 (240watt/cad.) ; Inverter Power One PVI 4.2 ; azimut -90° tilt 17° ; impianto attivato il 31/10/2011 sito a Montorso Vicentino.
    100% Energia rinnovabile grazie al contratto con Trenta Energia!!
    Meteo Montorso Vicentino: http://montorsometeo.altervista.org/

    Commenta


    • #3
      Credo che si arrivi facilmente a 1000 euro...
      Qui con 200 risolvo

      Commenta


      • #4
        Hai fatto i conti bene ? sei sicuro che il gpl costi meno dell'elettrico , poi dopo hai bisogno della revisione annuale etc, etc......
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Una pompa di calore per l'acqua calda sanitaria, poi dipende da quanti litri pensavi di prenderla, ma ti costa attorno ai 700/800€!!

          E come dice Spider61, non hai bisogno di controlli annuali e controlli sui gas di scarico, canne fumarie ecc!!
          Impianto FTV: parzialmente integrato; 4.32 kWP, 18 moduli silicio multicristallino Ferrania Solis AP60 (240watt/cad.) ; Inverter Power One PVI 4.2 ; azimut -90° tilt 17° ; impianto attivato il 31/10/2011 sito a Montorso Vicentino.
          100% Energia rinnovabile grazie al contratto con Trenta Energia!!
          Meteo Montorso Vicentino: http://montorsometeo.altervista.org/

          Commenta


          • #6
            La PDC sicuramente consuma meno , bisogna sempre vedere pero' quanta ACS consumano , perche' il boiler c'e' gia' la PDC va comprata.....
            microk non hai detto con cosa si riscaldano ?! se hai un impianto a radiatori con legna etc potresti mettere al posto del boiler un termoboiler a serpentina cosi' hai nel periodo che accendi il riscaldamento SEMPRE l'ACS gratissse .....
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              Spider, da quel che ho capito lui vorrebbe solo ACS, almeno, così parla lui nel post!!

              E la caldaietta credo volesse prenderla quella per la produzione di ACS istantanea!!
              Impianto FTV: parzialmente integrato; 4.32 kWP, 18 moduli silicio multicristallino Ferrania Solis AP60 (240watt/cad.) ; Inverter Power One PVI 4.2 ; azimut -90° tilt 17° ; impianto attivato il 31/10/2011 sito a Montorso Vicentino.
              100% Energia rinnovabile grazie al contratto con Trenta Energia!!
              Meteo Montorso Vicentino: http://montorsometeo.altervista.org/

              Commenta


              • #8
                Dovrebbe rispondere lui , se e' una casa un riscaldamento lo avra' ?! se ha uno a biomassa o una pdc aria/acqua potrebbe pensare a un boiler scaldato dal riscaldamento..... come posso immaginare visto che non c'e' metano e metterebbe la bombola di GPL che qui da noi costa come la Kriptonite quasi 3euro al kg.
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  Grazie a tutti per le risposte.
                  Allora il riscaldamento/raffrescamento è affidato ai condizionatori.
                  Quello che mi serve è sostituire il boiler elettrico con uno scaldino a gas, l'uso è per la doccia e lavarsi le mani.
                  So che una pompa di calore andrebbe bene, ma già iniziare a cambiare il boiler elettrico è un inizio, per il resto poi si vedrà, ora 150-200 euri e già credo che scendiamo dai 4800 kw annui che consumiamo.

                  Commenta


                  • #10
                    micro ma tu NON sai se e quanto di quei consumi sono dovuti allo scaldino. E poi che compri le bombole?

                    Dando per scontato che i consumi di acqua non cambieranno, l'elettricità costa intorno ai 0,2 o max circa 0,3 €/kWh, il GPL non so ma se è 2€/l potrebbe costare circa 0,2 e/kWh, cioè lo stesso... o quasi.

                    Comunque per quanto ne so le caldaiette ACS non devono fare prova fumi, assurdo ma in Lombardia mi risulta sia così, altrove non so

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie della risposta.

                      Dalle mie zone ( Caserta ) il gpl costa 15 euro la bombola da 15 kg.
                      Credo che sia quello che cicuccia l'elettricità.
                      I consumi sono simili a quelli che avevamo prima di mettere i condizionatori, circa 300 kw in più da allora.
                      Ho fatto controllare l'impianto elettrico e risulta ok, tutte le lampadine sono a risparmio energetico, tutti gli elettodomestici in classe a*, la lavatrice è a***.
                      Non so cosa altro pensare, credo sia quello che consuma, i vicini con casa grande uguale, con climatizzatore e che usano oltre a noi forno elettrico, aspirapolvere e molti più lavaggi i quanto hanno 3 bimbi pagano 70-90 € a bimestre, la mia famiglia 200€.
                      Vado per esclusione, ma credo sia quello che che alza notevolmente le spese per l'energia elettrica.

                      Commenta


                      • #12
                        ok, il GPL ciosta 'la metà' a parità di kWh usati.

                        Però coi condizionatori in casa avrei dubbi a dare la colpa allo scaldino! Potresti comprare un misuratore e verificare i consumi, costano pochi euro.
                        E poi anche uno scaldabagno moderno, ben isolato, consumerebbe meno se l'attuale è vecchio... insomma fai tu, però se non sei certo di come e dove sprecano elettricità poi potresti restare deluso dal mancato risparmio.

                        Commenta


                        • #13
                          Dovrei valutare allora.
                          C'è anche da dire che credo che anche i costi dell'energia sono differenti a seconda di quanti kwh consumo,
                          c'è da dire che c'è anche uno scaldino piccolo da 15 litri in cucina, quindi sono 2 che conumano.

                          http://www.enel.it/it-IT/clienti/ene...ariffa_D2.aspx

                          Ho visto le bollette da prima che montavamo i condizionatori e dopo.
                          I consumi sono aumentati di 300, massimo 500 kwh annui; in media.
                          Credo che sia il boiler che consuma molta elettricità.
                          Questo misuratore dove si trova? Quanto costa?

                          In ogni caso, uno scaldino a gas, uno vale l'altro? questo in offerta è buono?

                          Commenta


                          • #14
                            Pensa alla praticita' di utilizzo : sei sotto la doccia finisce la bombola e casomai non hai la scorta , lo sai quanti rosari tiri , segui il consiglio di Ric , compra un misuratore di consumi misuratore consumo elettrico | eBay lo metti al boiler e fai un controllo per un mese...

                            Pero' qui in toscana la stessa bombola costa una 40ina d'euro .... non e' che da voi le riempite con il gas da autotrazione detassato ?!
                            AUTO BANNATO

                            Commenta


                            • #15
                              Ok, prenderò questo misuratore.

                              La bombola la prendo da un rivenditore autorizzato con regolare ricevuta, niente bombole riempite da gpl da autotrazione.
                              Ma naturalmente pensate sempre che gli altri siano disonesti, credo che il prezzo che pagate sia alto dalle vostre zone.

                              Per il problema della bombola che finisce non c'è problema in quanto monterei 2 bombole con l'adattatore, finita una apro l'altra, sarà un problema che forse si manifesta ongi 2-3 mesi, se capita.

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da MicroKernel Visualizza il messaggio
                                La bombola la prendo da un rivenditore autorizzato con regolare ricevuta, niente bombole riempite da gpl da autotrazione.
                                Ma naturalmente pensate sempre che gli altri siano disonesti, credo che il prezzo che pagate sia alto dalle vostre zone.
                                Il prezzo del GPL autotrazione e' sui 0,75euro/lt il prezzo per il riscaldamento circa 1,1euro/lt. 1kg. sono 2lt. si vede che a caserta il gpl viene trovato per strada ..... il primo link che mi viene con google La bombola Gas pesa troppo sul portafogli? Scopri il prezzo amico -
                                AUTO BANNATO

                                Commenta


                                • #17
                                  Farò una foto al listino esposto, ed il gpl da autotrazione da me sta 0.58 € al litro.
                                  Naturalmente, come le altre volte su questo sito, chiedo quanto un opinione su un prodotto, si finisce in accuse personali.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ci sono passato di proposito, il rivenditore è solo di bombole e non ha un distriutore di gpl da autotrazione

                                    10 kg 14€
                                    15 kg 17€
                                    20 kg 20€

                                    Non è colpa mia se i prezzi sono migliori dalle mie zone, sarà che non essendoci il metano di città c'è più domanda e maggiore economia di scala, sinceramente non mi importa.

                                    Il gpl da autotrazione costa 0.66€, a conti fatti non converrebbe nemmeno utilizzarlo per uso domestico.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Mi inserisco in questo post perché la richiesta è quasi identica.
                                      Siamo una famiglia di 5 persone che vive a Catania in una casa (in affitto) senza alcun tipo di impianto di riscaldamento (se non i singoli split installati più altro per l'estate) con un bagno e una cucina e abbiamo uno scaldabagno elettrico da 80 litri.
                                      A maggio di quest'anno, per colpa nostra ma soprattutto di Enel, ci è arrivato un immenso conguaglio di più di 4.000€ che, dopo tante lotte tramite associazione dei consumatori, siamo riusciti a rateizzare.
                                      Abbiamo perciò una bolletta già bella pesante di per sé (la rata è di 300€ più circa 200€ di consumo reale); abbiamo già abbattuto i consumi elettrici come potevamo (un'estate di inferno con i condizionatori solo di notte avendo 33°C in casa e poi solo il ventilatore) niente più forno elettrico ma solo microonde, stufa a gas a infrarossi però la "sanguisuga" più grande è il boiler; abbiamo installato un timer e fino a quando non è arrivato il freddo intenso (4gg fa) ci è andata bene ma ora l'acqua calda non basta e quella poca si raffredda subito.
                                      Bando alle ciance avevamo pensato di prendere uno scaldabagno a gas da mettere RIGOROSAMENTE nel balcone e abbiamo visto che quello che costa meno è proprio l'ariston fast 11. Le mie perplessità sono:

                                      - si può mettere nel balcone o necessita di quella specie di scatola di ferro che molti usano qui da me?

                                      - è realmente conveniente? Ovviamente useremo le bombole gpl e i prezzi sono più o meno quelli indicati da microkernel

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Da quello che ho capito, per le tue esigenze sarebbe meglio prenderlo da 14 l/m visto che siete in 5.
                                        Dovrebbe costare poco in più.
                                        Essendo a camera aperta DEVE essere montato sul balcone, esistono delle coperture che costano sui 20 € e sono di plastica, in modo da non rovinarsi.

                                        Resta solo da capire se è buono, sui vari siti che lo vedono sembra di si, anche se avevo chiesto qualche opinione di qualche amico sul forum, ma senza risposta, per ora.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ma anche se siamo 5 (direi anche 4 e mezzo visto che mio fratello studia fuori e torna solo i WE) abbiamo un solo bagno, l'aumento di litri non serve per avere acqua calda in più punti contemporaneamente?

                                          Invece le protezioni dove si comprano? Io qui in giro vedo degli "scatolotti" di ferro... e anche vero però che molti qui li vedo in balcone senza nessuna protezione.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            La protezione non c'è bisogno, al massimo se c'è parecchia pioggia andrebbe messa; a Catania non credo. :-)
                                            Se si apre un solo punto va bene anche da 11 litri e si rispiarmia qualcosa.
                                            Quindi direi che 140€ lo scaldino e 10 il tubo si scarico e sei apposto.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Sì solitamente se uno si fa la doccia è altamente improbabile che venga aperto il rubinetto in cucina. Invece due lavadini (cucina e bagno) insieme sarebbe possibile?

                                              Se la scatola non costa troppo (massimo 30€) la potremmo anche mettere... direi che vorremmo restare all'interno dei 200€

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Non metterla per ora, nel caso servisse puoi sempre aggiungerla.
                                                Metti i riduttori di flusso sia alla doccia, sia al lavandino, e non ci saranno problemi.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ah si può mettere anche dopo? Buono a sapersi.
                                                  Sì i riduttori già ci sono... almeno nei lavandini... nella doccia (che poi è una vasca usata da doccia) solo al rubinetto e non al "telefono".

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Con un euro risolvi, in modo da utilizzare anche meno acqua calda (e fredda, che non è bene sprecare).

                                                    Direi che uno da 11 l/m sia l'ideale, nel caso la differenza con quello da 14 sia poca prendi quello.

                                                    Commenta

                                                    Attendi un attimo...
                                                    X
                                                    TOP100-SOLAR