annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Meglio Pdc o termodinamico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Meglio Pdc o termodinamico

    Salve per implementare il proprio impianto base costituito da sola caldaia a metano, per servizi di sola ACS è meglio implementare come già descritto dal titolo PDC o termodinamico(intendo quei pannelli in cui circola il gas), e per quanto riguarda la fase di riscaldamento, questi due sistemi in tal caso sono utili?Quale di più e quale di meno..Pro e contro spero ne esca un bel confronto..Grazie

  • #2
    Per quanto il termodinamico sia affascinante, imho una PDC oggi rappresenta una soluzione più semplice da applicare.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      Oltre ad essere semplice è anche più vantaggiosa?Quanto viene a costare una pdc?è sufficiente e meno costo questo sistema per sostituirlo alla caldaia a gas?l'unità estenùrna può essere collegata all 'interno di un vano tecnico?

      Commenta


      • #4
        Sei un po' agitato tarta... non esistono sistemi miracolosi... altrimenti li userebbero tutti. La PDC ha i suoi vantaggi in determinate condizioni, non è che funziona sempre meglio del metano, anzi...
        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

        Commenta


        • #5
          Si hai ragione scusa, il fatto è che mi son addentrato in questo mondo da pochissimo ed' ho fame di sapere
          Puoi spiegarti meglio, nn funziona sempre meglio..ovvero?

          Commenta


          • #6
            Ovvero va progressivamente meno bene al crescere della differenza tra T esterna e T della mandata che ti serve. E se fuori fa molto molto freddo magari ha bisogno di una resistenza elettrica per permetterti di fare la doccia. Ma dette così sono chiacchiere da bar, non si possono fare tutte le casistiche, ogni situazione va valutata a sé.
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              cmq la temperatura nel mio vano tecnico al piano interrato dove c'è la caldaia..li la temp nn và sotto i 10°C..quindi potrei metterla là?

              Commenta


              • #8
                Non puoi mettere l'unità esterna all'interno di un vano, a meno che in quel vano non ci vuoi fare una vasca per dei pinguini...
                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                Commenta


                • #9
                  che temperatura genera?penso la stessa di un climatizzatore,sui 16°C o meno?

                  Commenta


                  • #10
                    Tarta, un po' di studio te lo devi fare anche da solo. L'unità esterna serve per estrarre l'energia dall'aria, per trasferirla al fluido primario alla T che vuoi (se fai riscaldamento ovviamente non 16 gradi). Estraendo energia dall'aria ne riduce la temperatura. Se sta all'esterno di aria c'è n'è tanta e non raffreddi tutto il mondo. Se sta all'interno di aria c'è n'è meno e quindi il tuo locale parte da 10 gradi e si raffredda sempre di più. Non confondere riscaldamento e condizionamento: in riscaldamento la PDC estrae calore dall'aria esterna e lo trasferisce all'interno; in condizionamento la PDC estrae calore dall'aria interna e la butta all'esterno.
                    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                    Commenta


                    • #11
                      Leggendo nel forum un pò di cose le ho apprese, ma attualmente se volessi un sistema per la produzione di ACS, non saprei se scegliere un sistema termodinamico oppure un boiller a pompa di calore..Cmq lo andrei installare all' interno di questo vano tecnico(anche il panello termodinamico, se optassi per questa soluzione, visto che nn ho predisposizione per arrivare fino al tetto)..

                      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   SDC12521.JPG 
Visite: 1 
Dimensione: 941.2 KB 
ID: 1940775Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   SDC12522.JPG 
Visite: 1 
Dimensione: 1.16 MB 
ID: 1940776

                      Sarebbe doveroso installare il FV? oppure si potrebbe fare a meno?consigli

                      Commenta


                      • #12
                        al termodinamico ci sto pensando anch'io. sono partito dalla sola pompa di calore, ma mi spaventa avere un coso che soffia aria in continuo.
                        il termodinamico mi pare più "pulito" se solo sapessi dove mettere il pannello...

                        Commenta


                        • #13
                          Qualche esperto del forum che ci può aiutare cortesemente?

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da c_tarta82 Visualizza il messaggio
                            Leggendo nel forum un pò di cose le ho apprese, ma attualmente se volessi un sistema per la produzione di ACS, non saprei se scegliere un sistema termodinamico oppure un boiller a pompa di calore..Cmq lo andrei installare all' interno di questo vano tecnico(anche il panello termodinamico, se optassi per questa soluzione, visto che nn ho predisposizione per arrivare fino al tetto)..

                            [ATTACH=CONFIG]35496[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]35497[/ATTACH]

                            Sarebbe doveroso installare il FV? oppure si potrebbe fare a meno?consigli
                            credo che in un locale così contenuto non sia efficiente montare l"assorbitore". ti ritroveresti con una cella frigorifera. magari messo in cantina potrebbe tornare utile...
                            credo che l'esposizione al sole sia l'ottimale, purtroppo anche io ho il locale caldaia a nord e seminterrato!

                            Commenta


                            • #15
                              L' assorbitore intendi il pannello per il termodinamico?Quindi meglio lo scaldabagno a pompa di calore?

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da c_tarta82 Visualizza il messaggio
                                L' assorbitore intendi il pannello per il termodinamico?Quindi meglio lo scaldabagno a pompa di calore?
                                quarda, io credevo di aver capito ma ora ho dei dubbi sulle differenze tra uno e l'altro. dovrebbe essere che il pompa di calore scambia tramite un ventilatore che manda aria ambiente sullo scambiatore e quindi espelle aria fredda. anche qui raffreschi l'ambiente quindi meglio scambiare con l'ambiente esterno.
                                il termodinamico non ha il ventilatore ma uno scambiatore di superficie maggiore che dovrebbe scambiare restando immerso nell'ambiente a maggior contenuto di calore ovvero dove vi è maggior scambio, vento, pioggia etc, quindi anche lui sta bene all'esterno. ripeto, questo è quanto ho capito.

                                Commenta


                                • #17
                                  Qualcuno che può raccontare la sua esperienza, o diffondere il suo sapere, ai nabbi come noi che ne sappiamo poco o meglio niente..

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Le pompe di calore esistono anche con unità esterne, identiche ai condizionatori, e in questo caso sono silenziosissime!
                                    Il Termodinamico è sicuramente più costoso, più ingombrante (di solito per famiglia di 4 persone si monta almeno un 250 litri), ma ha una fornitura di acqua calda superiore, più rapida ed a temperatura più alta.
                                    Sarebbe importante sapere per consigliarti per il meglio: 1) a che latitudine vivi? 2) che tipo di casa hai? 3) che esposizione? 4) hai un locale tecnico o un terrazzo?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      io sto sopra treviso. il locale caldaia è a nord, abbastanza pieno con due boiler dei pannelli solari che non vorrei togliere. ma non ho ben capito la differenza tra pdc e termodinamico. il principio è lo stesso giusto? come fa il pannello a scambiare più di uno scambiatore ventilato?
                                      grazie per l'attenzione

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da discovolante Visualizza il messaggio
                                        io sto sopra treviso. il locale caldaia è a nord, abbastanza pieno con due boiler dei pannelli solari che non vorrei togliere. ma non ho ben capito la differenza tra pdc e termodinamico. il principio è lo stesso giusto? come fa il pannello a scambiare più di uno scambiatore ventilato?
                                        grazie per l'attenzione
                                        Se hai già un solare termico ti consiglio la pompa di calore, perchè diventerebbe un supporto al supporto, quindi l'esigenza è prettamente invernale.
                                        Per la tua domanda, si il principio è identico, il pannello scambia di più perchè la superficie è più grande e l'impianto più potente, ma come ti dicevo prima anche molto più caro.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          capisco. a dire il vero il solare termico lo svuoto da dicembre a febbraio perché a seguito di varie perdite (tubi marci etc) non ho più l'antigelo atossico. un venditore voleva mettere la pdc che scambiasse dentro il locale caldaia ma secondo me mi congela l'ambiente e mi succhia calore dalla caldaia! quindi sarebbe meglio la pdc con split da posizionare fuori?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            tarta però scrive nel primo post
                                            meglio implementare come già descritto dal titolo PDC o termodinamico(intendo quei pannelli in cui circola il gas),
                                            quindi a mio parere si sta facendo un pò di confusione tra il solare termico tradizionale (in cui circola acqua e antigelo) e quello citato da tarta (pannelli in cui circola il gas) che in realtà non ho ben capito a cosa si riferisce?
                                            Potete postare immagini o link utili a far comprendere le differenze?

                                            saluti
                                            Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                            Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                            Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                            ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                            Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                            Commenta


                                            • #23
                                              il clas sico impianto termodinamico o scaldabagno in PDC

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Lo scaldabagno è elettrico, lo scaldacqua o Pompa di Calore utilizza lo scambio termico dell'aria per produrre acqua calda sanitaria.
                                                Il solare termico sfrutta l'insolamento per produrre acqua calda, il termodinamico utilizza lo scambio termico come la pompa di calore.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Grazi a tutti, ma la cosa che mi premeva capire è : meglio la pompa di calore o termodinamico?Pro e contro delle due tecnologie

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Nessuno sà aiutare noi poveri profani?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Tarta...mi pare che non hai modo di mettere pannello esterno..quindi il termodinamico non lo puoi mettere.Io poi non capisco che doti possa avere in più di una unità con uno scambiatore ventilato...a parità di potenza erogata all'acqua, metti quello che costa meno.
                                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Forse potrei pure metterlo ma a fatica..La mia vicina che ha la casa uguale alla mia abitando in una villetta a schiera ha messo il pannello nel vano tecnico sulla parete di sx

                                                        http://www.energeticambiente.it/attachments/casa/34834d1384688609-riscaldamento-pavimento-pavimento-radiante-qui-tutte-le-domande-e-dubbi-oxoo.jpg
                                                        http://www.energeticambiente.it/atta...dubbi-p2za.jpg

                                                        E dice che con un consumo che varia dai 300 a 500W ha sempre l 'acqua sui 35°C, ovviamente un bassina per fareil bagno, ma la caldaia fatica meno e consuma meno..penso

                                                        Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                        scambiatore ventilato...a parità di potenza erogata all'acqua, metti quello che costa meno.
                                                        Ciao quale sarebbe lo scambiatore ventilato questo?

                                                        La mia volontà sarebbe quella di avere più confort,perchè ora come ora tiro un pò la cinghia per quanto riguardo l 'uso di ACS , la uso con moderazione, e nn come vorrei fare , per limitare i consumi di metano..E per questo che ho aperto questa nuova discussione, visto che il sistemi termodinamico e il boiler a pdc mi sembravano le vie percorribili più efficienti al momento, se nn sbaglio..

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da c_tarta82 Visualizza il messaggio
                                                          E dice che con un consumo che varia dai 300 a 500W ha sempre l 'acqua sui 35°C, ovviamente un bassina per fareil bagno, ma la caldaia fatica meno e consuma meno..penso
                                                          .
                                                          MA che ciofeca..spendi un BOTTO per aver una coa che NON funziona? cioè NON porta nemmeno acqua a 35 gradi? ma almeno in estate la spunta?
                                                          Ma per carita!! fantascienza..

                                                          Molto meglio una pdc aria aria..con split esterno..costa la metà (penso 2.000 contro 4.000) e la caldaia per ACS non la usi piu.

                                                          PERO ATTENTO..senza FV alla fine SPENDI UGUALE..lo sai vero?
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            In estate penso di si..
                                                            Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                            Molto meglio una pdc aria aria..con split esterno..costa la metà (penso 2.000 contro 4.000) e la caldaia per ACS non la usi piu.
                                                            PERO ATTENTO..senza FV alla fine SPENDI UGUALE..lo sai vero?
                                                            Hai una immagine, un link dove posso vedere com' è fatta la pdc che dici tu?Si si lo conosco il discorso del FV, ma mi stò aggiornando sia per passione sia perchè un domani l 'FV lo monterò..

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR