Salve a tutti,
vi scrivo per un parere tecnico sulla mia situazione attuale dopo acquisto della casa:
la mia caldaia (camera stagna tradizionale) installata nell'antibagno della mansarda.
Ha i DUE classici tubi separati (presa aria e canna fumaria).

Ho sempre notato che quando in funzione, la caldaia in s non rumorosa, ma noto fastidioso rumore di "flussi di aria" propagarsi nelle stanze adiacenti, come se il rumore venisse dall'esterno.

Recentemente ho guardato sul tetto e ho visto che presente solo il comignolo della canna fumaria, mentre non c' alcuna presa visibile per l'aria comburente.

Facendo dunque "1+1" ho dedotto che l'aria comburende viene "pescata" dalla intercapedine del tetto ventilato...
(L'aspirazione forzata, quindi, mi genera il rumore fastidioso che sento nelle stanze vicine.)

Mi chiedo io: a norma tale installazione? Non sarebbe meglio avere un piccolo (pi basso) comignolo di aspirazione?