nuos evo split 300lt - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

nuos evo split 300lt

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • SOTABAGAI
    ha risposto
    @delta_dire: a quel prezzo al tuo posto prendersi al volo l'occasione della 300l

    Lascia un commento:


  • T-1000
    ha risposto
    106 mc3 della fase estiva sono all'incirca 100 euro.
    un bollitore pdc potrebbe, nella migliore delle ipotesi, dimezzarti questa cifra.
    quindi per andare pari, in estate servirebbero a spanne 8anni
    forse qualcosina meno consideranto anche il risparmio in inverno.
    se ottiene la detraibilità fiscale allora ha senso.
    se no no.

    Lascia un commento:


  • delta_fire
    ha risposto
    Salve,
    forse non sono stato chiarissimo nel mio msg e me ne scuso.
    Attualmente ho solo la caldaia a metano.
    Il mio dubbio è visto i mc di metano da me riportati se vale la pena di acquistare un nuos nuovo da 110 lt a circa 800/900 €,oppure prendere l usato seminuovo da 300lt che ho trovato al solito prezzo o lasciare perdere visto i consumi.
    Avevo pensato anche ad uno scaldabagno elettrico per l'estate per la produzione acs ma mjnimo consuma 1,5 kwh,rischierei di non essere più in autoconsumo ma di acquistarla dalla rete e diventerebbe anti economico.
    i 2 nuos consumano circa 700wh in pdc,chiaramente il 300lt ci mette quasi il doppio a scaldare l'acqua e quindi consuma in proporzione rispetto al 110 lt.
    I dati precisi sono nel file con le caratteristiche che ho allegato.
    grazie per eventuali consigli

    Lascia un commento:


  • T-1000
    ha risposto
    perchè non fai l'acqua calda con la pdc che hai gia?

    Lascia un commento:


  • delta_fire
    ha iniziato la discussione nuos evo split 300lt

    nuos evo split 300lt

    salve,
    sono a chiedere un consiglio per l 'acquisto di quanto in oggetto ,seminuovo (qualche mese, ancora in garanzia ) a circa 800 €.
    nuovo credo vada sui 2300€
    per circa 900 1000€ compro nuovo la versione da 110 lt
    questo il link per le specifiche

    https://docs.google.com/viewer?a=v&p...k3NzZlYzhmMDE2


    mia situazione
    casa su 2 piani,circa 50 mq a piano,zona pisa.
    questi i link per le medie climatiche

    minima EuroMETEO - Temperatura minima, Pisa, Italia - Medie climatiche

    massima EuroMETEO - Temperatura massima, Pisa, Italia - Medie climatiche

    luogo previsto per l'installazione:
    sotto la caldaia all'esterno sotto un terrazzo,il serbatoio verrebbe protetto da un contenitori con pannelli isolanti

    siamo tre adulti in casa ,lavatrice senza resistenza ,attacco acqua calda.
    riscaldamento a termosifoni ghisa /alluminio
    caldaia ,vecchia,non condensazione ,marca pensotti crt circa 28000 kcal.
    cucino estate inverno con piastre induzione.

    impianto fotovoltaico da 2,88 kw.
    surplus energia prodotta per alimentare una pdc a meno di giornate e temperature particolari( considerando che con temperature esterne sino a 10 gradi funziona in resistenza e non so se mi conviene ) direi realisticamente da marzo a tutto ottobre ...

    consumi metano:
    da aprile a ottobre compresi, per la sola acs ho consumato 106 mc di metano
    da 1 novembre a 31 marzo 560 mc per riscaldamento e acs.

    che ne pensate?
    il 300 lt ha un accumulo più grande ma consuma più elettricità a causa del tempo maggiore impiegato per scaldare l acqua ,ma magari nelle mezze stagioni con 300lt potrei collegarlo non all'acs ma all'ingresso della caldaia per aiutare la temperatura dell' acqua e diminuire il delta t di lavoro della caldaia, ma ne vale la pena?
    oppure conviene il 110 lt?
    oppure uno scaldabagno elettrico per la sola acs d'estate ?
    o lasciare perdere e amen..

    gradirei consigli , non vorrei impelagarmi in qualcosa di antieconomico.
    grazie a tutti
    Ultima modifica di delta_fire; 04-02-2014, 13:38.
Attendi un attimo...
X