annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC Panasonic Aquarea HT

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PDC Panasonic Aquarea HT

    Saluto tutti gli utenti del forum e gli ospiti interessati a questo argomento. Non essendoci nel forum una discussione ad hoc e volendone parlare approfonditamente con voi, ecco che alle soglie della nuova tariffa Enel D1 specifica per riscaldamento esclusivo a PDC ho deciso di aprire una discussione per chi come me è in procinto di installarla e non disdegna l'idea che un domani possa trovare soluzioni più performanti degli attuali termos in ghisa, continuando a sfruttare l'aquarea HT a t più basse ( 45 gradi per i termos in alu e 30 gradi per controsoffitti radianti). In particolare vorrei sottoporvi queste riflessioni: in una zona climatica C, casa in classe F, termos in ghisa con mandata a 55 gradi, con 6 Kwp di FV ed in un prossimo futuro 6 Kwp di FV con accumulo ad isola, con futura tariffa D1, considerando che il riscaldamento va H 24 per tutto il periodo di riscaldamento, considerata una possibile integrazione da un tc ad acqua che va a legna, secondo voi quanto potrei risparmiare rispetto all'attuale riscaldamento a metano che mi costa in media 1500€ l'anno? P.S.: Acs la faccio già con un boiler PDC e cottura con piano ad induzione.
    Ultima modifica di LuckyLukeJohn; 31-03-2014, 19:02.
    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

  • #2
    non so fare una stima cosi un forum
    di certo che in zona c con tutto quel fv è obbligatorio sassare via la caldaia e fare tutto con pdc.
    anche se dovessi spendere uguale, cosa che dubito, staresti piu caldo e non avresti piu il gas metano: gia solo questo è un plus impagabile.
    quindi ti rimane da decidere se acquistare una pdc "di fascia alta" o un commerciale economica e comunque perfettamente efficente.

    Commenta


    • #3
      Grazie del contributo T1000. A quali ti riferisci quando parli di PDC economica e PDC di fascia alta? In particolare la Panasonic suddetta secondo te rientra in quelle economiche o di fascia alta?
      FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

      Commenta


      • #4
        pdc di fascia alta sono pompe di calore che NON sono derivate da macchine per climatizzazione.
        cioè progettate sin dall'inizio per scaldare acqua, e facendo attenzione a non farsi fregare da molti in circolazione che a una unità interna particolarmente curata abbinano la solita motocondensante inverter asiatica.

        le pdc commerciali - economiche, che che si pensi, sonomacchine con unità esterne nate per essere dei clima.
        alcune ottime come panas daikin mistupi fujitsu.. ... altre meno.
        ci sono alcune limitazioni tipiche di macchine nate per raffrescare, come il verso dei passaggi nella batteria esterna.... oppure il solito incomprensibile sottodimesionamento tipico dei tubi.
        nonostante tutto questo elettronica ottimizzata ad arte per l'uso pdc ed efficenza dei compressori permettono di avere ottime pdc.

        Commenta


        • #5
          Complimenti T1000, hai una competenza nel campo fuori dal comune. Quindi ne deduco che tutte quelle belle macchine della Panasonic, della Mitsubishi, della fujitsu e della Daikin altro non sono che dei climatizzatori riconvertiti in modo molto economico a delle PDC aria/acqua. Mi chiedo a questo punto quali siano le macchine che invece rientrano nell'altro insieme, mi viene in mente la rotex HPSU e la rinomata Occher, anche se non ricordo più bene se si scriva così.
          FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

          Commenta


          • #6
            la rotex hpsu ha trovato il modo di rovinare l'ottima daikin accoppiandola al serpentino nel serbatoio.
            nota che solo in italia per comprare daikin altherma devi prenderlo sotto rotex. sono accadute dinamiche commerciali che non hanno nulla a che vedere con la bontà tecnica.

            quindi scartata la rotex, è sufficente che usi il traduttore e cerchi tra produttori tedeschi ed austriaci, per trovare vere PDC che hanno rese superiori alle commerciali. ma costano caro.. siamo sempre alle solite.

            le bellissime panas mistup e ogni altro cotruttore commerciale ha la sua aria acqua non solo sono dei clima riconvertiti con unità interna idronica.
            ma ora con l'inverter ti prendono pure per il culo sui modelli:
            sul catalogo trovi esempio 7 tagli di potenza.
            in realtà sono due o al massimo 3 macchine uguali, con differenti limitazioni elettroniche.
            come le cpu dei pc.
            per fare in modo di costruire uno stesso prodotto e poterlo vendere in diversi contesti.. con la massima marginalità.

            Commenta


            • #7
              quali sono le aria acqua tedsche e asutriache che dobbiamo cercare...visto che cito le peggiori, cita anche le migliori...
              Poi come dici tu...bisogna vedere il prezzo...perche se con 5000 euro istalli una commerciale con buon cop...magari non vale la pena di spenderne molti i piu per una specifica che magari ha 2 decimi di cop in più...

              Perche se ti servono 15.000 kwh termici sono 5000 elettrici ..con cop 3 sono 1660 kwh elettrici...con cop 3,2 sono 1560...110 kwh anno di diferenza..che in SSP costano 0,15 euro cad..e quidi parliamo di 16 euro a fine anno..non so e mi spiego..
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                marco io mi occupo di impianti moderni e normalmente utilizzo le pdc commerciali,
                per dirti che non li consedero di serie B. sono prodotti eccezionali, che ben assolvono al loro compito a prezzo competitivo.
                a casa mia ho avuto sino a quest'anno una di queste... ora l'ho venduta ad un mio cliente.
                un conto è il rapporto qualità prezzo
                un conto è parlare della tecnica e del prodotto piu performante.
                le pdc vere non hanno una differenza di solo due decimi
                a -7°@45° ci sono differenze importanti.
                anche a +2@45° i margini sono anche di un 20%.
                a -7°@55° ci sono differenze notevoli.

                chiaramente è sempre questione, come hai correttamente detto, della proporzioni di guadagno sul rendimento rispetto alla differenza del costo.

                la cosa giusta al posto giusto al prezzo giusto...
                Ultima modifica di T-1000; 18-05-2014, 12:00.

                Commenta


                • #9
                  si ma per curiosita volevo leggere schede tescniche di queste super pdc di alta gamma...
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • #10
                    http://www.heliotherm.com/media/pomp...tema-split.pdf
                    cop 4,1 a 2 gradi esterni? le commerciali migliori sono intorno a 3,2. altre nelle realtà fanno fatica a fare 3
                    ma a 45 e 55° le differenza sono altrettanto marcate.
                    un'ulteriori dettaglio: questi cop sono SBRINATI
                    molte delle commerciali ti danno cop al netto dello sbrinamento.
                    solo daikin altherma dava un dettaglio delle potenze sbrinate.

                    Commenta


                    • #11
                      bei numeri...


                      permettimi di pensare che i pochi numeri pubblicati siano senza sbrinamenti..di certo quelli a 7..ma anche a 2 secondo me.
                      Di solito i dati con sbrinamento sono quelli relativi alla massima potenza, che sul foglio commerciale non mettono...

                      Certo un po avari nel dati...visto che si fermano a 2 come T ambiente e gia a 2 perde 3 kw su 14 di potenza massima...ma a - 7 quanti kw eroga , ad esmepio la 14? perche se scende a 9 kw..allora se a te ne servono 14 (e ti servono a T di progetto mica a o a 2) alora devi mettere una 20 kw

                      Anche la Misthu dichiara i COP sbrinati, ma solo quelli relativi alla massima potenza, a tutte le T (ove questo intervenga..)


                      Comuqnue bella macchina..mezzo punto sopra le altre a 2 e 7 gradi.....sai piu o meno cosa costa netto sconto in Italia, solo macchina senza istalalzione?
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #12
                        si le tratto io. ma non voglio scrivere qui se no poi mi dicono che faccio pubblicità.
                        cmq tutte le vere pdc sono a questi livelli di rendimenti. sono al massimo del limite teorico del ciclo frigo.
                        le potenze sono sbrinate. sul campo vanno ancora meglio di quel che dice la carta. sono le asiatiche che, contacalorie alla montato, in inverno rendono un pelo meno del dichiarato, specie se consideri i dati sbrinati.
                        ma costano un botto.
                        io stesso opto per le commerciali molto spesso, il divario di prezzo in caso di bassi consumi non è giustificato.
                        e pare se ne stiano accorgendo anche loro.

                        Commenta


                        • #13
                          Ma per la 14 siamo molto sopra 5000 euro scontata al pubblico che secondo me è un po' il limite per le applicazioni che non richiedono macchine con prestazioni speciali?Puoi pubblicare una scheda tecnica prestazioni un po' più degna di quella che mettono sul volantino?
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            perdona marco, non vorrei essere frainteso.. scrivo qui per "volontariato energetico" e non per fare promozione al mio lavoro.
                            e poi siamo fuori topic.

                            cmq per rimanere sul tecnico:
                            la differenza è nel dimensionamento dei scambiatori : almeno il doppio di superfice.
                            tubazioni refrigerante di diametri adeguati
                            nella cura del prodotto generale: è percepibile che non hai a che fare con un clima modificato, ma con una macchina concepita in tutto per riscaldare.
                            elettronica dedicata e non la linea clima personalizzata come per le commerciali
                            questo vale per tutte le vere pdc... ognuna con le sue particolarità.
                            Ultima modifica di T-1000; 18-05-2014, 13:38.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da T-1000 Visualizza il messaggio
                              la rotex hpsu ha trovato il modo di rovinare l'ottima daikin accoppiandola al serpentino nel serbatoio.nota che solo in italia per comprare daikin altherma devi prenderlo sotto rotex. sono accadute dinamiche commerciali che non hanno nulla a che vedere con la bontà tecnica.
                              ?? Guarda che è Daikin che ha acquisito Rotex.... avrà reputato (a torto o a ragione) che la sua PDC fosse peggiore di quella della casa acquisita e ha preso la decisione di conseguenza...
                              PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                              Commenta


                              • #16
                                la rotex non aveva pdc e neppure caldaie da parete.
                                dinamiche tutte italiane che nulla hanno a che vedere con la tecnica, sono riusciti a penetrare un mercato ostico come il nostro.
                                nel resto d'europa puoi ancora comprare daikin altherma. che è un'ottimo prodotto.
                                se abbinato a impianti con serbatoi normali.
                                Ultima modifica di T-1000; 19-05-2014, 06:31. Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum.

                                Commenta


                                • #17
                                  Non so... Io sul sito Rotex gmbh vedo scritto "a member of daikin group": ROTEX - Heizen mit System. | ROTEX Heating Systems GmbH, quindi non mi pare che sia stata acquisita solo Rotex ITALIA come dici tu.

                                  A me piacerebbe leggere numeri di confronto, esperienze, dati... invece spesso metti opinioni tue e giudizi sprezzanti e generici, ed è difficile distinguere se screditi un prodotto che non vendi oppure ci sono motivazioni tecniche reali.
                                  PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    i siti web sono fatti a posta per dare poche informazioni...spesso solo quelle per vendere.. poi neppure tanto vere.
                                    quindi nn è che perchè leggi una cosa sul web... è vera.
                                    se rotex fosse stata azienda forte e sana, non l'avrebbe comprata nessuno... perchè non era in vendita.

                                    non sento la necessità di spiegarti cio che non riesci a distinguere.
                                    stop
                                    Ultima modifica di T-1000; 18-05-2014, 20:50.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ma sai, a me frega poco e niente, magari mi interesserà quando vorrò comprare una PDC. Però qualcuno ti ha chiesto un parere su HPSU e Panasonic HT e in pratica hai risposto "Rotex mi sta sul cxlo, Panasonic no quindi scegli Panasonic"; "oppure prendine una di quelle che tratto io".... Magari LLJ è soddisfatto di questa risposta, ce lo dirà lui.

                                      Sinceramente che tu dica che non sia vero che l'intera Rotex sia stata acquisita da Daikin mette ancora più in luce la tua chiara ossessione verso quel marchio. Inoltre... economicamente non conviene a nessuno comprare un'azienda malsana..... o forse Facebook ha comprato Whats'app perché quest'ultima non valeva una cippa? Strana idea che hai dell'economia.

                                      EDIT: magari anche questa Press release non è vera ... http://www.daikin.com/press/2008/080901/index.html
                                      Ultima modifica di sergio&teresa; 18-05-2014, 23:41.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Interessante però aprire le danze ad un terzo non previsto. Ora ciò che resta da capire sono i costi, nel senso che la Panasonic aqaurea da 11 kwt si attesta intorno ai 5000€ ( escludo sempre il modulo Acs perché quella parte l'ho già risolta ), con la rotex HPSU da 12 kwt facciamo un balzo intorno ai 9000€, spiccio più, spiccio meno. Mi chiedo una helioterm di pari corrispondenza, come ad esempio questa: HP08L- M-WEB, in che fascia di prezzo si colloca? Inoltre i cop che vorrei confrontare non sono a 35 gradi di mandata, ma a 60. La Panasonic, se ricordo bene, si attesta a 2,2. La rotex a 3. La helioterm? Diamo per scontato che la t esterna sia a 7 gradi, temperatura media molto probabile per una zona come il mio Salento...
                                        FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Lo studio di ingegneria dove lavoravo vende helioterm, magari se gli chiedo una scheda tecnica ce l'hanno...

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Grazie Marco. Giacché ti fai dare qualche prezzo o almeno in che ordine di spesa siamo con il modello più piccolo inverter?
                                            FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Il modello più piccolo inverter sarebbe quella a modulazione continua?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Sì, quello che va da circa 6 a circa 14 kwt. Thanks

                                                In effetti per ora in rete non sono riuscito a trovare nulla più di questo sulla helioterm: Pompa di calore aerotermica compatta - Serie Web Control
                                                Ultima modifica di nll; 21-05-2014, 13:06. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                                                FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Niente il mio amico è parso disinteressato quindi insistere non ne ho voglia, se mi dava qualche informazione subito bene, evidentemente avrà altro a cui pensare.

                                                  Riguardo alle PDC tedesche anche la mia è una vera PDC, però i valori a -7° e a 2° sono invariati dal 2006... Ed ha un COP 2,6 a -7° senza essere né inverter né avere chissà quale tecnologia brevettata.
                                                  Ultima modifica di mArCo1928; 21-05-2014, 09:27.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Scusa Marco e tu che cosa hai? Che marca e modello per intenderci?
                                                    FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      La mia ha delle caratteristiche totalmente diverse, non è inverter, quella nuova evidentemente si.

                                                      La ECO9-12LC è il modello nuovo, la mia è il pdf 20131212103339.

                                                      Tra PDC e centrale termica quella volta ho speso 14000€, nel 2005.

                                                      Noto che la PDC attuale, cioè ECO9-LCI dev'essere inverter, a 7° consuma 3kW e rende 13kW termici, a -7° consuma 5,7kW e rende 15kW termici.

                                                      Alla faccia di marcober che la s*******va perché a 7° rendeva 30kW termici e a -7° rendeva 10. Evidentemente aveva fatto colazione con la peperonata!
                                                      File allegati

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Marchino..non ti smentisci mai...e spari a vanvera.

                                                        dev'essere inverter
                                                        ecco..come dicevo...dimostrazione...

                                                        Il link che hai messo (e te lo avevo già scritto, quindi sei ripetente...) è di una BISTADIO (in tedesco 2-Stufig)
                                                        La tua invece è MONOSTADIO.

                                                        Entrambe l'inverter non sanno nemmeno dove sta di casa... e comuqnue non è l'inverter che alza il COP PUNTUALE alla velocita NOMINALE..quello dipende dalla bonta della macchina..l'inverter alza il COP alle velocita piu basse..e quindi ilCOP MEDIO STAGIONALE..ma quando una inverter dichiara il COP AL NOMINALE, è ala pari ad una NON INVERTER, e quindi il confronto si fa in quel modo...


                                                        E infatti anche quelle di OGGI, 2014, della tua ditta, MONOSATDIO, fanno c***e..la 13 kw a 7 gradi MUORE a 7,5 kwh a MENO sette...nemmeno da prendere in considerazione..un bidone vestito da pdc..


                                                        Quella T è BISTADIO, e SOTTO ZERO GRADI, fa partire il SECONDO STADIO (per quello consuma di più che a 7..capito?) e quindi tiene botta..almeno sulla POTENZA EROGATA...perche comunque il COP a -7 resta sempre un DEPRIMENTE 2,6, sia per la monostadio che pe rl a bistadio..mentre la mia peperonata a 7 di da 3,18...0,6 punti di cop in più...

                                                        Ma mettere una BISTADIO significa mettere DUE PDC..e infatti le fanno pagare BEN CARE..vedi ROTEX BISATDIO per Alta T..che però almeno a -7 ha un superCOP, anche ad alte T...quella che linki tu a -7/45 (quarantacinque!!) ha cop 2 (DUE!!!! ahhhhhh ....se metto una resistenza faccio quasi uguale..e risparmio 20.000 euro ...visto che per la tua MONOSATDIO ti hanno alleggerito di 14.000)

                                                        Guarda che non hai alcuna competenza tecnica...basta andarsi a leggere la lunga e stucchevole discussione che hai iniziato sula tua pdc, dove hai dmostrato decine di volte di dire castronerie tecniche enormi..è tutto li scritto, non temo smentite...non eri nemmeno in grado di fare un disegno del tuo schema, che infatti ha sbagliato e dopo solo 100 post ti sei convinto che era errato...manco hai chiesto scusa...e ori ti atteggi ad esperto di PDC? Mamifaccilpiacere... ne dovresti ancora magiare di peperonata per capirci qualche cosa, ma non hai umiltà per imparare...
                                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          La tua cinese ha 0,6 di COP in più, tra l'altro teme il confronto con le tedesche come qualcuno ha affermato, e nonostante tutto pensi ancora che sia migliore. Io non ho parlato di monostadio, e le bistadio che non sono inverter, hanno valori uguali alla tua che è pure inverter. Evidentemente essere in difetto ti pesa, la mia pur essendo un bidone di 9 anni fa (a questo punto sono 9 anni visto la realizzazione nel 2005) mi porta l'acqua a 65° a 20, vorrei vederlo fare alla tua e con che COP.

                                                          Ma come fai a paragonare un prezzo del 2005 con quelli attuali? Nel 2005 le PDC per riscaldamento domenstico ancora in Italia non esistevano, e se esistevano avevano prezzi non dissimili alla mia, e magari erano cialtronate che sotto 5° vanno a resistenza elettrica come tu più volte hai insinuato dire della mia!

                                                          Io non ho mai detto di saperne di PDC dato che deducevo che forse fosse inverter per la differenza di consumi, ma evidentemente a sentirti in difetto ti senti costantemente in dovere di offendere a gratis.

                                                          Non sai il prezzo di quelle PDC quindi non puoi parlare.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da mArCo1928 Visualizza il messaggio
                                                            le bistadio che non sono inverter, hanno valori uguali alla tua che è pure inverter.
                                                            Ma in che film..come ti ho detto COP a -7 di 2,6 contro 3,18..ed è pure BISTADIO...arhhhh!!
                                                            Ed entrambi erogano a -7 15 kw..ma la mia lo fa SENZA DOPPIO COMPRESSORE...e con un compressore piu piccolo, tanto è vero che poi la nominale eroga 11 kw...

                                                            sarebbe dire che ho una panda con 1 motore da 80 CV che va come una BMW da 160CV..come velocita massima...ma la Panda lo fa coi consuma da Panda..e quindi, comprati pure la BMW se pensi che faccia il caso tuo..e buon viaggio neh...


                                                            mi porta l'acqua a 65° a 20
                                                            ciubia che bello...e di grazia..a che cavolo ti serve farlo? e con che COP te lo fai? 1?
                                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR