riscaldamento a pannelli - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

riscaldamento a pannelli

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • renatomeloni
    ha risposto
    Ciao,
    il prezzo lo trovi facilmente on line, questo è un'esempio!!!
    Il maggiore coefficiente di conducibilità termica del silicone rispetto al tubo PE-Xa, penso che non influenzi più di tanto l'effettivo funzionamento finale di un sistema radiante, perché questi sistemi solitamente funzionano h 24/24.
    L'unico vantaggio (sempre da stabilire coi numeri) potrebbe essere il minor tempo necessario per portare a T° di regime un'ambiente e stop.
    Voglio dire che se un tubo
    PE-Xa impiega 24h a portare in T° l'ambiente e quello in silicone 6h, non è la fine del mondo!!
    Non conosco le quotazioni del tubo che hai in mente, però immagino che per fargli fare le curve e resistere allo stress meccanico, debba essere rinforzato a dovere.
    In campo medicale e alimentare sono già impiegati da tempo, come
    ad esempio questi, però immagino che il prezzo di un prodotto di tale livello sia ben al di sopra di un PE-Xa.... O sbaglio????


    Saluti

    Lascia un commento:


  • inb4thelock
    ha risposto
    Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
    Vero è molto resistente alle alte T°, ma:
    come si comporta se messo sotto pressione??
    E se lo si affoga in un massetto non credi che ci siano rischi di strozzatura/foratura??
    Come si comporta a contatto con massetti cementizi basici??

    Saluti
    Grazie mille delle info e scusa per la quotata.

    Sotto pressione molto bene con acqua fino a 120° circa.
    L'unico mio dubbio sta diventando la possibile strozzatura nelle curve (non credo sia in grado di fare curve ad L ad esempio). Devo controllare.
    Resistenza chimica non saprei, ma mi pare (correggimi se sbaglio) che non esistano solo impianti "sommersi" nel cemento, sbaglio?

    (per caso mi riesci a passare, in pm anche, il prezzo al dettaglio del tubo suddetto? grazie mille)

    Lascia un commento:


  • renatomeloni
    ha risposto
    Ciao Francesco,
    non quotare tutto il testo nelle risposte che è vietato dal regolamento del Forum, se necessario puoi quotare solo le parti significative (come ho fatto io).

    Premetto che non ho competenze specifiche in materia, la mia è pura passione e il mio interesse nel settore è solo per avere un minimo di conoscenze, con le quali riesco a districarmi meglio nella bolgia infernale del mercato/installatori!!!
    Ti posto la scheda tecnica di un tubo PE-Xa che attualmente è tra i più utilizzati.

    il silicone.....è utilizzato nelle macchinette del caffe per trasportare l'acqua bollente
    Vero è molto resistente alle alte T°, ma:
    come si comporta se messo sotto pressione??
    E se lo si affoga in un massetto non credi che ci siano rischi di strozzatura/foratura??
    Come si comporta a contatto con massetti cementizi basici??

    Saluti

    Lascia un commento:


  • inb4thelock
    ha risposto
    Innanzitutto grazie della risposta

    ho letto il documento e per quanto mi riguarda mi pare che il silicone non sia solo un'alternativa, ma un'ottima alternativa!
    Per esempio è utilizzato nelle macchinette del caffe per trasportare l'acqua bollente, come guarnizione nei forni, come tubo per trasporto latte (grazie alla sua resistenza ai batteri) e in tante altre applicazioni. L'unica mia perplessità riguarda il prezzo, non ho davvero idea a quanto si vendano i tubi in polietilene al metro! Però a parte questo credo che il silicone sia davvero un materiale a cui guardare da vicino (anche in versioni meno costose con magari meno conducibibilità termica (a proposito, per caso sai dirmi qualche dato piu tecnico sulle tubazioni? mi riferisco a dati sulle resistenze meccaniche e la conducibilità termica e quant'altro).

    Sarebbe davvero interessante provare, potrebbe rivoluzionare il mercato!
    Ultima modifica di nll; 28-04-2014, 12:09. Motivo: Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum.

    Lascia un commento:


  • renatomeloni
    ha risposto
    Ciao e benvenuto a bordo....

    Originariamente inviato da inb4thelock Visualizza il messaggio
    mi pare si utilizzano decine di metri (se non più) di tubazioni!
    Diciamo che si parla di svariate centinaia di metri.......

    noi abbiamo a disposizione una mescola con una conduttività termica di 1 W/(m*K), che per quando basso dovrebbe esser comunque più alto dei materiali utlizzati ora come ora (non contando poi, cosa molto importante, la durata estremamente più estesa nel tempo del silicone rispetto a plastiche e gomme organiche e la sua resistenza a variazioni di temperatura molto ampie)
    La fattibilità o meno non va valutata solo nel coefficiente di conducibilità termica.
    La tubazione di un pavimento radiante è una componente molto critica, questi deve rispettare determinati parametri di resistenza meccanica, termica e chimica nel tempo, cosa che le tubazione in polietilene odierne hanno raggiunto con un livello di maturazione molto alto, frutto di anni d'esperienza sul campo.
    Giusto per dare un'idea della storia evolutiva posto questo documento.
    Tutto comunque è migliorabile/perfettibile, nello specifico occorrerebbe fare dei test accurati per valutare la bontà di questo prodotto sottoponendolo ai vari stress cui sarà soggetto nel tempo.


    Saluti
    Ultima modifica di renatomeloni; 22-04-2014, 15:13. Motivo: Aggiunta testo

    Lascia un commento:


  • inb4thelock
    ha iniziato la discussione riscaldamento a pannelli

    riscaldamento a pannelli

    Buongiorno a tutti,

    sono nuovo del forum ma, dati interessi professionali, mi sto avvicinando al mondo dell'energia e in particolare del risparmio e dell'ottimizzazione energetica.

    Mi spiego: lavoro per un'azienda che produce trafilati (e quindi anche tubi) in silicone.
    Ora, ho pensato: "per fare un riscaldamento a pavimento, mettiamo caso, mi pare si utilizzano decine di metri (se non più) di tubazioni!, perchè non il silicone?"
    sono andato quindi ad informarmi (dove ho potuto, wikipedia in particolare data la scarsissima ferratezza in materia) e ho visto che prevalentemente in tubi sono in polietilene reticolato. Ora, noi abbiamo a disposizione una mescola con una conduttività termica di 1 W/(m*K), che per quando basso dovrebbe esser comunque più alto dei materiali utlizzati ora come ora (non contando poi, cosa molto importante, la durata estremamente più estesa nel tempo del silicone rispetto a plastiche e gomme organiche e la sua resistenza a variazioni di temperatura molto ampie).

    Chiedo quindi a voi: pensate che sia fattibile? Potrebbe portare a dei vantaggi?

    Grazie

    Francesco
Attendi un attimo...
X