annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

riscaldare/rinfrescare zona giorno di 70mq

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • riscaldare/rinfrescare zona giorno di 70mq

    salve
    vorrei un consiglio per riscaldare e rinfrescare zona giorno di 70 mq composta da due camere con volte a stella e un cucinino unico ambiente creato con dei grandi archi sulle camere.
    ho gia dei termosifoni alimentati da una caldaia a pellet e un vecchio condizionatore a 12000 btu da sostituire
    ho un fotovoltaico da 3kw e leggendo sul forum sento sempre parlare di pompa di calore .
    secondo voi sarebbe utile nella mia situazione?
    premetto che la temperatura in inverno con caldaia a pellet accesa non va oltre i 17 18 gradi con termosifoni in alluminio .il condizionatore non riscalda nemmeno un po
    quindi stavo pensando di sostituire il condizionatore con uno inverter e piu potente magari 18000 per aiutare un po i termosifoni magari in una giornata di sole.
    pensate vada bene o meglio pdc per la mia situazione?
    grazie

  • #2
    Originariamente inviato da martello Visualizza il messaggio
    il condizionatore non riscalda nemmeno un po
    Se inizia a scaldare ....allontanati velocemente e cerca un estintore.....significa che ha pigliato fuoco
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      capito
      sei un amico..............intelligente?

      Commenta


      • #4
        non resistevo...dai..uno che si lamenta che il coindizionatore non scalda..fa ridere o no?

        Battute a parte...mi pare mooolto strano che una CALDAIA (cosi la chiami) a pellet riesca a scaldare 70 mq...le caldaia son sempre molto potenti, troppo potenti di solito...quindi se non scaldi..o non gli dai da mangiare (il pellet costa lo so..) ..o la usi troppo poche ore....o Ŕ collegata male...o i radiatori sono troppo pochi o troppo piccoli....o li alimenti con una mandata troppo bassa...

        Se sei poco coibentato e in zona normalmente fredda del Nord..dovresti consumare 2500-300 kg di pellet a stagione...mi confermi che sei su questo quantitativo? perche se ne usi la metÓ...tutto si spiega...

        E non Ŕ mettendo PDC che riscaldi un locale..ma facendole andare...insomma..devi poi dargli da mangiare...e con 3 kw solo di FV secondo me non hai tanto "fieno in cascina"...


        comunqnue se devi cambiare il vecchio scassone, ovvio, compra una macchina REVERSIBILE (cioŔ che fa caldo e freddo)....che puoi accendere giustamente se fuori non Ŕ troppo freddo e hai ESUBERO di FV.
        Sul fatto di prendrla inverter...non saprei..se il delta costo Ŕ minio, ok...altrimenti usandola poco, la resa ala fine non cambierÓ molto...
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • #5
          ciao
          la chiamo caldaia in quanto non Ŕ ad aria ma alimenta i classici radiatori ad acqua.
          Ŕ abbastanza potente(mi pare sia una 23kw) solo che Ŕ posizionata lontano dalla zona giorno della casa
          quindi l'acqua nella zona notte(piu vicina) arriva a temperatura piu alta e riesce a riscaldare bene i radiatori
          mentre nella zona giorno non ce la fa. ho anche aggiunto una pompa supplementare per avere piu mandata , ma con pochi risultati.
          quindi dovendo sostituire il condizionatore volevo capire se conveniva la pdc ma ho visto che si parla di 5000 6000 euro quindi meglio un buon condizionatore e magari in seguito un ventilconvettore alimentato dall'acqua della stufa

          Commenta


          • #6
            .... forse basta solo regolare ed equilibrare l' impianto agendo su detentori dei termosifoni!!

            Che tipo di impianto Ŕ: monotubo, classico con collettori e due zone, un solo collettore per tutto????

            Prova a descrivere quello che hai nel miglio modo possibile!

            Commenta


            • #7
              Ma tu pensavi ad una PDC per alimentare i termosifoni? Idea non molto valida ....Se intendi una aria aria....in pratica Ŕ un condizionatore reversibile....non costa certo 6000 euro....Resta il,fatto che una idrostufa da 23 kW su un impianto senza errori te lo scalda tipo sauna un Locale da 70 metri
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                salve
                scusate se non ho risposto.sono stato fuori per lavoro.
                l'idrostufa riscalda bene tutto il resto della casa(circa altri 90mq) perchŔ piu vicina alla stufa e magari piu coimbentata
                per quanto riguarda l'impianto ha un collettore ma senza rubinetti che regolino la mandata
                non Ŕ monotubo ma i radiatori sono accoppiati.due tubi due radiatori


                ho trovato alla bricoman un condizionatore inverter 18000btu a 600 euro di marca bent o koolking
                che ne pensate?
                lo userei per il fresco e magari un po l'inverno per aiutare l'idrostufa

                Commenta


                • #9
                  Se il collettore non ha i regolatori per le portate (normale!) puoi utilizzare quelli presenti sui termosifoni.

                  In pratica "strozzi " (stringi 1 giro) la portata dei termosifoni nelle stanze piu' calde, ed apri i detentori delle stanze piu' fredde.

                  Potresti anche installare delle valvole termostatiche (ne esistono anche programmabili come i cronotermostati di zona) su tutti i termosifoni, e tutto si autoregola da se (grossomodo...... una equilibratura minima va comunque fatta!).

                  Bella la potenza del condizionatore, ma occhio che a manetta Ŕ possibile che consumi quasi 2 kw, e se hai la lavatrice o lavastoviglie accesa, ti salta il contattore!

                  Commenta


                  • #10
                    gia provato a regolare detentori
                    avendo in casa 10 radiatori quanto spenderei per le valvole termostatiche?
                    comunque buon suggerimento non essendo installatore non sapevo dell'esistenza di queste valvole
                    per il condizionatore la marca bent o koolking vi dice qualcosa?
                    su internet non trovo niente riferito a questi prodotti e quindi dovrei fare riferimento solo alla scheda tecnica fornita dal venditore
                    grazie

                    Commenta


                    • #11
                      prima di comprare le valvole per tutti i termosifoni, fai identica prova in anuale..cioŔ, se in pieno inverno riesci a scaldare bene nele stanze "piu calde" in modo che chiudi quelle e continui a scaldare in quelel che fanno fatica a scaldarsi...se dopo qualche ora le stanze calde sono ancora abbastanza calde e quelle fredde si non scaldata anche loro, allora le vaolvole fanno il caso tuo...altrimenti sono inutili...il problema Ŕ altrove.
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #12
                        ok ci riprovo quest'inverno ma avevo gia fatto questa prova e un po di miglioramento c'Ŕ

                        qualcosa per il condizionatore?
                        ho un impianto fotovoltaico da 3kw quindi usandolo con moderazione il 18000 non mi dovrebbe aumentare le bollette
                        visto che do all''enel la metÓ della produzione
                        il prezzo Ŕbuono solo che bent!!!!! o koolking!!!!

                        Commenta


                        • #13
                          hai un 3 kw e prelevi MENO di quello che immetti? sei certo?
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            no in pratica riesco a consumare la metÓ dei kw prodotti(anche perchŔ tutto il giorno quando c'Ŕ il sole io sono al lavoro)
                            i prelievi dal contatore enel sono tutt'altra cosa
                            quindi con il condizionatore vorrei aumentare l'autoconsumo

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da martello Visualizza il messaggio
                              quindi con il condizionatore vorrei aumentare l'autoconsumo
                              in estate..in inverno, molto ma molto relativamente..

                              Insomma..Ŕ vero che immetti meta di quanto cosnumi..ma il grosso dell'immisisone si fa in estate..e tu parli di integarre il riscaldamento...sono cose "legegrmente" diverse..
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                il condizionatore Ŕ da sostituire quindi perchŔ non pensare di usarlo anche per il riscaldamento
                                poi per i consumi si vedrÓ
                                che dici bent e koolking?

                                Commenta


                                • #17
                                  mah...che dire..saranno identici...usciranno a stessa fabbrica..scommetto che li compri da brico...su internet ci sono diverse esperienze da leggere...coem tutti i cinesoni, costano poco...finche vanno, vanno pure..se avrai un problema, lo pigli e lo butti... se compri una marca seria e lo installa un rivenditore, avrai garanzia 2 o piu anni e poi se brucia 1 scheda la trovi per parecchi anni...insomma..a sto mndo nn ti regala nulla nessuno..piu spendi, piu hai...
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • #18
                                    su ebay ci sono diversi venditori affidabilitÓ top che vendono ferroli gold 18000 a poco piu di 600 euro
                                    modello 2013
                                    pensate valga la pena rischiare acquisto su internet
                                    per la garanzia se mi mandano scontrino o fattura mi posso sempre rivolgere al centro assistenza di zona?
                                    ho gia comprato altri articoli ma niente di costoso

                                    Commenta

                                    Attendi un attimo...
                                    X