annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Regolazione condensazione su termosifoni villetta 3 piani

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Regolazione condensazione su termosifoni villetta 3 piani

    Nell'ambito di riqualificazione energetica di abitazione su piani in zona E 2130 gg cesena vissuta in 4 in cui ho realizzato cappotto 10cm eps grafite,sostituzione soli vetri con dei 33.1-15argon-33.1, sostituzione caldaia pre miscelata 26 kw con condensazione viessman 200 in climatica da 24kw solo riscaldamento e bollitore solare 300lt , mi trovo a cercar di ottimizzare il tutto. I termosifoni sono a piastre ghisa e colonne acciaio nei vari ambienti e collettore per ogni piano.Là classe e una B molto vicino alla A per 166 m2 anche se ho un seminterrato vani tecnici che porterebbe a 210 m2 dove comunque ho messo un ventil un termosifone e un termoarredo normalmente spenti prima.La casa continua ad esser vissuta più che altro il tardo pomeriggio e la notte così prima per contenere i costi accendevo il risc dalle ore 17-21 circa e il weekend qualche ora in più con consumi intorno ai 1400 anni freddi confort non tanto buono con muri che trasmettevano freddo se ti avvicinavi e sensazione di aria in movimento.Ora mi avevan consigliato di tenerla sempre accesa tutto il giorno con le termostatiche tutte aperte per trovar la curva giusta sinceramente avendo già migliorato notevolmente il benessere ( muri non più freddi e termo tiepidi) pensavo di usarla in maniera simile per veder come vado e magari il prossimo anno come mi avevano consigliato 20 gr ambiente tutto il giorno con un curva più bassa o stessa curva stessi orari ma con riduzione tipo 15 gr fuori dagli orari.Per ora dalle ore 17-22 con 20 gradi ambiente curva 12 ovvero a 0 gr esterni 48 gr di mandata, 10 gr esterni credo 36Esperienze in merito a situazioni simili? Come trovo la curva giusta fra confort e costo di gestione ovvero quale approccio da seguire per ottimizzare il tutto?Un altro dubbio in merito alla regolazione e questo.La caldaia si trova nel seminterrato a circa 9 mt dalla mansarda e Subito dopo la sostituzione mi son trovato ad avere i termo mansarda freddi quindi il tecnico mi ha fatto agire sui detentori (eran tutti aperti a seguito lavaggio impianto) aprendoli completamente in mansarda e chiudendoli leggermente a scendere ed aumentato credo il numero giri pompa non so quale codifica ( almeno 3 parlan di regolazione percentuale del numero di giri) migliorando la situazione ma il problema persiste ovvero ho l'impressione che alla partenza riscaldo un termo e mezzo il terzo continua ad esser freddo e poi si intiepidisce anche il mezzo forse perché la caldaia modula anche sui giri? Consigli prima di chiamare il tecnico?L'aria l'ho già sfiatata a termo freddi e praticamente esce quasi nulla tutte le volte.Grazie
    FV 2,925 kw - 13 pannelli schott solar poly 225w- power one 3.0 outd dal 15-10-11 orientamento sud-est

  • #2
    nell'ottica che possa servire a qualcuno o avere consigli migliori ho proceduto così. Non so sia la cosa migliore ma intanto ho migliorato.Leggendo in vari post ho innalzato il n.giri pompa modulante max e min ovvero viessman presentava di default n giri percentuale max codifica E6 a 65 io l'ho portato a 100 anche se probabilmente basta meno tipo 90 visto che differenze non mi sembra averne visto e questo mi ha permesso sfiatare ancora un pochino d'aria ma subito riscaldo ogni elemento ; poi ho variato giri percentuale min E7 da 30 a 40 permettendo anche durante il normale funzionamento quindi in modulazione il mantenimento del calore . Il tutto con termosifoni ovunque aperti. Se poi ne chiudo qualcuno tipo tavernetta perché inutilizzato la cosa sembra venirmi a favoreDimenticavo , ho abbassato pure la curva da 12 a10 ovvero a zero gradi mandata 46 a 10 gradi mandata 36 con termo tiepidi. Ci mette un poco di più a scaldare rispetto a curva 12 ma con il cappotto fatto basta veramente poco per andar in temperatura
    FV 2,925 kw - 13 pannelli schott solar poly 225w- power one 3.0 outd dal 15-10-11 orientamento sud-est

    Commenta


    • #3
      Dopo 3 settimane con funzionamento alla massima potenza giri 100% ho sfiatato giornalmente un poco d'aria nei termo più alti aggiungendo un pochino d'acqua per tornar in pressione specie i primi tempi.
      E pensare che sembrava tutta tolta questa aria nonostante i lavaggi e i ricircoli con pompa di riempimento.
      Ebbene ho voluto ripristinare i valori pompa giri caldaia a min 45 e MAX 70 con il risultato che scaldan tutti e la curva 10 che sembrava insufficiente ora mi sembra appropriata.
      Tutto bene fin sotto i 7 gradi circa ovvero caldaia alla potenza minima senza on off se non che nelle giornate piu calde dei giorni scorsi 10 12 gr incomincio a vedere la caldaia funzionare con qualche sporadico on di nemmeno un minuto che poi si spegne.
      Leggendo in vari post mi sembra di capire che si comporti così perchè esuberante di potenza. mi sà che bastava davvero la 19 KW invece della 24 KW, ma il terrorismo di idraulico e termotecnico...
      Insomma come faccio e non faccio alcuni post consigliavan il calo di potenza MAX e così dopo svariate ricerche in menù e sottomenù ho trovato il modo (chiaramente il manuale nn lo dice) menù + ok per 2 secondi e sottomenu service= livello di potenza max % solo riscaldamento. Così l'ho portato dal 81% al 50%.
      Vediam un pò.
      FV 2,925 kw - 13 pannelli schott solar poly 225w- power one 3.0 outd dal 15-10-11 orientamento sud-est

      Commenta

      Attendi un attimo...
      X
      TOP100-SOLAR