annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

dimensionamento e tipo caldaia a gas

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • dimensionamento e tipo caldaia a gas

    Buongiorno,ho acquistato casa usata e non mancano le sorprese.
    Tralasciano i commenti sul venditore e sul mio personale acquisto,vi espongo il problema: la casa è provvista di una caldaia IMAR bimetal condens top solar 35kw,con solare integrato (2 pannelli,drain back) e bollitore da 200 lt. Mi sono trovato con l'utenza del gas chiusa perchè la caldaia è rotta e non l'hanno mai riparata,per il fornello utilizzavano l'elettrico. Ho fatto una ricerca su IMAR ed è emerso che è una pessima caldaia,sempre in riparazione,quindi non ho voglia in partenza a buttare via soldi;la mia idea è cannibalizzare la caldaia(sono manutentore elettromeccanico),utilizzando il solare preesistente ed il bollitore ed eventualmente i circolatori. Devo orientarmi quindi su un nuovo acquisto,caldaia a metano,interna,ACS per 2 adulti(pulli no al momento,ma al max 2); la casa è di 250 mq,ha 2 piani da 130+120,classe B,al momento è attivo solo piano terra nel senso che è più che sufficiente x 2 o 3 persone,di sopra è da finire. Riscaldamento a termosifoni,al piano terra c'è una stufa thun a legna da 12 kw che riscalda il piano,zona climatica E.
    Ricapitolando: devo acquistare una caldaia,posso utilizzare un bollitore da 200 lt e un solare dalla vecchia,mi servirebbe sapere da quanti kw prendere considerando anche che la stufa sarà utilizzata sempre e possiede una forte inerzia;si può ipotizzare che la caldaia mi serva "quasi" solo per ACS,mentre per il riscaldamento di "sola" integrazione in emergenza. Io sono un tipo pratico,la caldaia deve essere semplice,io ragiono con: "meno cose ci sono,meno si rompono". Nella IMAR ci sono tanti accrocchi e regolazioni da farci una tesi.
    Grazie.

  • #2
    X il dimensionamento,dopo varie ricerche, sono sui 30/34 kw;anche se utilizzerò la stufa a legna prevalentemente per scaldare il piano terra.
    Ora,quale delle varie marche proposte (beretta,ferroli,atag,riello ecc),è la più semplice di costruzione e affidabilità(mi evitate di leggere tutti i manuali... )? Tenete conto che ci aggiungo il solare e un bollitore da 200lt

    Commenta


    • #3
      Vado avanti da solo per il momento )
      Sono indeciso fra beretta e vaillant tutte e due sui 1400euro.

      Commenta


      • #4
        Su una casa singola imho 35 kW non servono mai, 24 kW bastano e avanzano e li userai solo per l'acs. Sempre imho della imar non salvi neanche il solare....
        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

        Commenta


        • #5
          Grazie,quindi consigli di diminuire la potenza della caldaia,ok mi sta bene;ti intendi per caso di affidabilità delle varie marche correlato al più semplice sistema di costruzione/ricambi?
          L'impianto solare della imar non ho ancora avuto modo di provarlo,se non è corroso,e non credo perchè il circuito è svuotato ed il liquido alloggiato su un contenitore in plastica,mi rimane di provare la pompa e sonda temp pannelli,poi controllare se ci sono perdite (per la centralina che non posso recuperare,me ne faccio una con arduino),infine il bollitore da controllare com'è messo,probabilmente basterà un lavaggio dato che è inox.

          Commenta


          • #6
            Più che sull'affidabilità, punta sulla qualità dell'assistenza nella tua zona. Io ho Viessmann che tutti mi dicono essere la Ferrari delle caldaie, posso dirti che costa ma ne sono contento. Sono altrettanto sicuro che ci siano tante buone altre marche.
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              Conosco la viessmann,mio padre ce l'ha da 12 anni e si è rotto solo il ventilatore una volta,per il resto è perfetta;per me resta comunque troppo tecnologica già da allora.
              Grazie.

              Commenta


              • #8
                Domanda: ha senso prendere una caldaia a modulazione se si ha un bollitore da 200lt da scaldare?
                Esempi:
                _ha senso se: T desiderata bollitore 45°C, la caldaia va al max dai 30,poi modula dai 38 in su fino allo spegnimento(questo lo deve fare la centralina della caldaia automaticamente)
                _non ha senso se: T desiderata bollitore 45°C,caldaia on/off dai 30, poi spegnimento ai 43,arrivo ai 45 con volano termico
                Consumiamo di +? di -? poca differenza?
                I due esempi sono per ragionare se serva una caldaia più o meno evoluta di un'altra

                Praticamente: mi serve la modulazione per produrre ACS ed eventuale riscaldamento termosifone del bagno? credo di no

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR