annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caldaia condensazione 24 o 34 kw in sostituzione tradizionale 28 kw

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Caldaia condensazione 24 o 34 kw in sostituzione tradizionale 28 kw

    Salve a tutti,
    Premetto che sto cercando di districarmi nella giungla del linguaggio tecnico delle caldaie e vi anticipo che ne capisco molto poco ecco perché mi rivolgo a voi per avere suggerimenti e consigli che mi aiutino nella scelta piu appropriata.

    Vivo al sud italia quindi inverni che non vanno sotto ai 10 gradi ma molto umidi. La casa é da ristrutturare e al momento non é coibentata né ha infissi con vetrocamera. La casa ha circa 90 mq su 3 livelli. Attualmente c é una una caldaia tradizionale da 28 kw e produce acqua calda e riscaldamento. Devo cambiare la caldaia e volevo prenderne una a condensazione. Ora mi stavo orientando sulle caldaie della cosmogas ma purtroppo hanno o la 24 o 34 kw, il dubbio é quale delle due?

    Se prendo la 34 kw non consumerei piu elettricitá di ora e quindi addio risparmio? Risparmio metano ma aumento quello elettrico?

    Se prendo la 24 kw sono al limite della caldaia e quindi lavorando al massimo non beneficerei della condensazione e quindi addio risparmio?

    Mi scuso se le mie domande possano sembrare banali ma non riesco a capire quale mi convenga davvero. Grazie per il vostro aiuto

  • #2
    Ciao Debora,
    Non sono esperto in materia, ma credo che per conoscere la potenza ottimale dovresti partire dai consumi medi annui.
    Il più della potenza ti serve per ACS, quindi indicherei anche il numero degli occupanti e quanti bagni ha l'alloggi.
    Una precisazione: 90 mq in tutto o ogni piano? Sud Italia dove? Non imposta il paese, ma dovresti risalire ai gradi giorno della tua zona!
    Sono certo che con questi dati qualcuno nel forum saprà darti una risposta puntuale!
    Buona serata

    Commenta


    • #3
      34 kW non sono da scartare per consumo elettrico maggiore (sono kW termici, non elettrici), ma per evidente inutilità per una casa così piccola, a meno che non abbiate bisogno di fare docce contemporanee.

      Termosifoni o pavimento radiante?
      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

      Commenta


      • #4
        Intanto grazie mille per le vostre risposte.
        I nostri consumi medi annui sono di ca. 770 mc di metano. Viviamo in 3 in casa e ci sono due bagni ma non vi é necessitá di docce contemporanee.
        La casa é di 90 mq in totale ripartiti su 3 elevazioni.
        Le temperature medie invernali si aggirano tra 12/17 giornalieri e notturni 12/10. Ovviamente queste temperature ci sono solo dopo la meta di dicembre e difficilmente vanno oltre la fine di marzo. Ora ci sono 18/20 di giorno e 15/16 di notte.
        I termosifoni sono radianti e in alluminio in totale 65 elementi piu uno scalda asciugamano a colonna che non so come si conta.

        Grazie mille per le risposte

        Commenta


        • #5
          Da come scrivi : 10 esterni e 12-17° interni e consumi 770mc in pratica cosa scaldate con la caldaia ?
          o diciamo come lo stai usando adesso il riscaldamento ?
          AUTO BANNATO

          Commenta


          • #6
            Scusa non é radiante ma con termosifoni.
            Per ora sono spenti appena si abbassano le temperature cioé da penso metá del mese prossimo fino alla fine marzo accendo quando ci alziamo 3 ore la mattina e un 4 ore il pomeriggio calcola che non é tanto dovuto alle temperature la percezione del freddo quanto della grande umiditá. Cerco di mantenere 21,5/22 gradi in casa.
            Purtroppo malgrado il cronotermostato digitale lo avvio sempre manualmente perché non ho mai capito come si fa a regolarlo in automatico.. ritrovandomi a maggio con i termosifoni caldi e fuori 27 gradi

            Commenta


            • #7
              Scusate l ignoranza ma i consumi sono alti o bassi mica l ho capito.... la casa é vecchia e non isolata....
              A termosifoni spenti durante la notte nei periodi freddi riesco a non far mai scendere le temperature sotto ai 17 in casa...

              Scusa non avevo capito che intendevi interni.

              Commenta


              • #8
                Scusa ho sbagliato io , avevo inteso 10 fuori e 12/17 interni.....
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  Comprala da 24...è fin troppo per riscaldare...ma meno di 24 penso che non le facciano del tipo che fanno acs in istantaneo...se le fanno, comprala anche da 18...per il clima che hai e per i mq che hai va sempre bene...
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • #10
                    Concordo , da 24 andrebbe bene anche in trentino per 90mq., se la trovi da 20 se la fanno ancora qualche produttore , per ACS ti va sempre bene , come hai T esterne 'alte' anche l'acqua potabile arrivera' sempre oltre 10°....
                    AUTO BANNATO

                    Commenta


                    • #11
                      Ti ringrazio per il consiglio.
                      I vari tecnici che ho sentito mi hanno sconsigliato di non scendere al disotto della 28 kw giustificando che la caldaia é messa al pianoterra e una 24kw non riuscirebbe in potenza a far scaldare i termosifoni in cima dovendo mandare su acquacalda. Anche il bagno principale (vasca e doccia) si trova in cima. Ovviamente il mio timore non sapendo argomentare é che magari non mi garantiscono mettendo i piedi avanti un rendimento ottimale, con impianto che non scalda bene.
                      Ovviamente non essendo bruscolini caldaia e montaggio 2000/2500 euro di spesa non vorrei fare la scelta sbagliata. Eventualmente come posso rispondere alle loro osservazioni sulle dimensioni della caldaia?

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Debora69 Visualizza il messaggio
                        I vari tecnici che ho sentito mi hanno sconsigliato di non scendere al disotto della 28 kw giustificando che la caldaia é messa al pianoterra e una 24kw non riuscirebbe in potenza a far scaldare i termosifoni in cima dovendo mandare su acquacalda.
                        da uno che dice una cosa del genere io non mi farei nemmeno cambiare una lampadina..stai attenta..ma molto attenta a non farti fregare da uno che da quel che dice ti VUOLE fregare.

                        l'ACS sale "da sola" sino a che la sua pressione lo consente..non la pompa certo la caldaia ma l'acquedotto del Comune.
                        L'acqua del riscaldamento è un circuito chiuso...poco importa che sia verticale o orizzontale, lo sforzo di pompare in un circuito chiuso NON dipende da quanto è ALTO ma LUNGO..ma stiamo parlando di una potenza di pompa simile a un rasoio a pile sotto carica..

                        Molti costruttori fanno caldaie istantanee da 24 kw..nel tuo caso sarebbero piu indicate della 28
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • #13
                          Ho chiesto un vostro consiglio proprio perché certe affermazioni non mi tornavano ripeto non capisco nulla di cose tecniche ma appunto so che il calore tende a salire quindi davo per scontato lo facesse anche l acqua ecco perché mi é venuto il dubbio sulla potenza della caldaia.
                          Poi consideravo che la mia vecchia caldaia tradizionale sicuramente poteva essere meno prestante di una nuova a condensazione da 24 kw. Ma ovviamente non capendone niente cercavo di barcamenarmi tra le cose sentite dai vari che mi hanno offerto la caldaia.
                          Siccome mi pare che tutti qua siete convinti che una 24 kw per casa mia é piu che sufficiente ora li ricontatterò per vedere cosa mi risponderanno alla mia richiesta di una 24 e valuterò in base alle loro risposte.
                          Grazie a voi ho capito meglio la situazione e probabilmente optando per una 24 kw potrò risparmiare un po di soldini....

                          Commenta


                          • #14
                            Ho chiesto un vostro consiglio proprio perché certe affermazioni non mi tornavano ripeto non capisco nulla di cose tecniche ma appunto so che il calore tende a salire quindi davo per scontato lo facesse anche l acqua ecco perché mi é venuto il dubbio sulla potenza della caldaia.
                            Poi consideravo che la mia vecchia caldaia tradizionale sicuramente poteva essere meno prestante di una nuova a condensazione da 24 kw. Ma ovviamente non capendone niente cercavo di barcamenarmi tra le cose sentite dai vari che mi hanno offerto la caldaia.
                            Siccome mi pare che tutti qua siete convinti che una 24 kw per casa mia é piu che sufficiente ora li ricontatterò per vedere cosa mi risponderanno alla mia richiesta di una 24 e valuterò in base alle loro risposte.
                            Grazie a voi ho capito meglio la situazione e probabilmente optando per una 24 kw potrò risparmiare un po di soldini....

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Debora69 Visualizza il messaggio
                              so che il calore tende a salire quindi davo per scontato lo facesse anche l acqua ecco perché mi é venuto il dubbio sulla potenza della caldaia..
                              si ma non è che la caldaia scalda i piani sopra perchè l'acqua calda sale...era vero forse quando di andava a carbone e non c'era energia elettrica..ora la caldaia la metti anche in solaio e scaldi la taverna..quindi l'acqua calda scende...infatti va dove vuoi tu perche la pompi..e una 35 kw ha probabilmente la stessa pompa di ricircolo della 24..perche non importa quanti kw è la caldaia ma importa quanti metri di impianto (tubi) deve alimentare

                              La risposta idraulico sara..guardi la 28 costa come la 35 (non è vero ma lui te la farebbe pagare uguale) e quindi allo stesso prezzo perche mettere quella piccola?
                              sono aperte le scommesse.
                              Ovviamente lui la paga un pò meno e dovrebbe fartela pagare un pò meno..ma meno costa e meno lui ricarica, quindi preferisce venderne una piu cara...
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                Comunque ho contattato altri due per nuovi preventivi vedremo.... cmq puntano tutti a vendemi la cosmogas dicendomi che é la mercedes delle caldaie .. lo é o hanno piu margine di guadagno? Cmq sto guardando anche vaillant e junker bosch ...
                                Ah giá che ci sono mi levo questa ultima curiositá uno nel preventivo ha aggiunto un filtro da 150 euro che pare sia obbligatorio mettere tra tubo dell acqua e la caldaia. Dice che nella vecchia non c é e quindi se voglio la ceriticazione devo per forza metterlo. Alla domanda a cosa sevisse il filtro mi dice che ora con le regole severe sui fumi di scarico ed inquinamento bisogna avere il filtro. Io ovviamente sono rimasta perplessa tra il nesso filtro acqua e scarico fumi ma mi spiegava che essendo a condensazione...
                                Non essendo tecnica non so mai se il mio sesto senso che sente puzza di fregatura ha ragione o invece la mia ignoranza sulla materia non mi permette di capire

                                Commenta


                                • #17
                                  l'acqua che metti nell'impianto non deve essere "dura"..ma nessun filtro puo addolcirla...al limite va corretta con prodotti chimici appositi.
                                  ho paura che vedendo una donna cerchino sempre di approfittarne..puntando sulla sua presunta ignoranza tecnica..fai bene ad essere prevenuta.
                                  la tecniva migliore? tutto dettagliato nle preventivo..poi lo posti qui..e ti fai dare consigli.
                                  il prezzo lo confronti poi su internet..ebay...il prezzo installato non eve eccedere troppo il prezzo della caldaia che trovi su internet..se eccede troppo, fai altri preventivi.

                                  Di caldaia non mi intendo..ma non penso che fra le varie marche ci siano differenze tali da giustificare grosse differenze..
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Si é cosi tanto sanno che non capiamo nulla cmq ho gia chiesto 5 preventivi li confronterò grazie davvero per avermi fatto capire che una 24 kw basta e avanza e anche per l idea di guardare su ebay non ci avevo pensato bravi!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Io avevo una 28 kw con acqua calda sanitaria istantanea, ma abito in Piemonte, zona in cui d'inverno si scende a -8°C ed in casa voglio avere almeno 21°C! Inoltre ho 150 mq di casa da riscaldare, muri non coibentati e serramenti vecchiotti!
                                      Vai tranquilla su una 24KW!!!!!
                                      Punterei sul fatto di cercare una caldaia che, oltre ad essere a condensazione abbia una buona MODULAZIONE (es. la mia che metterò a breve ha una potenza che va da 5 a 25 kw) e metterei una sonda esterna (credo costi veramente molto poco).
                                      In questo modo, riesci ad ottimizzare il funzionamento della caldaia a condensazione (e a fine anno risparmiare qualcosina).
                                      Inoltre, ricordati che hai la possibilità di ottenere la detrazione fiscale 65% e iva al 10% (quest'ultima solo su una parte).

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Grazie per i consigli.... ehm che significa una buona modulazione esattamente? Ma soprattutto a cosa serve e come si usa?

                                        Un altra cosa qualcuno ha parlato di lunghezza dell impianto di riscaldamento io non ne ho nessuna idea ... purtroppo chi mi fece l impianto (tracce a muro che non so neppure che giri fanno per passare da un piano all altro soffitti ca. 4 metri) ha chiuso e ora non so neppure dove passano i tubi... mi ero affidata a questo che con impianto mi ha venduto una 28 kw.... non éper caso che x via dei giri e della lunghezza questo ha optato x una 28?
                                        Quanto dovrebbe essere grande L impianto per non essere coperto da una 24 kw?

                                        Scusate ma ora voglio sapere cosa faccio in casa e capire come spendo i miei soldi per evitare come sopra di non sapere nulla del mio impianto di termosifoni

                                        Grazie ancora

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da Debora69 Visualizza il messaggio
                                          ... non éper caso che x via dei giri e della lunghezza questo ha optato x una 28?
                                          rileggi bene cosa scrivevo...la LUNGHEZZA impianto è legata allo sforza che dovra fare la POMPA di ricircolo della caldaia..che è LA STESSA pompa sia sulla caldaia da 24 che da 35.

                                          Quindi no ti venga a dire che serve da 35 perche l'acqua deve salire 2 piani..oppure perche impianto è LUNGO.

                                          Si mete da 35 se serve tanta POTENZA..ma nel tuo caso serve POCA potenza..serve la potenza minima che faccia ACS in istantanea..quando dovrai scaldare la caldaia andrà al MINIMO.
                                          Fidati.
                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ok era il dubbio che mi ha svegliato sta notte eheh domani ne viene un altro ... vedremo cosa mi racconta questo... attendo delucidazioni in merito alla modulazione ehehe domani questo qui lo torchio con le domande grazie alle vostre info

                                            Commenta


                                            • #23
                                              modulare significa che la potenza di adegua ala richiesta. Se una caldaia da 24 kw modula UNO A DIECI (1:10) significa che la minimo puo fare 2,4 kw e al massimo 24.
                                              come un auto che puo viaggiare a 1km all'ora o a 180 a seconda di come "moduli" l'acceleratore.

                                              se non modula..allora lei va sempre a 24 (kw ogni ora9..ma se la casa in quel momento ha bisogno di 12 kw ogni ora..significa che stara accesa il 50% del tempo...di per se non è grave..lo diventa se sta accesa 1 minuti si e poi 1 minuto di pausa..e cosi via per tutto il girno

                                              per cui comprala che MODULI..meglio se 1:10
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ma la cosa della modulazione la vedi nell scheda tecnica? Sotto che voce? Che pazienza avete!!!

                                                Quando dici che va al minimo cosa intendi quando é arrivata x es. In te,mperatura e mantiene il calore in casa o se la regoli x basse temperature?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Si chiama potenza minima , fai prima a dire il modello e la guardiamo da noi.
                                                  Poi sono come marco , la potenza della caldaia non c'entra niente con i piani o la distanza , perche' non vorrei dire una cavolata ma la pompa e' la stessa sia nella 24 che 34kw ,ed e' la pompa che serve a far circolare .....
                                                  AUTO BANNATO

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Allora per ora la mydens della cosmogas murale a condensazione, entro sta sera vi dico il modello della vaillant che mi proporranno oggi, mentre attendo sempre offerta scritta per una junker bosch, le altre propostemi non le calcolo perché una era caldaia tradizionale senza camera stagna a 1700 euro (e non ho proprio scritto gioconda in fronte), l altro mi ha detto 2000/2500 a voce senza volermi fare per iscritto senza specificarmi marca e modello per cui sono stati da me scartati. Poi mi hanno offerto vaillant turbo block a 1800 euro. Queste le caldaie al momento.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      No vabbé oggi quello che é venuto a propormi vaillant ha guardato la situazione e mi ha detto che sotto alla 28 kw non posso andare perché se la caldaia fosse stata in alto allora potevo prendere una 24 ma cosí con la caldaia al pt devo avere un motore più potente....
                                                      Mi chiedo se riusciró a trovarne uno che mi dica la veritá...perche oltre a comperarla e ad avere la certificazione vorrei potermi affidare anche per la manutenzione ma le premesse sono davvero pessime.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Debora ma diglielo che i tuoi consulenti online dicono che è inutile...

                                                        Confermo anche io, la potenza serve a fare acqua calda, inoltre di solito in una casa del genere ci sono caloriferi per 4-5 kW, quindi in teoria per scaldare basterebbe una caldaia di potenza pari alla somma delle potenze dei caloriferi.

                                                        Detto questo tutto di pende anche dal costo caldaia, se cambia poco..

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          salvo che se gli mettono la 34 kw come dicono...e magari un modello che modula 1:5 significa avere un minimo di 7 kw...i che vuol dire che se poi hai 5 kw di termi a delta 50 (70 di mandata) ..se poi vuoi sfruttare la condensazione e mandi a 50..emettono 2,5 kw..e se hai minimo di 7 significa continui on-off della caldaia.
                                                          Quindi a parità di prezzo, meglio mettere la caldaia piu adatta che poi consuma meno che una troppo grande che poi consuma di più.
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Marcober per capirti ho bisogno di un interprete ahahaha

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR