annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caldaia condensazione + accumulo 200 L. Sempre on o meglio on/off?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Caldaia condensazione + accumulo 200 L. Sempre on o meglio on/off?

    In famiglia sono rimasto solo e mi ritrovo con una caldaia + boiler d'accumulo da 200 litri distanti circa 12 metri dall'ingresso del mio appartamento ma con una pompa di ricircolo con timer programmabile.Al fine di ottimizzare i consumi ed essendo tutto il giorno fuori casa (faccio 1 doccia di 5 minuti la mattina e 1 la sera) quale di queste due soluzioni secondo voi è la più conveniente?A) lascio andare e mantengo tutto il giorno in temperatura i 200 litri di acqua (circa 40/42°) fermando la pompa di ricircolo e attivandola all'occorrenza;B) tramite termostato remoto accendo per 30 minuti 2 volte al giorno (mattina e sera) la caldaia ma che va al massimo per portare in temperatura l'acqua?Grazie!

  • #2
    la caldaia potrebbe avere anche la funzione,che invece di scaldare l'accumulo fa acs istantanea che
    per te è la soluzione più conveniente,volendo poi avere la calda senza sprecare acqua,si potrebbe
    portare un pulsante in bagno e 2 fili che quando premi fa il ricircolo dell'acqua,tenendo premuto un tot
    di secondi o azionando un timer

    Commenta


    • #3
      Ti ringrazio per la risposta. Un timer programmabile lo utilizzo per accendere e spegnere la pompa di ricircolo.La caldaia non ha l'opzione per fare ACS istantanea e secondo voi risparmio di più se metto in pratica la soluzione "A" o "B"?Grazie!

      Commenta


      • #4
        allora dico B

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR