Ottimizzazione impianto a pannelli radianti - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ottimizzazione impianto a pannelli radianti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ottimizzazione impianto a pannelli radianti

    Ciao a tutti,
    leggo da qualche tempo questo forum e grazie ai vostri consigli sto provando ad ottimizzare il mio impianto di riscaldamento.
    Abito in una casa di nuova costruzione in classe B disposta su 2 piani di circa 90m2 ciascuno, riscaldati tramite pannelli radianti a pavimento. Inoltre è presente una zona AT composta da un solo termosifone posto nel vano scale dell'interrato. La caldaia è una Ferroli Econcept Solar ST 18, temporaneamente convertita a GPL.
    Dopo qualche tentativo ho raggiunto un ottimo comfort termico in tutta la casa, facendo lavorare la caldaia 24h con sonda esterna e temperature di mandata per la BT abbastanza basse (27/28°C con temperatura esterna vicina allo zero). Anche la zona AT lavora con curva climatica ed è limitata a 55°C. Vedo però che la caldaia non rimane sempre accesa, ma lavora con dei cicli ON/OFF come descritto di seguito:
    1. OFF per circa 3.5 minuti
    2. la caldaia si riaccende al massimo della potenza per circa di 10 secondi
    3. ON al minimo per circa 7/8 minuti.
    Al momento non ho purtroppo modo di misurare i consumi, ma non vorrei avere brutte sorprese a breve. Quanto possono influire questi continui cicli ON/OFF, che immagino siano legati al fatto che la caldaia è un po' troppo esuberante? Rimane comunque conveniente la modalità 24h o conviene limitare i tempi di accensione tramite i termostati, alzando però la temperatura di mandata? Qualcuno ha esperienza in merito?


    Grazie per i consigli.
    Andrea
Attendi un attimo...
X