annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Funzionamento caldaia con micro-accumulo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Funzionamento caldaia con micro-accumulo

    Buonasera a tutti,

    ero convinto che una caldaia (tradizionale e non a condensazione ma forse non c'è differenza....) con un sistema di micro-accumulo per l'acqua calda (20 lt) funzionasse in modo tale da attivarsi periodicamente per mantenere l'acqua ad una temperatura impostata precedentemente (ad es 50°) per averla subito disponibile. Poi ho visto lo schema allegato (spero di non sbagliare l'upload...).

    Beh sembrerebbe che le mie convinzioni fossero errate... Ovvero sembrerebbe che il boiler entrerebbe in funzione (accumulando acqua calda) solo nel momento in cui c'è richiesta in un punto di prelievo, per poi miscelarla insieme a quella di produzione istantanea fino ad arrivare alla temperatura richiesta.
    Cioè il bruciatore non si attiva per mantenere l'acqua a temperatura costante (come ad esempio nel caso di uno scalda-acqua elettrico la resistenza si attiva sempre al di sotto della temperatura impostata...). Magari mi sbaglio...

    So che nell'era della condensazione e delle pdc questo 3d può risultare un po' obsoleto, ma se qualcuno più esperto potesse darmi qualche riscontro gliene sarei grato!
    File allegati
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR