annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Domande da principiante della caldaia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Domande da principiante della caldaia

    Salve a tutti, primo post qui. Ho letto il pi possibile, ma mi sono rimaste un po' di domande da novellino

    L'appartamento che abito (primo piano di una vecchia casa di campagna ristrutturata nei primi anni '80) ha una Immergas Ares 25 del 1995 a pavimento in cantina per i termo (in ghisa), tagliandata e ancora ben funzionante (toccando ferro ...). Un boiler in bagno fa ACS a parte.

    In salotto c' un vecchio cronotermostato Immergas, ma ho visto che il cavo di controllo che arriva in cantina non attualmente collegato alla caldaia. Non so se non lo mai stato, o stato staccato per qualche motivo in passato.

    La caldaia ha un solo controllo, che immagino sia la temperatura di mandata. Quest'inverno l'ho gestita tenendo la stessa temperatura 24h al giorno, regolandola da l. Essendo in cantina fare eventuali variazioni risulta scomodo.

    I dubbi:

    Quando entra in funzione la pompa di ricircolo acqua? Quando la caldaia 'parte' e inizia a scaldare?

    La caldaia non ha la predisposizione per la sonda termica, quindi immagino non moduli e sia sovradimensionata per solo il riscaldamento di un appartamento, giusto? Funzionando senza stop and go la temperatura dell'acqua per avere 20 gradi nel periodo pi freddo tra i 55 e 60 gradi.

    Vorrei capire meglio il rapporto tra termostato e controllo sulla caldaia. Una volta impostati i 20 gradi sul termostato, il controllo sulla caldaia viene disabilitato o rimane in funzione? Come va regolato, in caso?

  • #2
    Ciao Termos,

    non capisco alcune cose.
    Quanto grande l'appartamento ?
    Ma attualmente hai un termostato o no oltre al vecchio cronotermostato immergas non collegato ?
    Perch non riesco a capire come fai ad avere in casa solo 20 nei periodi pi freddi mandando h24 l'acqua a 55/60

    Commenta


    • #3
      E' cos strano? La casa grande, non coibentata, gli infissi son vecchi (legno con doppio vetro) e al piano terra c' un appartamento non riscaldato e sopra la soffitta, pure lei fredda. Al momento non c' alcun termostato, semplicemente regolo il controllo sulla caldaia a 6 circa, e misuro in casa con un termometro. La caldaia ha la sua fiamma pilota sempre accesa, e ogni tanto parte per riportare l'acqua a quella temperatura. Comunque la questione ottimizzazione ed eventuali upgrade sarebbe stata oggetto di un post futuro, per il momento mi interessa capire bene le basi

      Commenta


      • #4
        .... direi che la pompa che fa circolare l' acqua nel circuito rimane sempre accesa, se non utilizzi il termostato ambiente per attivare la caldaia ma quello a bordo che ha l' unico scopo di determinare la T di setup della caldaia.

        Per questo tipo di caldaie l' ottimale a 60, piu' basso si rischia condensa nello scarico, piu' alto diventano "scottanti" i termosifoni.

        Direi che il passaggio ad una caldaia a condensazione .... sarebbero 1000-1500 euro molto ben spesi!

        Commenta


        • #5
          Per questo tipo di caldaie l' ottimale a 60, piu' basso si rischia condensa nello scarico, piu' alto diventano "scottanti" i termosifoni.
          Quindi per la mezza stagione sarebbe meglio lasciare la T di setup a 60 e ripristinare il vecchio termostato?

          Direi che il passaggio ad una caldaia a condensazione .... sarebbero 1000-1500 euro molto ben spesi!
          Ho domande a riguardo

          Sono al primo piano. Il mio impianto attuale caldaia in cantina per riscaldamento, e boiler in bagno (con canna fumaria verso l'esterno) per ACS. E' possibile passare ad una sola caldaia multifunzione in bagno? Mi pare ci siano pochi modelli a pavimento a condensazione che fanno solo riscaldamento, e paiono tutti sovradimensionati. Consigli su modelli? Qui nel mio paese i tecnici locali tendono a installare Immergas.

          Il maggior risparmio sarebbe dato dalla condensazione o da una eventuale sonda esterna per modulare? Chiedo perch l'appartamento piano terra, attualmente non abitato, servito da una Immergas Avio 24 del 2010 che fa sia riscaldamento che ACS, non a condensazione ma predisposta per sonda. Sono entrambe in cantina vicine l'una all'altra, credo sarebbe abbastanza semplice allacciarla al mio impianto facendole fare solo riscaldamento e montare sonda e termostato, ma il tecnico locale mi ha consigliato di non toccare niente perch secondo lui non ne vale la pena.

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X
          TOP100-SOLAR