caldaia nuova modulazione o no??vaillant - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

caldaia nuova modulazione o no??vaillant

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • VecchioGhisa
    ha risposto
    quello col tappo con il triangolo forse è la mandata. L'altro il detentore.
    Te ne accorgi subito entro 5 minuti da quando accendi i termosifoni, da un tubo entra acqua più calda e quello è il tubo mandata.
    Se la climatica non ti fa arrivare a 19.5, devi alzare l'asta di una tacchetta così la caldaia proverà a mandare l'acqua a temperatura più alta e ci metterà di più prima di andare in off.
    Per prolungare la durata dell'accensione, devi chiudere un po' i detentori dei termi più vicini alla caldaia che son quelli che scaldano meglio e prima e che hanno ritorno molto caldo.

    Lascia un commento:


  • Lore_
    ha risposto
    Ciao Happy15,

    ma quanto è grande la casa e che isolamento ha, perchè la tua caldaia non ha una gran modulazione, va da un massimo di 26 kW a un minimo di 5,5 kW e molto probabilmente in climatica anche al minimo sono ancora tanti i kW.
    Quindi adesso la climatica a 0.7 è troppo bassa e non riesce con quella T di mandata a portati ai 19,5° desiderati, nel contempo però la caldaia si ferma perchè nell'impianto gira l'acqua alla T impostata con climatica a 0.7.
    Perciò prova ad alzare la climatica fino a quando trovi quella che riesce a mantenerti in casa la T desiderata e a quel punto cominci a regolare i detentori dei termosifoni per pareggiare la T nei vari ambienti

    Lascia un commento:


  • Happy15
    ha risposto
    tornato a casa, avevo 18.5, imposo come temperatura desiderata 19.5, fuori la sonda segna 10 gradi.... i termo si sono appena riscaldati, e bruciatore spento con temperatura interna ancora a 18.5...curva climatica 0.7....boh a me sembra una gestione assurda...cavolo ma l'utente finale nn può giostrare di continuo con la curva climatica...
    se voglio 19.5 non posso restare a 18.5
    vabbe detto questo, ho controllato i miei termo.
    hanno la valvola e detentore entramni in basso.
    detentore ha un coperchio in plastica, che ruota, non capisco se a vuoto...ho provato a estrarre coperchio ma nn viene via.
    il termo piu vicino alla caldaia è quello della camera, che anche la stanza piu fredda.(però uno dei muri della stanza divide un altro appartamento disabitato e quindi freddo)

    questo sotto è detentore giusto???
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20171206_121958.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 1.36 MB 
ID: 1963041

    questa sotto è la valvola che regola ingresso acqua??

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20171206_121839.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 1.42 MB 
ID: 1963042

    c'è un modo di capire se detentore gira a vuoto??
    allora a termo spento,chiudo tutti i DETENTORI, e li riapro a metà??quelli piu lontani li aprò un pò di piu??

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    Potrebbe sorgere un problema ovvero è possibile che la caldaia funzionando alla minima potenza possibile non sia in grado di modulare piu' in basso. Succede che ad un certo punto deve spegnersi, attendere che arrivi di nuovo acqua fredda e riaccendersi creando degli sbalzi di T o molto semplicemente avere nell' arco della giornata continui on-off che diminuiscono le rese, in quanto la caldaia non funziona in modo ottimale.

    Ecco perchè sempre piu' spesso viene consigliato di tenere in considerazione la potenza minima delle caldaia a condensazione, soprattutto nelle case molto isolate.

    Comunque ....tienici informati !

    Lascia un commento:


  • Happy15
    ha risposto
    Ok grazie..giovedi rientro a casa.. E vi aggiorno.
    Il cat ha montato caldaia, tolto aria dai termo..impostato curva a 2 poi 2.5 e ora nn fermandosi alla t da me desiderata..mi diconondi abbassare la curva ora ce l ho a 0.7 ma se imposto 18 arrivo a 20.5 e bruciatore continua a rimanere acceso con brevi pause...speriamo di venirne a capo....
    Ps comprero un deumidofixatore...per la taverna..speravo che alzando due gradi sarebbe andata bene anche unidita...almeno d inverni

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    Ciao.

    1- si
    2- esistono i deumidificatori!
    3- appunto regolale. Dipende dal tipo. Se hai caleffi credo abbiano 4 giri completi per chiudere. Quindi chiudi tutto e riapri 2 giri. Poi verifichi le T. stanze. Va verificato anche che i termosifoni si riscaldino contemporaneamente da cima a fondo. Quelli piu' lontani tenderanno a farlo piu' lentamente. Aprirai di 1/4 di giro in piu' il detentore.
    4- ok, è normale
    5- tendenzialmente quello che si riscalderà per primo (chiudi 1/4 di giro se molto evidente, vedi punto 3)
    6- no, se non esageri.
    7- ti basta 1 sezione, se regoli i termosifoni, e vai in climatica.
    8- si aiutano, ma prima devi regolare bene l' impianto come sopra, per evitare che quando andrà in climatica ci sia il rischio di non riuscire a riscaldare tutte le stanze in maniera omogenea per curva climatica troppo bassa.....

    Lascia un commento:


  • Happy15
    ha risposto
    Grazie a tutti per le risposte..nei prox giorni provero' e ve ne sarei grato se darete un occhiata a quewta discussione in maniera da aiutarmi.
    Alcune domande
    1) il cat dice che caldaia lavora in modulaxione sia in funzione termostato sia in funzione modulazione..sara vero?
    2)ho appartamento e taverna al limite dell umido, in camera circa 19 con 55/60 di umidita, taverna completamente sottoterra 17.5 con 60.
    Soggiorno 19 con 55 di umidita.
    Il fatto che devo arieggiare spesso, per mantenere cosi l umidita , mi abbassa anche un po la temperatura...quindi nella realta nn ho una camera piu calda delle altre..
    3)attualmente ho tutte le valvole??!(quelle che si girano a mano) aperte al max...
    4) centralina ce l ho nel soggiorno
    5) termosifone piu vicino e' quello della camera
    6)chiudendo un po termo del aoggiorno, per pareggiare le t..potrei avere rischio di nn riuscire a scaldare soggiorno?
    7) sulla centralina ho solo zona1, per creare altre zone cosa serve?
    8) l inserimento di valvole ternostatiche possononaiutarmi in taverna e camera?
    Grazie

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    Confermo quanto già detto anche da davide: prima devi "pareggiare " le T nelle varie stanze e zone della casa, regolando i detentori bassi dei termosifoni.

    Se la taverna è fredda ed il resto della casa calda, chiudi mezzo giro i detentori bassi delle stanze calde, automaticamente arriverà piu' acqua in quelle fredde (+kWh a parità di T dell' acqua circolante).

    Aspetta 2-3 gg prima di rimisurare le varie T e verificarne i valori.

    Equilibrato l' impianto modificherai le T di lavoro della caldaia, utilizzando le curve climatiche piu' adatte ed inserendo i relativi valori (ogni caldaia a condensazione ha diversi valori che possono essere adeguati a diverse case/situazioni).

    Passo passo si ottimizza l' impianto!

    Lascia un commento:


  • DavideDaSerra
    ha risposto
    Le stanze le regoli con il detentore del termo: quelle calde chiudi quelle fredde apri. Il mio consiglio è partire con tutti i termo chiusi, aprire prima le camere di 1/4 di giro, poi la zona giorno a 1/2 giro e infine la taverna a 3/4 di giro.
    Attendi 3 giorni, poi verifichi la differenza di temperatura tra zona giorno e camere, zona giorno e taverna. poi tenendo fissi i termo della zona giorno alzi/abbassi le altre stanze fino a raggiungere la differenza di T tra zona giorno e le altre zone che vuoi (es: camere a -1, taverna a +2). quando avrai queste differenze, allora andrai ad agire sulla curva climatica dela caldaia per portare la zona giorno a 18°, in quel caso avrai le camere a 17 e la taverna a 22.

    NOTE:
    Se vedi che i termo non si scaldano nell'arco di un giorno allora apri tutti i detentori di un altro 1/4 di giro

    Questi test devi farle con le valvole al massimo così se hai freddo il termostato, ma se hai una stanza molto calda puoi sempre abbassare il singolo termosifone. e con tutti i termo al massimo avrai sempre camere più fresche che zona giorno e taverna più calda.

    Lascia un commento:


  • Happy15
    ha risposto
    Grazie della risposta!!
    Assurdo ce cat vaillant nn sappia come regolare e come funziona la caldaia...mi hanno detto di frla lavorare in termostato e di provare ad abbassare la curva....
    Assurdo
    Altra domanda.
    Ho centralina in soggiorno.
    La camera da letto risulta sempre un 0.5/1 grado piu bassa di t.
    Ho anche una taverna e li avrei bisogno che i termo siano piu caldi o per piu tempo, in quanto ho solo 17 gradi.
    Ho un impianto del 2003 con termosifoninin ghisa e nessuna valvola termostatica.
    Tramitr questa centralina o valvole potrei cambiare la temperatura della camera e taverna?
    Attualmente le valvole sono tutte aperte.
    Grazie mille

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    Ciao in rete si trova poco sul manuale di istruzioni della caldaia. Parlano di caldaia collegata "eBUS Centralina otermostato wireless" e chiaramente sonda esterna importante per la gestione climatica.

    Dipende da cosa si puo' fare sulla centralina !

    "3.3 ZoneUn edificio viene suddiviso in più zone, se il fabbisogno dicalore nelle sue parti è diverso.– Se in una casa c'è un riscaldamento a pannelli radiantied un riscaldamento a termosifoni.– Se in una casa sono presenti più unità abitative indipendenti.In presenza di più zone, la centralina regola le zone disponibili."

    Al punto 4.1.3 parla di T desiderate e fasce orarie ed infine:

    "4.2.1 Zone preferite nell'indicazione di baseSe l'impianto di riscaldamento ha più zone, il tecnico qualificatopuò impostare la zona, i cui valori devono comparirenell'indicazione di base.."

    Infine al 5.1.1.2 parla delle T nella zona 1 (immagino dov'è installata la centralina per il rilievo delle T ambiente) giorno e notte.

    Vanno programmati i valori voluti.

    Poi controlla le T dov'è instllata la centralina e quelle della zona notte. Se non corrispondono vanno regolati i detentori bassi dei termosifoni, chiudendo di mezzo giro quelli nelle stanze troppo calde, ed aprendo in caso in quelle troppo fredde rispetto alla zona di rilevazione della T.

    Ad ogni modifica attendi 2-3 gg prima di rimettere mano.

    Equilibrato l' impianto in modo da ottenre una T costante nelle varie parti della casa, andrai a modificare la curva climatica o le T di riferimento della stessa (non conosco la centralina), in modo da ottenere in casa le T volute.

    Spero di averti reso l' idea di come procedere!

    La caldaia va lasciata sempre accesa in modulazione, penserà da se al resto!

    Lascia un commento:


  • Happy15
    ha iniziato la discussione caldaia nuova modulazione o no??vaillant

    caldaia nuova modulazione o no??vaillant

    installato alcuni mesi fa una caldaia ecobalkon della vaillant,con cronotermostato multimatic 700.
    abito a 500 metri linea d'aria dal mare.
    in funzione termostato funziano tutto bene.
    in funzione modulazione, se imposto temperatura desiderata 18 gradi di notte, mi sveglio con termosifoni caldi, 20.5 gradi e bruciatore che continua ad andare.
    ho la curva climatica impostata a 2.5 provato ad abbassare fino a 1,7 ma stesso problema.
    per centro installatore..è normale cosi..
    ma credo sia assurdo se imposto 18 gradi nn voglio 20.5
    dal punto di vista dei consumi meglio modulazione o funzionamnto termostato?
    loro mi dicono che anche se lascio in termostato la caldaia lavora sempre in modulazione...
    che mi dite??
Attendi un attimo...
X