annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Usare acqua condensa caldaia a conednsazione per annaffiare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Usare acqua condensa caldaia a conednsazione per annaffiare

    Salve, da circa 1 anno ho una caldaia a condensazione.
    Ho visto che da Novembre fino ad oggi, avrò fatto almeno 180-200 litri di acqua di condensa.
    Da come ho capito, questa acqua è acida.
    Esiste un modo per togliere questa acidità e così poterla usare magari per annaffiare il giardino?

  • #2
    La caldaia produce quando il giardino non ha bisogno di irrigazione... e 2m3 di acqua non costano un piffero. Piuttosto, se spinto da coscienza ambientalista, recupera acqua meteorica.

    Commenta


    • #3
      No, anzi, da normativa quell'acqua non dovrebbe proprio essere intercettabile all'utente. Concordo con Top: buttala in fogna e annaffia con acqua del rubinetto (o recupera la pioggia). Usando la condensa bruceresti tutte le piante.

      Visto che ne hai tanta, prima di buttarla aggiungi circa 5g/L di bicarbonato per tamponare un po' l'acidità e non uccidere la flora batterica della fossa biologica. Se la butti tutta così rischi di dover chiamare l'autospurgo a breve.

      Commenta


      • #4
        Grande senso civico, ma 200 litri sono 0.2m3 e dalle mie parti costerebbero circa 0.54 finiti nella fascia più alta. Poco conveniente
        Immergas Victrix 26 Plus & Inox sol 300 (3,7 m2) x 110 m2 - zona E - 2.559 gg
        2,9 kWp SolarWatt Blue 60P (7x260+4x270) su SE 3000 ( Sud -2°, Inclinazione 12°)

        Commenta


        • #5
          In compenso l'acqua delle pompe di calore (se ne hai) potresti usarla se non erro.
          Confermate?

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X
          TOP100-SOLAR