annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Immergas VIctrix e la sonda bugiarda

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Immergas VIctrix e la sonda bugiarda

    ciao a tutti gli utenti del forum,
    ho bisogno di una mano da parte di tutti coloro che hanno caldaie Immergas.
    Mi servirebbe una lettura temperatura, da fonti diverse dalle mie; già documentate e verificate anche con terzi super partes.
    In mia ultima installazione caldaia a gas a condensazione Immergas Victrix 32 TT Plus ho riscontrato, e ampiamente documentato, come rilievi in maniera falsata la temperatura di mandata: dopo i 50°, il software della caldaia maggiora la lettura di 25°.
    Più semplicementi: reali 50°, la caldaia legge 75°.
    Sto cercando altri riscontri, da fonti diverse dalle mie, relativi a questo errore, diagnosticabile con un semplice termometro analogico, anche a bracciale.

    Cui prodest?
    La caldaia a condensazione in oggetto, ha scambiatore in alluminio che, se sottoposto al salto termico nominale pubblicizzato dal costruttore di 20°, avrebbe rapido deterioramento, in parole povere rischierebbe di crepare prima del tempo.
    Per mascherare il tutto, il software cerca di ridurre il salto termico a 5°, al fine di allungare la vita utile della caldaia, ma ne visualizza 25°; tuttavia non sarebbero più garantite le rese pubblicizzate dal costruttore. Domanda:
    se comprate un'automobile che ha una velocità dichiarata di 200 km all'ora, ma poi in realtà non supera i 50 km all'ora, cosa fareste?

    https://www.youtube.com/watch?v=C5NGI9LHSSA
    https://www.youtube.com/watch?v=aPGQ-yCp5AM

    https://www.youtube.com/watch?v=e6yt_4CrxDE&t=2s
    File allegati
    se vuoi vivere e star bene, prendi la vita come viene

  • #2
    Massimo, alla televisione ci fanno vedere ciò che vogliono

    Commenta


    • #3
      A maggior ragione Davde, ma per fortuna qui siamo su internet, e non è come la tv, alla quale non si può dare risposta.
      Qui siamo anche su un forum, dove ognuno può scrivere la sua opinione.
      A me, in questo caso, più che le opinioni servirebbero le esperienze da condividere.
      Stai bene

      massimo
      se vuoi vivere e star bene, prendi la vita come viene

      Commenta


      • #4
        aggiornamento, altra prova: forse a causa della stessa manomissione, la caldaia in oggetto non supera i 20 kw di potenza istantanea, ma è vendita per 32 kw
        non c'è poi pericolo che possa portare l'accumulo ad una temperatura superiore ai 60°


        immergas victrix alla prova del puffer PS 1000 - parte Ideg - YouTube
        se vuoi vivere e star bene, prendi la vita come viene

        Commenta


        • #5
          ciao Massimo,
          prova a fare una segnalazione a
          FEDERCONSUMATORI
          OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

          Commenta


          • #6
            Tekneri, come non essere d'accordo... e di certo la mia non è una battaglia contro le murali però.
            Voglio qui fare un discorso non prettamente attinente, è la tua situazione che mi ha stimolato.

            Magari sono trooppo lapidario, ma ho sempre pensato che queste caldaie, murali, in genere sono poco più di uno scalda acqua istantaneo.
            Pur sbandierando una migliore efficienza, mi viene il cimurro al pensiero di dover scegliere con cosa sostituire la mia anziana caldaia a basamento del 1990, Immergas, dove le ultime analisi hanno sparato una efficienza del 94%, cosa che ritengo fasulla ma prova e riprova tant'è.
            Ovviamente per ottenere certi risultati tutti gli anni la smonto e dai di scovolo anzi lucido gli elementi in ghisa, bruciatore ecc.. e qui posso poter sfidare chiunque a fare altrettanto con una murale, dopo 28 anni, se mai ce ne fossero ancora.
            Ho la dote della curiosità, ascolto incamero, va bene data l'età qualche volta ricordo poco ok, ma di una cosa sono certo, tutte le persone che conosco che hanno caldaie murali di qualche anno, almeno il 90% hanno dovuto cambiare una parte importante, che so scambiatore ecc. e questo la dice lunga sulla loro possibile longevità.
            Certo con gli appartamenti di oggi è impensabile mettere una caldaia a basamento, anche se ci sono sempre state ora non è più di moda, ma io lo spazio ce l'ho pertanto credo di sostituire la mia con un altra a basamento.
            Non ce la vedo proprio una murale che macina tutta quella massa d'acqua di un impianto del 1975, tubi anche da 1" 1/2 con 13 mostruosi radiatori sempre in ghisa, dove se non tieni la T di mandata di almeno a 65° ti vengono i geloni.
            E se non ci sono almeno i 65° di ACS dell'accumulo mia moglie mi tormenta la vita.

            PS. serve il forum, vedi stavo proprio pensando ad una caldaia come la tua, ma se più o meno genera 20kW invece che 32 kW, per me è un bel casino.
            Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
            Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
            Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
            Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da vince1948 Visualizza il messaggio
              PS. serve il forum, vedi stavo proprio pensando ad una caldaia come la tua, ma se più o meno genera 20kW invece che 32 kW, per me è un bel casino.
              ciao Vince, le MCN ce la fanno, posso scriverlo perchè le ho provate.
              Forse anche gli altri modelli Immergas ce la fanno, ma non ho fatto prove termo-calorimetriche, perchè non ne avevo motivo. Sono artigiano, non laboratorio prove. Nel caso specifico dei filmati, invece, il cliente era rimasto al freddo. E il costruttore della caldaia ha cercato, in tutti modi, scorretti ed illeciti, di scaricare la colpa su di me.
              In assoluta malafede.
              Ciao Vince
              massimo
              se vuoi vivere e star bene, prendi la vita come viene

              Commenta


              • #8
                Ciao tekneri,
                ho la tua caldaia in versione 24kw.
                Se hai bisogno posso verificare, in maniera sommaria, se sussite il problema anche su questo modello.
                Non ho mai fatto caso ma credo di non aver questo problema, una volta per sbaglio regolando la curva climatica, se così si può chiamare, la temperatura è andata a 75° e ti assicuro che i caloriferi erano ustionanti....
                se serve fammi sapere

                Commenta


                • #9
                  ciao, una caldaia a basamento non si batte, ormai si sa che durano almeno tre volte tanto di una murale, è una questione di tipologia di costruzione. Costerà di più ma la longevità non si batte, a parte le prime murali a condensazione concepite per durare nel tempo (metà anni novanta ad esempio le Nefit). Una murale consumerà qualcosa meno ma con molti più problemi. E' giusto dire che le vecchie basamento erano poco equipaggiate, ossia era uno scambiatore con bruciatore senza altri ammennicoli, la murale contiene in sè tutti i dispositivi di una centrale termica ed è normale che abbia più problemi. Poi c'è chi spaccia una murale per una basamento, mettendo la stessa in una struttura a basamento.

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR